Ricerche recenti
Cancella

Per contenere la diffusione del coronavirus, le attrazioni potrebbero essere chiuse o osservare periodi di chiusura parziale. Consulta i consigli per viaggiare sicuri del governo prima di prenotare. L'OMS sta monitorando attentamente la situazione; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Attrazioni di Sicilia

Categoria

Palermo Cathedral (Cattedrale di Palermo)
star-3
2
83 tour e attività

Ufficialmente conosciuta come Santa Maria Assunta o più semplicemente Duomo, la Cattedrale è stata costruita intorno alla fine del XII secolo, nello stesso luogo in cui era situato un tempio romano. Quando gli ultimi conquistatori ripresero i lavori originali della Cattedrale, iniziati dai Normanni, incisero i propri stili sull'edificio. È per questo motivo, infatti, che la parte esterna include motivi architettonici normanni, bizantini, rinascimentali e barocchi che si presentano uno sull'altro anzichè essere incorporati in un amalgama. In questo modo la cattedrale appare come una sorta di patchwork, come se chi l'avesse ideata non avesse un'idea precisa del progetto.

Scopri di più
Ortygia (Ortigia)
68 tour e attività

La città di Siracusa, sulla costa orientale della Sicilia, è in parte situata su un'isola chiamata Ortigia, la parte storica della città. Secondo la mitologia greca l’isola appare come il luogo dove la dea greca Leto diede alla luce Artemide. La leggenda vuole che la sorella di Leto si sia trasformata in una quaglia e poi in un’ isola quando cadde in mare.

Per questo motivo il nome dell’isola deriva dal greco antico e significa “quaglia”. Gran parte della città di Siracusa si trova sulla terraferma e tra le opere di maggior interesse riguardanti la sua storia e la sua cultura, vi è, ad Ortigia, la cattedrale del VII secolo e la Fonte Aretusa.

Scopri di più
Taormina Greek Theatre (Teatro Greco)
67 tour e attività

La città siciliana di Taormina è nota da tempo come una elegante località balneare, ma i visitatori non sono attratti solo dalle sue acque trasparenti e dalle belle spiagge, bensì dalla storia di questa città. Taormina è anche sede di un bellissimo teatro antico, il Teatro Greco.

L'opera risale all'epoca romana, anche se il suo aspetto è più simile a quello dei teatri greci. Per questo motivo si ritiene che il teatro romano sia stato costruito su di un precedente teatro greco. I resti del Teatro, molto ben conservato che tuttora possiamo ammirare, risalgono al II secolo d.C., anche se la sua costruzione è iniziata nel VII secolo a.C.

I visitatori che decideranno di salire a piedi verranno ricompensati non solo dalla vista di questo meraviglioso monumento, ma anche dall' incantevole panorama. Dal Teatro infatti, è possibile ammirare la città di Taormina, le spiagge situate al di sotto e l'Etna. Senza dubbio questa è una delle più spettacolari viste della Sicila.

Scopri di più
Isola Bella
53 tour e attività

Il nome Isola Bella, località situata vicino a Taormina, potrebbe trarvi in inganno. Infatti subito penserete a un'isola, ma non è così.

Isola Bella è una piccola penisola nei pressi della famosa spiaggia "Lido Mazzarò". Pur sembrando un'isola, è collegata alla terraferma da una sottile striscia di sabbia che, quando c'è l'alta marea, viene ricoperta dall'acqua. Fu donata alla città di Taormina nel 1806 da l'allora re delle Due Sicilie, e in seguito acquistata da Lady Florence Trevelyan, una nobildonna scozzese che visse a Taormina alla fine del 1800.

Lady Trevelyan fece costruire una villa, tuttora esistente, in cima all'Isola Bella. La proprietà dell'Isola passò di mano in mano nel corso degli anni, fino al 1990, quando andò all'asta. È ora proprietà della Regione Sicilia ed è riserva naturale.

Scopri di più
Massimo Opera House (Teatro Massimo)
54 tour e attività

Il teatro più bello di Palermo, il Teatro Massimo, è il più grande d'Italia. È un importante punto di riferimento del centro storico di Palermo, e se anche non vi piace l'opera, potrete ammirarne l'imponente scalinata anteriore

Il Teatro Massimo fu costruito alla fine del 1800 e l'apertuna avvenne nel 1897 con l'opera "Falstaff" di Giuseppe Verdi. Nei progetti iniziali si prevedevano 3,000 posti a sedere, ma oggi sono 1,350. Ci sono sette ordini di palchi semicircolari attorno alla platea, e tutti sono rivolti verso il palco centrale, uno schema tipico dei teatri di quell'epoca. Come detto poc'anzi, il Teatro Massimo è il più grande d'Italia e terzo per grandezza in Europa.

