Ulteriori informazioni sulla nostra risposta al Covid-19.

Scopri di più
Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di India

Categoria

Charminar
37 tour e attività

Il monumento simbolico e più conosciuto di Hyderabad è Charminar, una moschea situata nel cuore della città vecchia. Questa grande struttura dalla forma quadrata fu costruita alla fine del XVI secolo da Muhammad Quli Qutb Shahi per celebrare la fine della pestilenza che aveva devastato la regione. Il Charminar è un esempio di architettura indo-islamica con evidenti influenze persiane.

Presenta quattro grandi archi che si affacciano su larghe strade che portano in ogni direzione. Quattro minareti sono posizionati in ogni angolo del monumento, sormontato da una cupola e caratterizzato da disegni intricati alla base. Sul lato occidentale del piano superiore del palazzo si trova una piccola moschea, posta di fronte alla città santa di La Mecca.

Scopri di più
Palace of Wind (Hawa Mahal)
star-4.5
18
1’304 tour e attività

Jaipur is known for its spectacular architectural sites and the Hawa Mahal, or Palace of Winds, is perhaps the city’s most recognizable and photogenic building. The five floors of delicately-worked pink sandstone is only one room wide with rows of perforated screens and more than 900 windows to allow the breeze to pass through and cool the interior.

The honeycombed Hawa Mahal was constructed in 1799 by poet-king Sawai Pratap Singh, and, according to legend, was originally where the female members of the royal family could look down on the people in the streets below without being observed. Visitors can do some people watching of their own from this vantage point or can climb to the rooftop for an overhead view of the City Palace to one side and Siredeori Bazaar to the other.

Scopri di più
Ranthambore National Park
192 tour e attività

Il Parco Nazionale di Ranthambore è uno dei più grandi parchi dell’India settentrionale. Situato nell’area Sawai Madhopur, del Rajasthan, è stato storicamente la tenuta di caccia del Maharaja di Jaipur. Oggi il Parco è una grande attrazione turistica nel quale i visitatori possono osservare, tra gli altri animali, le famose tigri che vivono qui. Coloro che sperano di vederle nel loro habitat naturale non saranno delusi, in quanto gli avvistamenti dei grandi felini avvengono spesso durante tutto l’anno, e in particolare a maggio e novembre.

Il parco è popolato anche da leopardi, cinghiali, iene e orsi; ospita anche una giungla rigogliosa e variegata, varie specie di uccelli, oltre ad uno dei più grandi alberi di banane, in India. A parte la folta vegetazione e gli animali selvatici, Ranthambore National Park è noto anche per essere un importante sito del Patrimonio dell’Umanità, grazie alle antiche rovine, sparse nel territorio.
Scopri di più
Agra Fort
star-4.5
20
2’861 tour e attività

Ad un tiro di schioppo dal Taj Mahal, il Forte Rosso, del XVI secolo, rappresenta un'altra testimonianza dell’ immensa ricchezza e del potere dell'impero Moghul. Riconosciuto come Patrimonio Mondiale dall'UNESCO nel 1983, il Forte di Agra fu inizialmente costruito da Akbar nel 1565, nel luogo in cui c’era un altro forte, sulle rive del Yamuna. I vari imperatori succedutisi, tra cui Humayun e Shah Jahan, hanno vissuto tra le mura di questa fortezza di arenaria rossa.

Nonostante il suo nome, Forte Rosso, le sue strutture, all’interno di 2,5 km di pareti di arenaria, sono più simili ad un complesso di incantevoli palazzi che non a un luogo fortificato. Testimonianze della permanenza di Shah Jahan sono date dalle strutture in marmo bianco che fece erigere durante il suo regno e, secondo la leggenda, esalò l’ultimo respiro su un balcone di marmo di fronte al Taj Mahal, monumento costruito in onore dell’ultima moglie.

Scopri di più
Amber Fort (Amer Fort)
star-4.5
3
1’427 tour e attività

L'Amber Fort, costruito nel 1592, in passato fungeva da residenza dei Kachwaha durante il loro regno fino al 1727, quando la capitale fu trasferita a Jaipur. Mentre il forte fu abbandonato nel XVIII secolo, i restanti palazzi, templi e cortili sono rimasti ben conservati e hanno mantenuto gran parte della loro originaria bellezza. Dal 2013 la Collina del Forte del Rajasthan, che ospita l’ Amber Fort, fa parte del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Situato a circa 11 chilometri da Jaipur, Amber Fort si trova in cima a una collina e si affaccia sul lago Maota. Per giungere al forte è necessario effettuare una ripida salita a piedi, in jeep o con l’ elefante, passando sotto la Porta del Sole e tra i palazzi interni. Considerate di trascorrere almeno mezza giornata al Forte, non mancando di visitare il Tempio Shila Davi (dedicato alla dea Kali) con le sue porte d'argento finemente lavorate, i mosaici di vetro del Palazzo degli Specchi e le finestre di marmo filigranate.

