Ricerche recenti
Cancella

Ci impegniamo ad aiutarti a sentirti sicuro di tornare là fuori. Scopri quali passi stanno compiendo gli operatori per tenerti al sicuro e cerca attività con maggiori misure di sicurezza. Prima di andare però, è sempre meglio controllare le normative locali per le ultime informazioni sulla destinazione.

Scopri di più

Attrazioni di Croazia

Categoria

Pakleni Islands (Paklinski Islands)
107 tour e attività

Lying just minutes offshore from fashionable Hvar Island along Croatia’s spectacularly indented Dalmatian coastline, the Pakleni archipelago (Pakleni Otoci in Croatian) forms 17 sand-fringed low-lying speckles lapped by crystal-clear seas and backed by stunted pine forests. While they are mostly uninhabited in winter, these car-free islands are one of the most popular summertime getaways in the Adriatic, for their pocket-sized beaches and easy walking through the heather-scented maquis scrub. The central island of Sveti Klement offers several photogenic and miniscule settlements including Palmižana, which has a small museum of island life, elegant villas, botanical gardens and smart beach restaurants, and the ancient fishing hamlet of Vlaka with its 14th-century church, tumbledown stone houses and vineyards.

Scopri di più
Dubrovnik Old Town
star-4.5
56
159 tour e attività

Nucleo medievale di Dubrovnik e fulcro della maggior parte degli itinerari in città, la Città Vecchia di Dubrovnik è un sito Patrimonio Mondiale dell'UNESCO e costituito da un dedalo di viuzze lastricate in pietra calcarea e dall’architettura medievale accuratamente restaurata. Il centro pedonale è ancora circondato dalle sue mura di fortificazione del XV secolo e camminare lungo i bastioni offre ampie viste sulla città.

Andare a spasso nel labirinto della Città Vecchia svela molti degli edifici più imponenti ora affiancati da una serie di negozi moderni, ristoranti e alberghi. Importanti sono anche il ricostruito Palazzo del Rettore in stile gotico-rinascimentale; la Cattedrale in stile barocco dell'Assunta costruita nel XVIII secolo; e il Campanile che incombe con i suoi 31 metri sulla piazza Luza. Non perdete una passeggiata lungo la via principale di Stradun, un tour del Monastero e Museo Francescano e una visita al suggestivo Palazzo Sponza del XVI secolo.

Scopri di più
Elafiti Islands (Elaphites)
star-4
12
113 tour e attività

Un gruppo di isolette e isole che si trova lungo la costa dalmata, le Isole Elafiti sono una delle destinazioni più popolari della Croazia e si raggiungono durante una gita in giornata dalla vicina Dubrovnik. Quattordici isole compongono il piccolo arcipelago ma solo le tre più grandi, Kolocep, Lopud e Sipan, sono abitate e collegate con la terraferma da un traghetto o un taxi-boat; questo le rende il punto nodale delle escursioni da un'isola all'altra.

Nonostante la loro popolarità tra i gitanti, il trio di isole rimane in gran parte inalterato dall’intervento del turismo, con solo una manciata di alberghi e molte strade libere dalle auto. Koločep trae beneficio dall'essere l'isola più vicina a Dubrovnik, celebrata per le sue spettacolari scogliere, le tranquille spiagge di ciottoli e gli oliveti ombreggiati, mentre la vicina Lopud è meglio nota per il suo ben conservato monastero benedettino del XI secolo, le chiese del XVI secolo e la spiaggia di sabbia di Šunj.

Scopri di più
Elaphite Islands
star-4
5
38 tour e attività

I viaggiatori che desiderano esplorare una Croazia non ancora costruita dall’uomo e godere del mare Adriatico non faranno altro che visitare le isole Elafiti. Questo gruppo di isole, vicino alla costa che va da Dubrovnik a Peljesac, vanta una meravigliosa natura incontaminata, difficile da trovare sulla terraferma. Sono solo tre le isole accessibili ai visitatori: Lopud, Sipan e Kolocep che, grazie alla loro diversità, offrono qualcosa per tutti.

Kolocep, la più piccola delle tre, è circondata da acque blu-cobalto ed è ideale per chi voglia trascorrere una vacanza in totale relax. La rinomata spiaggia di Sunj ha fatto di Lopud l’isola più visitata, la quale, nonostante la sua popolarità, è anch’essa ideale per riposare. Infine Sipan, la più grande delle tre isole, è quella che offre più diversivi ai turisti, per esempio la visita ad alcune proprietà nobiliari della Repubblica di Dubrovnik.

