Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Bayeux

Categoria

Omaha Beach
star-5
8051
5 tour e attività

Essendo una delle spiagge dello sbarco in Normandia, Omaha Beach è stata lo sfondo di uno degli eventi più significativi della seconda guerra mondiale, immortalato nel filmSaving Private Ryan e per sempre impresso nella storia. Oggi, i visitatori di Omaha Beach possono seguire le orme dei soldati alleati e rendere omaggio al cimitero americano.

Scopri di più
Mont Saint-Michel
star-4.5
2023
8 tour e attività

Il borgo medievale dell'isola di Mont Saint-Michel, patrimonio mondiale dell'UNESCO, si trova proprio al largo della costa atlantica della Francia, alla foce del fiume Couesnon. Incoronato da un'abbazia gotica che si trova in cima all'isola rocciosa, Mont Saint-Michel si erge drammaticamente dalle piane di marea della baia, creando una delle immagini più riconoscibili del paese. È una tappa obbligata per gli appassionati di storia e per coloro che sono interessati ai siti religiosi, e le visite sono spesso combinate con tour attraverso la regione della Normandia.

Scopri di più
Cimitero e memoriale americano in Normandia
star-5
8051
6 tour e attività

Situato sopra la spiaggia di Omaha, appena fuori Bayeaux, il cimitero e memoriale americano della Normandia è un luogo in movimento. Il cimitero è l'ultima dimora di oltre 9.000 soldati, la stragrande maggioranza dei quali ha perso la vita combattendo le battaglie del D-Day della Normandia. Anche altri eroi della seconda guerra mondiale sono sepolti qui.

Scopri di più
Pointe du Hoc
star-5
5720
5 tour e attività

Uno dei monumenti più importanti della Francia della seconda guerra mondiale, Pointe du Hoc è meglio conosciuto per il suo ruolo negli sbarchi del D-Day. Oggi, il promontorio che domina la costa della Normandia è meta di appassionati di storia, di coloro che hanno legami personali con il conflitto e di altri che desiderano rendere omaggio ai tanti soldati che hanno perso la vita qui.

Scopri di più
Honfleur
star-5
301

Famosamente dipinto da artisti, come Claude Monet, Gustave Courbet ed Eugene Boudin, il pittoresco lungomare e il colorato porto di Honfleur sono tra i più memorabili della Normandia. Il porto storico è rinomato per la sua architettura, in particolare per gli edifici del XVI secolo del porto di Vieux Bassin e per la chiesa in legno di Sainte Catherine.

Scopri di più
Longues-sur-Mer
star-5
1984
2 tour e attività

Vicino alla frazione normanna di Longues-sur-Mer, la batteria di Longues faceva parte delle temibili fortificazioni del Vallo Atlantico dei nazisti, costruite dalla Marina tedesca tra il settembre 1943 e l'aprile 1944.

Costruita con enormi cannoni navali da 152 mm in grado di sparare fino a 12 miglia (20 km) di distanza, la batteria è stata strategicamente eretta tra le spiagge di Omaha e Fold per impedire lo sbarco degli alleati sulle spiagge della Normandia. La notte prima del D-Day del 6 giugno 1944, tuttavia, le truppe alleate usarono un incrociatore francese e una corazzata statunitense per inviare uno sbarramento di 1.500 tonnellate di bombe alla batteria, dove l'equipaggio tedesco di 184 uomini si arrese il giorno successivo.

La batteria di Longues è unica sulla costa della Normandia: è l'unico punto sul Vallo Atlantico dove puoi ancora vedere le casematte di cemento e le pistole proprio come erano dopo la resa dei conti del 1944. Alla batteria, puoi anche visitare il posto di comando di Longues-sur-Mer e i rifugi per il personale e le munizioni. Sul bordo della scogliera stessa, puoi arrampicarti all'interno del bunker antincendio della batteria e guardare attraverso la costa della Normandia per avere un'idea del passato. Gli appassionati di cinema riconosceranno anche il bunker del classico film del D-Day del 1962,The Longest Day .

