Ulteriori informazioni sulla nostra risposta al Covid-19.

Scopri di più
Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Ungheria

Categoria

Budapest Danubio
star-5
5284
78 tour e attività

Scorrendo nel cuore di Budapest, il Danubio è la linfa vitale della capitale ungherese, nonché il suo centro geografico, che separa il quartiere collinare di Buda sulla riva occidentale dal vivace Pest sulla riva orientale. Il suggestivo lungomare fa anche parte dei tesori di Budapest dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, sede di monumenti come il Ponte delle Catene di Szechenyi, il Ponte della Libertà, la Collina del Castello di Buda, la Chiesa di Mattia, il Palazzo del Parlamento Ungherese e l'Isola Margherita.

Scopri di più
Castello di Buda (Budai Vár)
star-5
5237
182 tour e attività

Arroccato su una collina che domina il fiume Danubio, il Castello di Buda (Budai Vár), o Palazzo Reale di Buda, è uno dei monumenti più fotografati di Budapest. Il magnifico palazzo risale al XIII secolo, ma è stato distrutto e ricostruito più volte nel corso della storia, l'ultima in stile neobarocco.

Scopri di più
Casa del Parlamento (Országház)
star-5
10032
220 tour e attività

La Casa del Parlamento ungherese (Országház) è uno degli edifici governativi più fotogenici al mondo. Arroccata sulle rive del Danubio, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, la struttura principalmente neogotica dispone di 691 stanze, una manciata delle quali sono aperte al pubblico, inclusa la Sala a cupola, dove è esposta la Corona di Santo Stefano.

Scopri di più
Chiesa di Mattia (Mátyás Templom)
star-5
7090
141 tour e attività

La chiesa di Mattia (Matays-templom), è una delle principali attrazioni nel quartiere imperdibile della collina del castello di Budapest. Questa chiesa cattolica romana vanta un'architettura neogotica e dettagli intricati, dal tetto di tegole riccamente intagliate e doccioni scolpiti, agli affreschi e alle vetrate colorate. Visita la Chiesa di Mattia come parte di un tour del complesso del Castello di Buda.

Scopri di più
Ponte delle Catene (Széchenyi Lanchid)
star-5
7243
150 tour e attività

Il Ponte delle Catene di Budapest (Széchenyi Lanchid) è stato il primo - ed è ancora il più famoso - attraversamento della città sul Danubio, collegando Buda barocca sulla riva occidentale del fiume con gli ampi viali di Pest a est. Inaugurato nel 1849, il ponte è lungo 375 metri e largo 16 metri; è realizzato in lastre di pietra e sospeso in posizione da due massicce catene di ferro collegate. Originariamente un ponte a pedaggio, è stato progettato dall'ingegnere inglese Alan Clark, che ha anche avuto una mano a Hammersmith Bridge sul fiume Tamigi a Londra. I leoni di pietra a guardia di entrambe le estremità del Ponte delle Catene furono scolpiti da János Marschalkó e aggiunti nel 1852.

Dal lato di Buda del Ponte delle Catene un tunnel stradale conduce verso nord sotto la collina del castello; poiché il ponte univa i lati est e ovest della città, fu indirettamente responsabile della rapida fioritura di Budapest come grande metropoli alla fine del XIX secolo. Continuando a svolgere un ruolo importante nella storia della città, il ponte fu fatto saltare in aria dai nazisti durante la seconda guerra mondiale per fermare il progresso delle truppe russe attraverso il Danubio. Fu una delle prime strutture di Budapest ricostruita dopo la guerra e oggi rimane un potente simbolo della città e dell'indipendenza dell'Ungheria; il ponte è stato teatro di aspre manifestazioni durante le proteste del 1989 contro l'occupazione comunista. Attraversarlo di notte offre una vista del Castello di Buda e del Parlamento gloriosamente illuminati attraverso il fiume.

Scopri di più
Piazza degli Eroi (Hosök Tere)
star-5
5759
154 tour e attività

All'ingresso del parco cittadino di Budapest, Piazza degli Eroi (Hősök Tere) presenta un'impressionante sequenza semicircolare di colonne e statue e un cenotafio in onore dei caduti della rivolta del 1956. Su entrambi i lati della piazza si trovano il Museo di Belle Arti e la Sala delle Esposizioni, che ora mostra l'arte contemporanea.

