Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Digione

Categoria

Palazzo Ducale di Digione (Palais des Ducs et des Etats de Bourgogne)
star-4.5
6
1 tour e attività

La sede del potere borgognone era a Digione, ea Digione si trovava nel favoloso Palais des Ducs et des Etats de Bourgogne, più semplicemente noto come Palazzo Ducale. Originariamente costruito come una piccola fortezza, fu ricostruito nella seconda metà del XIV secolo da Filippo il Temerario, il primo duca di Valois. Parte di questa costruzione gotica è ancora visibile e fornisce un interessante contrasto con il classicismo esibito in gran parte del resto della chiesa, che fu aggiunta nei secoli XVII e XVIII. Il Palazzo Ducale è uno dei pochi monumenti rimasti del periodo capetingio in Borgogna. La sua caratteristica più famosa è il Tour Phillippe le Bon, che domina l'intera città.

Oggi, il palazzo è ancora teatro della politica di Digione, poiché il sindaco di Digione e altri amministratori sono officiati all'interno delle sue mura. È anche un museo; il piano terra è dedicato alla storia dell'edificio e di Digione, e la sua ala est contiene il Musee des Beaux-Arts, uno dei musei d'arte più importanti di tutta la Francia. La collezione del Musee des Beaux-Arts comprende sculture e dipinti medievali e rinascimentali (che rappresentano sia il Rinascimento italiano che quello settentrionale).

Scopri di più
Cattedrale di Digione (Cattedrale di San Benigno di Digione)
star-4
3
2 tour e attività

A Digione, a ovest del palazzo ducale, si profila la Cattedrale di Digione dalle due torri (Cattedrale di San Benigno di Digione). Questa grande chiesa gotica è l'attuale sede dell'arcivescovado di Digione, nonché monumento nazionale francese. Originariamente un'abbazia benedettina, la cattedrale è l'ultima iterazione di una serie di ricostruzioni avvenute negli ultimi 1.500 anni.

La cattedrale (così come le sue precedenti incarnazioni) si trova sul presunto luogo di riposo di San Benigno di Digione, un martire del III secolo noto per aver diffuso il vangelo cristiano in tutta la Gallia. Mentre riusciva nel suo proselitismo, alla fine fu processato, condannato e giustiziato dalle autorità romane. La sua tomba era originariamente adornata con segni pagani per impedire ai suoi persecutori di profanare ulteriormente la sua memoria.

Nel corso dei secoli, la basilica originaria fu rasa al suolo e sostituita con una cattedrale romanica che incorpora due piani di chiese (una sotterranea, che circonda il sarcofago nella cripta) e una rotonda a tre livelli. Alla fine del XIII secolo la struttura, già minata da un incendio nel 1137, subì danni irreparabili quando la sua torre di attraversamento crollò e rovinò la chiesa superiore e gran parte di quella sotterranea. Nel 1325 fu completato e consacrato l'attuale edificio di influenza gotica.

Oggi, oltre al suo status di monumento nazionale, l'abbazia della chiesa funge da museo. Le mostre qui presentano principalmente manufatti romani e medievali.

Scopri di più
Rue des Forges
star-4
3
1 tour e attività

La Rue des Forges è una delle strade più caratteristiche di Digione. Se sei nuovo in città, dovrebbe essere una delle tue prime tappe; in 34 Rue des Forges, troverai l'ufficio turistico, dal quale potrai ottenere preziose pubblicazioni per aiutarti a sfruttare al meglio il tuo soggiorno. Lungo questo percorso, troverai una serie di fantastici palazzi, tra cui l'Hôtel Morel-Sauvegrain, l'Hôtel Auriot e la casa Milsand, famosa per le loro facciate del XV secolo, nonché l'Hôtel Chambellan, noto per la scala decorata al suo interno scala del cortile.

Anche Notre-Dame, la chiesa più famosa di Digione, si trova lungo questa strada; non solo l'architettura gotica di questa chiesa del XIII secolo è assolutamente da vedere, ma nelle vicinanze si trovano numerosi negozi di turisti dove è possibile trovare amaretti, vino e libri in inglese. Anche i negozi di senape si trovano lungo questa strada e, a novembre, quando la città tiene la sua fiera gastronomica annuale, la Rue des Forges è il posto dove stare.

Anche vicino alla Rue des Forges: il Palazzo Ducale. Sebbene questa sia un'attrazione in sé, la sua ala est contiene il Musee des Beaux-Arts, la cui collezione comprende sculture e dipinti medievali e rinascimentali (che rappresentano sia il Rinascimento italiano che quello settentrionale).

Scopri di più
Hôtel de Vogüé
star-4
3
1 tour e attività

Dopo la distruzione e il tumulto delle guerre di religione francesi (1562-1598), la Francia iniziò nuovamente a ricostruire i suoi paesi e le sue città; a Digione furono costruiti una serie di sontuosi hotel parlamentari, tra cui l' Hôtel de Vogüé . Progettata dal conseiller de parlement, Etienne Bouhier, questa casa di ispirazione rinascimentale fu completata intorno al 1614. Le colonne corinzie della casa, i fregi e gli edifici scolpiti ad arte fanno riferimento agli ideali greci tenuti a cuore dai fornitori del Rinascimento italiano.

Come la maggior parte dei vecchi edifici di Digione, l' Hôtel de Vogüé ha il tetto di piastrelle smaltate dai colori vivaci e intricati. Il portico d'ingresso splendidamente sbalzato si apre su un portico intagliato del cortile. Questo cortile è riccamente decorato; finestre e lucernari sono adornati con sculture di frutta, fiori e teste. L'affinità di Bouhier per gli ideali rinascimentali non si fermò con i frontoni delle finestre scolpite; la sua devozione romantica per sua moglie è evidente, poiché ha inciso le sue iniziali e quelle di sua moglie ovunque.

Oggi, l'edificio è più di una mostra di architettura storica; attualmente ospita gli uffici del Direttore delle Risorse Umane della città di Digione.

Scopri di più
Route des Grands Crus
star-5
92
1 tour e attività

La pittoresca Route des Grands Crus (tradotta come Strada dei Grandi Vini), che si snoda attraverso le denominazioni dei vini della Borgogna, è la principale rotta turistica della regione, che collega insieme più di 30 villaggi vitivinicoli e punteggiata di grandi castelli e grotte vinicole storiche. Possibile in auto o in bicicletta, il percorso segue per lo più strade di campagna tranquille attraverso il cuore della regione vinicola, visitando tutte le cantine dei distretti vinicoli della Côte de Nuits e della Côte de Beaune, famose per le loro uve pinot nero e chardonnay.

I punti salienti della Route des Grands Crus includono la straordinaria capitale del vino della Borgogna di Beaune, sede del fiammeggiante Hospices de Beaune (Hôtel-Dieu) del XV secolo; il grande castello Clos de Vougeot; e pittoreschi villaggi vinicoli come Gevrey-Chambertin, Morey St Denis, Vosne-Romanée e Chambolle-Musigny, dove è possibile fermarsi per degustazioni e visite alle cantine.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
+39 22 331 2036
+39 22 331 2036