Scopri di più
Sainte-Mere-Eglise
star-5
2772
6 tour e attività

Quello che era un villaggio altrimenti poco conosciuto della penisola del Cotentin divenne improvvisamente famigerato dopo che fu visitato dalle truppe americane il 6 giugno 1944 come parte dell'operazione Overlord - rendendo Sainte-Mère-Église uno dei primi villaggi ad essere liberato dai nazisti dopo quattro lunghi anni di occupazione. Sainte-Mère-Église, insieme a Utah Beach, è stato uno dei due atterraggi aerei durante il D-Day, a causa della sua posizione strategica tra Cherbourg e Parigi. Sainte-Mère-Église è anche il luogo in cui si trova l'Airborne Museum (14 rue Eisenhower), interamente dedicato ai paracadutisti del D-Day. Include manufatti autentici come un aereo DC3, informazioni approfondite e un'intera sezione dedicata al film The Longest Day, che raffigura un noto incidente che coinvolge il paracadutista John Steele del 505 ° reggimento di fanteria paracadutisti. Il suo paracadute si impigliò sulla guglia della chiesa del paese, dalla quale osservò i combattimenti in corso al di sotto, sospeso mollemente per due ore e fingendo di essere morto prima che i tedeschi lo facessero prigioniero.

Scopri di più
Utah Beach D-Day Museum (Musée du Débarquement)
star-5
1153

Utah Beach era il punto di sbarco più occidentale del D-Day. L'attrazione principale nel sito dello sbarco è lo Utah Beach D-Day Museum (Musée du Débarquement), che si concentra sulla straordinaria battaglia. Il museo ospita anche mostre che offrono una profonda immersione nella vita francese sotto l'occupazione tedesca.

Scopri di più
Juno Beach Centre (Centro Juno Beach)
star-5
2296
1 tour e attività

Il Juno Beach Centre (Centre Juno Beach) è un museo dedicato all'eroismo delle truppe canadesi negli sbarchi del D-Day e all'intera Seconda Guerra Mondiale. Situato in Normandia, il centro attira visitatori dal Canada e da tutto il mondo che vogliono ricordare i loro patrioti caduti e saperne di più sul ruolo della Francia nella vittoria degli alleati.

Scopri di più
Cimitero di guerra canadese di Bény-sur-Mer
star-5
313
1 tour e attività

Il Juno Beach Centre è l'unico museo canadese della Normandia, ma ci sono due luoghi in cui sono stati sepolti gli eroi canadesi della Battaglia di Normandia: il cimitero di guerra canadese di Bény-sur-Mer e il cimitero di guerra canadese di Bretteville-sur-Laize. Il primo onora i soldati di prima nella battaglia - subito dopo il D-Day - mentre il primo è per i soldati che hanno dato la vita in seguito.

Come molti dei siti di battaglia e dei memoriali della Seconda Guerra Mondiale in Normandia, Bény-sur-Mer si trova a circa mezz'ora da Bayeux, che molti visitatori fanno come base da cui esplorare la regione. Bretteville-sur-Laize è a circa 40 minuti, appena dietro Caen. Entrambi sono considerati nella direzione "opposta" rispetto alla maggior parte dei siti più importanti, e quindi possono essere ignorati da quelli in un tour veloce della Normandia. Ma entrambi i siti meritano di essere riconosciuti.

Entrambi i cimiteri sono tecnicamente sul territorio canadese, poiché la Francia ha concesso le terre al Canada per sempre in modo che potessero avere un posto permanente per seppellire i loro eroi. I motivi sono mantenuti da Veterans Affairs Canada.

Al cimitero di guerra canadese di Bény-sur-Mer ci sono oltre 2.000 tombe, tra cui quella di un francese che ha combattuto a fianco dei soldati canadesi e non aveva parenti prossimi a reclamare il suo corpo. E al cimitero di guerra canadese di Bretteville-sur-Laize ci sono 2.700 tombe. Sono luoghi solenni destinati a ricordare i caduti; per conoscere il ruolo del Canada nella battaglia di Normandia, dirigiti al Juno Beach Centre.