In cima al semicerchio si trova una statua dell'Angelo Gabriele che conferisce la corona ungherese a Santo Stefano. Più in basso c'è una robusta banda di chieftani su cavalli con briglie di corna: questo è Árpád e altri leader di un'antica civiltà magiare.

Altre statue rappresentano vari leader e statisti, nonché valori astratti come la guerra e la pace.

Scopri di più
Isola Margherita (Margit-Sziget)
star-5
4919
54 tour e attività

Immersa nel fiume Danubio, l'Isola Margherita (Margit-sziget) è un'oasi nella capitale ungherese di Budapest. Questo parco verdeggiante è ricco di attrazioni, tra cui una piscina, un centro benessere, parchi giochi e un giardino giapponese. Quando il sole splende, gente del posto e turisti fanno picnic sui prati verdi dell'isola e, in estate, ascoltano concerti gratuiti.

Scopri di più
Collina Gellért (Gellert-Hegy)
star-4.5
3894
63 tour e attività

La collina Gellert (Gellert-hegy) è meglio conosciuta per le sue viste panoramiche sulla città, la cittadella del XIX secolo e i monumenti storici. Mentre l'escursione sui gradini di pietra della collina Gellert può essere impegnativa, le ampie vedute di Budapest e del fiume Danubio dalla cima valgono la salita.

Scopri di più
Bagni termali Széchenyi (Széchenyi Gyógyfürdo)
star-5
4751
79 tour e attività

Uno dei bagni termali più grandi e famosi d'Europa, i bagni termali Széchenyi di Budapest (Széchenyi Gyógyfürdo) sono una delle attrazioni più visitate dell'Ungheria. Immergersi nei bagni ricchi di minerali, con sorprendenti piscine blu sullo sfondo di un grandioso palazzo neobarocco, è un'esperienza per eccellenza a Budapest. È anche lussuoso, soprattutto se abbinato a una visita alla spa, che offre di tutto, dalle saune e impacchi di fango ai massaggi ringiovanenti e alle terapie balneari.

Scopri di più
Mercato Centrale (Nagycsarnok)
star-5
2933
79 tour e attività

Il più grande mercato coperto di Budapest è un fulcro di attività, con centinaia di bancarelle distribuite su tre piani. Ospitato in un suggestivo edificio del XIX secolo, è un luogo dove gli chef locali acquistano prodotti freschi, i turisti contrattano per l'artigianato tradizionale e la food court al piano superiore serve una deliziosa cucina ungherese.

Scopri di più

Altre attività a Ungheria

Cittadella

Cittadella

star-5
4472
70 tour e attività

Con un'altezza di 140 metri sul lato ovest del Danubio, la collina Gellért è coronata dalla carcassa fortificata della Cittadella, che offre uno dei migliori punti panoramici di Budapest. Dai bastioni ci sono panorami di vasta portata a nord del Castello di Buda e lungo il fiume fino al Ponte delle Catene Széchenyi, alla Basilica di Santo Stefano e al Parlamento. Costruita dall'occupazione delle forze austriache nel 1840, la cittadella era odiata dagli ungheresi, che abbatterono le sue porte fortificate quando gli austriaci alla fine lasciarono la città nel 1897. I suoi 60 posizionamenti canonici rimangono ancora, così come la 'U' di sei metri- pareti sagomate del forte.

Durante la seconda guerra mondiale nella Cittadella fu costruito un rifugio antiaereo, che ora ospita un piccolo museo sulla guerra. Nel 1956, le truppe sovietiche soppressero la ribellione ungherese contro il comunismo sparando artiglieria pesante dalla fortezza e l'artiglieria russa è ancora sparsa nel complesso. Oggi la fortezza comprende una mostra di storia all'aperto ed è una delle migliori attrazioni turistiche gratuite di Budapest; Attorno è cresciuto un minivillaggio di bar, negozi di souvenir e ristoranti, mentre la caserma militare è stata trasformata in albergo.

