Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Anversa

Categoria

Stazione centrale
star-4.5
484
2 tour e attività

La stazione ferroviaria principale di Anversa, soprannominata dalla gente del postoSpoorwegkathedraal (Cattedrale ferroviaria), presenta soffitti a volta in vetro e ferro, una cupola centrale decorata e centinaia di decorazioni dorate. Un ampio restauro della stazione è stato completato nel 2009, quando al complesso sono stati aggiunti un centro commerciale e due ulteriori binari.

Scopri di più
Grand Market Place (Grote Markt van Antwerpen)
star-5
928
2 tour e attività

Il cuore storico e culturale di Anversa, il Grand Market Place (Grote Markt van Antwerpen) è circondato da sontuose case delle corporazioni del XVI secolo e dalla Cattedrale di Nostra Signora (Onze Lieve Vrouwekathedraal). Sebbene molti degli edifici siano stati bruciati nel XVI secolo, sono stati ricostruiti nello stesso stile e mostrano l'architettura fiamminga.

Scopri di più
Museo aan de Stroom (MAS)
star-5
545

A capo del ringiovanimento dell'area del porto di Willemdok, un tempo abbandonata, il Museum aan de Stroom ( MAS) (che si traduce come `` Museo sul fiume '') è stato aperto nel 2011 con grande successo, tanto per la sua architettura stellare quanto per le sue mostre premurose e ben curate rendendo omaggio alla città di Anversa, alla sua storia e cultura. Situato appena a nord del centro città su un molo commissionato da Napoleone nel 1811, il museo è stato progettato dagli architetti olandesi Neutelings Riedijk e si erge a 60 m (197 piedi) sopra il porto. È composto da strati di mattoni di arenaria rosso vivo tenuti insieme da vetro e acciaio; i cinque piani a tema di schermi interattivi e divertenti fanno uso di quasi mezzo milione di artefatti - inclusi qualsiasi cosa, dai dipinti dei vecchi maestri ai modellini di barche, cinegiornali, penny farthings, modellini di navi e resoconti personali in video - per mostrare lo sviluppo di Anversa in uno dei più grandi d'Europa porti, una capitale dei diamanti e un centro multirazziale di apprendimento e cultura. Al nono e ultimo piano una terrazza esterna offre una vista che si estende sulla città fino al fiume Schelda, dove è iniziata la storia di Anversa. Insolito per un museo, il MAS ha anche il ristorante con due stelle Michelin 't Zilte, presieduto dallo chef Viki Geunes. Fuori c'è il MAS Boulevard, con un paio di piccole gallerie per mostre temporanee e belle vedute sulle barche che ballonzolano nel porto.

Scopri di più
Het Zuid
star-5
52

Trasformata radicalmente dall'apertura del Museo di arte contemporanea di Anversa nel 1987, l'ex zona industriale di Het Zuid è ora alla moda, piena di boutique indipendenti, caffè accoglienti e birrerie artigianali. La sua posizione a pochi passi lungo il fiume dal Grand Market Place lo rende facilmente accessibile dal centro di Anversa.

Scopri di più
Butcher's Hall (Vleeshuis)
star-5
149
2 tour e attività

Una confezione a strisce di caramelle di arenaria bianca e mattoni rossi, la Gothic Butcher's Hall (Vleeshuis) del XIV secolo fungeva originariamente da mercato della carne, ma ora svolge il ruolo più raffinato di museo della musica. Oggi puoi ammirare squisiti strumenti musicali antichi come i mandolini di Delftware al Museum Vleeshuis.

Scopri di più
Casa di Rubens (Rubenshuis)
star-4.5
764
2 tour e attività

Costituendo la spina dorsale del patrimonio artistico di Anversa, Rubens House (Rubenshuis) è un'attrazione principale per i viaggiatori. L'ex casa del maestro fiammingo Peter Paul Rubens, che visse ad Anversa per la maggior parte della sua vita, è decorata con busti romani in marmo e mobili antichi che riflettono lo stile di vita sontuoso di cui gode il figlio più illustre di Anversa.

Scopri di più
Zoo di Anversa (Dierentuin)
star-3.5
40
1 tour e attività

Occupando un sito di 26 acri (10,5 ettari) dietro la grandiosa stazione ferroviaria della città, lo zoo di Anversa fu costruito nel 1843 - quando si trovava fuori dalle mura della città - in colorato stile Art Nouveau; oltre ad essere uno degli zoo più antichi del mondo, deve essere l'unico in cui gli elefanti sono ospitati in un tempio egizio avvolto da geroglifici.