Scopri di più

Altre attività a Bayeux

Batteria Merville (Batterie de Merville)

Batteria Merville (Batterie de Merville)

star-5
155

Merville Battery (Batterie de Merville) era una fortificazione costiera costruita dai nazisti a Merville-Franceville come parte del Vallo Atlantico durante la seconda guerra mondiale. Poiché questa particolare batteria era molto più fortificata di altre installazioni simili, fu una delle prime ad essere attaccata dagli alleati nel D-Day.

Infatti, fu catturato con successo dai paracadutisti britannici il 6 giugno 1944, perché credevano erroneamente che la batteria contenesse armi di grosso calibro che potevano minacciare gli sbarchi sulla vicina spiaggia. Hanno scoperto, tuttavia, che ciò che conteneva, essenzialmente, erano pistole d'epoca inoffensive della prima guerra mondiale. La batteria comprendeva anche quattro casematte di cannoni in cemento armato dello spessore di sei piedi, progettate per proteggere i cannoni da montagna, oltre a un bunker di comando, dormitori e riviste di munizioni. Dopo che gli inglesi lasciarono la batteria per liberare un villaggio vicino, Merville fu nuovamente rilevata dai tedeschi fino a quando non ritirarono la Francia nel mese di agosto successivo.

Scopri di più
Airborne Museum (Musée Airborne)

Airborne Museum (Musée Airborne)

star-5
1927
1 tour e attività

La sacra storia degli sbarchi in Normandia sulle spiagge della Normandia attira migliaia di visitatori all'anno in questa bellissima regione della Francia. Lungo la sua costa ora calma ci sono tour, memoriali, cimiteri, musei e ricordi duri degli eventi del 6 giugno 1944. Mentre guardi le spiagge e aiutato dalle bobine di notizie dell'epoca e dalle ricreazioni moderne per sullo schermo d'argento, può essere fin troppo facile avere la sensazione di poter vedere esattamente cosa è successo, proprio di fronte a te.

Ma non tutti quelli che hanno combattuto quel giorno sono arrivati in barca. Nelle prime ore di quella mattina - in effetti, subito dopo la mezzanotte - i paracadutisti americani hanno iniziato a scendere nella regione. Attraverso una serie di sfortunati eventi i paracadutisti non furono in grado di radunarsi per fornire un supporto organizzato per l'attacco in arrivo, ma il loro arrivo sparso fece correre i tedeschi in tutte le direzioni per difendere la loro presa, una mossa che alla fine fu uno dei tanti fattori nella vittoria degli alleati.

La maggior parte dell'azione di questo evento, nome in codice Operazione Nettuno, si è concentrata sul piccolo villaggio di Sainte-Mère-Église, che oggi è il sito di uno dei siti più affascinanti della Seconda Guerra Mondiale in Normandia: il Museo Airborne (Musée Airborne). Qui i visitatori possono rivivere la storia straziante della 82a e 101a divisione aviotrasportata e vedere un Douglas C-47 e un aliante Waco. Le mostre, le presentazioni e gli oggetti ospitati in questo museo a forma di paracadute riempiono molti dei pezzi mancanti di come le forze alleate si sono fatte strada verso la vittoria.

Mentre sei nel villaggio di Sainte-Mère-Église, non dimenticare di cercare quello che sembra essere un paracadute avvolto attorno a una delle guglie della chiesa. Questo è un memoriale a John Steele, che è rimasto bloccato lassù a causa del suo paracadute catturato, e che è sfuggito a un eventuale arresto tedesco per andare avanti e aiutare la sua divisione a riconquistare la città per gli alleati.

Scopri di più
Arazzo di Bayeux (Tapisserie de Bayeux)

Arazzo di Bayeux (Tapisserie de Bayeux)

star-5
35
3 tour e attività

L'Arazzo di Bayeux (Tapisserie de Bayeux) potrebbe avere quasi 1.000 anni, ma è ancora una delle principali attrazioni turistiche della Francia settentrionale. Ospitato in un museo appositamente costruito e raffigurante la famigerata invasione normanna dell'Inghilterra, il suo ricamo dettagliato e le dimensioni impressionanti attirano ogni anno centinaia di migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Scopri di più
Cimitero di guerra di Bayeux

Cimitero di guerra di Bayeux

star-5
143

Il tranquillo Bayeux War Cemetery è il più grande dei 18 cimiteri militari del Commonwealth in Normandia. Contiene 4.868 tombe di soldati del Regno Unito e di altri 10 paesi (inclusa la Germania, in contrasto con il cimitero americano di Colleville-sur-Mer). Molti dei soldati sepolti qui non sono mai stati identificati e le lapidi sono semplicemente contrassegnate come "Un soldato conosciuto fino a Dio". I corpi di 1.807 altri soldati del Commonwealth non sono mai stati trovati e sono commemorati sul memoriale dall'altra parte della strada principale.

