Ricerche recenti
Cancella

Per contenere la diffusione del coronavirus, le attrazioni potrebbero essere chiuse o osservare periodi di chiusura parziale. Consulta i consigli per viaggiare sicuri del governo prima di prenotare. L'OMS sta monitorando attentamente la situazione; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Attrazioni di Grecia

Categoria

Santorini Volcano
star-4.5
192
148 tour e attività

L'eruzione vulcanica di Thira, che pose fine alla fiorente civiltà minoica, fu così catastrofica che potrebbe aver generato la leggenda di Atlantide.

L'esplosione avvenne circa 3600 anni fa nel centro dell'isola e sulla costa occidentale, creando la caldera (oggi colma d'acqua) e le caratteristiche pareti a strapiombo sulle quali è stata costruita la cittadina di Santorini. Da allora l'isola conta una dozzina di eruzioni.

Il vulcano oggigiorno è tranquillo anche se la vicina isola di Nea Kameni, nel centro della caldera, emette ancora getti di vapore. È grazie alla caldera che luoghi come Oia vantano tramonti mozzafiato, offrendo una visuale priva di ostacoli, mentre il sole affonda nel mare.

Scopri di più
Acropolis
star-4.5
155
567 tour e attività

Acropoli significa "città sul monte"; la sua costruzione risale al V secolo a.C. Dominata dal suo tempio principale, il Partenone, l'Acropoli può essere vista da tutta la città di Atene. Nel 510 a.C., l'Oracolo di Delfi disse a Pericle che questa collina sarebbe divenuta un luogo per adorare gli dei, così egli progettò questa imponente costruzione, completata in mezzo secolo e che ha visto, il lavoro sia di Ateniesi che di stranieri. Essa rifletteva la ricchezza e la potenza della Grecia al culmine della sua influenza culturale.

Anche oggi l'architettura classica dei templi influenza gli stili di costruzione delle nostre città. Ma l'inquinamento presente ad Atene ha oscurato i marmi bianchi luccicante del Partenone. Oggi la Gran Bretagna ha la fortuna di conservare e mostrare un famoso fregio del Partenone al British Museum. In questi giorni la zona è fortemente protetta, in fase di restauro, ed è, naturalmente, Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.

Scopri di più
Oia
star-4
65
163 tour e attività

Se siete venuti a Santorini per i tramonti, la città di Oia è dove vorrete essere quando il sole affonda verso l'orizzonte con un tale magnifico effetto.

Arroccato sul ripido bordo della caldera, con vista aperta sul mare, il villaggio è più tranquillo rispetto al capoluogo dell'isola, Fira, perlomeno tranne che all’ora del tramonto.

Una serie di taverne sono rivolte verso la caldera per la vista ed è divertente esplorare i piccoli vicoli della città e le scogliere rocciose dove le case sono state scavate nella roccia vulcanica.

Ci sono alcune residenze davvero chic ed eleganti a Oia, complete di piscine a sfioro e spa. Chi è fortunato soggiorna lì la sera per cenare nei ristoranti gourmet di Oia, arroccato sulle terrazze per godere del miglior panorama.

Seguite i 300 gradini che partono dalla cima della caldera fino a raggiungere il porto di pescatori di Ammoudi. Le barche a vela salpano da qui per la vicina isola di Thirassia.

Scopri di più
Mt. Lycabettus (Lykavittos)
142 tour e attività

A 270 metri sopra la città, Monte Licabetto è la vetta più alta di Atene, ed essendo vicino all’affollata Acropoli è la soluzione migliore per chi cerca un punto panoramico, lontano dalla folla. I più temerari possono raggiungere a piedi la cima in meno di un'ora, mentre il modo più semplice è salire sulla funicolare da Kolonaki.

Nella parte superiore del Monte Licabetto vi è la cappella ortodossa di San Giorgio, costruita nel XIX secolo sulle rovine di una chiesa bizantina. Per far sì che l'esperienza possa considerarsi completa, si consiglia di cenare in uno dei due ristoranti in cima alla collina, di assistere ad uno spettacolo presso la Sala Concerti estiva o semplicemente di ammirare l’incredibile tramonto.

Scopri di più
Olympic Stadium (OAKA)
star-4.5
1041
300 tour e attività

La Grecia è il luogo dove nacquero i giochi olimpici nell'XI secolo a.C., sotto forma di festival dedicato al dio Giove. Le prime Olimpiadi moderne si tennero ad Atene nel 1896 nello stadio Panathinaiko, uno stadio del IV secolo a.C. restaurato appositamente per i giochi. Quando Atene ebbe l'opportinità di ospitare i giochi nel 2004, la gente si chiedeva se la città caotica e inquinata ce l'averebbe fatta nel suo intento; e ce la fece. Il risultato si concluse con un programma di ricostruzione della città e del suo sistema di trasporti.

