Ricerche recenti
Cancella

Per contenere la diffusione del coronavirus, le attrazioni potrebbero essere chiuse o osservare periodi di chiusura parziale. Consulta i consigli per viaggiare sicuri del governo prima di prenotare. L'OMS sta monitorando attentamente la situazione; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Attrazioni di Bruxelles

Categoria

Mini-Europe
star-4.5
8
9 tour e attività

Se trascorrete solo pochi giorni a Bruxelles, fate un giro veloce delle attrazioni principali dei paesi dell'Unione europea a “Mini-Europe”, l’Europa in miniatura. Tra i 350 modelli esposti troverete la Torre Eiffel, il Big Ben, i canali di Venezia e l'Acropoli; sono tutti lì, in modelli accuratamente replicati in scala 1 a 25.

Il parco offre un modo divertente per i bambini di conoscere meglio i paesi dell'Unione Europea e dei momenti significativi della loro storia. Alcuni schermi interattivi su ogni modello illuminano i vari elementi degli edifici, i trenini sbuffano sui binari, le campane suonano così come gli inni nazionali. Erutta il Vesuvio, cade il muro di Berlino e i matadores combattono contro i tori nelle arene spagnole.

Scopri di più
Grand-Place (Grote Markt)
star-4
12
109 tour e attività

La piazza più suggestiva d'Europa, Grand Place, è circondata da splendidi palazzi barocchi e gotici e dal magnifico Palazzo Comunale, alto 96 metri. Gli edifici sono stati dichiarati Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO. Grand Place è nota anche in lingua olandese come Grote Markt, come era chiamato anche il grande mercato centrale. Le strade circostanti portano ancora i nomi delle bancarelle che fiancheggiavano la strada: Rue des Bouchers e Peperstraat. Ogni due anni, ad agosto, la piazza si riempie di un enorme tappeto di fiori, dove vengono utilizzate un milione di begonie per crere meravigliose decorazioni. Durante tutto l'anno si svolgono concerti e recital.

La dimensione e la bellezza della piazza stupisce chiunque, appena si gira l'angolo e la si trova inaspettatamente di fronte a voi. Dopo lo stupore iniziale, sedetevi ad un tavolo dei tanti caffè o cioccolaterie e scoprirete così perché il Belgio è giustamente famoso per la sua birra e il cioccolato.

Scopri di più
Manneken Pis
star-4.5
660
69 tour e attività

Il Manneken Pis, la statua di bronzo sulla fontana di Jerome Duquesnoy, risale al 1619 quando sostituì una precedente in pietra del 1400. Gli abitanti di Bruxelles hanno accolto questa piccola statua di un bambino che urina in una fontana come simbolo della loro irriverenza.

Ci sono molte storie dietro il Manneken Pis, e la maggior parte si riferisce ad un bambino che urina su di un fuoco salvando così la città dalla distruzione degli eserciti invasori; un'altra storia è riferita al figlio perduto di un nobile che fu poi trovato a urinare in una fontana.

L'amata statua dispone di oltre 800 costumi e spesso indossa l'abito nazionale di dignitari in visita. Potrete vederlo vestito sia con la divisa colorata di calcio o come idraulico o anche come Elvis. Il suo costume viene cambiato circa 30 volte all'anno e questa cerimonia viene accompagnata dal suono della banda musicale. A volte il Manneken Pis produce birra per festeggiare assieme agli abitanti di Bruxelles.

Scopri di più
Atomium
star-3.5
28
58 tour e attività

Questa vasta scultura argentea dall'aspetto alieno vicino al Bruparck fu costruita nel 1958 per l'Expo 58 e rappresenta una molecola di ferro ingrandita 165,000 miliardi di volte. È una rete di nove corridoi che portano a nove sfere giganti ed era destinata a essere demolita dopo l’esibizione ma fu un tale successo tra i suoi abitanti che fu risparmiata ed è ora diventata un’icona nazionale.

Dell’altezza di 102 m, l'Atomium ha subito un necessario e rigoroso lifting nei primi anni 2000; le sfere erano in origine fatte di alluminio che fu poi sostituito con l’acciaio inossidabile. Un ascensore sale lungo la colonna centrale per raggiungere le cinque sfere che sono attualmente aperte al pubblico; tre espongono una testimonianza permanente di Expo 58 e due ospitano mostre temporanee di arti interattive e scienza.