Scopri di più
Dudhsagar Falls
star-5
1
12 tour e attività

I 310 metri di altezza delle cascate di Dudhsagar, tra le più alte dell’India, costituiscono un’ottima scusa per allontanarsi dalle spiagge e conoscere il lato più selvaggio di Goa. Secondo la leggenda, Dudhsagar, che significa "mare di latte", è stata creata quando una principessa, mentre faceva il bagno sotto le cascate, versava una brocca di latte dolce per nascondere le sue nudità dal principe nascosto tra gli alberi.

Oggi le acque impetuose delle cascate appaiono bianco-latte per la discesa su quattro scogliere, a più livelli, verso la piscina naturale sottostante. Se deciderai di prendere parte al faticoso trekking per visitare le cascate, verrai certamente premiato con una nuotata rinfrescante e una vista spettacolare. Il periodo migliore per visitarle è quello tra ottobre e marzo, quando la probabilità di essere sorpresi dai monsoni è più bassa e le cascate raggiungono il massimo splendore dopo la stagione delle piogge.

Scopri di più
India Gate
star-4
1
986 tour e attività

Progettato dall'architetto inglese Sir Edwin Lutyens, l'India Gate si trova al centro di New Delhi, in un’area molto trafficata, all’estremità di Rajpath. Il monumento, costruito nel 1931 su imitazione dell’ Arco di Trionfo, commemora i 90.000 soldati dell’esercito anglo-indiano uccisi durante la Prima Guerra Mondiale e la Terza Guerra Afgana.

Un altro monumento, Amar Jyoti Jawan, è stato aggiunto all’India Gate nei primi anni ‘70 come omaggio ai militi ignoti in India, in particolare quelli deceduti nella guerra indo-pakistana nel 1971.

Scopri di più
Qutub Minar
star-4.5
53
1’139 tour e attività

Lo splendido minareto risale all'inizio della dominazione islamica in India. Il Qutub Minar è una costruzione alta 73 metri, la cui torre venne iniziata nel 1193, subito dopo la caduta dell'ultimo regno indù a Delhi. Alla sua base vi è Quwwat ul-Islam Masjid, la prima moschea dell'India. La torre si compone di cinque piani distinti, ciascuno caratterizzato da un balcone aggettante, con dimensioni che vanno dai 15 metri di diametro alla base, per poi assottigliarsi a 2,5 metri nella parte superiore.

I primi tre piani sono realizzati in arenaria rossa, il quarto e il quinto in marmo e pietra arenaria. Le scale interne della torre sono talmente ripide da far provare anche ai più coraggiosi un senso di vertigine e claustrofobia. Non sorprende che nel 1979, durante una visita da parte di una scolaresca, alcuni ragazzi precipitarono dal minareto. In seguito al grave incidente l'interno della torre venne chiuso al pubblico.

Scopri di più
Lotus Temple (Bahá'í House of Worship)
star-4.5
14
572 tour e attività

Il Tempio Bahá'í, a Delhi, è uno degli edifici più visitati al mondo e attrae oltre 50 milioni di persone dalla sua apertura, avvenuta nel 1986. Conosciuto anche come il Tempio del Loto per la sua forma, il Tempio Bahá 'ì è aperto a tutti, a prescindere dal credo religioso.

Qui non vengono fatte cerimonie né rituali e non possono venir suonati strumenti musicali. Inoltre non sono esposte immagini religiose. I templi Bahá'í presentano una forma circolare a nove lati come indicato nelle Scritture, ed assomigliano ad un fiore di loto. Bahá'í è una religione nata intorno al 1844 secondo cui si prova una sensazione mistica che unisce l'uomo a Dio, senza essere dettata da precise regole. Da qui nasce l’apertura ad altre forme di culto nei loro templi.

