Sorrento
Seleziona date
Scegli le date
Ricerche recenti
Cancella
Cose da fare a Sorrento

Cose da fare a  Sorrento

Sorrento ti dà il benvenuto

La città di Sorrento si trova sulla Penisola Sorrentina affacciata sul Golfo di Napoli, che sfocia nel Mar Mediterraneo, con Napoli a nord e la Costiera Amalfitana a sud. È una popolare destinazione per le vacanze e porto di crociere, ed è simile alle pittoresche città sulla scogliera come Positano e Amalfi sulla Costiera Amalfitana. La città funge anche da base pratica da cui esplorare la regione, con molteplici collegamenti di trasporto e molti tour che la utilizzano come hub. Un tour a piedi o in autobus di Napoli è disponibile da Sorrento, e un giro in barca alla vicina isola di Capri, dove troverai la Grotta Azzurra iridescente tra le altre attrazioni, è un must. Anche il famoso scavo di Pompei si trova nelle vicinanze; e puoi saperne di più sul Vesuvio, il vulcano che incombe sul paesaggio e che seppellì quell'antica città, in un tour del patrimonio mondiale dell'Unesco. Un'altra città antica meno visitata, anch'essa sepolta dall'eruzione, Ercolano, si trova nelle vicinanze; e le visite ai due siti sono spesso combinate. La stessa Sorrento è ben nota per il suo centro città pedonale, dove le strade sono fiancheggiate da boutique e ristoranti e adatte per un tour a piedi. Nota che gli agrumi che crescono così bene in questa zona vengono messi a frutto nel delizioso limoncello che viene venduto quasi ovunque in città, e un tour gastronomico ti introdurrà al liquore e ad altri sapori della regione.

Le 15 migliori attrazioni a Sorrento

Mt. Vesuvio (Monte Vesuvio)

star-510’243
Incombente sul Golfo di Napoli, il monte. Il Vesuvio (Monte Vesuvio) esplose nel 79 d.C. e coprì Pompei di cenere, preservando parti dell'antica città che ancora oggi si possono vedere. Il vulcano stesso è ancora attivo - l'unico attivo nell'Europa continentale - e, sebbene inattivo, è considerato uno dei vulcani più pericolosi del mondo. Nonostante ciò, molti visitatori camminano sulla montagna per vedere il suo famigerato cratere e vengono ricompensati con viste mozzafiato su Pompei, sul Golfo di Napoli e sulla campagna italiana circostante.Altro

Ravello

star-52’396
La piccola Ravello, un villaggio idilliaco lungo la Costiera Amalfitana, ha una lunga storia e una vivace vita culturale. Fondata dai romani nel VI secolo, questa pittoresca città sulla scogliera è oggi un paradiso per i viaggiatori attratti dai suoi panorami, ville e giardini. Sede di Villa Rufolo, che ha ospitato luminari da Richard Wagner a Jacqueline Kennedy, e Villa Cimbrone, nota per le sue viste panoramiche, Ravello è un'elegante sollievo dalla folla lungo la costa.Altro

Bagni della Regina Giovanna

star-53’354
Una delle spiagge più remote e belle della costiera sorrentina, i Bagni della Regina Giovanna si trovano lungo le scogliere rocciose del Capo di Sorrento, vicino a un drammatico arco in pietra naturale e alle antiche rovine di una villa romana. Questo tratto di costa e la sua piscina naturale sono accessibili solo a piedi o in barca privata.Altro

Marina Grande

star-54’419
Il piccolo villaggio di pescatori di Sorrento, Marina Grande, è noto per le sue colorate barche di legno che galleggiano nel porto, e i pescatori locali riparano ancora le reti a mano a pochi passi dai bagnanti lungo la spiaggia. Nel cuore di Marina Grande si trova la Chiesa di Sant'Anna, dedicata al santo patrono della città, e un litorale fiancheggiato da piccoli ristoranti a conduzione familiare che servono pesce e frutti di mare freschi del Mediterraneo.Altro

Praiano

star-53’768
Nascosto tra le superstar della Costiera Amalfitana Positano e Amalfi, il piccolo Praiano è riuscito a mantenere l'atmosfera di un sonnolento villaggio di pescatori, con un ritmo più lento e un'atmosfera più amichevole rispetto ai suoi vicini appariscenti. Accomodati accanto alla gente del posto in un bar o in piazza e immergiti nelle viste sul Mediterraneo e nell'atmosfera senza tempo di questo grazioso gioiello sul mare.Altro

