Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Kiev

Categoria

Piazza dell'Indipendenza (Maidan Nezalezhnosti)
star-5
1882
12 tour e attività

Come fulcro culturale e politico della vita in Ucraina, Piazza dell'Indipendenza si trova sul fianco settentrionale di Khreschatyk, la principale arteria stradale di Kiev, e il suo aspetto è cambiato con le fortune del paese. Oggi è fiancheggiata da una serie impressionante di grandiose ville risalenti per lo più al XIX secolo, che furono costruite quando la città era una delle più importanti in Russia e ora ospita - tra gli altri - l'ufficio postale centrale e l'Associazione sindacale. È la sede di tutte le principali parate e celebrazioni pubbliche della città, ma è stata teatro di disordini civili nel 2004 come fulcro della rivoluzione arancione in Ucraina, e di nuovo nel 2014.

Tra le fontane, il Monumento all'Indipendenza in marmo bianco di 61 m (200 piedi) si erge al centro della piazza e celebra la rottura dell'Ucraina dall'Unione Sovietica nel 1991; è stato progettato dall'architetto ucraino Anatoliy Kushch e collocato nella piazza nel 10 ° anniversario dell'indipendenza. L'esile colonna è sormontata da una scultura in bronzo dell'Arcangelo Michele, che è il patrono della città; sembra spettacolare quando è illuminato di notte. Nel sottosuolo si trova il centro commerciale sotterraneo Globus - illuminato dalle cupole di vetro che punteggiano la piazza - e una stazione della metropolitana; la zona è circondata da hotel, ristoranti, caffè all'aperto e bar aperti fino a tarda notte, rendendola uno dei luoghi di ritrovo più popolari della città.

Scopri di più
Kiev-Pechersk Lavra
star-5
215
16 tour e attività

Più di 40 milioni di persone da tutto il mondo hanno visitato Kiev-Pechersk Lavra, un monastero cristiano ortodosso dalla cupola dorata, patrimonio dell'UNESCO, che è il luogo di pellegrinaggio più sacro in Ucraina. Tradotto in inglese come "Monastero delle Grotte", Kiev-Pechersk Lavra ha le sue origini nel 1051, quando un monaco ortodosso fondò un santuario sotterraneo in una grotta; molti monaci gravitarono in questo eremo sotterraneo e alla fine iniziarono a costruire una chiesa in superficie. Le grotte dove vivevano gli eremiti furono successivamente utilizzate per le sepolture e molti resti mummificati possono essere visti oggi con visita guidata.

Dall'XI secolo in poi il monastero ha svolto un ruolo centrale nella vita ucraina; è qui che sono state utilizzate le prime macchine da stampa nazionali e molti famosi studiosi sono passati dalle sue porte. Un incendio distrusse il complesso originario nel 1718 e il monastero, la cattedrale, la chiesa e il refettorio furono tutti ricostruiti in stile barocco con cupole dorate e ritratti dei santi che adornano l'esterno; una tenuta di 30 ettari che circonda il complesso si affaccia sul fiume Dnepr. Le fortune di Pechersk Lavra aumentarono e diminuirono con gli sconvolgimenti politici del XIX e XX secolo, ma nel 1988 il monastero e le grotte furono restituite dal controllo statale a una nuova fiorente comunità di monaci.

Scopri di più
Teatro dell'Opera Nazionale dell'Ucraina
star-5
240
14 tour e attività

L'Opera Nazionale dell'Ucraina è stata fondata nel 1867 in un momento in cui il paese faceva parte della Russia e si profilava sulla scena culturale mondiale. Originariamente era ospitato nel Teatro Comunale, ma fu bruciato nel 1896 e fu sostituito dall'odierna sala da concerto neorinascimentale ampia e gloriosamente decorata, progettata dall'architetto tedesco-russo Victor Schröter e riaperta nel 1901. Negli anni '20 il National L'opera era una delle più prestigiose in Russia, eseguendo grandi opere di artisti del calibro di Čajkovskij, Wagner e Rimsky-Korsakov mentre attirava famose star dell'opera da tutto il mondo. Sopravvissuta a entrambe le guerre mondiali, la National Opera House è stata restaurata negli anni '80 e la sua acustica, le attrezzature sceniche, le sale prove e i camerini sono state molto migliorate. La sala da concerto è riccamente decorata all'interno, con un atrio colonnato che gocciola in lampadari e soffitti modanati; il suo elegante auditorium dorato e rosso può ospitare 1.300 persone. Oggi la pluripremiata National Opera esegue un repertorio di Verdi, Ravel, Paganini e Chopin tra molti altri, e anche il National Ballet è residente qui. Andare all'opera a Kiev è una cosa elegante; a chiunque indossi jeans, pantaloncini o scarpe da ginnastica sarà rifiutato l'ingresso.

