Ricerche recenti
Cancella

Per contenere la diffusione del coronavirus, le attrazioni potrebbero essere chiuse o osservare periodi di chiusura parziale. Consulta i consigli per viaggiare sicuri del governo prima di prenotare. L'OMS sta monitorando attentamente la situazione; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Attrazioni di Provenza

Categoria

Cours Mirabeau
star-4.5
19
34 tour e attività

Il cuore e l'anima del centro storico di Aix en Provence è il conosciutissimo Corso Mirabeau, la via principale che segna il confine fra il centro storico medievale e la città nuova. Un ampio viale alberato con negozi, ristoranti e caffetterie, Corso Mirabeau inizia dalla Fontana del Re René, a Piazza Forbin, fino alla maestosa Piazza del Generale de Gaulle.

È sufficiente passeggiare per l'ampio viale, di 42 metri, perchè questo sveli molto del suo fascino. Eleganti palazzi del XVII secolo, giardini e fontane ornamentali si trovano lungo i marciapiedi del viale; fermarsi in uno dei tanti caffè all’aperto è il modo ideale per ammirare il paesaggio. In passato dimora dell’élite cittadina, Corso Mirabeau vanta residenti quali il grande pittore Cézanne. Tra le attrattive architettoniche degne di nota vedrete l'ingresso monumentale dell’Hôtel de Villiers e il Regal Hôtel d'Arbod Jouques.

Scopri di più
Marseille History Museum (Musee d'Histoire)
star-4
12
11 tour e attività

A seguito dei lavori di ristrutturazione, avvenuti nel 2013, il Museo di Storia a Marsiglia è oggi uno dei più grandi musei di storia d'Europa ed è un omaggio alla città più antica della Francia che mostra una serie di interessanti reperti archeologici. Potrete visitare le mostre interattive e multimediali per seguire l'evoluzione di Marsiglia dalla sua fondazione, da parte dei Greci nel 600 a.C., ai primi colonizzatori cristiani, passando per il Medioevo fino allo sviluppo della città sotto Luigi XIV.

Da non perdere la nave-cargo romana del III secolo, straordinariamente conservata, una bellissima collezione di ceramiche del XIII secolo e una serie di opere architettoniche di Pierre Puget. Merita una visita il Giardino delle Vestigia che mostra antichi resti tra cui una pavimentata strada romana, una necropoli e parti di mura greche.

Scopri di più
Calanques National Park (Parc National des Calanques)
star-5
35
27 tour e attività

Il Parco Nazionale delle Calanques si trova nel sud della Francia tra Marsiglia e Cassis. La zona vanta splendide insenature rocciose, acque azzurre e spiagge di ghiaia, il che la rende una destinazione gettonata dagli amanti delle escursioni, del nuoto e della vela. Il Parco è relativamente grande, formato da 8.500 ettari di terreno e più di 42.000 di mare.

Al Parco si possono avvistare alcune delle centoquaranta specie protette di animali terrestri e sessanta specie marine. È l’unico parco in Europa formato da terreni, aree marine e semi-urbane. I calanchi stessi sono anche le principali attrazioni e i più noti sono: Calanque de Sormiou, Calanque de Morgiou, Calanque d'En-Vau, Calanque de Port-Pin e Calanque de Sugiton.

Scopri di più
Abbey of St. Victor (Abbaye Saint-Victor)
star-4.5
2
13 tour e attività

L’abbazia di San Vittore a Marsiglia potrebbe non essere una delle principali attrazioni da visitare, specialmente in quanto vicina alla suggestiva Basilica di Notre Dame, nota anche per il panorama mozzafiato. Ma sono due le ragioni essenziali per cui l’abbazia dovrebbe essere visitata: in primo luogo, perché situata sulla strada per Notre Dame e, in secondo luogo, perché comunemente considerata la chiesa più antica di Francia.

In realtà, la storia dell’abbazia risale al V secolo; dal XV secolo iniziò il suo declino, quando altre grandi chiese in Europa erano in fase di costruzione. Venne edificata accanto alle spoglie dei martiri, fra cui San Vittore. La biblioteca venne smantellata semplicemente per compiacere un membro della famiglia de' Medici. Verso la fine del XVIII secolo la chiesa venne spogliata di tutti i suoi ornamenti.