Scopri di più
Lokrum Island
star-5
12
51 tour e attività

A solo 1 km da Dubrovnik, la piccola isola di Lokrum rappresenta una fuga dalla città, facilmente raggiungibile con traghetti che impiegano 15 minuti per arrivare. Soprannominata l’Isola dei Re, la leggenda vuole che re Riccardo Cuor di Leone naufragasse sull’isola Lokrum seguendo nel 1192 le Crociate.

Proseguendo con la storia dei reali, l'isola fu acquistata nel 1859 da Massimiliano d'Asburgo, Arciduca d'Austria, che trasformò l’abbazia benedettina del XII secolo e il convento in residenza per le vacanze estive. L'Abbazia e i giardini sono tuttora uno dei richiami principali dell'isola, così come il Giardino Botanico dell’Istituto Oceanografico di Dubrovnik e il Fortino Reale, uno dei primi del XIX secolo, in cima ad una collina. Molti, però, visitano Lokrum semplicemente per godere del paesaggio idilliaco composto da boschi di pini e cipressi, uliveti e calette rocciose.

Scopri di più
Dubrovnik Cable Car
star-4.5
98
82 tour e attività

Dubrovnik’s distinctive orange cable cars speed 778 m (2,552.5 ft) in around three minutes to the top of Mount Srđ from the Lower Station positioned just north of the sturdy walls of the city. Opened in 1969, the cable car was destroyed during the Balkan Wars of Independence in the 1990s but was reopened in 2010; today it serves up to 2.5 million visitors each year who make the journey to enjoy the peerless views across the terracotta rooftops of Dubrovnik, the indented coastline of Dalmatia and the island archipelagos sprinkled across the Adriatic Sea. Sitting at 405 m (1,328.75 ft) above sea level, the scenic viewpoints around the upper cable car station on Mount Srđ are popular local spots for weddings; there’s a souvenir shop selling Dalmatian olive oils and landscape paintings plus the Panorama restaurant, serving up delicious Croatian dishes along with its far-reaching views; book an early-evening table in advance to enjoy the spectacular sunset sliding into the sea.

Scopri di più
St. Lawrence Fortress (Fort Lovrijenac)
star-4.5
4
56 tour e attività

Arroccata su una scogliera a 37 metri a picco sul mar Adriatico, la Fortezza Lovrijenac si è guadagnata il soprannome di “Gibilterra di Dubrovnik”. La massiccia fortezza in pietra è uno dei simboli più riconoscibili di Dubrovnik, che si profila dall’entrata ovest fino al fortificato centro storico ed offre uno scenario suggestivo per l’annuale Festival estivo della città.

Dopo essere stata immortalata sullo schermo nella serie televisiva Il Trono di Spade, la Fortezza Lovrijenac è salita al vertice di molti itinerari turistici e regala una vista mozzafiato quando ci si affaccia dai bastioni, arroccati sulla scogliera, per ammirare la città. Costruita nell’XI secolo, era un tempo una roccaforte impenetrabile, con le sue mura spesse di 12 metri e il famigerato cannone di bronzo, “Guster,” di 3.000 kg.

Scopri di più
Sea Organ (Morske Orgulje)
41 tour e attività

Durante la visita alla città croata di Zara, seguite il suono della musica che vi porterà direttamente a quella che è probabilmente l’attrattiva più conosciuta della città: l’organo marino che emette melodie oceaniche, prodotte dal mare. L’enorme strumento sottomarino è composto da 35 canne d'organo che suonano, emanando accordi musicali grazie alla forza del vento e delle onde del mare.

Il risultato è una serie di armonie che attirano i visitatori verso la costa per comunicare con la natura. Lo strumento è stato inaugurato nel 2005, è stato creato per dare nuova vita a questo tratto di costa della penisola, che era caduto in uno stato di grave decadenza dopo la Seconda guerra mondiale. I gradini di marmo dell’organo sono frequentati sia dagli stessi cittadini di Zara che dai turisti, dove siedono per ammirare alcuni dei più bei tramonti al mondo, accompagnati dai magici suoni, prodotti dalla natura stessa.

Scopri di più
Pile Gate
star-4.5
137
72 tour e attività

Porta Pile rappresenta l’ingresso occidentale al centro storico di Dubrovnik. Costruita nel 1537 per proteggere la città dagli invasori e controllare il commercio, Porta Pile era originariamente raggiungibile attraverso un ponte levatoio in legno, che veniva sollevato ogni sera e poi chiusa a chiave. Questa veniva consegnata al principe durante una cerimonia.