Scopri di più
Museo all'aperto di Pirogovo
star-5
12
1 tour e attività

Ufficialmente conosciuto come il Museo Nazionale di Architettura e Cultura Ucraina, il Pirogovo Open Air Museum è il più grande museo all'aperto d'Europa. Con una superficie di 1,3 milioni di metri quadrati, riproduce i modi di vivere tradizionali in diverse regioni dell'Ucraina ed è un ottimo modo per capire il modo in cui vivevano gli ucraini cento anni fa. Il museo si trova appena a sud di Kiev, vicino alla foresta Holosiyivskiy e vicino al villaggio di Pirogovo. Fondato nel 1969, include esempi provenienti da tutte le regioni etnografiche storiche del paese, nonché dal XVI al XX secolo. Gli edifici includono mulini a vento e ad acqua, una sauna tradizionale, edifici amministrativi del villaggio, una scuola ecclesiastica, una villa sacerdotale, caffè, capanne e fienili. Gli oggetti in mostra includono articoli agricoli, articoli per la casa, strumenti musicali, ceramiche, abbigliamento e icone.

Il museo celebra le feste religiose in modo tradizionale grazie a tre chiese ortodosse sul terreno. Ogni fine settimana, i visitatori troveranno una varietà di attività che si svolgono, dai mercati alle lezioni di artigianato, ai canti e alle danze tradizionali ucraine.

Scopri di più
Cattedrale di Santa Sofia
star-5
539
21 tour e attività

Santa Sofia è la più antica cattedrale ortodossa di Kiev, commissionata nel 1037 dallo studioso principe Yaroslav il Saggio per rendere grazie per una vittoria militare che ha portato alla pace in Ucraina e ad un periodo di grande fioritura culturale. Con 13 cupole a cupola, tutte ricoperte di verde e oro, la cattedrale fu costruita accanto al suo palazzo e aveva un interno di incredibile sontuosità, ricoperto di affreschi bizantini, mosaici e ornamenti dorati. Oltre ad essere un luogo di culto, ha agito come luogo di incontro politico per i negoziati diplomatici e ha ospitato la prima scuola e biblioteca della neonata Kyivan Rus, una federazione politica libera di Ucraina, Bielorussia e Russia di oggi. Molto aggiunto e modificato nel corso dei secoli, il complesso è sopravvissuto a incendi e disordini politici; il magico campanile turchese, bianco e oro fu aggiunto nel 1752 e l'esterno della cattedrale subì un restauro barocco a metà del XIX secolo. Sotto l'occupazione sovietica la cattedrale fu quasi demolita e sostituita con un parco commemorativo, ma miracolosamente quei piani furono demoliti. Sorprendentemente, gli interni e gli affreschi originali dell'XI secolo sono rimasti in gran parte intatti e tra le scene bibliche ritratte sulle pareti ci sono i ritratti della famiglia del principe Yaroslav e le immagini secolari di giocolieri, musicisti e acrobati.

Ora dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, Santa Sofia e il suo parco sono una delle attrazioni turistiche più impressionanti di Kiev; un piccolo museo di storia ucraina si trova nel refettorio del XVIII secolo, dove i punti salienti includono modelli della città medievale e frammenti di mosaico della cattedrale.

Scopri di più
Museo dell'aviazione statale Oleg Antonov
star-5
17

Celebrato come uno dei musei dell'aviazione più grandi e imponenti del mondo, gli appassionati di aerei troveranno molto di cui entusiasmarsi al Museo dell'aviazione statale di Oleg Antonov. Da quando ha aperto le sue porte nel 2003 nell'ex base aerea didattica del KIIGA, il museo ha rapidamente ampliato la sua collezione e ora ospita un incredibile 90 velivoli, tra cui aerei cargo, bombardieri, vettori di missili nucleari, elicotteri e droni.

Gli aerei, la maggior parte dei quali sono stati utilizzati dalle forze aeree sovietiche o dalle forze aeree ucraine, sono esposti su un terreno di 20 ettari ei visitatori possono salire a bordo, sbirciare negli abitacoli e persino armeggiare con i comandi. I punti salienti notevoli includono il Tupolev 104, il primo aereo di linea a reazione al mondo; un idrovolante Be-6, uno dei due unici al mondo; un bombardiere supersonico Sukhoi Su-24 e una portaerei nucleare Tu-22.