Scopri di più
Piazza & Fontana Pretoria
star-3.5
9
45 tour e attività

La Piazza più famosa di Palermo, Piazza Pretoria, è situata a pochi passi dalla trafficata Quattro Canti, ma rispetto a quest'ultima si presenta in maniera diversa.

Ciò che caratterizza la piazza è l'imponente fontana Pretoria, creata dallo scultore fiorentino Camilliani, nel 1550. Originariamente, l'opera fu commissionata per una villa privata in Toscana, ma in seguito fu consegnata alla città di Palermo, nel 1574. Proprio per le sue enormi dimensioni, gli amministratori locali furono costretti a demolire numerosi edifici. Il momumento voleva mostrare la grandezza del sistema idraulico di Palermo, ma, a lavori finiti, gli abitanti non erano ancora pronti ad accettare le "scandalose" decorazioni.

Fontana Pretoria è circondata da 16 bellissime statue, ognuna delle quali è rappresentata totalmente o parzialmente nella sua nudità. Il loro sguardo vi seguirà in ogni angolo della fontana.

Scopri di più
Four Corners (Quattro Canti)
46 tour e attività

Alcune piazze italiane sono luoghi pittoreschi dove gli abitanti s'incontrano per passeggiare la sera, guardare i propri bambini giocare oppure chiacchierare con i propri vicini. Talvolta, però, alcune piazze sono incroci stradali piuttosto movimentati, come è il caso di "Quattro Canti", a Palermo.

Nonostante Quattro Canti, conosciuta anche come Piazza Vigliena, sia un crocevia trafficato, questo luogo rimane comunque un'attrazione ricercata da molti turisti. Ciò è dovuto, per lo più, ai quattro edifici barocchi situati ai quattro angoli dell'incrocio. Infatti, "Quattro Canti" significa "quattro angoli". Si tratta di strutture risalenti al XVII secolo quasi identiche tra loro, salvo per alcuni dettagli.

Ogni palazzo presenta una facciata leggermente curva che dona alla piazza una forma arrotondata. Sono presenti, inoltre, delle statue all'interno di nicchie che indicano le quattro stagioni, i quattro Re spagnoli di Sicilia e i quattro Santi Patroni di Palermo.

Scopri di più
Corso Umberto I
37 tour e attività
Il Corso Umberto I è la strada principale di Taormina e attraversa il centro storico da un capo all'altro. È una via chiusa al traffico e, come potrete immaginare, vi si trovano negozi, ristoranti e alberghi presi d'assalto dai turisti specialmente durante la stagione estiva. Corso Umberto I non è solo frequentato da turisti, ma gli stessi abitanti della cittadina vi si recano per farvi lunghe passeggiate.

Il quartiere medievale di Taormina è una delle zone più belle della città e Corso Umberto I lo attraversa al centro. Ad indicare l'inizio del quartiere medievale vi è La torre dell'Orologio e un arco d'ingresso che si affaccia su Corso Umberto I. Lungo il Corso si trova anche la pittoresca Piazza IX Aprile, uno dei luoghi più popolari per fare una pausa e osservare la gente che passa. La vista dalla piazza sul mare è qualcosa di straordinario e qualunque cosa stia accadendo in quel momento, la piazza rappresenta comunque un incantevole scenario.

Scopri di più
Ballarò Market (Mercato Ballarò)
star-5
43
29 tour e attività

Se vuoi immergerti nella cultura locale di Palermo, il mercato di Ballarò è senza dubbio il posto dove andare. È il mercato alimentare più frequentato della città e uno dei più interessanti in Europa. Ballarò offre anche uno sguardo sul passato di Palermo, come importante centro commerciale e porto.

Da oltre mille anni il mercato si trova lungo le strette vie medievali che circondano Piazza Carmine, nel quartiere Albergherai. Principalmente è un mercato alimentare, tuttavia a Ballarò si possono acquistare capi di abbigliamento poco costosi e altra merce; è bello ascoltare i venditori che parlano in dialetto e poi assaggiare deliziosi dolci siciliani. Potrete inoltre imparare qualcosa dell’arte culinaria della regione, combinando un tour a piedi del mercato.