La sfera più alta si trova a 92 metri dal suolo e ora ha un tetto di vetro che permette di vedere a 360° la piana di Heysel verso Bruxelles.

Scopri di più
Brussels Royal Palace (Palais Royal de Bruxelles)
star-5
1
40 tour e attività

Anche se la famiglia reale non lo chiama più casa, il Palazzo Reale (o Palais Royal di Bruxelles) è dove il Re e la Regina hanno ancora i loro uffici e il Re esercita le sue funzioni come capo dello Stato. L'edificio ospita anche sale di rappresentanza dove si svolgono grandi ricevimenti e anche appartamenti per dignitari in visita.

Il palazzo fu costruito nel 1775 sul sito dell’ex Palazzo Coudenberg, costruito nei secoli XI e XII ma raso al suolo da un incendio nel 1731.

Il si trova all'estremità meridionale del Parco di Bruxelles mentre all’estremità nord c’è il Palazzo della Nazione che ospita il parlamento belga. Si dice che tra loro riflettano la monarchia costituzionale del Belgio.

In estate il Palazzo è aperto al pubblico: si possono visitare le fantastiche sale di Stato come la Sala Goya con i suoi arazzi ispirati a Goya, l'imponente Sala del Trono con bassorilievi di Rodin e la ben conservata Grande Sala Bianca del VXIII secolo.

Scopri di più
St. Michael and St. Gudula Cathedral
star-3.5
2
22 tour e attività

Ci vollero 300 anni per completare la Concattedrale San Michele e Santa Gudula e la sua architettura spazia dal romanico al gotico al rinascimentale. Le vetrate rinascimentali sono incredibili e riempiono la cattedrale di luce. La cappella interna non è eccessivamente ornata a causa del saccheggio da parte di vari eserciti invasori.

La cattedrale si trova sulle rovine di una cappella romanica del XI secolo i cui resti sono visibili nella cripta. I Santi Michele e Gudula sono i santi protettori, maschio e femmina, di Bruxelles. Qui si svolgono tutti i matrimoni reali nonché numerosi concerti durante tutto l'anno; la domenica suona invece il carillon di 49 campane.

C'è anche una famiglia di falchi pellegrini che vive nella torre nord della cattedrale e, di fronte ad essa, c’è un punto di osservazione dove, la domenica pomeriggio, esperti di uccelli locali sono a disposizione per rispondere a qualsiasi domanda.

Scopri di più
European Parliament
star-4
6
20 tour e attività

Bruxelles è il cuore amministrativo dell'Unione Europea e gli edifici dell'Espace Léopold sono quelli dove il Parlamento si riunisce durante l'anno per dibattere e discutere il futuro dell'Europa. L'edificio principale del complesso del Parlamento dell'Unione Europea è l'edificio Paul-Henri Spaak, una straordinaria struttura in vetro con un originale soffitto a volta, soprannominato "Caprice des Dieux" in omaggio alle fattezze di un rinomato formaggio francese.

L'emiciclo è il luogo dove il Parlamento discute; qui siedono 736 membri del Parlamento e numerosi traduttori. Vi si trova una galleria riservata al pubblico. La forma semicircolare è stata progettata per incoraggiare consenso e partecipazione tra i partiti politici.

Una serie di interessanti opere d'arte in mostra, come la scultura "Europa" dell'artista May Claerhout, sono un forte richiamo per i turisti.

Scopri di più
Sablon District
star-5
2
18 tour e attività

Sablon è un quartiere di Bruxelles, un tempo sede dell' élite della città. Nel XV secolo, la Chiesa della Beata Vergine Maria del Sablon fu ricostruita e in seguito divenne sede di battesimi reali. L'area cominciò ad espandersi in questo periodo e molti nobili cominciarono a considerarla la loro casa. Ben presto divenne la parte più ricca della città. Nel XIX secolo l'area fu trasformata quando Rue de la Régence divise Sablon in due parti. All'inizio del XX secolo la zona iniziò il suo declino, ma recentemente è diventata di nuovo alla moda.

Oggi è possibile passeggiare per le vie acciottolate del quartiere e assimilare un po' della sua storia. Questo è il luogo ideale per gli amanti dell'antiquariato e dell'arte grazie alle gallerie presenti e ai mercatini del fine settimana. Potrete anche trovare i famosi cioccolati belga come Godiva, Wittamer, Pierre Marcolini e altri ancora.