Scopri di più
Basilica of Bom Jesus (Borea Jezuchi Bajilika)
star-4
5
61 tour e attività

Nella Basilica del Gesù, dedicata al culto di Gesù bambino, vi sono le spoglie di Francisco de Javier, patrono di Goa e uno dei sette fondatori dell'Ordine dei Gesuiti. La chiesa fu eretta nel centro di Goa, ex capitale coloniale portoghese, tra il 1594 e il 1605, grazie allo scultore fiorentino Giovanni Battista Foggini, in pietra rossa locale.

I resti del santo sono conservati in una teca d'argento che si trova all'interno di una tomba di marmo a tre livelli, alla destra dell'altare. Una volta ogni dieci anni puoi assistere all’ esposizione del corpo del Santo, a parte un braccio che è esposto a Roma, sempre nella Basilica ritenuta Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, e una delle più antiche dell'India, con tanto di altari dorati e pavimenti intarsiati di marmo bianco, con pietre preziose.

Scopri di più

Altre attività a India

Bagore Ki Haveli

Bagore Ki Haveli

59 tour e attività

Bagore Ki Haveli is an 18th-century mansion (or haveli), situated by the water’s edge of Lake Pichola at Gangori Ghat in Udaipur. It was built by Amir Chand Badwa, the Prime Minister of Mewar and served the royalty of Mewar before being left vacant for 50 years. The building has since been restored to its original architectural style and now features a museum.

This grand haveli features more than 100 rooms situated around pleasant courtyards. Some of the rooms have been set up to evoke the period in which the house was inhabited, including the private quarters of the royal ladies; their dressing rooms, bedrooms, living quarters, worship rooms, and recreation areas. Others serve as galleries, displaying an intriguing collection of photographs, royal costumes, unusual monuments, and even the world’s biggest turban.

Scopri di più
Red Fort (Lal Qila)

Forte Rosso di Delhi (Lal Qila)

star-5
3
744 tour e attività

Il Forte Rosso, di Delhi (o Lal Qila), è un enorme edificio di arenaria, Patrimomio dell’Umanità. In epoche passate, quando l’imperatore Shah Jahan usciva con i suoi uomini dal Forte, maestosamente seduto sopra un elefante, per raggiungere le strade di Delhi, egli non faceva altro che ostentare sfarzo e potere. Le mura del Forte sono lunghe 2 Km e variano in altezza: 18 metri sul lato del fiume e 33 metri sul lato della città. Shah Jahan iniziò la costruzione del Forte, che fu completato nel 1648, fin dal 1638.

Shah Jahan non spostò la capitale da Agra nella nuova città di Shahjahanabad, a Delhi, perché fu imprigionato nel Forte di Agra dal figlio Aurangzeb. Il Forte di Delhi risale al periodo culminante del potere Mogol. Il loro regno a Delhi fu breve, tuttavia Aurangzeb fu il primo e l'ultimo grande imperatore Mogol a governare qui. Il fossato attorno al forte, di 10 metri di profondità, è privo di acqua dal 1857.

Scopri di più
Chowmahalla Palace

Palazzo di Chowmahalla

23 tour e attività

Costruito più di due secoli fa, il Palazzo di Chowmahalla era in passato l'epicentro di Hyderabad. Sede della dinastia Asaf Jahi, era il luogo dove i Nizams intrattenevano i visitatori nobili e altri graditi ospiti. Ispirato al Palazzo dello Scià di Persia, a Teheran, quello di Chowmahalla è una miscela unica di vari stili e di influenze architettoniche diverse, come le cupole Mughal e le decorazioni di influenza persiana.

Il complesso del palazzo è stato accuratamente restaurato ed è tuttora in ottimo stato. Si compone di due cortili, uno a nord e uno a sud; il cuore del palazzo è rappresentato da Khilwat Mubarak (o Dharbar Hall) con i suoi elegantissimi lampadari, giardini con fontane e una Torre dell'orologio che presiede il cancello principale all'ingresso del palazzo.

Scopri di più
Jama Masjid (Masjid e Jahan Numa)

Jama Masjid

star-4.5
7
757 tour e attività

La splendida moschea Jama Masjid è la più grande dell’India e l’ultima opera architettonica dell’Imperatore Mughal Shah Jahan. La costruzione della moschea iniziò nel 1644, ma non fu completata fino al 1658. L’edificio dispone di tre porte, quattro torri angolari e due minareti di 40 metri d’altezza, ed è costruito con strisce verticali alternate di arenaria rossa e marmo bianco. Il punto di ingresso principale è l’entrata numero tre. Il cortile della moschea può contenere un massimo di venticinquemila persone.