Scopri di più

Altre attività a Sicilia

Cefalù Cathedral (Duomo di Cefalù)

Duomo di Cefalù

28 tour e attività

Though the giant, craggy La Rocca may dominate the Cefalù skyline, the Cefalù Cathedral competes for that attention. The Norman-style church was constructed starting in 1131, prompted — according to legend — by Roger II, who, during a shipwreck at sea, promised God that if he survived, that he’d construct a church right in this very place. Today’s cathedral is noted for its fortress-like exterior, and for its interior mosaics, particularly the lavish Christ Pantokrator mosaic.

The grand mosaic is complemented by a relatively humble interior, which makes the contrast all the more striking. Almost just as important as seeing the inside of the church is experiencing it from the outside from the palm tree-filled plaza. It’s the perfect place to grab pizza, coffee or an ice cream — you might pay a premium for it, but the splendid views and free cathedral-entry more than make up for it.

Scopri di più
Palatine Chapel (Capella Palatina)

Cappella Palatina

26 tour e attività

La Cappella Palatina un tempo era la cappella privata della famiglia reale di Palermo e si trova all'interno del Palazzo dei Normanni. Oggi la Capella è un'attrazione imperdibile per chi visita la città e per chi ama i mosaici bizantini.

La Cappella originaria, fu edificata alla fine dell'XI secolo e solo più tardi, all'inizio del XII secolo, fu costruita la Cappella Palatina, al di sopra della vecchia, che diventò in seguito la cripta. La bellezza dei mosaici, quando la cappella fu edificata, era al suo apice e non a caso l'interno ne è riccamente ricoperto. Molte superfici sono dorate il che rende l'intera cappella splendente.

I primi mosaici risalgono al 1140, subito dopo la costruzione della cappella, mentre gli ultimi al 1170. I mosaici più antichi sono il miglior esempio dell'arte bizantina, nonostante potrete ammirarne altri altrettanto preziosi nella Cattedrale di Monreale, sulle colline palermitane.

Scopri di più
Piazza Duomo

Piazza Duomo

23 tour e attività

The city’s most memorable architectural and navigational landmark, Piazza Duomo is the buzzing center of downtown Catania and a strategic starting point for walking tours of the city. The UNESCO-listed square is encircled with grand buildings, the creative vision of local architect Vaccarini and a prime example of the acclaimed Sicilian Baroque style.

Dominating the northern edge of the piazza is the ornate Palazzo Degli Elefanti, now housing the City Hall, while the palatial Cathedral of Sant’Agata looms to the east, flanked by the elegant Bishop’s Palace and the arched walkway of the Porta Uzeda. At the center of the square is Duomo’s star attraction - Giovanni Battista’s Fontana dell'Elefante, a monumental fountain crowned by the city’s emblem - a statue of an elephant carrying an obelisk, sculpted from volcanic rock and dating back to 1736.

Scopri di più
Vucciria Market (La Vucciria)

Mercato della Vucciria

star-4
45
23 tour e attività

A Palermo sono pochi i mercati all'aperto che, sia per l'atmosfera e sia per lo shopping in generale, meritano di essere visitati, uno dei più famosi è il Mercato della Vucciria.

Il Mercato è situato nel centro storico della città e, più precisamente, nelle vie intorno a Piazza San Domenico. Le bancarelle vendono principalmente pesce, carne e prodotti agricoli. Mentre un tempo questo tipo di mercati era la destinazione principale per fare la spesa, con l'aumento delle offerte nei negozi di alimentari si è registrato un grande calo di presenze tra le bancarelle. Il Mercato della Vucciria è tanto un'attrazione turistica quanto un vero e proprio mercato operativo, per cui può affollarsi di turisti in alta stagione.

Scopri di più
Martorana

La Martorana

star-3
2
18 tour e attività

La chiesa comunemente conosciuta come "La Martorana" è una testimonianza di diversi stili architettonici che si sono susseguiti nel tempo, grazie alle diverse dominazioni avvenute in Sicilia. Solo la facciata presenta tre diversi stili architettonici.

La Martorana, il cui nome ufficiale è Santa Maria dell'Ammiraglio, risale al 1141. Sebbene non sia più possibile osservare l'originale facciata normanna, si può comunque ammirare la rossa cupola dall'esterno dell'edificio e, all'interno, l'incantevole mosaico bizantino del XII secolo. Questi mosaici sono il fiore all'occhiello della chiesa e, per ammirarli in tutto il loro splendore, la mattina è sicuramente il momento migliore.