Altre attrazioni sulla collina Gellért, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, includono la vasta Statua della Libertà in acciaio, costruita dai russi in stile socialista-realista per celebrare la vittoria sui nazisti alla fine degli anni '40. Quando i comunisti finalmente lasciarono Budapest nel 1989, i padri della città decisero che la statua rimanesse come simbolo del passato travagliato dell'Ungheria. A metà del pendio, la chiesa sotterranea della grotta (Sziklatemplom) fu costruita dai monaci negli anni '20 e fu requisita come ospedale durante la seconda guerra mondiale. Ha riaperto nel 1992 dopo la caduta del comunismo. Nascosti ai piedi della collina si trovano i famosi bagni termali Gellért, dal design secessionista e risalenti al 1918, sebbene in questo luogo sia esistito un centro termale dalla metà del XVII secolo.

Scopri di più
Bastione dei pescatori (Halaszbastya)

Bastione dei pescatori (Halaszbastya)

star-5
3767
109 tour e attività

Il Bastione dei Pescatori, o Halaszbastya, è uno dei punti panoramici più pittoreschi di Budapest. Adagiata sulla collina del castello, la terrazza neoromanica fu costruita tra il 1895 e il 1902, per celebrare la millenaria Ungheria. Sebbene la struttura odierna sia decorativa, si trova su mura fortificate che furono utilizzate per difendere la città durante la sua storia antica.

Scopri di più
Andrássy Avenue (Andrássy Út)

Andrássy Avenue (Andrássy Út)

star-5
5273
117 tour e attività

L'elegante viale di Andrássy Avenue (Andrássy Út) fu completato nel 1885 come parte dell'espansione di Budapest sotto l'imperatore Francesco Giuseppe I per celebrare il millenario dello stato di Ungheria. Collega il centro della città di Pest a piazza Erzsébet al parco cittadino (Városliget) e come capolavoro di pianificazione urbana è stato inserito nell'elenco del patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2002, insieme a Piazza degli Eroi.

Eleganti case a schiera fiancheggiavano il viale e divenne appannaggio di ricchi banchieri e aristocratici. Per preservare l'armonia architettonica di Andrássy, i padri della città decisero di costruire una linea ferroviaria sotto il viale. E così è stata aperta la Millennium Underground Railway, la prima nell'Europa continentale; fu utilizzato per la prima volta per trasportare le persone dal centro della città a Városliget, che fu il fulcro delle celebrazioni del millennio nel 1896.

Oggi l'architettura Art Nouveau compete per l'attenzione con caffè e bar eleganti e negozi di lusso. Nella sua marcia di 2,5 km attraverso Pest, Andrássy è punteggiata dalla vasta piazza ottagonale di Oktagon e ospita il Teatro dell'Opera di Stato ungherese, il Museo della Casa del Terrore nel vecchio quartier generale della polizia segreta e Gerbeaud Café, gloriosamente grandioso e molto amato.

Scopri di più
Teatro nazionale dell'Opera ungherese (Magyar Állami Operaház)

Teatro nazionale dell'Opera ungherese (Magyar Állami Operaház)

star-5
5425
97 tour e attività

Questo teatro dell'opera neo-rinascimentale (Magyar Állami Operaház) ha una storia illustre come uno dei più grandi luoghi culturali di Budapest, con il leggendario compositore Gustav Mahler che una volta è stato direttore qui. Dietro la facciata progettata da Miklós Ybl, che presenta le statue di Puccini, Mozart, Liszt e Verdi, c'è un interno lussuoso con dorature, marmo e lampadari.

Scopri di più
Castle Hill (Várhegy)

Castle Hill (Várhegy)

star-5
3201
23 tour e attività

Castle Hill (Várhegy) è il cuore medievale di Budapest e il fulcro del quartiere di Buda. Parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO di Budapest, il quartiere ospita le principali attrazioni della città, tra cui la fortezza reale del Castello di Buda, la Chiesa di Mattia e il Bastione dei Pescatori. Passeggia per le strade di ciottoli del centro storico e troverai una vasta gamma di siti storici, nonché viste spettacolari sul fiume Danubio e l'adiacente quartiere di Pest.