Piazza Tasso

star-53’028
Situata a cavallo della ripida gola che un tempo divideva il centro della scogliera di Sorrento, Piazza Tasso è il cuore pulsante di una delle località balneari più famose d'Italia. Questa vivace piazza principale fiancheggiata da caffè è il luogo in cui la gente del posto e i visitatori vengono per vedere ed essere visti e per ammirare la chiesa barocca della piazza e il palazzo del XVIII secolo.Altro

Grotta dello Smeraldo

star-51’873
Nascosta sotto la famosa autostrada che costeggia la Costiera Amalfitana italiana, la Grotta dello Smeraldo è una delle attrazioni più popolari di questo iconico tratto di costa. Scoperta nel 1932 da un pescatore locale, questa grotta marina è nota per l'acqua turchese che riempie la caverna con una luce verde smeraldo quando i raggi del sole filtrano attraverso una fessura sotto la sua superficie. È ricoperta di stalagmiti e stalattiti calcaree più comunemente associate alle grotte carsiche interne ed è popolare tra i viaggiatori di Sorrento e della Costiera Amalfitana.Altro

Spiaggia di Spaggia Grande

star-54’150
Non c'è tratto di spiaggia migliore a Positano per fare un tuffo o lavorare sull'abbronzatura della Spiaggia Grande, vicino al porto di Marina Grande. In questa spiaggia ben attrezzata puoi noleggiare un lettino e un ombrellone, passeggiare sulla spiaggia, mangiare in un ristorante sulla spiaggia o salire su un traghetto per altre destinazioni costiere o le isole.Altro

Porto Crociere di Sorrento (Sorrento Terminal Crociere)

star-4.5409
Il vivace porto crociere di Sorrento (Sorrento Terminal Crociere) è una tappa popolare per le compagnie di crociera che esplorano la costa meridionale della Campania. Sorrento, arroccata sulla scogliera sopra il porto di Marina Piccola sottostante, è un'affascinante località turistica e destinazione a sé stante, e funge anche da snodo dei trasporti e punto di partenza per escursioni in Costiera Amalfitana, Capri, Pompei e altre destinazioni sul Golfo di Napoli.Altro

Chiostro di San Francesco

star-5230
Il Chiostro di San Francesco di Sorrento (Chiostro di San Francesco) è un'oasi di tranquillità a pochi passi dalla vivace piazza centrale di Sant'Antonino. Il chiostro unisce un complesso religioso di monastero del VII secolo e una chiesa tardo-medievale, entrambi dedicati a San Francesco d'Assisi, ed è un fiore all'occhiello di vari stili architettonici, dal preromano all'arabo al medievale.Nel XIV secolo i frati francescani del monastero riconvertirono nella loro chiesa un antico oratorio; presenta alcune caratteristiche barocche e la sua semplice facciata bianca è stata ricostruita nel 1926. All'interno vi sono diverse cappelle riccamente decorate adiacenti all'unica navata e nel 1992 una statua in bronzo di San Francesco è stata collocata all'esterno della chiesa; è opera dello scultore romano Alfiero Nena.Ma il chiostro, costruito contemporaneamente alla chiesa, è la stella che gira qui; i suoi tranquilli giardini sono pieni di bouganville e viti che si arrampicano su portici ad arco, che sono fatti di morbida pietra di tufo e macerie pizzicate da antichi templi pagani. Durante l'estate ci sono mostre d'arte e concerti ambientati nella splendida cornice del chiostro ed è anche uno dei luoghi più popolari di Sorrento per i matrimoni.Vestiti sempre in modo conservativo quando visiti le chiese in Italia; spalle e gambe dovrebbero essere coperte.Altro

Sorrento Basilica di Sant'Antonio (Basilica di Sant'Antonino)

star-59
La chiesa più importante di Sorrento, la Basilica di Sant'Antonino (Basilica di Sant'Antonino) è dedicata al santo patrono della città. Visita la chiesa durante un tour a piedi della città per ammirare i sontuosi interni, la cripta di Sant'Antonio e le offerte votive dei marinai sopravvissuti ai naufragi grazie all'intervento di questo santo, patrono dei soccorsi.Altro