Lo Stadio Olimpico originariamente costruito nei primi anni '80 per i Campionati Olimpici Europei, fu ristrutturato dal famoso architetto Santiago Calatrava nel 2004. Oggi può contenere circa 70.000 persone e non solo ospita le più importanti squadre di calcio di Atene, ma anche concerti. Lo stadio prende il nome di Spiros Louis Stadium, in onore del vincitore della maratona del 1896.

Scopri di più
Temple of Olympian Zeus (Naós tou Olympíou Diós)
star-4.5
22
325 tour e attività

Il Tempio di Zeus Olimpo è quasi sempre stato un rudere sin dalla sua costruzione. I governanti ateniesi che iniziarono la costruzione nel VI secolo a.C. avevano in mente di edificare il più grande tempio di allora che, in realtà, non fu mai completato fino al II secolo d.C. (più di 600 anni di ritardo!) durante l'impero di Adriano. Da allora è stato il più grande tempio in Grecia, più grande del Partenone. Nel III secolo d.C. fu saccheggiato dai barbari e i suoi giorni di gloria terminarono. Da allora in poi cadde lentamente in rovina.

Il Tempio era dedicato al culto di Zeus, padre degli dei del Monte Olimpo, e una volta ospitava una statua massiccia del dio. Oggi del Tempio non vi è più traccia e rimangono solo quindici delle originarie 104 colonne. Nel corso dei secoli gran parte del suo marmo è stato riciclato o rubato per la costruzione di altri templi.

Scopri di più
Acropolis Museum (Museo Akropoleos)
star-4
22
256 tour e attività

Fino al XVII secolo l'Acropoli rimase in gran parte intatta fino a quando non subì esplosioni e bombardamenti da parte dei veneziani nel 1687. Anche il turismo predatorio dei giorni nostri arreca danni all'area archeologica. Dopo la creazione dello Stato greco, si decise che un museo fosse necessario per tutelare il patrimonio dell'Antica Grecia. Il primo museo fu costruito nel 1865, ma poi sostituito nel 2007 con quello situato vicino alla base dell'Acropoli, di 25.000 metri quadrati.

Oggi il Museo ospita pezzi originali dei templi dell'Acropoli. Nella Galleria del Partenone, il famoso fregio marmoreo è ricreato con marmi e gessi originari.

La Galleria Arcaica ha statue che risalgono ad ancor prima della costruzione dell'Acropoli e nella Galleria sono esposti oggetti usati dai coloni precedenti.

Scopri di più
Agora of Athens
star-5
157
185 tour e attività

Il cuore politico e sociale della città antica di Atene, la famosa Agorà, è uno dei più importanti siti archeologici della città, la piazza che vide nascere la democrazia greca.

Le attuali rovine sono considerate l'esempio meglio conservato di un'antica agorà greca, situata a nord-ovest dell'Acropoli, tra le colline di Areopago e Kolonus Agoraios. Risalente al VI secolo a.C. (prima che divenisse zona residenziale), la vasta area fu originariamente predisposta da Pisistrato e caratterizzata da un elaboraro sistema di drenaggio composto da una serie di fontane e di un tempio dedicato agli dei dell'Olimpo. Successivamente vennero aggiunti i templi di Efesto, Zeus e Apollo, una serie di altari e una sala da concerto, prima che l'agorà venisse abbandonata a seguito delll'invasione slava nel VI secolo d.C.

Scopri di più
Monastiraki
star-5
2
181 tour e attività

Il quartiere di Monastiraki, nel centro di Atene, è noto per i suoi convenienti negozi, per la vivace vita notturna e per una serie di rovine e monumenti storici. La parola "Monastiraki" significa "piccolo monastero," e si riferisce appunto al piccolo monastero che una volta si trovava nella piazza omonima. Oggi di fronte alla piazza si trova un luogo di culto più moderno, la Moschea Tsisdarakis, costruita nel 1759 durante l'occupazione turca.

Intorno a Piazza Monastiraki ci sono stradine fiancheggiate da negozi di ogni genere. La domenica si fa anche un mercato delle pulci nel largo viale principale, dove potrete trovare oggetti d'antiquariato, mobili, gioielli, libri e molto altro ancora. Di fronte alla stazione della metropolitana di Monastiraki potrete ammirare i resti della Biblioteca di Adriano. Sia l'Agorà romana che quella greca si trovano proprio nelle vicinanze.

