Ricerche recenti
Cancella

Per contenere la diffusione del coronavirus, le attrazioni potrebbero essere chiuse o osservare periodi di chiusura parziale. Consulta i consigli per viaggiare sicuri del governo prima di prenotare. L'OMS sta monitorando attentamente la situazione; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Attrazioni di Dubrovnik

Categoria

Elafiti Islands (Elaphites)
star-3.5
4
105 tour e attività

Un gruppo di isolette e isole che si trova lungo la costa dalmata, le Isole Elafiti sono una delle destinazioni più popolari della Croazia e si raggiungono durante una gita in giornata dalla vicina Dubrovnik. Quattordici isole compongono il piccolo arcipelago ma solo le tre più grandi, Kolocep, Lopud e Sipan, sono abitate e collegate con la terraferma da un traghetto o un taxi-boat; questo le rende il punto nodale delle escursioni da un'isola all'altra.

Nonostante la loro popolarità tra i gitanti, il trio di isole rimane in gran parte inalterato dall’intervento del turismo, con solo una manciata di alberghi e molte strade libere dalle auto. Koločep trae beneficio dall'essere l'isola più vicina a Dubrovnik, celebrata per le sue spettacolari scogliere, le tranquille spiagge di ciottoli e gli oliveti ombreggiati, mentre la vicina Lopud è meglio nota per il suo ben conservato monastero benedettino del XI secolo, le chiese del XVI secolo e la spiaggia di sabbia di Šunj.

Scopri di più
St. Lawrence Fortress (Fort Lovrijenac)
star-4.5
4
48 tour e attività

Arroccata su una scogliera a 37 metri a picco sul mar Adriatico, la Fortezza Lovrijenac si è guadagnata il soprannome di “Gibilterra di Dubrovnik”. La massiccia fortezza in pietra è uno dei simboli più riconoscibili di Dubrovnik, che si profila dall’entrata ovest fino al fortificato centro storico ed offre uno scenario suggestivo per l’annuale Festival estivo della città.

Dopo essere stata immortalata sullo schermo nella serie televisiva Il Trono di Spade, la Fortezza Lovrijenac è salita al vertice di molti itinerari turistici e regala una vista mozzafiato quando ci si affaccia dai bastioni, arroccati sulla scogliera, per ammirare la città. Costruita nell’XI secolo, era un tempo una roccaforte impenetrabile, con le sue mura spesse di 12 metri e il famigerato cannone di bronzo, “Guster,” di 3.000 kg.

Scopri di più
Dubrovnik Old Town
star-4.5
56
150 tour e attività

Nucleo medievale di Dubrovnik e fulcro della maggior parte degli itinerari in città, la Città Vecchia di Dubrovnik è un sito Patrimonio Mondiale dell'UNESCO e costituito da un dedalo di viuzze lastricate in pietra calcarea e dall’architettura medievale accuratamente restaurata. Il centro pedonale è ancora circondato dalle sue mura di fortificazione del XV secolo e camminare lungo i bastioni offre ampie viste sulla città.

Andare a spasso nel labirinto della Città Vecchia svela molti degli edifici più imponenti ora affiancati da una serie di negozi moderni, ristoranti e alberghi. Importanti sono anche il ricostruito Palazzo del Rettore in stile gotico-rinascimentale; la Cattedrale in stile barocco dell'Assunta costruita nel XVIII secolo; e il Campanile che incombe con i suoi 31 metri sulla piazza Luza. Non perdete una passeggiata lungo la via principale di Stradun, un tour del Monastero e Museo Francescano e una visita al suggestivo Palazzo Sponza del XVI secolo.

Scopri di più
Dubrovnik Cable Car
star-4.5
98
75 tour e attività

Dubrovnik’s distinctive orange cable cars speed 778 m (2,552.5 ft) in around three minutes to the top of Mount Srđ from the Lower Station positioned just north of the sturdy walls of the city. Opened in 1969, the cable car was destroyed during the Balkan Wars of Independence in the 1990s but was reopened in 2010; today it serves up to 2.5 million visitors each year who make the journey to enjoy the peerless views across the terracotta rooftops of Dubrovnik, the indented coastline of Dalmatia and the island archipelagos sprinkled across the Adriatic Sea. Sitting at 405 m (1,328.75 ft) above sea level, the scenic viewpoints around the upper cable car station on Mount Srđ are popular local spots for weddings; there’s a souvenir shop selling Dalmatian olive oils and landscape paintings plus the Panorama restaurant, serving up delicious Croatian dishes along with its far-reaching views; book an early-evening table in advance to enjoy the spectacular sunset sliding into the sea.