Scopri di più
Royal Galleries of Saint Hubert (Les Galeries St-Hubert)
star-3
1
17 tour e attività

Le Gallerie Royal Saint Hubert ospitano una serie di negozi e ristoranti a Bruxelles e sono coperte da un tetto con lastre di vetro. Sono state progettate dall'architetto Jean-Pierre Cluysenaer nel 1847 e sono spesso indicate come l'ombrello di Bruxelles. Le gallerie sono divise in tre diverse sezioni: la Galerie de la Reine, la Galerie du Roi e la Galerie des Princes. Il tetto in vetro consente di proteggere i visitatori dalla pioggia e dal freddo. In passato i visitatori pagavano 25 centesimi il giovedì e la domenica, mentre negli altri giorni 10 soltanto per accedervi. Naturalmente oggi l'accesso è libero e sono oltre 6 milioni le persone che le visitano ogni anno.

Le gallerie hanno qualcosa per tutti, con negozi che propongono le ultime tendenze, nonché gli indumenti più classici. Ci sono molti negozi che vendono guanti, cappelli, ombrelli e altro. Non mancano gioiellerie, librerie, negozi di cioccolato, e di altre specialità.

Scopri di più
Palace of Justice (Palais de Justice)
star-4
344
17 tour e attività

Si pensa che il Palazzo di Giustizia sia il più grande edificio costruito nel XIX secolo. Si estende su 24.000 metri quadrati e domina la zona Sablon di Bruxelles. Costruito nella zona di Gallows Hill sovrasta la parte della città abitata dalla classe operaia. Sono circa 3.000 le case che furono demolite per far posto alla costruzione più grande della Basilica di San Pietro a Roma. Questo fatto fece arrabbiare gli abitanti del luogo e la parola "architetto" divenne un termine dispregiativo.

Lo stile dell' imponente edificio grigio è descritto come assiro-babilonese. È dominato da colonne e da una grande scintillante cupola dorata. I tribunali commissionati da Leopoldo II, progettati da Joseph Poelaert, finirono per costare 45 milioni di franchi belgi.

Scopri di più

Altre attività a Bruxelles

Cinquantenaire Park (Parc du Cinquantenaire)

Parco del Cinquantenario

star-4
437
14 tour e attività

Un grande parco pubblico, il parco del Cinquantenario (o "Parc du Cinquantenaire", come è conosciuto in francese) è dominato da edifici costruiti per l'Esposizione nazionale del 1880 che festeggiava anche i cinquant'anni d’indipendenza belga. Il fulcro del parco è un arco trionfale terminato nel 1905.

A nord dell'arco è il Museo Militare Reale. A sud vi sono i Musei Reali d'Arte e di Storia (che raccolgono manufatti da tutto il mondo) e AutoWorld, un museo con oltre 350 auto d'epoca, una delle più grandi collezioni d'Europa.

Se siete in cerca di un posto suggestivo dove potervi sdraiare sotto un albero, il Parco del Cinquantenario è particolarmente bello d’estate quando è pieno di gente del posto che approfitta della luce del sole. Inoltre, in estate la zona circostante l'arco viene trasformata in un cinema drive-in. Ci sono biglietti scontati per chi guida auto d'epoca e un prato riservato a chi è in bicicletta o a piedi.

Scopri di più
Grand Sablon Square (Place du Grand Sablon)

Place du Grand Sablon

star-5
2
9 tour e attività

Sablon è un piccolo quartiere elegante e uno dei più affascinanti di Bruxelles; si tratta di un intricato labirinto di stradine acciottolate intorno a due bellissime piazze, una volta casa degli aristocratici. L'intera area è ricca di ristoranti raffinati, gallerie e caffè eleganti; in particolare, le terrazze del bar della bella Place du Grand Sablon sono il luogo ideale in cui gustare un bicchiere di birra belga dopo aver trascorso una giornata a visitare la città.

Questa piazza con il porticato è una delle più esclusive di Bruxelles ed è fiancheggiata da case del XV e XVI secolo, sede di negozi di antiquariato, negozi biologici e ristoranti costosi. È difficile immaginare che qui una volta si teneva il mercato settimanale del cavallo, proprio a Place du Grand Sablon. Oggigiorno la piazza è meglio conosciuta per i fine-settimana del libro e mercatini dell'antiquariato tenuto sotto allegri tendoni a strisce rosse e verdi.