Sia il cancello esterno che quello interno sono affiancati dalle statue di San Biagio, patrono della città. La statua nella nicchia dell'arco interno è opera dello scultore croato, del XX secolo, Ivan Mestrovic. Troverete anche un’altra porta antica, risalente al 1460. Mentre passerete sopra il ponte di pietra, in direzione del cancello esterno, noterete in basso uno spazio verde. Questo era un tempo il fossato, che fungeva da luogo di difesa, per scoraggiare coloro che avevano l’intenzione di invadere la città.

Scopri di più
Dubrovnik Ancient City Walls
star-4.5
686
67 tour e attività

Dubrovnik’s Old Town is completely surrounded by enormous stone walls that date back to the 10th century. Up to 6m (19ft) thick and 2.5m (8ft) high in places, Dubrovnik's Ancient City Walls were built to protect the city and deter would-be invaders.

You can walk along the entire (2km/1.2mi) length of the ancient walls today and it is one of the best ways to appreciate the majesty of the Old Town (and get some great views over the Adriatic sea). There are 2 towers and 2 forts incorporated into the walls that were built and/or strengthened in the 15th century to bolster the city’s defences. The Minceta Tower protects the city’s northern edge; the Bokar Tower protects Pile Gate (the city’s main entrance); Lovrjenac Fort protects the west, and the Revelin Fort protects the eastern entrance.

Scopri di più

Altre attività a Croazia

Bene Beach

Spiaggia Bene

star-4
3
6 tour e attività

Nascosta ai piedi della collina Marjan, ad ovest di Spalato, la spiaggia Bene rappresenta una tranquilla alternativa alle spiagge affollate della città. È un punto panoramico con una costa rocciosa, delimitata da alberi di pino e accessibile solo a piedi, meta popolare per le famiglie nei mesi estivi, grazie alla sua piscina sorvegliata.

A parte il mare, la spiaggia è ideale per fare escursioni in kayak, mentre il circostante parco forestale Marjan offre campi da tennis, campi da calcio e ampie opportunità per passeggiate a piedi o in bicicletta. La spiaggia è ben attrezzata con spogliatoi, docce, giochi per bambini ed un ristorante con terrazza.

Scopri di più
Dominican Monastery

Monastero Domenicano

10 tour e attività

Situato sul lato orientale della mura di Dubrovnik, adiacente al Forte Revelin, il Monastero domenicano del XIV secolo è un mix di stile romanico, gotico e rinascimentale che si può ammirare in alcuni palazzi e chiese della città. La Chiesa del monastero venne ricostruita più volte nel corso dei secoli, usata come deposito di armi durante l'occupazione napoleonica, nel tardo XVIII secolo.

Oggi la sua unica navata mostra un’enorme croce gotica dipinta da Paolo Veneziano, databile intorno al 1384 e delle splendide vetrate colorate nell'abside. Il chiostro gotico del monastero, del XV secolo, circonda un giardino ombreggiato, utilizzato come stalla per i cavalli dell'esercito francese; le mangiatoie sono ancora visibili tra i pilastri del chiostro. Il pozzo del giardino forniva l’acqua ai residenti di Dubrovnik quando la città era sotto assedio, nel 1991.

Scopri di più
Church of St. Donatus

Chiesa di San Donato

11 tour e attività

La Chiesa di San Donato, a Zara, è uno spettacolo da non mancare, con le sue pareti circolari che si innalzano su una piazza con rovine romane. Commissionata da Donato di Zara, la costruzione pre-romanica risale al IX secolo e rappresenta un tipico esempio di architettura classica bizantina della Dalmazia.

Con un esterno imponente che richiama l’interesse dei visitatori, l'interno della chiesa potrebbe sembrare relativamente austero. Costruita in cima al foro romano, potrai tuttora ammirare antichi resti di quel periodo, tra cui due colonne ben preservate e persino un altare sacrificale. San Donato, inoltre, è particolarmente amata per la meravigliosa vista sulla città che si gode dalla torre, ma anche sul mare e sulle isole; la torre stessa viene usata come sala da concerto grazie alla sua acustica fenomenale.

Scopri di più
Fruit's Square (Trg Brace Radic)

Piazza della Frutta

11 tour e attività

Piazza della Frutta prende il nome dal mercato della frutta che in passato occupava la piazza. Considerata una delle più belle piazze di Spalato, oggi è sede di numerosi monumenti storici, bar, ristoranti e negozi. A un lato della piazza si trova il castello veneziano che dispone di un passaggio ad arco nell’edificio con due croci.