Bayeux fu liberata dagli Alleati nel giugno 1944 e divenne la sede del governo francese fino alla liberazione di Parigi. In questo periodo gli inglesi costruirono la tangenziale per consentire ai veicoli militari di muoversi per la città e fondarono numerosi ospedali militari. Molti di quelli sepolti nel cimitero provengono da quegli ospedali.

Scopri di più
Mulberry Harbour

Mulberry Harbour

star-5
145
3 tour e attività

Spesso considerato come una delle più grandi imprese ingegneristiche della Seconda Guerra Mondiale, il Mulberry Harbour era una struttura portatile e temporanea sviluppata dagli inglesi per facilitare lo scarico rapido del carico sulle spiagge durante il D-Day. Si trattava, infatti, di due diversi porti artificiali, che furono rimorchiati attraverso il Canale della Manica e assemblati appena al largo della costa della Normandia in quella famigerata mattina. Una volta pienamente operativo, Mulberry Harbour era in grado di spostare 7.000 tonnellate di veicoli e merci ogni giorno. I porti fornivano agli Alleati rampe di sbarco, necessarie per l'invasione di una costa altrimenti non protetta. Violente tempeste hanno scosso il Canale della Manica tra il 19 e il 22 giugno 1944, distruggendo di fatto la parte migliore di entrambi i porti. I resti, tuttavia, sono ancora visibili a poche centinaia di metri dalla costa di Arromanches, continuando a ricordare ai visitatori il puro genio ingegneristico emanato dagli sbarchi del D-Day. I resti sono meglio visibili durante la bassa marea. Il vicino Museo del D-Day fornisce una conoscenza inestimabile sul contesto storico e sulle sfide tecniche presentate dai porti.

Scopri di più
Sword Beach

Sword Beach

star-5
156
1 tour e attività

Per lo storico così come per il viaggiatore curioso, i siti di battaglia della seconda guerra mondiale lungo la costa della Normandia possono essere una potente attrazione. Tuttavia, nell'interesse del tempo, molti scelgono di attenersi ai monumenti e ai musei più famosi di Omaha e Utah Beaches. Ma andando a est da Bayeux invece che a ovest, si vince un vero jackpot di siti, memoriali e musei dedicati al D-Day, ma sono fortunatamente poco visitati.

Può essere facile attraversare le sonnolente città costiere di Ouistreham e Lion-sur-Mer e dimenticare che qui è successo qualcosa di così monumentale come lo sbarco in Normandia. Ma le spiagge incontaminate che vedi erano piene di soldati britannici in quel fatidico giorno, inviati per puntellare questo fianco e prendersi cura anche di alcuni bunker tedeschi. E in queste poche miglia ci sono una decina di punti di interesse da scoprire. Ecco i punti salienti di cosa non perdere quando si visita l'area da Bayeux.

In primo luogo, c'è il Grand Bunker Atlantic Wall Museum a Ouistreham. Si trova all'interno del quartier generale tedesco che ha impiegato tre giorni per essere protetto dagli inglesi. Il museo si è impegnato molto per ricreare il bunker com'era all'epoca, fin nei minimi dettagli, e al suo interno sono incorporate varie mostre e presentazioni sul Vallo Atlantico e la sua importanza nella vittoria degli Alleati.

Per avere un'idea di come gli eventi a Sword Beach hanno giocato negli sbarchi del D-Day, visita il Musée No.4 Commando, sempre a Ouistreham. Qui troverai una storia ben strutturata che ti accompagna attraverso la giornata e anche ciò che è seguito. Questo è particolarmente popolare tra i visitatori britannici ed è un potente promemoria per gli americani che erano effettivamente le forze alleate a partecipare al D-Day. La città di Ouistreham ha anche diversi monumenti in onore dei caduti.