Scopri di più
Elaphite Islands
star-4
5
35 tour e attività

I viaggiatori che desiderano esplorare una Croazia non ancora costruita dall’uomo e godere del mare Adriatico non faranno altro che visitare le isole Elafiti. Questo gruppo di isole, vicino alla costa che va da Dubrovnik a Peljesac, vanta una meravigliosa natura incontaminata, difficile da trovare sulla terraferma. Sono solo tre le isole accessibili ai visitatori: Lopud, Sipan e Kolocep che, grazie alla loro diversità, offrono qualcosa per tutti.

Kolocep, la più piccola delle tre, è circondata da acque blu-cobalto ed è ideale per chi voglia trascorrere una vacanza in totale relax. La rinomata spiaggia di Sunj ha fatto di Lopud l’isola più visitata, la quale, nonostante la sua popolarità, è anch’essa ideale per riposare. Infine Sipan, la più grande delle tre isole, è quella che offre più diversivi ai turisti, per esempio la visita ad alcune proprietà nobiliari della Repubblica di Dubrovnik.

Scopri di più
Pile Gate
star-4.5
136
65 tour e attività

Porta Pile rappresenta l’ingresso occidentale al centro storico di Dubrovnik. Costruita nel 1537 per proteggere la città dagli invasori e controllare il commercio, Porta Pile era originariamente raggiungibile attraverso un ponte levatoio in legno, che veniva sollevato ogni sera e poi chiusa a chiave. Questa veniva consegnata al principe durante una cerimonia.

Sia il cancello esterno che quello interno sono affiancati dalle statue di San Biagio, patrono della città. La statua nella nicchia dell'arco interno è opera dello scultore croato, del XX secolo, Ivan Mestrovic. Troverete anche un’altra porta antica, risalente al 1460. Mentre passerete sopra il ponte di pietra, in direzione del cancello esterno, noterete in basso uno spazio verde. Questo era un tempo il fossato, che fungeva da luogo di difesa, per scoraggiare coloro che avevano l’intenzione di invadere la città.

Scopri di più
Dubrovnik Ancient City Walls
star-4.5
686
61 tour e attività

Dubrovnik’s Old Town is completely surrounded by enormous stone walls that date back to the 10th century. Up to 6m (19ft) thick and 2.5m (8ft) high in places, Dubrovnik's Ancient City Walls were built to protect the city and deter would-be invaders.

You can walk along the entire (2km/1.2mi) length of the ancient walls today and it is one of the best ways to appreciate the majesty of the Old Town (and get some great views over the Adriatic sea). There are 2 towers and 2 forts incorporated into the walls that were built and/or strengthened in the 15th century to bolster the city’s defences. The Minceta Tower protects the city’s northern edge; the Bokar Tower protects Pile Gate (the city’s main entrance); Lovrjenac Fort protects the west, and the Revelin Fort protects the eastern entrance.

Scopri di più
Lokrum Island
star-5
16
48 tour e attività

A solo 1 km da Dubrovnik, la piccola isola di Lokrum rappresenta una fuga dalla città, facilmente raggiungibile con traghetti che impiegano 15 minuti per arrivare. Soprannominata l’Isola dei Re, la leggenda vuole che re Riccardo Cuor di Leone naufragasse sull’isola Lokrum seguendo nel 1192 le Crociate.

Proseguendo con la storia dei reali, l'isola fu acquistata nel 1859 da Massimiliano d'Asburgo, Arciduca d'Austria, che trasformò l’abbazia benedettina del XII secolo e il convento in residenza per le vacanze estive. L'Abbazia e i giardini sono tuttora uno dei richiami principali dell'isola, così come il Giardino Botanico dell’Istituto Oceanografico di Dubrovnik e il Fortino Reale, uno dei primi del XIX secolo, in cima ad una collina. Molti, però, visitano Lokrum semplicemente per godere del paesaggio idilliaco composto da boschi di pini e cipressi, uliveti e calette rocciose.

Scopri di più
Dominican Monastery
9 tour e attività

Situato sul lato orientale della mura di Dubrovnik, adiacente al Forte Revelin, il Monastero domenicano del XIV secolo è un mix di stile romanico, gotico e rinascimentale che si può ammirare in alcuni palazzi e chiese della città. La Chiesa del monastero venne ricostruita più volte nel corso dei secoli, usata come deposito di armi durante l'occupazione napoleonica, nel tardo XVIII secolo.

Oggi la sua unica navata mostra un’enorme croce gotica dipinta da Paolo Veneziano, databile intorno al 1384 e delle splendide vetrate colorate nell'abside. Il chiostro gotico del monastero, del XV secolo, circonda un giardino ombreggiato, utilizzato come stalla per i cavalli dell'esercito francese; le mangiatoie sono ancora visibili tra i pilastri del chiostro. Il pozzo del giardino forniva l’acqua ai residenti di Dubrovnik quando la città era sotto assedio, nel 1991.