La leggenda narra che chi tocca con le dita le croci ed esprime un desiderio d’amore, ad occhi chiusi, questo si avvererà. Sul lato opposto della piazza si trova Palazzo Milesi, uno dei più suggestivi esempi di architettura barocca della Dalmazia del XVII secolo, noto per le sue finestre ad arco al piano terra. Oggi ospita conferenze ed eventi culturali. Di fronte al palazzo è situata la statua di Marko Marulic, poeta del XV secolo, considerato il padre della letteratura croata.

Scopri di più
Croatian National Theatre (HNK Zagreb)

Teatro nazionale croato (HNK)

23 tour e attività

The imposing, daffodil-yellow Neo-Baroque edifice of HNK Zagreb dominates Trg maršala Tita, the northeastern link in the network of parks around Zagreb’s Donji Grad (Lower Town), which forms the city’s cultural district. The theater was designed by Austrian architects and opened by Austro-Hungarian Emperor Franz Joseph I in 1895; it is punctuated by towers on each corner and topped with a copper dome. The interior is equally opulent, a riot of marble, gilded columns and frescoed ceilings interspersed with busts of composers and opera singers. The scarlet-and-gold auditorium has the capacity to seat 800 and the repertoire includes a full season of ballet, orchestral and opera. As well as being the home of the Croatian Radio Symphony Orchestra, HNK Zagreb attracts big-name performers and theater companies from all over the world. In the square outside the theatre stands “The Well of Life,” a vast bronze sculpture by 20th-century Croatian master Ivan Meštrović in 1905.

Scopri di più
Jarun Lake

Lago Jarun

star-5
16
3 tour e attività

Affettuosamente soprannominato il “mare di Zagabria” dagli abitanti della città, le spiagge di ghiaia del lago offrono una valida alternativa alle località balneari della Croazia. Preso d’assalto durante l'estate da chi è impossibilitato a lasciare Zagabria, il lago artificiale è frequentato tutto l'anno: il lungolago, di 2 km, si trova a sud-ovest della città ed è facilmente raggiungibile dal centro in autobus o in tram.

Con oltre 2,5 Km di spiagge, tra cui una per nudisti, sei isole collegate da un ponte alla terraferma, e grazie alle acque pulite e poco profonde, il lago Jarun è un luogo ideale per nuotare e praticare vari sport acquatici. Vela, windsurf, canottaggio, kayak e pesca sono tra le attività più praticate, senza contare le competizioni internazionali di canottaggio. I dintorni del lago dispongono di una rete di percorsi pedonali e ciclabili, una serie di centri sportivi e non mancano bar e club sulla riva ad animarlo, anche la notte!

Scopri di più
Museum of Croatian War of Independence (Homeland War Museum)

Museo della guerra d'indipendenza croata

star-5
5
1 tour e attività

Dubrovnik’s Museum of Croatian War of Independence (often known as the Museum of Homeland Wars) has a panoramic setting at the top of the cable car up Mount Srđ, which shadows the city from the north-east. Found in a wing of the battle-scarred Napoleonic Fort Imperial, the museum honors the 25,000 soldiers and civilians killed in the conflicts and sieges of the Balkan wars of the early 1990s. The fort was used to house Croatian troops during the war and was itself scene of fierce fighting; its stone walls are still pockmarked with bullet holes and fire damage. Inside its stark interior four hard-hitting themed exhibitions on the Balkan struggles feature TV news reels of the shelling of the city, recorded interviews with eyewitnesses to the destruction, war maps, explosives, weaponry and a collection of graphic war images. Most displays are well labeled in English and there is plenty of information on tap about the progress and aftermath of the war.

Scopri di più
Bundek City Park (Gradski Park Bundek)

Parco Bundek

3 tour e attività

Situato a sud di Zagabria, il parco Bundek è il luogo dove si riversano gli abitanti della città in un pomeriggio assolato d’estate, una tranquilla oasi di pace con incantevoli giardini, disposti intorno al bellissimo lago Bundek. I 35 ettari del parco ne fanno un luogo ideale per picnic e barbecue, mentre la rete di sentieri panoramici, tutta da esplorare, attira soprattutto escursionisti e ciclisti.

Durante i mesi estivi è possibile nuotare, pescare e fare gite in barca sull’omonimo lago. Potrai inoltre assistere a numerosi concerti di musica dal vivo e altri eventi. Pare che il parco stia per prepararsi a lavori di rifacimento in un futuro prossimo: lo ha annunciato il sindaco di Zagabria, che intende costruire uno skate park e un parco acquatico.