Scopri di più
Belgian Comic Strip Center

Centro Belga dei Fumetti

8 tour e attività

Quest’esplorazione dei fumetti in quanto arte è opportunamente ospitata in un edificio in stile Liberty progettato dal più famoso architetto di Bruxelles, Victor Horta. Si ripercorre la storia dei primi fumetti attraverso l'evoluzione dei libri di fumetti europei e di pezzi attuali. Il museo celebra sia gli eroi che i creatori di tanti adorati fumetti. Molti di voi conosceranno i Puffi o il famoso personaggio di Tintin in "Le avventure di Tintin"; la mostra sulla fantasia ripercorre l’arte dei fumetti dallo sviluppo di Tintin in Belgio nel 1929 fino al 1960. Fumetti in francese, olandese e inglese così come generi che vanno dalla politica alla fantascienza a quelli per bambini, sono tutti rappresentati.

Oltre alle collezioni permanenti, potrete approfondire le vostre conoscenze riguardo all'animazione, usufruire di una sala lettura, di una biblioteca di ricerca e di un impianto di conservazione.

Scopri di più
Brussels Town Hall (Hotel de Ville)

Municipio di Bruxelles (Hotel de Ville)

7 tour e attività

Dominando dal lato sud i palazzi gotici e barocchi della gloriosa, acciottolata Grand-Place di Bruxelles, lo spettacolare Palazzo del Municipio ha un’appariscente facciata gotica e integrazioni classiche più contenute che si trovano intorno a un cortile retrostante.

Iniziato nel 1402, questo storico e amato edificio è stato in gran parte progettato dall'architetto fiammingo Jacob van Thienen, ma il suo campanile centrale merlettato è frutto del lavoro del suo connazionale Jan van Ruysbroeck e duplica l'altezza della facciata fino a 97 metri. È ornato da una statua in rame di San Michele (il santo patrono di Bruxelles) che uccide il drago. Il campanile è utile per orientarsi quando si cammina nel suggestivo intrico di vie della città vecchia di Bruxelles, in particolare quando è magnificamente illuminato di notte. L'intero edificio ha 294 sculture di santi e personaggi pubblici incastonate che furono aggiunte da 91 diversi artisti nel tardo XIX secolo.

Scopri di più
Musical Instruments Museum

Musei degli strumenti musicali

star-4
1
5 tour e attività

Il Museo degli strumenti musicali a Bruxelles celebra la musica ospitando migliaia di strumenti provenienti da tutto il mondo. In una specifica sezione i visitatori possono ammirare vari strumenti presenti in varie epoche storiche, dall'antichità ai giorni nostri, mentre in un'altra sezione potrete osservare quelli provenienti dal Belgio, da altre parti d'Europa e dagli altri continenti. Un'altra parte del museo si concentra sugli strumenti ad arco e su quelli a tastiera. I visitatori avranno la possibilità di vedere da vicino pianoforti, arpe, violini e altro ancora. Si trovano inoltre sezioni dedicate a strumenti meccanici, elettronici e anche orologi e campane. Il punto forte di questa sezione è il componium, uno strumento nato nel XIX secolo per comporre automaticamente una varietà infinita di musica.

Scopri di più
Royal Museums of Fine Arts of Belgium

Museo Reale delle Belle Arti del Belgio

star-4
369
5 tour e attività

Tra i migliori musei di Bruxelles, quello Reale di Belle Arti è il primo fra tutti. Le quattro gallerie principali sono adiacenti l'una all'altra: il Museo degli Antichi Maestri, il Museo d'Arte Moderna, il Museo della Fine del Secolo e il Museo Magritte.

Le rinnovate spaziose gallerie mostrano l'arte belga dai Primitivi Fiamminghi del XIV secolo al Surrealismo del XX secolo. La galleria degli Antichi Maestri include opere di Hans Memling, Hieronymus Bosch, Pieter Brueghel il Vecchio e Lucas Cranach. Accanto, la Galleria d'Arte Moderna è attualmente in fase di ri-organizzazione, quindi una piccola percentuale dei tesori della collezione, come Van Gogh o Delvaux, sono in giro per mostre temporanee. Il Museo Magritte è stato inaugurato nel 2009 e detiene la più grande collezione al mondo, con più di 200 opere del maestro surrealista, tra cui il suo "Il Dominio della Luce" così come sculture, bozzetti, fotografie e spartiti musicali.