Scopri di più
Ponte Elisabetta (Erzsébet Híd)

Ponte Elisabetta (Erzsébet Híd)

star-5
1919
30 tour e attività

Diversi ponti attraversano il fiume Danubio collegando Buda e Pest, le due sponde di Budapest, in Ungheria. Il ponte Elisabeth (Erzsébet Híd) prende il nome dalla regina Elisabetta degli Asburgo, che era la moglie di Francesco Giuseppe I. Nel 1894 si tenne un concorso internazionale per la progettazione del ponte e la costruzione iniziò nel 1897. Il ponte fu inaugurato il 10, 1903 e fino al 1926 era il più grande ponte a catena del mondo. Purtroppo il ponte Elisabetta fu bombardato dalle truppe tedesche verso la fine della seconda guerra mondiale, e fu l'unico ponte di Budapest così gravemente danneggiato da dover essere completamente sostituito. Dal 1960 al 1964, quasi due decenni dopo la distruzione del ponte originale, il nuovo ponte fu costruito nello stesso punto per ricollegare la collina Gellért sul lato Buda a Ferenciek Ter sul lato Pest della città.

C'era una volta un tram che attraversava il ponte, ma fu interrotto nel 1972. Diverse linee di autobus attraversano ancora il ponte. Oggi il ponte Elisabetta riceve la maggior parte del traffico automobilistico di tutti i ponti della città. Ha tre corsie di circolazione in ogni direzione.

Scopri di più
Lago Balaton

Lago Balaton

star-5
18
7 tour e attività

A 48 miglia (77 chilometri) di lunghezza e sette miglia (11 chilometri) nel suo punto più largo, Balaton è il più grande lago d'acqua dolce dell'Europa centrale e il principale parco giochi estivo dell'Ungheria senza sbocco sul mare, con paesaggi spettacolari e acque verde latte adatte al nuoto. Il lago è circondato da località balneari, un parco nazionale e vigneti di produzione vinicola.

Scopri di più
Sinagoga di via Dohány

Sinagoga di via Dohány

star-5
2486
69 tour e attività

Classificata come la più grande sinagoga d'Europa e la seconda più grande al mondo, la Sinagoga di via Dohány è uno dei monumenti più sorprendenti di Budapest. Giustamente soprannominata la "Grande Sinagoga", non è solo una meraviglia architettonica, ma anche una parte importante della storia e del patrimonio ebraico di Budapest.

Scopri di più
Bagno termale e spa Gellért

Bagno termale e spa Gellért

star-5
2223
36 tour e attività

Il centenario Gellért Thermal Bath and Spa è uno dei complessi termali più grandi e lussuosi di Budapest. Ospitato in un magnifico edificio in stile art nouveau, vanta una grande piscina coperta colonnata, più bagni termali, saune, bagni turchi, una piscina a onde sul tetto e una terrazza solarium panoramica.

Scopri di più
Piazza della Libertà di Budapest (Szabadság Tér)

Piazza della Libertà di Budapest (Szabadság Tér)

star-5
1818
68 tour e attività

Szabadság Tér, o Piazza della Libertà in inglese, è una piazza pubblica nel quartiere Lipótváros del quartiere degli affari sul lato Pest di Budapest, in Ungheria. Gli edifici sulla piazza sono un mix di business e residenziale. Alcuni degli edifici trovati qui includono l'ambasciata degli Stati Uniti, la sede della Banca nazionale ungherese e l'edificio della televisione di stato ungherese. La piazza è pittoresca e tranquilla, ma la turbolenta storia dell'Ungheria ha lasciato il segno qui nel secolo scorso, dalla caduta dell'Impero austro-ungarico al comunismo all'inizio di un nuovo regime nel 1989.

Nella piazza c'è un monumento che commemora la liberazione sovietica dell'Ungheria nella seconda guerra mondiale dall'occupazione nazista tedesca, che è l'ultima statua dell'era comunista che è ancora al suo posto originale. I sovietici ordinarono la costruzione del monumento, anche se fecero pagare all'Ungheria. La piazza ha anche monumenti a Ronald Reagan e Harry Hill Bandholtz. I visitatori apprezzeranno anche la fontana interattiva nella piazza in primavera, estate e autunno. Piazza della Libertà è circondata da un parco dove molte persone si rilassano quando il tempo è bello. Ci sono diversi ristoranti, bar e hotel nelle vicinanze.