Scopri di più
Chiesa di Sant'Andrea
star-5
384
18 tour e attività

La fiabesca bellezza barocca di Sant'Andrea si trova vicino alla cima della sinuosa e collinosa Andriivs'kyi uzviz (in inglese "Andrew's Descent"), che è una delle strade più antiche e attraenti di Kiev. La chiesa è uno dei pochi edifici pubblici della città che è sfuggito ai danni durante due guerre mondiali, l'occupazione sovietica e i recenti disordini civili; fu completata nel 1754 su commissione dell'imperatrice russa Elisabetta, figlia di Pietro il Grande, e su disegno del maestro artigiano tardo barocco Bartolomeo Rastrelli. Veniva dalla Francia ma trascorse gran parte della sua vita lavorativa in Russia costruendo sontuosi palazzi per la famiglia dello Zar, incluso il Palazzo d'Inverno a San Pietroburgo. Gran parte del fascino della chiesa è all'esterno; è una confezione multicolore di cinque guglie verdi punteggiate di oro e pareti scintillanti di bianco e turchese. Ha una maestosa scalinata in marmo che conduce all'ingresso principale e all'interno è tutto bianco e oro, con un'iconostasi sorprendentemente scarlatta (schermo dell'altare ortodosso) ricoperto di dipinti di scene bibliche.

Scopri di più
Memoriale di Babi Yar
star-5
9
1 tour e attività

Nel 1941, uno dei più grandi massacri dell'Olocausto ebbe luogo a Babi Yar, un burrone vicino a Kiev. Nel corso di soli due giorni, circa 34mila ebrei furono portati giù nel burrone in gruppi di 10 e assassinati dalle truppe delle SS e dai collaboratori locali.

Il luogo di questa atrocità è ora un pacifico parco pubblico costellato di monumenti commemorativi. Il monumento più antico fu eretto nel 1976 per commemorare i prigionieri di guerra sovietici. Nel 1991 è stato costruito il Menorah Monument per riconoscere le vittime ebree del massacro e nel 2001 un altro monumento è stato dedicato ai bambini assassinati a Babi Yar. Altri memoriali commemorano nazionalisti ucraini assassinati, preti cristiani ortodossi, prigionieri dei campi di concentramento e zingari.

Scopri di più
Monastero di San Michele dalle cupole dorate
star-5
579
13 tour e attività

Il Monastero di San Michele dalle cupole dorate fu commissionato dal principe Sviatopolk nel 1108 per ospitare le reliquie di Santa Barbara; era in stile bizantino e sopravvisse a secoli di disordini politici in Ucraina, espandendosi e acquisendo una bella facciata barocca prima di essere rasa al suolo dall'URSS sotto Stalin nel 1936. Nel 2000, quasi un decennio dopo l'indipendenza dalla Russia, fu riportata in vita in modo spettacolare con un'accurata ricostruzione della sua intricata facciata in gesso bianco e azzurro sormontata da sette cupole dorate scintillanti, insieme al refettorio e al campanile. Prende il nome dal santo patrono di Kiev, San Michele ha perso molti dei suoi preziosi mosaici e affreschi a Mosca, ma la maggior parte di questi sono stati restituiti dopo aspre dispute politiche nel 2004. Una comunità di monaci è tornata al monastero e oggi è di nuovo fiorente.

L'ingresso al monastero avviene attraverso l'esotico campanile settecentesco, che ospita un piccolo museo relativo alla scomparsa e alla reincarnazione dell'edificio; la vista dalla cima della torre abbraccia il fiume Dnepr e i tetti del centro storico di Kiev. L'interno della chiesa brilla di icone barocche, il muro è ancora ricoperto da affreschi e mosaici originali. Un monumento ai dieci milioni di ucraini che morirono di fame durante la carestia indotta dai sovietici del 1932-1933 si trova all'uscita del parco.

Scopri di più
Amicizia del popolo Arch
star-5
150
13 tour e attività

L'Arco dell'amicizia del popolo è stato costruito nel 1982 ed era originariamente inteso come simbolo dell'unificazione tra l'Ucraina e i suoi signori sovietici, nonché il 60 ° anniversario della fondazione dell'URSS. Costruito in titanio e che si estende per 50 m (164 piedi), si trova su una piattaforma panoramica con panorami sul fiume Dnepr ed è stata opera dell'architetto IN Ivanov. Descrivendo un arco - che è illuminato nei colori dell'arcobaleno di notte - attraverso l'orizzonte, il monumento si inarca su una scultura in bronzo del realismo socialista dello scultore Aleksandr Skoblikov di lavoratori russi e ucraini che sorreggono una bandiera unificante e un fregio in granito con dettagli ucraini I cosacchi giurano fedeltà allo zar russo nel 1654, quando i due paesi si unirono per la prima volta. Ironia della sorte, il difficile accordo tra i due paesi è terminato meno di un decennio dopo la costruzione del monumento con il crollo dell'Unione Sovietica nel 1991. A volte si trovano una piccola fiera e alcune bancarelle di birra ai piedi del monumento.