È possibile accedere al minareto sud (le donne devono essere accompagnate da un uomo e, a volte, non possono essere autorizzati neanche gli uomini non accompagnati) da cui poter godere di panorami mozzafiato. Dalla cima del minareto è possibile osservare buona parte delle opere che l'architetto Edwin Lutyens ha incorporato nel suo progetto di Nuova Delhi: Jama Masjid, Connaught Place e il Palazzo del Parlamento.

Scopri di più
Chandni Chowk

Chandni Chowk

star-5
1
478 tour e attività

Chandni Chowk è uno dei più antichi e frequentati mercati di Delhi, situato nella città vecchia fortificata, che ora è la Delhi moderna e centrale. Il suo nome deriva dal canale, lì accanto, le cui acque riflettevano la luce della luna. “Candii”, in lingua Hindi, signifca “chiaro di luna”. La strada era un ampio viale che correva tra le case dalla Porta di Lahore del Forte Rosso a Fatehpuri Masjid. La città murata fu realizzata nel 1650 dall'imperatore Mogol Shah Jahan, e comprende il Forte Rosso di Delhi.

Ad ora la zona è molto trafficata, un incubo per gli automobilisti a causa dell’incessante vai e vieni. Qui si trova di tutto: dal cibo ai gioielli, dai libri alle scarpe, dai negozi di elettronica a quelli d’abbigliamento e a tanto altro ancora, tra i vicoli circostanti. Gli edifici lungo Chandni Chowk sono interessanti, e si nota volentieri la coesistenza armoniosa di diversi luoghi di culto come la famosa moschea Jama Masjid, del 1644, un tempio indù e una chiesa cristiana.

Scopri di più
Jagdish Temple

Tempio Jagdish

133 tour e attività

Built in 1651 by Maharana Jagat Singh, Jagdish Temple is the largest and one of the most famous temples in Udaipur. The three-story structure, dedicated to the God Vishnu, enshrines a black stone statue of Jagannath, an avatar of Vishnu. The intricately carved facade depicts scenes of Vishnu and his most famous aspect Krishna on it's pyramid-like bell roof. Inside, you'll find four smaller shrines dedicated to Shiva, Ganesh, Durga and Surya, along with 100 pillars carved with detailed scenes.

While the temple complex itself doesn't take long to walk around, the carving and collection of artwork inside are worth taking your time to enjoy. Jagdish Temple is located a short walk north from the entrance of the Udaipur City Palace, making it convenient to combine the two attractions into a single outing. The area doesn't have a major problem with touts, but beware of individuals offering to guide you around the temple, as they'll try to charge you later.

Scopri di più
Chand Baori

Chand Baori

188 tour e attività

Chand Baori è uno dei più profondi e più grandi pozzi esistenti, oltre ad essere anche uno dei luoghi più visitati e imperdibili dell'India. Simile al labirinto di Escher, con 3.500 gradini simmetrici, in pietra, che scendono a 30 metri di profondità, culminando nel pozzo che veniva usato dagli abitanti del luogo per attingere l’ acqua, di parecchi gradi più fredda rispetto a quella della superficie.

Il pozzo, insieme al vicino tempio Mata Harshat, vennero costruiti tra l’ 800 e il 900 d.C. dal re Chand Raja, dedicato alla dea indù della gioia e della felicità. Sculture in pietra scavate nelle pareti del pozzo raffigurano scene della mitologia indù. Il pozzo è stato protagonista in varie riprese cinematografiche e lo si può vedere in scene di film quali Il Cavaliere Oscuro, The Fall e Marigold Hotel.

Scopri di più
Ajanta and Ellora Caves

Grotte di Ajanta e Ellora

star-5
1
75 tour e attività

Le grotte di Ajanta ed Ellora sono situate nel nord del Maharashtra, a circa 400 chilometri da Mumbai. Sono trentaquattro le grotte di Ellora datate tra il VI e l’XI secolo d.C., e ventinove le grotte di Ajanta risalenti al periodo tra il II secolo a.C. e il VI secolo d.C. Le grotte di Ajanta sono buddiste, mentre quelle di Ellora sono un mix di buddiste, indù e Jain.