Scopri di più

Altre attività a Grecia

Parthenon

Partenone

star-4.5
1319
117 tour e attività

Il Partenone è uno degli edifici più famosi al mondo, rappresenta il punto massimo dell'architettura greca antica e venne costruito intorno al 440 a.C. L'architettura classica del Partenone ha da allora influenzato la costruzione di altri edifici sino ai giorni nostri.

Costruito per il culto della dea Atena, voleva rendere omaggio alla salvezza di Atene e della Grecia nelle guerre persiane. Il suo nome ufficiale è quello di Tempio della Vergine Atena; il nome Partenone deriva dalla parola greca "vergine".

Durante i suoi 2.500 anni di vita, l'edificio è stato un tempio, una tesoreria, una fortezza e persino una moschea. Nel VI secolo d.C. il Partenone è diventato una chiesa cristiana, con l'aggiunta di un'abside all'estremità orientale. Oggi è una delle principali attrazioni turistiche del mondo.

Scopri di più
Tomb of the Unknown Soldier (Mnemeíon Agnostou Stratiotou)

Tomba del Milite Ignoto

star-4
55
111 tour e attività

La Tomba del Milite Ignoto di Atene commemora tutti i soldati greci che sono morti per la patria nel corso degli anni. Il monumento possiede sia le citazioni dell'Orazione Funebre di Pericle che quelle di Tucidide nella sua "Storia della guerra del Peloponneso". Durante le principali festività, politici e funzionari dello Stato lasciano corone di fiori sulla tomba che è sorvegliata 24 ore al giorno dalle Guardie Presidenziali (Evzones), gli uomini più fortidell'esercito e anche i più belli!

La loro tradizionale uniforme prevede un'ampia gonna, calze e scarpe con pompon; e ciò rende la cerimonia del Cambio della Guardia ancora più interessante. Tutte le domeniche alle 11 avrete la possibilità di veder sfilare la guardia armata.

Scopri di più
National Library of Greece (Ethnikí Vivliothíki tis Elládos)

Biblioteca Nazionale della Grecia

93 tour e attività

Inaugurata nel 1832, con oltre 2 milioni di libri, microfilm, giornali, antichi manoscritti e documenti storici, la Biblioteca Nazionale della Grecia è il cuore della letteratura greca. La Biblioteca si trova nella sede attuale, nel centro di Atene, dal 1903 in un magnifico edificio neoclassico progettato dall'architetto danese Theophil Hansen che progettò anche l'Università e l’Accademia di Atene.

Ispirata ad un tempio dorico, l’enorme biblioteca è scolpita in marmo pentelico e caratterizzata da due magnifiche scalinate simmetriche. Parte della vasta collezione verrà presto trasferita in un nuovo complesso, in fase di completamento, nella zona di Falero.

Scopri di più
Psiri

Psiri

50 tour e attività

Psiri, uno dei quartieri più dinamici di Atene, si trova sotto l'Acropoli e vicino alle aree Plaka e Monastiraki. Fino a poco tempo fa era una zona artigianale abbandonata, nota per i suoi edifici decadenti e negozi di pelle; oggi Psiri, grazie a lavori di restauro, è attualmente una delle zone più visitate della città.

I muri delle strade strette e serpeggianti sono ancora ricoperti da graffiti e vi troverai piccoli negozi di alimentari sempre uguali da decenni; insomma, ad oggi Psiri è uno dei luoghi sempre più visitati da turisti e dagli abitanti di Atene. Sta diventando lentamente quartiere di piccoli negozi indipendenti e di bancarelle che vendono saponi biologici, gioielli fatti a mano, vecchi poster, prodotti fatti in casa. La notte Psiri subisce una trasformazione radicale grazie ai frequentati bar, ristoranti e caratteristici locali sparsi nei vicoli in cui si beve il tipico liquore greco, ouzo.

Scopri di più
Academy of Athens (Akadimía Athinón)

Accademia di Atene

star-4.5
11
163 tour e attività

La bella Accademia neoclassica, ad Atene, è stata costruita a metà del XIX secolo, durante la fase di post-indipendenza e ri-fioritura della cultura greca; oggi è sede di Istituti nazionali per le Scienze, la Filosofia, le Belle Arti e le Scienze umane, seguendo la tradizione stabilita in primo luogo da Platone intorno al 387 a.C.