Scopri di più

Altre attività a Kiev

Richard's Castle

Richard's Castle

star-5
44
2 tour e attività

Forse una delle strutture reali più amate di Kiev a Kiev, il Castello di Richard è stato costruito come omaggio al re inglese del XII secolo e leader della Terza Crociata che rappresenta il coraggio, la cavalleria e l'onore. Lo stile neogotico dell'architettura è un cenno a un altro edificio quasi identico a San Pietroburgo. Secondo il folklore locale, i piani architettonici potrebbero essere stati rubati dall'imprenditore del castello, Dmitry Orlov.

I viaggiatori che si avventurano in questo sito leggendario probabilmente scopriranno che il mistero dell'edificio non finisce con la sua costruzione. Questo perché si dice che sia un infestato. Dal 1912 i residenti hanno chiamato il castello di Richard la "casa stregata" poiché si dice che i suoni dei fantasmi che piangono si sentano ancora qui di notte.

Scopri di più
Filarmonica nazionale dell'Ucraina

Filarmonica nazionale dell'Ucraina

star-5
63
3 tour e attività

La Filarmonica Nazionale dell'Ucraina si esibì per la prima volta a Kiev nel 1863 in un periodo in cui la città era fiorente come città commerciale e svolgeva un ruolo importante nell'impero russo; nel 1881 l'orchestra aveva una propria casa, una gigantesca sala da concerto costruita in stile maestoso dall'architetto di Kiev Vladimir Nikolaev, che riuscì a creare un'acustica quasi perfetta, nonostante le dimensioni ridotte del palco e del suo elegante auditorium. Durante i primi anni la Filarmonica Nazionale fiorì e grandi nomi come il direttore d'orchestra Sergei Rachmaninoff e il cantante lirico russo Feodor Chaliapin vi suonarono. In qualche modo, nonostante tutti gli sconvolgimenti politici e le chiusure forzate del XX secolo, la sala è sopravvissuta; è stato restaurato a seguito di un'alluvione negli anni '80 e riaperto nel 1996 con strutture migliorate e acustica migliorata.

Oggi con un repertorio misto di concerti classici, da camera e corali, musica popolare e jazz, la Filarmonica Nazionale è sede permanente della Kiev Symphony e delle orchestre da camera. Ha una sala da concerto con colonnato e galleria di dimensioni sorprendentemente intime. I posti nascosti dietro le colonne sono posizionati in vista di schermi giganti in modo che il pubblico possa seguire l'azione sul palco.

Scopri di più
Museo all'aperto Mamaeva Sloboda

Museo all'aperto Mamaeva Sloboda

star-3.5
6

Il Mamaeva Sloboda Open Air Museum replica un tradizionale insediamento cosacco del XVII e XVIII secolo nel cuore di Kiev. Con quasi 100 edifici distribuiti su 9,2 ettari, il museo offre ai visitatori uno scorcio dell'architettura ucraina e uno sguardo allo stile di vita ucraino, a partire dalla chiesa di legno a tre cupole cosacca che si trova al centro del museo. Mentre i visitatori si fanno strada attraverso i terreni, vedranno anche le proprietà di un direttore della chiesa, un fabbro, un vasaio, un indovino e diversi cosacchi, ognuno con più strutture come magazzini, stalle e fienili. I visitatori hanno anche l'opportunità di assaggiare i piatti tradizionali ucraini al ristorante del museo, di cavalcare cavalli cosacchi, di nutrire gli animali della fattoria e di saperne di più sui costumi, i riti e l'artigianato ucraini.

Scopri di più
Complesso sportivo nazionale Olimpiyskiy (Stadio Olimpico di Kiev)

Complesso sportivo nazionale Olimpiyskiy (Stadio Olimpico di Kiev)

L'Olimpiyskiy National Sports Complex (Stadio Olimpico di Kiev) è il principale impianto sportivo in Ucraina e il secondo più grande dell'Europa orientale. Situato sulla collina di Cherepanov a Kiev, la storia del complesso risale al 1923 quando era conosciuto come lo Stadio Rosso di Trotsky. Progettato originariamente con l'obiettivo di ospitare i Giochi Olimpici, il complesso è stato sottoposto a ampi lavori di ristrutturazione prima che l'Ucraina ospitasse la finale di Euro 2012. La ristrutturazione ha aggiunto un tetto sulle aree salotto, una nuova tribuna stampa e palchi di lusso e uno Sheraton Kiev di 13 piani Olimpskiy Hotel. Con una capienza di oltre 70.000 posti, il complesso ospita regolarmente le principali partite di calcio e ha ospitato concerti di star internazionali come Shakira, George Michael, Madonna e i Red Hot Chili Peppers. I tour del complesso includono gli spogliatoi della squadra di calcio dell'FC Dynamo Kiev, il tunnel dei giocatori, la ciotola dello stadio e il secondo livello dello stadio, che offre una splendida vista sulla zona circostante.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
+39 22 331 2036
+39 22 331 2036