La cosa più sorprendente di queste grotte è che sono state create a mano, con solo martello e scalpello. Mentre le grotte di Ajanta sono decorate da dipinti e sculture, quelle di Ellora sono note per la loro architettura interessante. Ampie vedute delle Grotte di Ellora possono essere osservate dalla collina intorno al tempio Kailasa. È una buona idea quella di portare una torcia per esplorare le grotte di Ajanta, in quanto sono piuttosto scure e con scarsa illuminazione.

Scopri di più
Raj Ghat

Raj Ghat

star-3.5
3
363 tour e attività

Nel 1948 è stato dedicato il memoriale al Mahatma Gandhi presso il sito della cremazione. In marmo nero, circondato da un prato e una fiamma eterna sempre accesa, Raj Ghat ricorda l'uomo conosciuto come il Padre dell'India per il suo lavoro instancabile di pacifista, per rivendicare l'indipendenza dell'India dalla Gran Bretagna.

Il monumento ha incise le parole 'He Ram' che significa 'O, Dio', in quanto si dice siano state le ultime parole pronunciate da Ghandi dopo il suo assassinio. Ogni venerdì, il giorno della sua morte, si svolge una cerimonia commemorativa. Oltre al memoriale dedicato a Ghandi ve ne sono altri, in memoria dei Primi Ministri indiani dopo l'indipendenza, tra cui Indira Ghandi, che venne assassinate, e Jawaharlal Nehru, il Primo Ministro dell'India indipendente.
Scopri di più
Swaminarayan Akshardham

Swaminarayan Akshardham

star-4.5
8
267 tour e attività

Opened in 2005, Delhi’s Swaminarayan Akshardham was built in only five years with the help of army of some 11,000 volunteers and artisans. The resulting temple is considered one of the most beautiful in Delhi and a must if you plan to do any temple visits during your stay in the capital.

Quite unlike most modern temples in India, Swaminarayan Akshardham is equal parts working temple, interactive museum and theme park. The Hall of Values depicts the values of Swaminarayan through a series of animatronic dioramas, while a giant IMAX-style screen shows a short film of the life of Swaminarayan from when he was an 11-year-old boy. The temple even has a 12-minute boat ride recounting India’s 10,000 years of history.

Scopri di più
Ajmer

Ajmer

star-5
1
39 tour e attività

La città di Ajmer è un turbine di attività e divertimento nascosto fra la tranquillità di Ana Sagar Lake e il pittoresco Aravalli Hills. La quinta città più grande del Rajasthan, Ajmer, è conosciuta per essere un importante centro di storia, cultura ed architettura islamica, nonchè sede dei seguaci della religione Jain. Potrete visitare un certo numero di importanti luoghi di culto come il Dargah Sharif, di Khwaja Moinuddin Chishti, visitato da circa 125.000 persone ogni anno.

Gli appassionati di storia possono recarsi al Taragarh Fort che un tempo proteggeva la città e si pensa che sia tra i più antichi oggi esistenti. Il museo principale di Ajmer, noto come Magazine, è un brillante esempio di architettura Mughal. Potrete inoltre esplorare il tempio Digambara Jain e il lago artificiale Foy Sagara, ideale per il bird watching.

Scopri di più
Mumbadevi Temple

Tempio di Mumbadevi

12 tour e attività
Dating back to the 17th century, Mumbadevi Temple is one of the oldest temples in the city. The Hindu goddess Mumbadevi was the patron of the Koli people, Mumbai's original inhabitants, who relied primarily on fishing for their livelihood. Today the temple attracts pilgrims and tourists alike.
Scopri di più
Kanchipuram

Kanchipuram

12 tour e attività
Scopri di più
Lakshminarayan Temple (Birla Mandir)

Tempio Birla Mandir

104 tour e attività

Il tempio di Birla Mandir, chiamato anche Lakshmi Narayan, è uno dei più interessanti da visitare a Delhi. Situato vicino a Connaught Place, il tempio è dedicato a Narayan e alla consorte Lakshmi. Costruito nel 1938 dal ricco imprenditore e filantropo BD Birla, il tempio fu inaugurato nel 1939 dal Mahatma Gandhi a condizione che fosse permesso l’accesso alle persone di tutte le fedi e di qualsiasi casta.

Poiché la maggior parte templi indù non permette a chi non professa la stessa religione di entrare, il tempio Birla Mandir è l’unico a farlo e dunque è diventato una delle tappe più visitate da chi si trova a Delhi. È interessante recarsi la mattina e la sera quando i devoti vi si recano per celebrare ‘aarti’, un rituale della tradizione indù.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489