L’Accademia è uno di tre edifici vicini, conosciuti come la “Trilogia neoclassica”, progettati dagli architetti danesi Teofilo e Christian Hansen e comprende anche la Biblioteca Nazionale e l'Università di Atene. Con la facciata in marmo, l'ingresso principale dell’edificio è sotto un portico colonnato con sculture sul frontone che rappresentano la nascita di Atena, fiancheggiato da statue di Atena e Apollo in piedi su esili colonne. Il tutto è opera dello scultore Leonida Drossis, realizzata nel 1870, e con anche le sculture dei filosofi Platone e Socrate.

Scopri di più
Syntagma Square (Plateia Syntagmatos)

Piazza Syntagma

star-4.5
445
169 tour e attività

Piazza Syntagma è il cuore della moderna Atene. Conosciuta anche come Piazza della Costituzione, è una enorme piazza pubblica che si estende di fronte al Parlamento greco. È la piazza principale che raduna i cittadini di Atene durante le manifestazioni e le celebrazioni. Essa è stata ristrutturata di recente come parte del piano di sviluppo della città.

La piazza, di forma simmetrica, splende grazie ai marmi bianchi; è un luogo per incontrare gli amici o semplicemente per sedersi ad osservare i passsanti. Molte delle strade più importanti della città cominciano qui: Ermou, famosa per lo shopping e Vassilissis Sophias, per i suoi musei.

L'edificio neoclassico del Palazzo del Parlamento, è stato costruito intorno al 1843 per il re Ottone di Baviera. Ospitava 365 camere e un bagno. Si spera che durante la ristrutturazione del 1910, la proporzione sia stata modificata! Al posto della Piazza, una volta, si trovavano i giardini privati della regina Amalia.

Scopri di più
Arch of Hadrian

L'Arco di Adriano

star-5
3
105 tour e attività

Eretto in onore dell'imperatore romano Adriano nel II secolo d.C., la porta monumentale, l' Arco di Adriano, rimane uno dei più suggestivi resti dell'antica Atene. Situata lungo l'antica strada tra l'Agorà e l'Olympieion, la complessa struttura sarebbe stata edificata per onorare l'arrivo di Adriano nel 131 d.C.

L'Arco si trovava di fronte al magnifico Tempio di Zeus (Olympieion) e costituiva una porta simbolica tra il vecchio quartiere della città e la nuova città romana, eretta da Adriano. In particolare si possono notare due iscrizioni ai lati dell'arco: nella facciata ovest, che guarda la città vecchia "Questa è Atene, l'antica città di Teseo", mentre sulla facciata orientale, di fronte all'Olympieion "Questa è la città di Adriano e non di Teseo".

Scopri di più
Parliament Building (Vouli)

Palazzo del Parlamento

134 tour e attività

Sul lato est della centrale Piazza Syntagma, ad Atene, si trova il Palazzo del Parlamento, completato nel 1842 come residenza reale di Ottone, il primo re della Grecia da poco indipendente. L’enorme e piuttosto severo palazzo neoclassico fu progettato dall'architetto tedesco Friedrich von Gärtner e venne gravemente danneggiato da un incendio nel 1909, quando la famiglia reale si trasferì nel vicino palazzo del Principe.

Fu nel 1932, otto anni dopo l'abolizione della monarchia greca nel 1924, che il Parlamento si trasferì nello splendido edificio di von Gärtner, da dove i suoi 300 rappresentanti, eletti per quattro anni, hanno governato da allora la nazione. La biblioteca principale è aperta al pubblico e altre aree del Parlamento possono essere visitate tramite visita guidata da prenotare in anticipo.

Scopri di più
Erechtheion

Eretteo

51 tour e attività

Arroccato sulla scarpata scoscesa che domina il cuore di Atene, l'Acropoli, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è il più famoso sito classico del mondo. Il Partenone può essere la prima tappa per la maggior parte dei visitatori e, successivamente lo sono i resti marmorei dell'Eretteo che segna il luogo in cui gli antichi dei greci, Poseidone e Athena, combatterono per la proprietà della città nascente. Il Tempio prende il nome dal leggendario Re Eretteo e fu costruito nella parte settentrionale dell'Acropoli tra il 420 e il 406 a.C., su commissione del grande statista di Atene, Pericle. Fu edificato relativamente tardi rispetto al complesso di templi e teatri già esistenti, sostituendo un tempio più antico e fungendo da centro per rituali religiosi presso l'Acropoli.