Scopri di più
Museo Nazionale Ungherese (Magyar Nemzeti Múzeum)

Museo Nazionale Ungherese (Magyar Nemzeti Múzeum)

star-5
2342
16 tour e attività

Fondato nel 1802, il Museo Nazionale Ungherese (Magyar Nemzeti Múzeum) è il più antico museo pubblico in Ungheria e ospita la più importante collezione di manufatti storici del paese. È diventato anche un importante simbolo dell'identità nazionale dell'Ungheria quando la rivoluzione ungherese del 1848 fu lanciata dopo una lettura sui gradini del museo. Nell'edificio si è riunita per qualche tempo anche la Camera alta del Parlamento ungherese.

L'edificio neoclassico che ospita il museo fu costruito tra il 1837 e il 1847 e oggi presenta sette esposizioni permanenti. Due sezioni forniscono una panoramica della storia dell'Ungheria, mentre un'altra si concentra sulla storia moderna a partire dalla guerra di indipendenza Rakocizi all'inizio del 1700. Un altro ancora racconta l'ascesa e la caduta del comunismo in Ungheria. Al piano terra del museo è possibile trovare una collezione di incisioni rupestri medievali e della prima età moderna, mentre nel seminterrato sono esposte antiche iscrizioni e incisioni su pietra romana. Da non perdere l'esposizione al primo piano di un mantello medievale dell'Incoronazione ungherese.

Scopri di più
Piazza Adam Clark (Clark Ádám Tér)

Piazza Adam Clark (Clark Ádám Tér)

star-5
3664
10 tour e attività

Situata sul lato Buda del Ponte delle Catene di Szechenyi, Adam Clark Square (Clark Ádám Tér) prende il nome dall'ingegnere scozzese responsabile sia del ponte che del tunnel sotto Castle Hill.

Una scultura di 10 piedi (tre metri) si trova vicino ai cespugli nella parte meridionale della piazza; A forma di ciambella di cemento oblunga, questa Pietra Chilometro Zero è il punto da cui vengono misurate tutte le distanze da Budapest a varie destinazioni ungheresi. Miklos Borsos ha progettato il monumento nel 1975 per sostituire un precedente che era stato distrutto durante la seconda guerra mondiale.

Scopri di più
Museo di storia di Budapest (Museo del castello)

Museo di storia di Budapest (Museo del castello)

star-4.5
198
2 tour e attività

Situato all'interno del Castello di Buda, il Museo del Castello funge da quartier generale del Museo di storia di Budapest, con diverse sedi in tutta la città, dal 1967. Più di 2.000 anni della storia della capitale sono presenti nei cinque spazi espositivi permanenti del museo, attraverso display multimediali, stanze restaurate e manufatti antichi.

Scopri di più
Sinagoga di via Kazinczy

Sinagoga di via Kazinczy

star-5
360
26 tour e attività

Situata nel cuore del vivace quartiere ebraico di Budapest, la sinagoga di via Kazinczy appartiene alla comunità ultra-ortodossa legata alla tradizione della città ed è stata completata nel 1913 dagli architetti ungheresi, i fratelli Löffler, in glorioso stile secessionista. In gran parte costruito in mattoni rossi, ha merli decorativi dettagliati con la Stella di David e altre immagini religiose.

Distrutta nel 1944 durante la seconda guerra mondiale, la sinagoga è risorta dalle sue ceneri come una fenice e il suo interno mozzafiato è ancora una volta un tripudio di colori, con vetrate in intricati disegni floreali del maestro artigiano Miksa Róth, che ha anche progettato due finestre a Basilica di Santo Stefano - piastrelle decorative con menorah e motivi floreali; lampadari decorati; e colonne e frontoni in stile egizio antico. C'è una capacità di 1.000 fedeli, ancora rigorosamente separati con le donne relegate al piano di sopra nelle gallerie balconate.

Oggi la Sinagoga di via Kazinczy è ancora centrale per la comunità ortodossa di Budapest, che comprende una scuola di Talmud e una sala comune e circondata da negozi kosher e l'unico mikvah (bagni rituali) rimasto nella città.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489