Scopri di più
Calanque de Sormiou
star-4.5
16
6 tour e attività

The calanques are narrow and steep inlets along the limestone coast of southern France, the most impressive ones being located along the little stretch of coastline between Marseilles and Cassis. They are romantic, wild and, being surrounded by huge cliffs, often protrude fjord-like into the landscape. While many calanques require hours of hiking or kayaking to reach, the Calanque de Sormiou is more easily accessible and still provides a true visual spectacle for visitors.

After a 15 minute drive or 45 minute walk from the main road down the hills, a sandy beach awaits next to the bright blue Mediterranean water. A couple weekend homes dot the landscape and then there is Le Château, the modest but immensely popular bouillabaisse restaurant that requires a phone reservation well ahead of time to snag a seat. As sparse as the landscape might appear, Sormiou actually serves as a habitat for a rich flora and fauna.

Scopri di più
Chateau d'If
star-4
33
4 tour e attività
Made famous by Alexandre Dumas' classic 1840s' novel Le Comte de Monte Cristo (The Count of Monte Cristo), the 16th-century fortress-turned-prison Château d'If sits on a 12 sq mile (30 sq km) island, 2 miles (3.5km) west of the Vieux Port. Political prisoners were incarcerated here, along with hundreds of Protestants (many of whom perished in the dungeons), the Revolutionary hero Mirabeau, and the Communards of 1871. In 1890 the prison was closed and the island opened to the public. Whether The Count of Monte Christo, based on real-life José Custodio Faria, was ever imprisoned there is up for debate. The records of the prison say not, but the hole Dumas described him digging in the wall is quite visible. A short distance west of the Château d'If are the barren white-limestone islands of Ratonneau, Tiboulen and Pomègues, collectively known as the Îles du Frioul.
Scopri di più
Marseille Museum of Fine Arts (Musée des Beaux Arts)
1 tour e attività

Il Museo di Belle Arti a Marsiglia è uno dei principali musei della città, inaugurato nel 1801 dal Consolato insieme ad altri cinque musei di altre grandi città della Francia. Originariamente ospitato nel Convento dei Bernardini, è stato in seguito trasferito in un’ala del sontuoso Palazzo Longchamp nel 1869, monumento storico costruito dall'architetto Henry Espérandieu nel 1862.

La collezione del Museo di Belle Arti comprende oltre 8.000 dipinti, sculture e disegni che risalgono al periodo compreso tra il XVI e il XIX secolo. Le opere provengono da diverse scuole europee, tra cui quella francese (la maggior parte), italiana, spagnola e del Nord (Fiandre e Olanda). Tra i migliori esempi della scuola francese vi sono una grande collezione di sculture di Pierre Paul Puget (1620-1694) e il capolavoro di Auguste Rodin "La Méditation", regalato dall'artista stesso.

Scopri di più
Senanque Abbey (Abbaye Notre-Dame de Sénanque)
star-4
6
32 tour e attività

The 12th-century Sénanque Abbey, which to this day is the home and worshiping place of Cistercian monks, has no great history. There are no iconic frescoes or statues to see, and while pretty, it isn't especially notable architecturally. So why is it on every visitor's must-see list when visiting Provence?

One word: lavender. The monks here grow, harvest and process lavender from the surrounding fields, which means that come June visitors have a front-row seat to one of the most gorgeous photo ops of all time. Whether passing by in a car or stopping to smell the flowers, the Sénanque Abbey, near Gordes, is a summertime treat.

Scopri di più
Gordes
star-4.5
49
12 tour e attività

When you stand at the precipice of the precariously perched Gordes in Provence and look into the valley below, you'll see a road leading away towards Apt. See it? That road is thousands of years old, built by the Romans. So in case the town itself doesn't knock your socks off – and if it doesn't, check your pulse – then the sight of that road should make you realize just how much history there is in this area of France. And the history of Gordes doesn't stop with the Romans; from fortifications against Arabs in the first millennium to the 12th century Sénanque Abbey surrounded by lavender to its eventual addition as a French royal provence in the Middle Ages and a Resistance stronghold during WWII, this is not your run-of-the-mill charming village.