Attualmente lo zoo ospita più di 5.000 animali di circa 950 specie; preferiti dalle famiglie come leoni, tigri, orsi polari, zebre e gorilla, sono ospitati tra gli ampi recinti con colonnati, habitat a tema, piscine artiche, acquari, rettili, voliere, giardini d'inverno e fattoria didattica per i più piccoli. Ci sono discorsi quotidiani e spettacoli di pinguini e leoni marini; sessioni di alimentazione di elefanti, foche e ippopotami; Film in 3-D nel Planetario; e molte opzioni per mangiare per le famiglie, dalle bancarelle di waffle alla brasserie.

Nonostante la sua fondazione iniziale, questo è uno degli zoo europei più lungimiranti, che gestisce programmi di conservazione e allevamento di successo e cerca di funzionare in modo sostenibile con le proprie risorse. I recenti successi riproduttivi hanno incluso rari tapiri malesi, okapi in via di estinzione e avvoltoi neri eurasiatici, mentre nuove aggiunte allo zoo sono lo spettacolare Reef Aquarium e il Giardino fiammingo restaurato, dove due simpatici orsi koala si sono stabiliti come parte di un'iniziativa di allevamento internazionale. È in programma anche un nuovo habitat per la savana.

Scopri di più
Museo della linea della stella rossa
star-3.5
40
1 tour e attività

Tra la fine del XIX secolo e la seconda guerra mondiale, la storica Red Star Line ha trasportato più di due milioni di passeggeri attraverso l'Oceano Atlantico per iniziare una nuova vita negli Stati Uniti, e questo avvincente museo è stato aperto nel settembre 2013 per raccontare la storia dei migranti e mostra il retroscena della compagnia di navigazione. Ospitati negli ex capannoni aziendali, bagni e sale d'attesa in mattoni rossi a Eilandje, a nord del centro città, gli stessi edifici del museo sono monumenti protetti. Qui si sono svolti gli esami medici, i bagagli sono stati disinfettati e gli aspiranti emigranti sono stati valutati per l'idoneità a entrare negli Stati Uniti. Le collezioni permanenti del museo includono un numero toccante di lettere, foto sbiadite e presentazioni multimediali di interviste personali, il tutto esposto in modo intelligente su una selezione colorata e ben curata di poster, modelli di navi e souvenir della Red Star Line; le persone che cercano storie familiari possono farlo nel magazzino, dove i registri della compagnia di navigazione sono informatizzati e disponibili a tutti. La torre di avvistamento di nuova costruzione ha sostituito un precedente camino abbattuto nel 1936; ha una vista panoramica sulle acque del fiume Schelda e sui moli circostanti.

Scopri di più
Diamond District
star-3.5
40
1 tour e attività

Circa l'84% dei diamanti non tagliati del mondo passa attraverso il quartiere dei diamanti di Anversa, un'enclave di strade laterali appena ad ovest della stazione centrale. Ogni anno più di 32 miliardi di sterline in diamanti levigati e tagliati passano attraverso le quattro borse commerciali, regolate dall'Antwerp World Diamond Center e portano enormi ricchezze nella città. Anche se oggi il Diamond Quarter ospita anche commercianti di gemme indiani, libanesi, russi e cinesi, creando un'atmosfera vivacemente multiculturale, la maggior parte del commercio di diamanti della città è ancora gestito dalla comunità ebraica hassidica; più di 8.000 persone sono coinvolte nel settore e ci sono anche banche kosher dedicate esclusivamente a finanziare accordi sui diamanti. Le anonime facciate dei negozi nel piccolo groviglio di strade centrato su Hoveniersstraat nascondono commercianti di diamanti, tagliatori - famosi in tutto il mondo per la loro abilità - e lucidatori, nonché macellai kosher, panetterie e sinagoghe. Alcuni dei più grandi e sfarzosi punti vendita offrono tour dei loro laboratori e consigli di esperti sull'acquisto; la mappa gratuita "Antwerp Loves Diamonds" è disponibile presso gli uffici di informazioni turistiche a Grote Markt e nella stazione centrale, mentre l'Anversa Diamond Bus gestisce servizi hop-on hop-off in tutte le aree della città associate al commercio.

Scopri di più
Museo reale delle belle arti di Anversa (KMSKA)
star-3.5
40
1 tour e attività

Famoso per una delle più grandi collezioni al mondo di opere del pittore barocco fiammingo Peter Paul Rubens, il Museo Reale di Belle Arti di Anversa (KMSKA) mette in mostra l'arte di maestri fiamminghi come van Dyck e Jordaens. L'acclamata galleria, inaugurata nel 1890, espone capolavori del XV secolo accanto a opere più moderne di Tiziano, Modigliani e Rodin.