Scopri di più
House of Marin Drzic (Dom Marina Drzica)

Casa di Marin Držić

2 tour e attività

Il drammaturgo rinascimentale del XVI secolo Marin Držić sta alla Croazia come Shakespeare sta alla Gran Bretagna e fu il primo a scrivere drammi in croato, tanto che le sue opere fanno parte di qualsiasi programma scolastico. Ha vissuto una vita movimentata, con una carriera che ebbe poco successo, ma che venne rivalutata nel XIX secolo con la rinascita del patrimonio culturale croato.

Le sue opere riguadagnarono popolarità nel 1930 e oggi vengono riproposte annualmente al Festival estivo di Dubrovnik. Il museo dedicato a Držić si trova nella residenza gotica in cui egli nacque nel 1508 e, al suo interno, potrete ammirare una biblioteca di testi moderni, alcuni modelli di cera dei suoi personaggi principali e diversi mobili d'epoca. Non mancano la presentazione audio-visiva di alcuni suoi testi, mostre d'arte e cartoni animati contemporanei.

Scopri di più
Plitvice Lakes National Park

Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice

star-4.5
118
157 tour e attività

Parco Nazionale dal 1949 e Patrimonio dell'Umanità dal 1979, Plitvice è ancora relativamente poco conosciuto dai turisti europei, non certo perchè manchino le bellezze da scoprire. Situato in una zona carsica delle Alpi Dinariche, a due ore dalla capitale Zagabria, il Parco è visitato da oltre 1,2 milioni di persone ogni anno. È un paesaggio incantevole, formato da laghi di uno splendido colore verde-blu, rocce calcaree, grotte coperte di muschio, corsi d'acqua cristallina e cascate spettacolari: questa meraviglia geologica, formata dalla confluenza di due fiumi, risale ai periodi Giurassico e Cretacico.

La maggior parte dei sedici laghi all'interno del parco è attorniata da passerelle curvilinee che rasentano le zone più pittoresche delle cascate, consentendo ai visitatori di ammirare da vicino le formazioni rocciose scoscese, modellate dal continuo scorrere dell’acqua ricca di minerali. Sfortunatamente non è possible tuffarsi nelle splendide e chiare acque dei laghi.

Scopri di più
Krka National Park

Parco Nazionale Krka

star-4.5
8
80 tour e attività

Il Parco Nazionale Krka era un tempo un tesoro nascosoto dell’Europa dell’Est, ma da quando la Croazia ha guadagnato popolarità tra i turisti, questo è diventato altrettanto famoso. Il suo territorio è facilmente accessibile sia via terra che via mare e vanta una rete straordinaria di sentieri percorribili che si snodano attraverso le montagne-simbolo della Croazia. È un Paese delle Meraviglie per gli amanti della natura e specialmente per gli appassionati di trekking.

Skradinski Buk, la cascata più lunga sul fiume Krka, è una delle destinazioni più visitate del Parco. I viaggiatori che giungono attraverso il lato Lozovac avranno accesso facile al fiume, passeggiando tra mulini storici e sentieri, nei rigogliosi prati verdi. Nelle vicinanze, Roski Slap, conosciuta dagli abitanti del luogo come la "grande cascata", merita senza dubbio una visita, per le sue spumeggianti acque che cadono da 22,5 metri d’altezza e per esplorare una grotta, accessibile tramite 517 gradini di legno.

Scopri di più
Bisevo Blue Cave (Modra Spilja)

Grotta Blu di Bisevo

star-5
55
58 tour e attività
Scopri di più
Mljet Island

Isola di Mljet

star-3
14
20 tour e attività

La più meridionale delle principali isole della Croazia, Mljet, è meglio conosciuta per l’omonimo Parco Nazionale che occupa la parte ovest, ed è collegata alla terraferma dal traghetto per Dubrovnik e alla vicina penisola di Peljesac. Vi si trovano laghi di acqua salata come il Veliko e il Malo Jezero. Il Parco Nazionale di Mljet offre un panorama incredibile, fatto di pinete e acque trasparenti, lunghi sentieri e piste ciclabili ombreggiate attorno ai laghi.

Su un isolotto, a Veliko Jezero, si trova un vecchio monastero benedettino del XII secolo, ora trasformato in ristorante. Nei laghi si può nuotare, fare kayak e pescare. Il Parco Nazionale è sicuramente il richiamo principale di Mljet, ma non mancate di visitare la altrettanto rinomata zona orientale di Saplunara.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489