Scopri di più

Altre attività a Provenza

Quarries of Lights (Carrières de Lumières)

Carrières de Lumières

star-5
2
23 tour e attività

Situato nell’affascinante e medievale villaggio provenzale di Les Baux-de-Provence, nel Parco Naturale delle Alpilles, il Carrières de Lumières è un centro multi-mediale con opere di artisti di fama mondiale come Klimt, Gauguin e Van Gogh. Posto in quella che una volta era una enorme cava, il Centro si compone di gallerie sorrette da colonne massicce.

Delle immagini vengono proiettate sulle rocce intorno, accompagnate da musica per uno spettacolo che dura quaranta minuti. L’attuale mostra (che si concluderà a gennaio 2017) è dedicata ad uno dei più grandi artisti del suo tempo, Marc Chagall. Tra una stanza e l’ altra, le pareti della cava sono illuminate con colori cangianti che evidenziano i minerali alle pareti.

Scopri di più
Nimes

Nîmes

star-4
14
11 tour e attività

It's a history that stretches back to pre-Roman times, with various evidence of Bronze Age settlements. But with the Romans came more permanent colonization; soldiers were often given tracts of land in the area as payment for battles. The original Roman gates are still there, as is the Colosseum-style arena. Check the city's entertainment schedule before visiting, and catch a concert inside – something you can't do in Rome!

Throughout the city are various ruins that have been preserved as best as possible, but the jewel of Nimes is without a doubt the temple Maison Carrée. Built just before the turn of the millennium, its near-perfect condition makes it one of the finest examples of Roman architecture found anywhere in the world. Thomas Jefferson was so taken with it, in fact, that he has the statehouse in Virginia built in its likeness!

Today Nimes is a fairly large and bustling city, with great restaurants and gorgeous parks and other public green spaces.

Scopri di più
Cap Canaille

Capo Canaille

star-4
2
11 tour e attività

Innalzandosi per 394 metri sopra le spiagge di Cassis, Cap Canaille è la più alta scogliera della Francia ed osservarla è uno spettacolo incredibile, grazie al suo ripido territorio color ocra e grigio, a picco sul mare. Situato tra La Citotat e Cassis sulla costa mediterranea, il promontorio ha da sempre attirato visitatori da entrambe le città ed offre una vista spettacolare che si estende dalla Costa Azzurra, passando per le Calanques, fino al Golfo di Cassis.

Il modo più semplice per godere di cotanta bellezza è quello di seguire la “Route des Cretes,” di 15 chilometri, una strada tortuosa da capogiro che si snoda lungo le falesie e sale fino al punto più alto, da cui ammirare il panorama mozzafiato, specialmente all'alba e al tramonto. Qui troverai numerose opportunità per escursioni a piedi, in mountain bike e arrampicata su roccia.

Scopri di più
Valensole Plateau (Plateau De Valensole)

Plateau di Valensole

star-5
1
8 tour e attività
Scopri di più
Alpilles Regional Nature Park (Parc Naturel Régional des Alpilles)

Parco Naturale Regionale delle Alpilles

4 tour e attività

Situato tra la Camargue e Luberon, nella Provenza occidentale, Alpilles è il più recente dei 49 parchi naturali della Francia e si estende su una superficie di paludi, boschi, vigneti e oliveti sostenuti da rocce calcaree della montagna del Luberon. Alpilles è nota anche per la sua ricca flora e fauna, con quasi mille varietà di piante, diverse specie protette di pipistrelli e più di novanta specie di uccelli tra cui aquile del Bonelli e avvoltoi rari.

Al centro del parco naturale si trova il villaggio di Saint-Rémy de Provence, reso famoso dal celebre artista impressionista Vincent Van Gogh nel tardo XIX secolo. Il pittore rimase nel Monastère St Paul de Mausole per tutto il 1889 e qui dipinse molti dei suoi famosi quadri. Quest’anno è stato aperto un nuovo centro-visitatori nel villaggio, all’interno del parco.