Mt. Faito (Monte Faito)

star-511
Dominando la campagna della Campania nel sud Italia, il monte. Faito (Monte Faito) —nella catena montuosa dei Lattari — domina tutta la Penisola Sorrentina. Faito è una destinazione popolare in estate, quando i suoi sentieri panoramici offrono una tregua dal caldo e dalla folla lungo la costa.Altro

Museo Correale di Terranova

star-52
La pittoresca cittadina balneare di Sorrento è un popolare rifugio dalla grintosa Napoli attraverso la baia, e un'ottima base da cui partire per esplorare la vicina Costiera Amalfitana, le isole del Golfo di Napoli e le antiche rovine di Pompei ed Ercolano. Ciò che molte persone trascurano quando sono a Sorrento, tuttavia, è che è anche sede di musei che vale la pena visitare. Forse il più noto è il Museo Correale di Terranova, o Museo Correale di Terranova in italiano.Il Museo Correale è ospitato in una villa del XVIII secolo che ha una fantastica vista sull'acqua. Il museo prende il nome dalla famiglia Correale, a cui fu data la proprietà all'inizio del XV secolo e che ancora oggi possiede la villa. Quella in mostra è la collezione privata dei membri della famiglia Correale. Il museo è forse meglio conosciuto per la sua collezione di dipinti napoletani del XVII e XVIII secolo.Altre parti della collezione del Museo Correale di Terranova includono il vetro di Murano, il cristallo della Baviera, le porcellane di Capodimonte vicino a Roma e di Sevres in Francia, nonché reperti archeologici di origine sia greca che romana. Ci sono alcuni mobili storici nella villa, anche se questa non è una "casa museo" arredata con decorazioni d'epoca. La villa è circondata da un ampio giardino che potrete anche visitare.Altro
#14
Teatro Tasso

Teatro Tasso

star-57
Guardare il “Sorrento Musical” al Teatro Tasso può essere un modo divertente per conoscere la cultura italiana attraverso uno spettacolo di danze e canti tradizionali.Il Teatro Tasso si trova all'interno di un ex convento, e negli anni '20 lo spazio è stato adibito a cinema. In seguito fu sede di spettacoli operistici e oggi può ospitare 500 persone per i suoi famosi spettacoli "Sorrento Musical". Il livello della galleria superiore del teatro ospita circa 150 posti a sedere con tavoli allestiti in modo che le persone possano cenare durante lo spettacolo.Il "Sorrento Musical" è una produzione di 2 ore (c'è un intervallo di 10 minuti) con canti, balli e costumi tradizionali della Penisola Sorrentina e di altre parti del vicino sud Italia. Ascolterai canzoni familiari come "O Sole Mio" e vedrai la famosa danza della Tarantella eseguita. Anche i membri del pubblico possono divertirsi unendosi agli artisti sul palco per imparare la Tarantella.Il pubblico ha la possibilità di arrivare in tempo per un drink di benvenuto appena prima dell'inizio dello spettacolo, oppure - per una serata più completa - di arrivare a teatro prima per cena. I commensali si siedono ai tavoli allestiti nella galleria del teatro e mangiano mentre i musicisti offrono intrattenimento di musica di chitarra e mandolino.Altro
#15
Punta del Capo

Punta del Capo

star-00
Sporgendo dalla Penisola Sorrentina nel Golfo di Napoli c'è un promontorio roccioso noto come Punta del Capo, o Capo di Sorrento. Si trova a poco più di un miglio a ovest del centro di Sorrento.Una delle principali attrazioni della Punta del Capo è il rudere di una villa romana, che si ritiene sia appartenuta a Pollio Felice. Ci sono rovine di tre ville vicine, tutte risalenti al I-III secolo d.C. Felice era un sostenitore sia di Virgilio che di Orazio.Nelle vicinanze si trovano i Bagni della Regina Giovanna, una zona balneabile adiacente ad una zona pianeggiante e rocciosa adibita a prendere il sole, tutti adiacenti ai resti di un'altra villa romana. Questo luogo prende il nome dalla regina Giovanna d'Angiò, che nel XIV secolo si recava regolarmente per fare il bagno.Capo di Sorrento ha alcuni negozi e posti dove mangiare, ma questa zona è molto più tranquilla del centro di Sorrento. È possibile camminare da Sorrento, anche se il sentiero lungo la Via Capo è in salita quando si esce lungo la Punta del Capo. I tour in barca da Sorrento alla scoperta delle rovine romane e dei Bagni della Regina Giovanna sono molto popolari.Altro