Costituito da sei colonne ioniche, nonostante siano passati 2500 anni, esso risulta quasi intatto. L'Eretteo è meglio conosciuto per il suo portico ornato delle Cariatidi.
Scopri di più
Plaka

Plaka

269 tour e attività

Plaka è il più antico quartiere residenziale di Atene con le sue storiche stradine e vicoli con gradini che arrivano sino alle pendici dell'Acropoli. Una volta quest'area era il cuore della classe operaia ateniense, poi il cuore della musica e dei nightclub, oggi è sede di caffè e ristoranti e negozi per turisti. Ma è sicuramente la parte più interessante di Atene per conoscere i vari siti archeologici e i musei.

Salite le scale e dirigetevi verso per la piccola area di Anafiotica, dove vi sembrerà di essere in un piccolo villaggio di un'isola greca trapiantato ad Atene. Questo fu costruito da emigrati che nel XIX secolo edificarono anche il Palazzo Presidenziale di Re Ottone.

Scopri di più
Propylaea

Propilei

48 tour e attività

I Propilei costituiscono l’antica porta di Atene che conduce alla famosa Acropoli e circondano l'ingresso in cui essa si trova. Tale ingresso è in realtà costituito da un insieme di edifici imponenti, costruiti tra il 438 e il 432 a.C. Oggi vedrete due grandi strutture con una più piccola al centro: questo perché gran parte di quella centrale è mancante. Quando era completa, sembrava la facciata di un tempio con colonne doriche. All'interno della struttura si trovano diverse colonne ioniche.

Le scalinate da percorrere per arrivare ai Propilei sono scavate nella stessa roccia dell’altopiano e i Propilei stessi sono costruiti con lo stesso marmo utilizzato per il Partenone. Anche se oggi si trovano in uno stato fatiscente, rappresentano tuttavia una struttura imponente, e i visitatori possono immaginare la magnificenza di tali costruzioni nel loro antico splendore.

Scopri di più
Temple of Hephaestus

Tempio di Efesto

24 tour e attività

Il Tempio di Efesto è stato costruito solo due anni prima del Partenone. Si trova nell'Agorà, non troppo lontano dall'Acropoli. A volte ci si riferisce ad esso come il Theseion, in quanto ritenuto luogo di sepoltura di Teseo. Fu costruito nel 450 a.C., molto probabilmente dallo stesso architetto che edificò il Partenone. Il tempio è stato progettato in stile dorico con sei colonne su ogni estremità e tredici colonne per lato.

Efesto è il dio greco dei vulcani e della lavorazione del metallo; era l'unico degli dei olimpici non fisicamente perfetto, quindi dovette svolgere lavori manuali. Era il dio responsabile della creazione dell' armatura indossata da Achille e raccontata da Omero nell'Iliade. Altre statue di Efesto si trovano nel tempio, così come quelle di Atena; diversi fregi raffigurano scene riferite ad altri dei.

Scopri di più
Odeon of Herodes Atticus (Odeio Irodou Attikou)

Odeon di Erode Attico

star-5
2
53 tour e attività

Erode Attico era un cittadino aristocratico e benestante che finanziò diverse importanti costruzioni dell'antica Atene, tra cui l’Odeon, commissionato nel 161 a.C. in memoria della moglie. Situato in basso, alle pendici meridionali dell'Acropoli, si trattava di un teatro con 32 file con posti a sedere di forma semi-circolare, un palcoscenico piastrellato e coperto da un tetto di legno per facilitare l'acustica.

Con una capacità di 5.000 spettatori, i tre piani esterni del teatro Odeon erano caratterizzati da quattro grandi archi e decorati con statue raffiguranti bellissime Muse. Distrutto nel 267 d.C. da invasori germanici, l'Odeon fu trascurato fino al 1950, quando poi venne avviata la ristrutturazione dei posti a sedere e del palco. Oggi in questo incantevole luogo all'aria aperta, d’estate si può assistere ad una serie di eventi come concerti e spettacoli teatrali classici. Ogni anno da giugno ad agosto si tiene il festival Atene ed Epidauro.

Scopri di più
Numismatic Museum of Athens

Museo Numismatico di Atene

star-4.5
19
13 tour e attività

Ora sostenuto dalla Fondazione Stavros Niarchos, il Museo numismatico di Atene, inaugurato nel 1834, è stato spostato più volte nel corso del tempo; la sua attuale sede è il Palazzo di Iliou, tardo neoclassico del XIX secolo, in passato casa dell’archeologo tedesco Heinrich Schliemann, che scoprì Troia.

La casa, progettata da Ernest Ziller nel 1881, è di per sè un'attrazione, circondata su tre lati da incantevoli giardini con riproduzioni di statue classiche. Gli enormi appartamenti al loro interno presentano pavimenti di marmo con motivi geometrici, soffitti e muri dipinti che riflettono l'interesse di Schliemann per le antiche civiltà.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489