Nota: Il Museo reale delle belle arti di Anversa è attualmente chiuso per lavori di ristrutturazione. La riapertura è prevista per il 2020. Tuttavia, la maggior parte delle opere d'arte può ancora essere vista in diversi luoghi della città.

Scopri di più

Altre attività a Anversa

Museo di arte contemporanea di Anversa (M HKA)

Museo di arte contemporanea di Anversa (M HKA)

star-3.5
40
1 tour e attività

Inaugurato nel 1987 nell'ormai alla moda quartiere Zuid, il Museo di arte contemporanea di Anversa (M HKA) ha contribuito al ringiovanimento del quartiere un tempo fatiscente. Trasformato in una galleria all'avanguardia dall'architetto Michel Grandsard, il museo espone più di 4.750 opere multimediali di alcuni dei principali artisti contemporanei delle Fiandre.

Scopri di più
Fontana Brabo

Fontana Brabo

star-3.5
40
1 tour e attività

In pole position nel cuore dell'adorabile Grote Markt medievale di Anversa, la Fontana Brabo si trova di fronte allo Stadhuis (municipio) ornato di stendardi ed è stata creata nel 1887 dal famoso scultore fiammingo Jef Lambeaux. La fiammeggiante statua barocca rappresenta una leggenda sulle origini della città: più di 2000 anni fa Anversa era un piccolo insediamento nell'impero romano quando un "gigante" russo chiamato Druon Antigoon si stabilì sulle rive del fiume Schelda e caricò le navi per salpare lungo il fiume; se i marinai si rifiutavano di pagare il pedaggio, Druon Antigoon tagliava loro le mani per vendetta. Un soldato romano di nome Silvius Brabo - si dice fosse un parente di Giulio Cesare - si rifiutò di pagare e successivamente uccise il gigante in duello, tagliandogli la mano e gettandola nella Schelda. La mano divenne un simbolo della libertà di Anversa ed è ancora presente sullo stemma della città; la Fontana Brabo in bronzo raffigura Silvius Brabo in cima a un piedistallo inondato da un mitico mostro marino, il suo corpo contorto nell'atto di gettare la mano nel fiume.

Scopri di più
FoMu (FotoMuseum)

FoMu (FotoMuseum)

star-3.5
40
1 tour e attività

Trovato in un ex magazzino in riva al mare nella zona alla moda di Zuid a sud del centro di Anversa, FoMu è stato aperto per la prima volta nel 1986 ma si è trasferito nella sua attuale sede nel 2004. Le sue linee pulite e bianche sono perfette per presentare una serie di mostre fotografiche temporanee provenienti dalle proprie collezioni, tra le più importanti d'Europa. I tesori della collezione includono immagini di Henri Cartier-Bresson e Man Ray, mentre le mostre recenti hanno incluso le immagini incisive dei giornalisti fotografici Broomberg e Chanarin, che esaminano le tensioni razziali e il colonialismo nel loro lavoro. Nella struttura si tengono proiezioni giornaliere di film a cura di Cinema Zuid, laboratori e conferenze.

Scopri di più
Museo Plantin-Moretus

Museo Plantin-Moretus

star-5
720
1 tour e attività

Nel XVI secolo Anversa - insieme a Parigi - fu una delle luci principali del Rinascimento settentrionale; tra le stelle più brillanti sul palcoscenico della città a quel tempo c'era Christophe Plantin, che nel 1555 fondò un laboratorio di stampa nella sua imponente residenza cittadina. Oltre a contribuire con uno dei caratteri più popolari ancora in uso oggi, Plantin sviluppò uno dei più attivi e case editrici avanzate nel nord Europa, ora un museo della stampa e della prima pubblicazione di libri, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Dopo la morte di Plantin nel 1589, suo genero Jan Moretus rilevò l'impero della stampa e rimase attivo fino al 1867. Oggi il museo è allestito come se i compositori avessero appena scaricato gli strumenti; i laboratori e le sale d'epoca espongono torchi da stampa risalenti al XVI secolo, disegni anatomici grafici con dissezioni, una vasta collezione di stampe di maestri di Anversa risalenti al XVI e XVII secolo e una biblioteca di 30.000 volumi rari. L'artista Peter Paul Rubens, un altro ragazzo del posto, ha illustrato molti dei libri pubblicati dalla bottega Plantin e ha dipinto alcuni dei ritratti di famiglia esposti nel museo, ma il capolavoro della collezione è senza dubbio l'inestimabile Bibbia di Gutenberg di 36 righe risalente al 1455.