Ci sono monumenti, musei e resti della guerra a Lion-sur-Mer, Hermanville-sur-Mer e Douvres la Délivrande, così come il ponte Pegasus a Ranville. Gli appassionati della seconda guerra mondiale conosceranno questi luoghi a memoria; se non sei così esperto, è davvero meglio fare una visita guidata, poiché molti siti importanti possono essere facilmente trascurati da un occhio inesperto.

Scopri di più
Cattedrale di Bayeux (Cathédrale Notre-Dame de Bayeux)

Cattedrale di Bayeux (Cathédrale Notre-Dame de Bayeux)

star-5
42
1 tour e attività

Monumento nazionale francese e uno dei monumenti più accattivanti di Bayeaux, la Cattedrale di Bayeux (Cathédrale Notre-Dame de Bayeux) è meglio conosciuta come la casa originale dell'Arazzo di Bayeux (ora un 'Memoria del mondo' dell'UNESCO ed esposta a il vicino Museo degli Arazzi di Bayeux). Costruita originariamente nell'XI secolo, la facciata gotica della cattedrale fu ricostruita nel XII secolo, ma gran parte degli interni in stile romanico rimangono intatti, messi in risalto dall'illuminazione atmosferica durante le ore serali.

Consacrata nel 1077 dal vescovo Odo di Conteville alla presenza di suo fratello e re d'Inghilterra, Guglielmo il Conquistatore, i forti legami inglesi della cattedrale sono ritratti nei suoi vibranti affreschi, che raffigurano la vita di Thomas Becket, arcivescovo di Canterbury, e di naturalmente, l'iconico Arazzo di Bayeux, che si dice sia stato commissionato dal Vescovo per decorare la sua navata.

Scopri di più
Abbazia di Ardenne (Abbey d'Ardenne)

Abbazia di Ardenne (Abbey d'Ardenne)

star-5
197
1 tour e attività

Se viaggi da Caen a Bayeux sulla strada per i siti della Seconda Guerra Mondiale, potresti passare da una chiesa dall'aspetto abbastanza nuovo nel piccolo villaggio di Saint-Germain-la-Blanche-Herbe. La sua estetica potrebbe sembrare vecchia, certo, ma il suo aspetto generale è troppo nuovo per essere l'architettura originale. E dopo aver visto tante belle chiese antiche in Francia, sarebbe facile passare senza pensarci due volte.

Ma per gli storici della seconda guerra mondiale e per coloro che sono alla ricerca di siti di interesse della seconda guerra mondiale in Normandia, questa chiesa - l'Abbazia di Ardenne (Abbey d'Ardenne) - è in cima alla lista dei luoghi in cui rendere omaggio agli eroi caduti di WWII. Fu qui che i tedeschi stabilirono il loro quartier generale durante le battaglie in Normandia del giugno 1944, ed è il luogo di una delle più gravi violazioni della Convenzione di Ginevra dalla guerra.

In questo santuario trasformato in base nazista, 20 soldati canadesi furono giustiziati dai soldati tedeschi che avevano catturato. Ora, per quanto orribile sia di per sé, è comprensibile se non sembra terribilmente fuori dall'ordinario; migliaia di soldati hanno perso la vita nelle battaglie in Normandia. Ma il fatto che siano stati colpiti o picchiati alla nuca è ciò che alla fine ha portato al processo contro il Brigadeführer Kurt Meyer, comandante del 25 ° reggimento di granatieri Panzer, e il conseguente verdetto di colpevolezza ai sensi della Convenzione di Ginevra.

Poiché l'Abbazia di Ardenne (Abbey d'Ardenne) fu presto persa a causa dei bombardamenti alleati, da allora è stata ricostruita; così il suo nuovo aspetto esteriore. E sul terreno i visitatori troveranno un memoriale ai soldati giustiziati, con il voto solenne: "Per non dimenticare".