Scopri di più
Coudenberg (Former Palace of Brussels)

Coudenberg (Antico Palazzo di Bruxelles)

4 tour e attività

Eretto nell'estremità meridionale del Parc de Bruxelles, Coudenberg è situato dove originariamente si trovava il palazzo della famiglia reale belga, che fu distrutto per far posto al presente Palais Royal. Nel XII secolo un piccolo castello fortificato sorgeva su Coudenberg Hill, e gradualmente ampliato e restaurato dai successivi monarchi, fino a diventare uno dei più bei palazzi d'Europa, nonché principale residenza del re Carlo V.

Nel 1731 questo imponente palazzo fu distrutto da un incendio, ma solo dopo quarant'anni i suoi resti vennero abbattuti per iniziare la costruzione del tuttora maestoso Palais Royal. Le cantine e la cappella del palazzo originale possono ora essere ammirate nei sotterranei che si estendono fino all'attuale Rue Royale. La medievale e dimenticata Rue Isabelle, tutta acciottolata, si trova sotto la Place Royale.

Scopri di più
Museums of the Far East

Le Torri Cinese e Giapponese

star-3
2
4 tour e attività

Re Leopoldo II volle che strutture famose di tutto il mondo fossero rappresentate nella sua tenuta reale di Laeken e l’architetto Alexandre Marcel intraprese il progetto con queste due torri che rappresentano il Giappone e la Cina. Si dice che il re Leopoldo sia stato ispirato dalla sua visita all’Esibizione di Parigi del 1900. Le torri sono state completate nel 1904, costruite interamente in legno e collegate da un tunnel. La lavorazione del legno è stata effettuata da specialisti di Shanghai e Yokohama e in mostra vi sono manufatti ed espressioni dell’arte cinese e giapponese risalenti al XVII secolo.

La zona intorno a entrambe le strutture è circondata da un rigoglioso giardino adatto per i pic-nic. I diversi stili culturali del padiglione cinese e della pagoda giapponese li fa risaltare tra il resto dell’architettura cittadina. Alte e rosse, con padiglioni in legno adiacenti, le torri sono elementi unici di Bruxelles che non potete perdere.

Scopri di più
Brussels City Museum (Musée de la Ville de Bruxelles)

Museo della Città di Bruxelles

4 tour e attività

Dietro la facciata grigio scura di un edificio neo-gotico si cela una raccolta di reperti che raccontano la storia della città di Bruxelles. Questo complesso edificio è conosciuto come la "Casa del Re" ed è Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. La struttura è anche conosciuta come Broodhuis (mercato del pane), riferendosi così al suo utilizzo durante il XIII secolo.

Potrete conoscere la storia della città, dallo sviluppo in epoca medievale fino ad oggi, attraverso arazzi, dipinti, sculture, fotografie, pale d'altare, porcellane e argenteria. La mostra ricopre varie tematiche, dallo sviluppo urbano alla vita sociale, alla politica e alla cultura della capitale. Potrete immaginare il passato grazie a modelli in scala 3D della città in diverse epoche. Di particolare rilievo è la collezione di costumi per la statua del Manneken Pis, un emblema di Bruxelles, con circa 800 capi d'abbigliamento.

Scopri di più
Avenue Louise

Avenue Louise

1 tour e attività

Passeggiare lungo il viale alberato di Avenue Louise è il modo migliore per vivere il meglio che la città può offrire in fatto di lusso e di moda. Griffe belga e internazionali si trovano sull’elegante arteria che corre adiacente al Boulevard de Waterloo. Qui troverete negozi di abbigliamento di lusso sia da donna che da uomo intervallati da più piccole e accessibili boutique.

Il viale fu commissionato dal Re Leopoldo II nel 1847 per fornire un accesso più diretto alla zona di Bois de la Cambre e fu chiamato col nome della figlia, la principessa Luisa; ora è una delle strade principali nel cuore di Bruxelles. Tenete gli occhi aperti per vedere villette in stile art deco, stravaganti alberghi e piccoli parchi e giardini ben curati. Il viale è anche sede di alcuni dei più alti edifici per uffici della città. Oppure, fate semplicemente una piacevole passeggiata lungo i 2,7 km del viale e guardate un po’ di vetrine e la gente che passa.