Scopri di più
Van Gogh Café (Le Café de Nuit)

Café Van Gogh

star-4
28
3 tour e attività

Ha ispirato alcuni dipinti simbolici come “Notte stellata sul Rodano” la città di Arles, un’ immancabile località della Provenza per gli amanti di Van Gogh. Quando è il momento di prendersi una pausa dal giro turistico, qual è il posto migliore per fermarsi a prendere un caffè se non il Café Van Gogh? Immortalata nel celebre dipinto del 1888 la “Terrazza del caffè la sera”, la caffetteria si trova all'angolo della centrale Place du Forum e attira un flusso costante di turisti per poter raggiungere la famosa terrazza.

La caffetteria, originariamente chiamata “Café la Nuit”, ora meglio conosciuta come “Café Van Gogh”, è sicuramente un’ attrazione turistica, ma anche un buon ristorante. La facciata della caffetteria è stata ridipinta di giallo così come appare nel dipinto originale (in realtà è un effetto creato dalla luce dell' edificio contro il buio della piazza) e la sua terrazza accuratamente restaurata. Se vi recate al mattino presto potrete evitare la folla oppure respirare l’atmosfera vivace dell'ora di pranzo.

Scopri di più
Montmajour Abbey (Abbaye de Montmajour)

Abbazia di Montmajour

3 tour e attività

La più antica abbazia della Provenza risale al X secolo, fondata dai monaci benedettini e costruita su quella che allora era un'isola paludosa nel mezzo del Rodano, a nord-est della città di Arles, Patrimonio dell'Umanità. I monaci di Montmajour hanno goduto di una certa ricchezza per molti secoli, grazie ai pellegrini che visitavano l’abbazia per vedere un frammento della Vera Croce, posto nella Cappella della Santa Croce.

Verso la fine del XIV secolo, la peste e la Guerra dei Cent'anni influenzarono le sorti del monastero: vennero aggiunte al complesso una torre di guardia difensiva e mura fortificate. Nel 1639 il monastero riprese vita per l’arrivo di nuovi monaci, ma la Rivoluzione Francese provocò l’abbandono dello stesso.

Scopri di più
Espace Van Gogh (Médiathèque d'Arles)

Espace Van Gogh

star-5
4
2 tour e attività

La città provenzale di Arles si trova sulle rive del Rodano, a sud ovest di Avignone, ed è una nota tappa turistica per i suoi resti romani, (Patrimonio Mondiale dell'Umanità), per la cattedrale romanica, per uno dei più grandi mercati del sabato in Francia, ed anche per essere stato l’ultimo luogo in cui abitò il grande artista Vincent Van Gogh.

Egli arrivò ad Arles nel febbraio del 1888 e si innamorò sia della città che dei suoi dintorni rurali, tanto che il centro storico e i paesaggi circostanti divennero oggetto costante della sua pittura. Alcune delle sue opere più celebri sono nate in questo periodo: La Notte Stellata, diverse versioni de I Girasoli, Terrazza del caffè la sera, Place du Forum, Arles. Sfortunatamente a causa della malattia mentale dell’artista il periodo prolifico cessò. Il 24 dicembre del 1888, a seguito di una rissa con il collega Paul Gauguin, Van Gogh gli mozzò un orecchio e venne pertanto ricoverato all’ospedale Hôtel-Dieu-Saint-Espirit, costruito nel XVI secolo.

Scopri di più
Aigues-Mortes

Aigues-Mortes

1 tour e attività

Nella regione della Petite Camargue, nel sud della Francia, il modo migliore per visitare la città medievale di Aigues-Mortes è farlo dai suoi bastioni medievali. Dalla passeggiata sopra le mura della città è possibile vedere dall’alto quella che un tempo era luogo di cavalieri e crociati, durante il regno di Luigi IX, nel XIII secolo. Il sovrano ordinò la costruzione delle mura in modo che il regno francese avesse un porto turistico nel Mediterraneo che avrebbe facilitato il passaggio verso il Medio Oriente.

Una volta in città non mancare di visitare la nota Torre di Costanza, risalente al 1242, la più imponente delle venti torri costruite attorno alle mura della città. Fare una passeggiata lungo le pittoresche strade medievali di Aigues-Mortes è uno dei passatempi preferiti da turisti e abitanti del luogo. Non dimenticate di provare la tipica focaccia del luogo, nelle varianti dolce e salata, con zucchero e fiori d'arancio. A 15 minuti dalla città, potrete visitare le saline locali, una parte importante della storia della città, e i laghi salati rosa.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489