Scopri di più
House of Marin Drzic (Dom Marina Drzica)
2 tour e attività

Il drammaturgo rinascimentale del XVI secolo Marin Držić sta alla Croazia come Shakespeare sta alla Gran Bretagna e fu il primo a scrivere drammi in croato, tanto che le sue opere fanno parte di qualsiasi programma scolastico. Ha vissuto una vita movimentata, con una carriera che ebbe poco successo, ma che venne rivalutata nel XIX secolo con la rinascita del patrimonio culturale croato.

Le sue opere riguadagnarono popolarità nel 1930 e oggi vengono riproposte annualmente al Festival estivo di Dubrovnik. Il museo dedicato a Držić si trova nella residenza gotica in cui egli nacque nel 1508 e, al suo interno, potrete ammirare una biblioteca di testi moderni, alcuni modelli di cera dei suoi personaggi principali e diversi mobili d'epoca. Non mancano la presentazione audio-visiva di alcuni suoi testi, mostre d'arte e cartoni animati contemporanei.

Scopri di più

Altre attività a Dubrovnik

Museum of Croatian War of Independence (Homeland War Museum)

Museo della guerra d'indipendenza croata

star-5
5
1 tour e attività

Dubrovnik’s Museum of Croatian War of Independence (often known as the Museum of Homeland Wars) has a panoramic setting at the top of the cable car up Mount Srđ, which shadows the city from the north-east. Found in a wing of the battle-scarred Napoleonic Fort Imperial, the museum honors the 25,000 soldiers and civilians killed in the conflicts and sieges of the Balkan wars of the early 1990s. The fort was used to house Croatian troops during the war and was itself scene of fierce fighting; its stone walls are still pockmarked with bullet holes and fire damage. Inside its stark interior four hard-hitting themed exhibitions on the Balkan struggles feature TV news reels of the shelling of the city, recorded interviews with eyewitnesses to the destruction, war maps, explosives, weaponry and a collection of graphic war images. Most displays are well labeled in English and there is plenty of information on tap about the progress and aftermath of the war.

Scopri di più
Peljesac Peninsula

Penisola di Sabbioncello

star-4.5
5
36 tour e attività

Characterized by its sunny climate and fertile landscape, Croatia’s Peljesac peninsula is one of its largest, renowned for its Plavic Mali grapes and wine production. Jutting out into the Peljesac channel and rubbing shoulders with Korcula Island, the scenic peninsula benefits from its strategic location, at the center of southern Dalmatia and is a popular day trip from nearby Dubrovnik.

Starting at the coastal town of Ston, home to the Great Wall of Croatia and famed for its local oysters, the Peljesac Peninsula stretches for 70km, dotted with family-run wineries and some of the region’s best swimming beaches. Much of the action on Peljesac centers around Orebic, the largest town, which is famous for its sandy Trstenica Beach, but additional highlights include Viganj, one of Croatia’s prime windsurfing spots, the picturesque fishing village of Trpanj and the wine-growing villages of Postup and Dingač.

Scopri di più
Mljet Island

Isola di Mljet

star-3
14
18 tour e attività

La più meridionale delle principali isole della Croazia, Mljet, è meglio conosciuta per l’omonimo Parco Nazionale che occupa la parte ovest, ed è collegata alla terraferma dal traghetto per Dubrovnik e alla vicina penisola di Peljesac. Vi si trovano laghi di acqua salata come il Veliko e il Malo Jezero. Il Parco Nazionale di Mljet offre un panorama incredibile, fatto di pinete e acque trasparenti, lunghi sentieri e piste ciclabili ombreggiate attorno ai laghi.

Su un isolotto, a Veliko Jezero, si trova un vecchio monastero benedettino del XII secolo, ora trasformato in ristorante. Nei laghi si può nuotare, fare kayak e pescare. Il Parco Nazionale è sicuramente il richiamo principale di Mljet, ma non mancate di visitare la altrettanto rinomata zona orientale di Saplunara.

Scopri di più
Dubrovnik Cruise Port

Crociera a Dubrovnik

star-4.5
169
9 tour e attività

La città adriatica di Dubrovnik, nel sud della Croazia, presenta uno dei quartieri medievali più suggestivi d'Europa, noto per i suoi tetti rossi e ancora più famoso oggi per essere il set delle riprese della serie TV Il Trono di Spade. Un tour per i luoghi del film è anche una delle escursioni a terra a Dubrovnik.

Se avete già visitato la Città Vecchia potrete fare altre escursioni come il kayak nel limpido Mare Adriatico o visitare altre città costiere come Cavtat.

Potrete attraccare in tre posti. Il porto di Gruz, un quartiere a circa 3 km a nord della Città Vecchia, è il più comune ma, a seconda delle dimensioni della nave e del traffico giornaliero in porto, si può attraccare nel porto della Città Vecchia o ancorarsi nella baia ed essere trasferiti con un tender nella Città Vecchia. Se attraccate al porto di Gruz, prendete una navetta per il centro storico (se la nave ne fornisce una) oppure un autobus o un taxi, entrambi disponibili in porto.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489