Scopri di più
Autoworld

Autoworld

3 tour e attività

Autoworld contiene oltre 250 veicoli incredibili di varia origine e copre la storia dell'automobile dimostrando l'evoluzione e lo sviluppo delle vetture per oltre un secolo. La mostra include anche automobili che sono praticamente carrozze trainate da cavalli risalenti al periodo in cui i cavalli furono sostituiti con un volante e un motore. Ci sono esclusive auto sportive degli anni sessanta e una Bugatti del 1928. Il museo ha anche motociclette e mostre sull’evoluzione delle autofficine. Una stanza separata ospita le carrozze, tra cui quella utilizzata per il matrimonio di Napoleone III nel 1853.

Le vetture esposte sono tutte di origine europea o degli Stati Uniti. Sono disposte in ordine cronologico, così i visitatori possono iniziare dalle origini dell'automobile e avanzare per osservare i diversi sviluppi nel corso del tempo. C'è anche una linea di evoluzione temporale dell’auto dalla fine del 1800 agli anni 2000, con uno spazio vuoto per il futuro.

Scopri di più
Horta Museum

Museo Horta

star-2
1
3 tour e attività

Il Museo Horta di Bruxelles era una volta la casa dell'architetto Victor Horta. Egli è considerato il padre dello stile architettonico Liberty e la sua casa ne è un fantastico esempio; costruita per se stesso vi abitò dal 1901 al 1919. I disegni interni sono originali, compresi i mosaici, le vetrate, i mobili e i dipinti murali. Il museo ha anche una collezione di mobili disegnati dallo stesso architetto, così come vecchie fotografie, modelli in scala di alcuni suoi altri edifici, calchi e disegni che spiegano i suo lavori.

Il museo è costituito da due edifici, la casa di abitazione e il suo studio. Nella costruzione predilisse legni caldi e ferro battuto, e un tour attraverso la casa rivelerà molte caratteristiche interessanti. Ammirerete le forme ispirate alla natura, all'arte celtica e alle culture asiatiche. Prestate attenzione alle sedie, ai tavoli, alle lampade, alle maniglie delle porte, alle ringhiere e ai candelabri.

Scopri di più
Magritte Museum (Musée Magritte)

Museo Magritte

star-4.5
3
3 tour e attività

Il surrealista più amato del Belgio, René Magritte, ora ha 2.400 metri quadri di spazio dedicato alle sue opere, appunto, il Museo Magritte. Nel 1926 Magritte fu uno dei membri fondatori del movimento surrealista belga. Le sue opere giocano con i contrasti destinati a scuotere le menti dei visitatori.

Il Museo è stato inaugurato nel 2009 e ospita oltre 250 opere d'arte e opere d'archivio. I suoi caratteristici motivi come la bombetta, gli uccelli e il busto femminile appaiono in molte opere tra cui "L'uccello del cielo" e "L' impero delle luci".

Un pomeriggio al museo offre un interessante spaccato di Bruxelles dal 1920 al 1960 e dei movimenti culturali che hanno caratterizzato la città. I dipinti di Magritte si dice abbiano influenzato gli artisti pop come Andy Warhol e Jasper Johns.

Scopri di più
Hard Rock Cafe Brussels

Hard Rock Café

star-4.5
12
2 tour e attività

Unendo la classica atmosfera di un diner americano con il rock 'n' roll, l'Hard Rock Cafe è molto più di un caffè; è un'istituzione internazionale, e fu solo una questione di tempo prima che il leggendario ristorante facesse la sua strada nel territorio belga. Aprendo le sue porte nel 2012, l'Hard Rock Cafe di Bruxelles ha attratto gli abitanti della città, e non solo, per assaporare le sue patatine fritte e le cialde belga, ma anche gli hamburgers. Situato in un edificio del XVI secolo nel cuore della capitale, i fan dell' Hard Rock Café troveranno tutti i loro cibi preferiti sul menu, dalle Bar-B-Que Ribs ai Wildberry Smoothies e, naturalmente, l'Hard Rock rappresenta molto più del solo cibo.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489