L'originale facciata normanna è stata sostituita nel tempo da uno stile barocco e da un campanile romanico. Dopo che la chiesa fu completata nel XII secolo fu consegnata ad una suora Benedettina di nome Eloisa Martorana.

Scopri di più
Syracuse Greek Theater (Teatro Greco)

Teatro Greco

17 tour e attività

In the hills just outside the city of Syracuse is a Greek theater, which dates from the fifth century BCE. The fairly well-preserved theatre was rebuilt in the 3rd century BCE and again during the Roman era, while the original theatre had 67 rows for audience members, making it one of the largest in the ancient Greek world. There are fewer rows today, as the site was modified over the centuries.

It wasn't until the 19th century that a real excavation of the site took place, and in the early 20th century the theatre became the site of annual performances. Today, it is sometimes used during the summer for music shows and theater.

Scopri di più
Corvaja Palace (Palazzo Corvaja)

Palazzo Corvaja

13 tour e attività

I segni tangibili delle varie dominazioni che si sono susseguite nel tempo in Sicilia, sono evidenti nell'architettura degli edifici. Una significativa testimonianza di ciò a Taormina è lo storico Palazzo Corvaja, in Piazza Badia.

La prima parte del Palazzo ad essere costruita fu la torre, del X secolo, durante la dominazione araba. La torre era allora parte della fortificazione della città; la sua forma a cubo era tipica delle torri arabe costruite in quel periodo. Nel XIII secolo, durante la dominazione dei Normanni, la torre e il Palazzo furono ampliati, con l'aggiunta di una nuova ala.

Più tardi, nei primi anni del XV secolo, quando gli Spagnoli governarono la Sicilia, alla costruzione esistente del Palazzo Corvaja si aggiunse un'altra parte. Questa volta, la struttura venne progettata per ospitare il Parlamento Siciliano, costituito nel 1411.

Scopri di più
Via Crociferi (Via dei Crociferi)

Via Crociferi

11 tour e attività
Scopri di più
Via Etnea

Via Etnea

11 tour e attività
Scopri di più
Piazza IX Aprile

Piazza IX Aprile

11 tour e attività

Alcune piazze italiane sono più belle di altre, per forme, dimensioni e stili diversi. La piazza principale di Taormina, Piazza IX Aprile, è proprio un gioiello che sicuramente avrete notato in varie fotografie che la ritraggono.

Una delle prime cose che noterete della Piazza è la pavimentazione. Essa sembra una grande scacchiera grazie ai marmi bianchi e neri che la costituiscono e ne potrete ammirare le sfumature durante una tipica giornata di sole.

Sulla Piazza si affaccia la Chiesa di San Giuseppe, del XVII secolo, che con la sua facciata bianca e rosa si contrappone ai colori bianco e nero del pavimento. Sempre sulla piazza vedrete un altro interessante edificio del XV secolo, oggi biblioteca comunale di Sant'Agostino, in passato una chiesa. Dalla Piazza potrete dirigervi verso uno dei quartieri più antichi di Taormina, il Borgo Medievale, passando attraverso l'arco della Torre dell'Orologio, costruita nel XII secolo.

Scopri di più
Church of the Gesù (Chiesa del Gesù)

Chiesa del Gesù

9 tour e attività

Nota anche come la Casa Professa, la Chiesa del Gesù è una delle più importanti chiese barocche della Sicilia. Costruita dai Gesuiti alla fine del XVI secolo, ai margini del quartiere ebraico di Palermo, ci sono voluti quasi 50 anni per completarla, grazie all'aiuto di centinaia di artisti e artigiani. L’interno si contraddistingue per gli affreschi colorati, complesse sculture in pietra e bassorilievi in marmo che creano una splendida cornice per la riflessione e per il culto.

Molti affreschi originali sono stati rimpiazzati con altri, altrettanto straordinari, dopo i bombardamenti della Seconda guerra mondiale. Potrai ammirare i dipinti che abbelliscono la volta della cupola e quelli delle cappelle laterali a destra, come, ad esempio, l'Adorazione dei Magi e San Paolo Eremita. I bassorilievi in marmo, del XVIII secolo, raffiguranti l'Adorazione dei Pastori e l'Adorazione dei Magi, hanno resistito nel tempo.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489