Scopri di più
ModeMuseum (MoMu)

ModeMuseum (MoMu)

star-4.5
711
1 tour e attività

Da quando gli ormai iconici 'Antwerp Six' (Walter Van Beirendonck, Dries van Noten, Dirk van Saene, Dirk Bikkembergs, Marina Yee, Ann Demeulemeester e Martin Margiela) hanno preso d'assalto le passerelle internazionali negli anni '80, la città di Anversa ha consolidato saldamente il suo posto nel radar della moda globale. Da allora, la Royal Academy of Fine Arts (Hogeschool) di Anversa è diventata una delle scuole di design leader nel mondo e la città è diventata sinonimo di moda all'avanguardia.

È giusto quindi che il popolarissimo Mode Museum (MoMu) di Anversa metta i riflettori sull'industria della moda, mettendo in mostra una vasta collezione permanente di oltre 25.000 articoli legati alla moda. L'abbigliamento, i tessuti e i tessuti includono pezzi che risalgono al XVI secolo, intricati merletti e ricami, strumenti per la lavorazione artigianale dei tessuti e costumi etnici, oltre a una biblioteca di oltre 15.000 libri di moda, cataloghi e riviste. Anche l'ubicazione del museo è di tendenza, ospitato nello stesso edificio del Flanders Fashion Institute, della Brasserie National e del dipartimento di moda di Hogeschool.

Nota: Il ModeMuseum (MoMu) è attualmente chiuso per lavori di ristrutturazione. La riapertura è prevista per l'autunno 2020.

Scopri di più
Villaggio di Maasmechelen

Villaggio di Maasmechelen

star-3.5
19
1 tour e attività

A breve distanza in auto da Bruxelles, questo villaggio offre alcuni dei migliori negozi di lusso della zona con accesso a 95 negozi di design. Lo stile architettonico tradizionale del Limburgo si riflette nella forma degli edifici, e la posizione nella tranquilla campagna si estende fino al villaggio. Concepito come uno storico villaggio minerario, ora è pieno di boutique di fascia alta che contengono sia marchi locali belgi come Essentiel, Olivier Strelli e Sarah Pacini, sia etichette note a livello internazionale come Gucci e Dolce & Gabbana. I prezzi sono spesso notevolmente inferiori rispetto a negozi simili nelle vicinanze.

Ovviamente è importante fare rifornimento dopo una lunga giornata di shopping, e il villaggio ha sia prelibatezze tradizionali belghe come waffle e moules frites oltre alla cucina italiana presso la Gastronomia Cellini all'aperto del centro. Assicurati solo di portare abbastanza forza per trasportare più borse della spesa.

Scopri di più
Birreria De Koninck Antwerp City

Birreria De Koninck Antwerp City

Immergiti nell'arte e nella scienza della produzione di birra belga al birrificio De Koninck di Anversa. Fai una passeggiata sul ponte pedonale che si affaccia sulla sala della birra e non dimenticare di assaggiare parte del prodotto finito.

Scopri di più
Diamondland

Diamondland

Nel mezzo del quartiere dei diamanti di Anversa si trova Diamondland, uno dei più grandi showroom della città e sede di un'esclusiva collezione di gioielli con diamanti. Qui i visitatori possono saperne di più sul processo coinvolto nella creazione di diamanti e i viaggiatori che intendono proporre possono sfogliare centinaia di anelli di fidanzamento con diamanti.

Scopri di più
Aquatopia

Aquatopia

Proprio di fronte all'altra grande attrazione per famiglie di Anversa, lo zoo, Aquatopia è ospitato in un edificio Art Déco color biscotto e mira a educare e intrattenere i bambini sulla vita nei nostri oceani. Con sette habitat marini a tema labirintico, dalla foresta pluviale alla palude di mangrovie, offre un modo stimolante per insegnare ai bambini il fantastico mondo naturale sotto il mare. Più di 10.000 pesci e rettili di oltre 250 specie - dai cavallucci marini agli squali alle iguane - sono ospitati in 40 acquari con presentazioni interattive che forniscono informazioni su ogni vasca; tunnel di vetro conducono sott'acqua in modo che i più piccoli possano avvicinarsi alle razze, alle anguille e ai meravigliosi pesci angelo, godersi i colori del corallo e osservare le tartarughe che si muovono nell'acqua.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
+39 22 331 2036
+39 22 331 2036