Mentre molti dei musei della Seconda Guerra Mondiale in Normandia si concentrano sulle vittorie, questo umile monumento funge da ossessionante promemoria che anche qui, così lontano dalle atrocità a est, aveva conosciuto il proprio tipo di brutalità. Per non dimenticare.

Scopri di più
Omaha Beach Memorial Museum (Musée Mémorial d'Omaha Beach)

Omaha Beach Memorial Museum (Musée Mémorial d'Omaha Beach)

star-5
20

I giapponesi bombardarono Pearl Harbor nel dicembre 1941, trascinando gli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale. Nell'estate del 1944, i leader alleati si stavano preparando per l'operazione Overlord sulle spiagge della Francia settentrionale e il 6 giugno 1944 furono lanciati gli sbarchi in Normandia dal mare. Tra le cinque spiagge segnate dagli alleati, Omaha Beach era responsabilità degli Stati Uniti, un tratto di spiaggia di otto chilometri che le truppe americane avevano il compito di invadere e proteggere. Al calar della notte in uno dei giorni più bui nella storia militare degli Stati Uniti, Omaha Beach fu tenuta in mano agli alleati, ma a spese di 3.881 morti e feriti della 1a, 2a e 29a divisione degli Stati Uniti, che incontrarono condizioni meteorologiche spaventose, forti maree in inglese Canale e feroce bombardamento delle forze naziste.

L'Omaha Beach Memorial Museum (Musée Mémorial d'Omaha Beach) racconta la storia degli sbarchi in Normandia sulla spiaggia di Omaha, supportata da esposizioni di veicoli e armi che hanno preso parte all'azione, nonché diorami illustrati con grafica in bianco e nero e -Immagini in bianco, una selezione di uniformi, oggetti personali, mappe e carte militari. La mostra culmina con un film di durissime testimonianze personali dei soldati americani sopravvissuti alle manovre. Tra i carri armati e gli armamenti disposti all'esterno del museo si trova l'American Memorial in marmo, che sbircia sopra la spiaggia e sostenuto dalle bandiere delle nazioni alleate. Anche il cimitero americano della Normandia si affaccia sulla spiaggia, contenente i resti di 9.387 militari americani morti in Francia durante la seconda guerra mondiale.

Scopri di più
Bretagna (Bretagne)

Bretagna (Bretagne)

La Bretagna (Bretagna) è la regione più occidentale della Francia, una penisola sulla costa che si estende nell'Atlantico e ben oltre la linea del tempo medio di Greenwich del suo vicino attraverso il Canale della Manica. Anche se la Bretagna è ricca di storia e la sua bellezza naturale è a dir poco mozzafiato, rimane una gemma nascosta lontano da molti turisti stranieri a causa della sua distanza da Parigi, la base preferita da tutti per le vacanze in Francia.

In francese, la Bretagna è conosciuta come Bretagne ei suoi abitanti sono chiamati Bretoni. La storia della regione risale a centinaia di migliaia di anni fa, come dimostrano le disposizioni in pietra dell'era a.C. e una scoperta di un antico focolare, così come le storie delle tribù celtiche che abitavano la regione all'inizio del millennio e alla fine persero per i romani , come hanno fatto tanti. A causa della sua posizione, la Bretagna è stata attaccata più volte nel corso dei secoli, e ancora oggi si possono trovare resti di battaglie e influenze culturali degli invasori.

I visitatori troveranno una costa in gran parte incontaminata in Bretagna, con piccoli villaggi di pescatori e molto spazio per vagare; fare escursioni a piedi e in bicicletta nella regione è un passatempo popolare. Il sidro e la birra sono le bevande più popolari e le ostriche della Bretagna sono tra le più buone al mondo.

Scopri di più
Lace Conservatory (Conservatoire de la Dentelle)

Lace Conservatory (Conservatoire de la Dentelle)

Bayeaux è meglio conosciuta per il suo vasto arazzo che illustra la conquista normanna della Gran Bretagna nel 1066, ma è anche rinomata come centro di lavorazione del merletto. Il Conservatoire de la Dentelle de Bayeux è stato fondato nel 1901 nel tentativo di preservare la tradizione locale della lavorazione del merletto, iniziata nel XVII secolo. Il pizzo di Bayeux è realizzato a mano su rocchetti e le sue delicate fantasie sono disponibili in soli tre colori: bianco, nero ed ecrù. Mentre una volta c'erano più di 5.000 merlettaie in Normandia, oggi ci sono meno di una dozzina di esponenti dell'arte e molti mostrano il loro lavoro nel Conservatorio del Merletto.

