Ricerche recenti
Cancella

Per contenere la diffusione del coronavirus, le attrazioni potrebbero essere chiuse o osservare periodi di chiusura parziale. Consulta i consigli per viaggiare sicuri del governo prima di prenotare. L'OMS sta monitorando attentamente la situazione; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Attrazioni di Avignone

Categoria

Senanque Abbey (Abbaye Notre-Dame de Sénanque)
star-4
6
32 tour e attività

The 12th-century Sénanque Abbey, which to this day is the home and worshiping place of Cistercian monks, has no great history. There are no iconic frescoes or statues to see, and while pretty, it isn't especially notable architecturally. So why is it on every visitor's must-see list when visiting Provence?

One word: lavender. The monks here grow, harvest and process lavender from the surrounding fields, which means that come June visitors have a front-row seat to one of the most gorgeous photo ops of all time. Whether passing by in a car or stopping to smell the flowers, the Sénanque Abbey, near Gordes, is a summertime treat.

Scopri di più
Gordes
star-4.5
49
12 tour e attività

When you stand at the precipice of the precariously perched Gordes in Provence and look into the valley below, you'll see a road leading away towards Apt. See it? That road is thousands of years old, built by the Romans. So in case the town itself doesn't knock your socks off – and if it doesn't, check your pulse – then the sight of that road should make you realize just how much history there is in this area of France. And the history of Gordes doesn't stop with the Romans; from fortifications against Arabs in the first millennium to the 12th century Sénanque Abbey surrounded by lavender to its eventual addition as a French royal provence in the Middle Ages and a Resistance stronghold during WWII, this is not your run-of-the-mill charming village.

Scopri di più
Nimes
star-4
14
11 tour e attività

It's a history that stretches back to pre-Roman times, with various evidence of Bronze Age settlements. But with the Romans came more permanent colonization; soldiers were often given tracts of land in the area as payment for battles. The original Roman gates are still there, as is the Colosseum-style arena. Check the city's entertainment schedule before visiting, and catch a concert inside – something you can't do in Rome!

Throughout the city are various ruins that have been preserved as best as possible, but the jewel of Nimes is without a doubt the temple Maison Carrée. Built just before the turn of the millennium, its near-perfect condition makes it one of the finest examples of Roman architecture found anywhere in the world. Thomas Jefferson was so taken with it, in fact, that he has the statehouse in Virginia built in its likeness!

Today Nimes is a fairly large and bustling city, with great restaurants and gorgeous parks and other public green spaces.

Scopri di più
Montmajour Abbey (Abbaye de Montmajour)
3 tour e attività

La più antica abbazia della Provenza risale al X secolo, fondata dai monaci benedettini e costruita su quella che allora era un'isola paludosa nel mezzo del Rodano, a nord-est della città di Arles, Patrimonio dell'Umanità. I monaci di Montmajour hanno goduto di una certa ricchezza per molti secoli, grazie ai pellegrini che visitavano l’abbazia per vedere un frammento della Vera Croce, posto nella Cappella della Santa Croce.

Verso la fine del XIV secolo, la peste e la Guerra dei Cent'anni influenzarono le sorti del monastero: vennero aggiunte al complesso una torre di guardia difensiva e mura fortificate. Nel 1639 il monastero riprese vita per l’arrivo di nuovi monaci, ma la Rivoluzione Francese provocò l’abbandono dello stesso.

Scopri di più
Aigues-Mortes
1 tour e attività

Nella regione della Petite Camargue, nel sud della Francia, il modo migliore per visitare la città medievale di Aigues-Mortes è farlo dai suoi bastioni medievali. Dalla passeggiata sopra le mura della città è possibile vedere dall’alto quella che un tempo era luogo di cavalieri e crociati, durante il regno di Luigi IX, nel XIII secolo. Il sovrano ordinò la costruzione delle mura in modo che il regno francese avesse un porto turistico nel Mediterraneo che avrebbe facilitato il passaggio verso il Medio Oriente.

Una volta in città non mancare di visitare la nota Torre di Costanza, risalente al 1242, la più imponente delle venti torri costruite attorno alle mura della città. Fare una passeggiata lungo le pittoresche strade medievali di Aigues-Mortes è uno dei passatempi preferiti da turisti e abitanti del luogo. Non dimenticate di provare la tipica focaccia del luogo, nelle varianti dolce e salata, con zucchero e fiori d'arancio. A 15 minuti dalla città, potrete visitare le saline locali, una parte importante della storia della città, e i laghi salati rosa.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489