Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Assisi

Categoria

Basilica di San Francesco d'Assisi (Basilica di San Francesco d'Assisi)
star-5
599
24 tour e attività

Luogo di nascita di San Francesco e una delle città collinari più suggestive d'Italia, Assisi è meglio conosciuta per la sua gloriosa Basilica di San Francesco. Il sito di pellegrinaggio dell'UNESCO è un tesoro di arte medievale. Visita la svettante chiesa superiore, la cupa chiesa inferiore e la tomba di Francesco nella cripta.

Scopri di più
Basilica di Santa Chiara (Basilica di Santa Chiara)
star-5
316
17 tour e attività

La Basilica di Santa Chiara (Basilica di Santa Chiara) ad Assisi è dedicata a Santa Chiara d'Assisi, la fondatrice dell'Ordine delle Povere Signore, oggi noto come Ordine di Santa Chiara. Dopo la sua morte nel 1260, le spoglie di Santa Chiara furono trasferite nella chiesa e sepolte sotto l'altare maggiore. La sua tomba fu scoperta di nuovo nel 1850 e alla fine il suo scheletro fu spostato in un santuario in una cripta di nuova costruzione della basilica. Rimane in mostra oggi all'estremità orientale della cripta.

L'esterno della basilica è notevole per le sue strisce orizzontali di pietra rosa e bianca e per il suo campanile, che è il più alto di Assisi. All'interno, le pareti della navata scarsamente illuminata sono ora bianche, sebbene fossero coperte di affreschi fino al XVII secolo. In altre parti della chiesa rimangono ancora affreschi del XIII e XIV secolo. A sud della navata si trova una piccola cappella che custodisce il crocifisso del XII secolo che si dice abbia parlato a San Francesco d'Assisi. L'altare maggiore è circondato da un colonnato di 12 colonne poligonali che risalgono al XV secolo.

Scopri di più
Assisi Basilica di Santa Maria degli Angeli (Basilica di Santa Maria degli Angeli)
star-5
903
4 tour e attività

La bella Basilica manierista di Santa Maria degli Angeli (Basilica di Santa Maria degli Angeli) fu costruita sulla pianura sotto la collina di Assisi e fu costruita per oltre un secolo tra il 1569 e il 1679. Fu commissionata da Papa Pio V per ospitare l'afflusso di pellegrini al culto presso la Cappella Porziuncola, l'eremo dove San Francesco pregò all'inizio del XIII secolo e fondò l'ordine dei monaci francescani.

Progettata dall'architetto perugino Galeazzo Alessi, Santa Maria degli Angeli è una delle più grandi chiese cristiane del mondo, misura ben 126 m (413,25 piedi) di lunghezza e 65 m (213,25 piedi) di larghezza. Ha una navata centrale simile a un granaio e navate laterali fiancheggiate da cappelle; affreschi del settecentesco Andrea Appiani adornano le pareti della basilica. L'originale Cappella Porziuncola del XIII secolo si trova direttamente sotto il

grande cupola centrale, ora protetta dalle intemperie per i posteri. La Cappella del Transito è vicina e segna il punto esatto in cui morì Francesco nel 1226; mostra la semplice cintura di corda del santo e un ritratto in terracotta di Andrea della Robbia, eseguito nel 1490. Entrambe le cappelle sono affrescate con scene raffiguranti le sue visioni.

All'esterno della basilica si trova il Roseto, tutto ciò che resta dei boschi del Monte Subasio che circondavano l'eremo di Francesco. L'adiacente convento del XV secolo ospita il Museo della Porziuncola, fondato dai frati francescani nel 1924 e che espone arte sacra e reliquiari del XIII e XIV secolo.

Scopri di più
Chiesa Nuova
star-5
140
7 tour e attività

Nonostante la sua modesta facciata bianca, fiancheggiata da quattro semplici pilastri dorici, la Chiesa Nuova, o Chiesa Nuova, è una delle chiese storicamente più importanti di Assisi, fondata sul sito della casa e luogo di nascita di San Francesco. Una chiesa si trova in questo luogo dal XIV secolo, ma la struttura moderna risale all'inizio del XVII secolo, quando fu costruita sotto il patrocinio del re Filippo III di Spagna, e da allora è diventata un punto di riferimento significativo per i pellegrini.

Le caratteristiche più notevoli della Chiesa Nuova in stile rinascimentale sono i colorati affreschi di Cesare Sermei e Giacomo Giorgetti che adornano gli interni e l'adiacente museo e biblioteca che offrono una visione più approfondita della storia unica del sito.

Scopri di più
Pozzo della Cava
star-5
44
2 tour e attività

La città in cima a una scogliera di Orvieto si trova sopra un labirinto nascosto di tunnel e caverne scavate nella morbida roccia di tufo dal tempo degli Etruschi al XX secolo. Scopri questa rete sotterranea con una visita al Pozzo della Cava, un pozzo etrusco ampliato nel XVI secolo che porta ad antiche grotte, fornaci e una cisterna.

Scopri di più
Museo della Porziuncola (Museo della Porziuncola)
star-5
2

Parte del complesso della Basilica di Santa Maria degli Angeli, il Museo della Porziuncola (Museo della Porziuncola) è un deposito di opere d'arte e documenti d'archivio relativi a San Francesco. Pellegrini, appassionati d'arte e coloro che desiderano approfondire la vita e gli insegnamenti del santo apprezzeranno questa piccola ma eccezionale collezione.

Scopri di più
Basilica di San Francesco (Basilica di San Francesco)

La Basilica di San Francesco (Basilica di San Francesco), patrimonio mondiale dell'UNESCO ad Assisi, è un popolare luogo di pellegrinaggio europeo. Il complesso di due chiese ricorda San Francesco d'Assisi, fondatore dell'Ordine Francescano, qui sepolto. I piani per la basilica iniziarono alla sua morte nel 1226 e furono completati nel 1253.

Scopri di più
Tempio di Minerva (Tempio di Minerva)

Le antiche colonne del Tempio di Minerva (Tempio di Minerva) di Assisi dominano la piazza medievale allungata della città; il tempio fu costruito per donazione privata di due facoltosi residenti locali durante il regno di Augusto nel I secolo a.C. Quando Roma si convertì al cristianesimo nel IV secolo d.C., il tempio pagano - insieme a molti altri in tutto l'impero - cadde in disuso e fu abbandonato. Già nel VI secolo una comunità di monaci benedettini lo aveva requisito, e tra il 1215 e il 1270 l'edificio fu sede del Comune di Assisi; ancora più tardi divenne una prigione. Tornato in uso come luogo di culto cristiano dalla metà del XVI secolo, il tempio fu ridedicato alla Vergine Maria da Papa Paolo III e successivamente restaurato prima di essere ceduto a una comunità di frati francescani.

Oggi le colonne corinzie e il frontone originali del tempio formano la facciata della chiesa di Santa Maria sopra Minerva (letteralmente Santa Maria 'sopra' Minerva), costruita nel 1539 ma con i suoi interni sfarzosi, sottoposti a un completo restauro barocco un secolo dopo dall'architetto locale Giacomo Giorgetti .

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
+39 22 331 2036
+39 22 331 2036