Situato in un palazzo del XVI secolo con le figure di Adamo ed Eva scolpite nella facciata, il conservatorio è aperto per visite ai laboratori, dove esperti merlettai sono sempre a disposizione per dimostrare le loro abilità mantenendo vive le loro tecniche. I visitatori possono provare a creare i propri capolavori di pizzo e ci sono mostre tutto l'anno di delicati scialli, tovaglioli e segnalibri; anche questi sono in vendita insieme agli strumenti e ai libri per il merletto. Vengono intraprese commissioni individuali.

Una collezione di merletti di Bayeaux del XVIII secolo fatti a mano è esposta al Musée Baron-Gérard (MAHB) sulla stessa strada; una gita al Lace Conservatory può essere combinata con un tour delle spiagge della Normandia.

Scopri di più
Museo memoriale della battaglia di Normandia (Musée Mémorial de la Bataille de Normandie)

Museo memoriale della battaglia di Normandia (Musée Mémorial de la Bataille de Normandie)

Il Museo Memoriale della Battaglia di Normandia (Musée Mémorial de la Bataille de Normandie), situato accanto a un cimitero militare nella storica Bayeux, ripercorre la storia militare e umana della battaglia di Normandia. È interamente dedicato alle diverse strategie schierate dagli Alleati prima dei famigerati sbarchi del D-Day e alla battaglia stessa, avvenuta tra il 7 giugno e il 29 agosto 1944. Gli argomenti trattati nello spazio di 2.000 metri quadrati sono vari e ampio; includono il porto di Mulberry, il ruolo del generale de Gaulle, Cherbourg; il ruolo specifico dell'aviazione e la battaglia delle siepi. Il museo presenta molti manufatti tra cui armi, mappe militari, 25 minuti di archivi di film, centinaia di fotografie, uniformi, due enormi carri armati e un diorama che evoca la lotta decisiva nella tasca di Falaise. Il museo illustra anche gli aspetti meno riconosciuti della campagna militare, come la logistica quotidiana, l'ingegnerizzazione delle operazioni locali, l'alimentazione delle truppe e la cura dei feriti, per esempio.

Scopri di più
Museo d'arte e storia del barone Gérard (MAHB)

Museo d'arte e storia del barone Gérard (MAHB)

Situato in un antico palazzo episcopale nel cuore di Bayeaux, il Museo di arte e storia del barone Gérard (MAHB), o Musée d'art et d'histoire Baron-Gérard, in francese, è un museo dedicato a raccontare la storia di entrambi Pittura francese e Normandia. Istituito nel 2013, è accuratamente curato e ben strutturato su due livelli con 14 collezioni cronologiche che vanno dalla preistoria al XX secolo.

I punti salienti dei dipinti del MAHB includono le grandi opere dell'artista rococò François Boucher, il neoclassicista David, Gustave Corot - il precursore degli impressionisti - Gustave Caillebotte ed Eugène Boudin. Il museo ospita anche una delle più importanti collezioni francesi di pizzi di Bayeaux del XVIII secolo fatti a mano, amorevolmente esposti negli ex appartamenti privati dei vescovi, che sono ancora decorati con intagli in legno originali. C'è un'esposizione altrettanto impressionante di porcellane di Bayeaux e più di 800 reperti archeologici scavati nella regione del Calvados; ogni galleria è dotata di touchscreen multilingue per mantenere i bambini coinvolti nella mostra.

Il palazzo stesso riserva alcune sorprese: volte romaniche; grandi scale; una cappella rinascimentale francese risalente alla metà del XVI secolo e avvolta in cherubini e un'aula di tribunale del XVII secolo. L'ingresso al MAHB può essere combinato con i biglietti per vedere l'Arazzo di Bayeux e il Museo Memoriale della Battaglia di Normandia.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
+39 22 331 2036
+39 22 331 2036