Idee di viaggio

Gite di un giorno a Capri da Sorrento

Gite di un giorno a Capri da Sorrento

Come trascorrere 2 giorni a Sorrento

Come trascorrere 2 giorni a Sorrento

Guida per gli amanti del cibo e del vino a Sorrento

Guida per gli amanti del cibo e del vino a Sorrento

Le migliori attività a Sorrento

Visita Positano, Amalfi e Ravello con una Guida Locale da Sorrento
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Tour di Capri in barca da Sorrento

Tour di Capri in barca da Sorrento

star-5
308
Da
US$ 127.33
Tour guidato di Pompei ed il Monte Vesuvio con biglietti salta la fila da Sorrento
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Tour di Capri in barca da Sorrento

Tour di Capri in barca da Sorrento

star-4.5
428
Da
US$ 84.53
Tour guidato di Pompei con biglietto salta la fila da Sorrento
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Cucina come un locale con Seaview

Cucina come un locale con Seaview

star-5
205
Da
US$ 101.65
Gli operatori hanno pagato un importo maggiore a Viator per mostrare le proprie esperienze in primo piano

Tutto su Sorrento

When to visit

The best times to visit Sorrento are in spring and fall when the weather is milder, the crowds have departed or not yet arrived, and the town’s charming cafés, restaurants, and hotels remain open (some close early between November and April). Summer, in particular July and August, are packed with action, including the feast day of Sant’Anna and Ferragosto, carnival-like celebrations which bring beach parties, concerts, and fireworks.

Getting around

Sorrento is compact and best explored on foot. Bicycle and scooter rentals—and tours—are popular for traveling further afield along the Amalfi Coast. To get to Sorrento, ferries are your best bet: 40-minute rides from Naples are available year-round (except on off-season weekends); and hour-long rides from Salerno and Ischia are available in summer. The Circumvesuviana commuter train runs roughly every half-hour from Naples to Sorrento, but it can get crowded and hot during the week.

Traveler tips

The island of Capri is not far from Sorrento—in fact it’s just across the water from Punta Campanella on the Sorrento Peninsula. Rather than take a ferry there, intrepid travelers can rent a gommone—a motorized inflatable boat—and reach the island on their own in under an hour. If the boat is small enough, you won’t need a license. Once there, you can explore the coves, beaches, and grottos only reachable by sea.

Le persone chiedono anche

What is Sorrento known for?

Sorrento’s strategic position on the Gulf of Naples makes it an easy gateway to the Amalfi Coast. Trains, ferries, buses, and tour groups all converge here, sprinting travelers to Positano and beyond. For Italians, the town is synonymous with its abundant lemon groves—and the limoncello liqueur made from them.

...Altro
How many days do you need in Sorrento?

One day is enough to see the historic center, stop for olive oil and limoncello tastings, and explore the Museobottega della Tarsialignea, dedicated to local marquetry traditions. The beauty of Sorrento, however, lies in the proximity to the Amalfi Coast, Pompeii, and Capri—and each requires another full day.

...Altro
What is the best part of Sorrento to stay in?

If it’s your first visit, stick to the historic center. Piazza Tasso is near accommodations, many restaurants, and public transportation. East of town, Sant’Agnello boasts the best views and cliffside resorts. Those looking for affordable stays should try Priora, a hilly, quiet hamlet about 15 minutes from Sorrento by car.

...Altro
What can I do in Sorrento?

Plenty. Explore the historic quarter’s tangle of pastel houses and arched lanes. Sample olive oils and limoncello—or gnocchi alla Sorrentina. Take a boat to Capri, a train to Pompeii, or a kayak to Punta Campanella. For something different, visit the Museobottega della Tarsialignea—dedicated to wood inlaying traditions.

...Altro
Is Sorrento better than Amalfi?

It depends. Amalfi is smaller, slightly prettier, and more characteristically of the Amalfi Coast—cliffside, terraced roads descend through the town to the elegant waterfront. Sorrento has more public transportation, varied accommodations, and can be less exclusive. It’s a more practical base for exploring the Amalfi Coast and farther afield.

...Altro
Is Sorrento expensive?

Yes, relatively. Sorrento is more expensive than Naples but less so than Capri and the Amalfi Coast. During the high season, especially from July through August, prices rise as the town swells with tourists. It’s home to designer hotels, but also modest, rustic charms if you look for them.

...Altro