Ulteriori informazioni sulla nostra risposta al Covid-19.

Scopri di più
Ricerche recenti
Cancella
Cose da fare a Valencia

Cose da fare a  Valencia

Valencia ti dà il benvenuto

In tipico stile spagnolo, Valencia combina tesori moreschi e cibo favoloso con il flamenco infuocato, una splendida spiaggia e una scena museale per rivaleggiare con Madrid. I punti salienti storici si presentano sotto forma di Torres de Serranos, Cattedrale di Valencia - sede di un calice di agata, che alcuni credono sia il Santo Graal e il braccio mummificato di un santo - e la Borsa della Seta (La Lonja de la Seda). I visitatori per la prima volta possono orientarsi in un tour a piedi, in bicicletta, in Segway o in autobus hop-on hop-off, per vedere luoghi come Plaza de la Virgen, Bioparc Valencia e la città vecchia. Come il luogo di nascita della paella, Valencia offre numerose opportunità culinarie, con tour gastronomici di ogni tipo, tra cui tapas, horchata, vino e, ovviamente, paella e corsi di cucina per coloro che vogliono mettersi in pratica. Combina un giro turistico del centro storico di Valencia con una visita al Mercato Centrale (Mercado Central). Nel complesso della Città delle Arti e delle Scienze (Ciudad de las Artes y las Ciencias), edifici che ricordano i film di fantascienza ospitano l'Oceanografic di Valencia (L'Oceanografic) e il Valencia Hemisferic, sede di un cinema Imax. Altre cose da fare a Valencia includono uno spettacolo di flamenco, una gita di un giorno al Parco Naturale dell'Albufera e una visita guidata al Museo Lladró, che deve essere prenotato in anticipo. Inoltre, con i treni veloci in partenza per Barcellona, Madrid e le principali città dell'Andalusia, Valencia rappresenta un'ottima porta d'accesso al resto della Spagna.

Le 5 migliori attrazioni a Valencia

#1
Parco Naturale dell'Albufera (Parque Natural de la Albufera)

Parco Naturale dell'Albufera (Parque Natural de la Albufera)

star-538
Albufera, a sud di Valencia, ospita il lago più grande della Spagna e alcune delle zone umide e delle lagune più panoramiche del paese. La biodiversità naturale del parco comprende centinaia di piante autoctone e 340 specie di uccelli, comprese quelle rare e in via di estinzione. Il riso coltivato localmente è presente in molti piatti regionali, come la paella.Altro
#2
Barrio del Carmen

Barrio del Carmen

star-4.5284
Situato nella ciutat vella, o città vecchia, il Barrio del Carmen di Valencia è per molti versi il luogo in cui incontrerai l'anima della città costiera spagnola. Un tempo inserito tra il muro musulmano dell'XI secolo e quello cristiano del XIV secolo, è un quartiere ricco di storia, che risale a oltre 1.000 anni fa.Puoi ancora vedere i resti del suo lontano passato tra le strade di El Carmen. Il più impressionante di questi luoghi include sicuramente le torri medievali, Torres de Quart e Torres de Serrano, entrambe appartenute un tempo alle mura cristiane ora distrutte. Poi c'è il Portal de Valldigna (situato sull'omonima via) che un tempo fungeva da porta attraverso l'ex muro musulmano al quartiere moresco ed ebraico. E il passato rivive anche nel nome del quartiere, derivato dal Convento del Carmen del XIII secolo, che ora è un museo dedicato al XIX secolo.In questi giorni, El Carmen non è solo un ricordo del passato, tuttavia, poiché questo barrio è probabilmente il più trendy, trendy e bohémien della città. Ospita una popolazione diversificata di persone e, naturalmente, il mix di stabilimenti che frequentano. In quanto tale, aspettati di trovare una sana concentrazione di ristoranti, negozi e soprattutto bar eclettici poiché El Carmen è piuttosto nota per la sua vita notturna. Il quartiere è anche ricoperto di arte di strada, che va dai graffiti colorati alle installazioni in legno e ai murales pieni di messaggi che coprono i lati di interi edifici.Altro
#3
Bioparc Valencia

Bioparc Valencia

star-4110
Situato nel nord-ovest della città, il Bioparc Valencia è uno zoo a immersione, dove le barriere tra animali e visitatori vengono nascoste o rimosse e animali di diverse specie risiedono al sicuro fianco a fianco. Questo crea la sensazione di osservare gli animali nelle zone selvagge della savana, della foresta equatoriale, delle zone umide africane e del Madagascar.Altro
#4
Bagni dell'Ammiraglio (Baños Arabes del Almirante)

Bagni dell'Ammiraglio (Baños Arabes del Almirante)

star-00
Diverse centinaia di anni fa, la città di Valencia - e gran parte della penisola iberica, in realtà - era sotto il controllo musulmano. Mentre la maggior parte dei resti di quei tempi sono sbiaditi da tempo, puoi ancora vederli ai Bagni dell'Ammiraglio del XIV secolo (Baños Arabes del Almirante), gli unici del loro genere rimasti nella città di mare.Sebbene questi baños particolari siano stati effettivamente costruiti subito dopo che Valencia è passata sotto il dominio cattolico, rimangono molto rappresentativi dell'architettura mudéjar e dei bagni hammam che si trovano altrove in Spagna e nel mondo. In effetti, sono composti da caratteristiche comuni di hammam, comprese stanze di temperature fredde, calde e calde (quest'ultima è simile a una sauna). Nel frattempo, vedrai altri dettagli in stile bagno tipicamente arabo come gli archi a ferro di cavallo ei lucernari geometrici.I bagni dell'Ammiraglio non sono stati utilizzati solo centinaia di anni fa, ma sono rimasti in uso fino al XX secolo, quando sono passati di mano diverse volte prima di diventare proprietà pubblica. Ora ben restaurati, offrono uno sguardo grazioso e tranquillo nel curioso passato della città e del paese.Altro
#5
Casa di San Vicente Ferrer

Casa di San Vicente Ferrer

star-00
Le città e le regioni di tutta la Spagna hanno i propri santi patroni. A Valencia, uno di quei santi è nientemeno che San Vicente Ferrer, nato proprio in questa città nel XIV secolo. Non dovrebbe sorprendere, quindi, che la sua ex "casa" sia un luogo sacro per i cattolici, e in particolare per i valenciani.Non è esattamente la sua casa, però, ma piuttosto il sito della sua casa. Invece, quello che troverai in questo posto è una cappella, gran parte della quale è stata effettivamente costruita nel 20 ° secolo. Oltre agli interni di dimensioni intime, la piccola chiesa ospita anche il pozzo d'acqua sacra da cui prende il nome la sua strada, nonché un ingresso colorato decorato con piastrelle che raffigurano i diversi miracoli del santo.Dato che questo è un santo patrono sia della città di Valencia che della comunità più ampia, questo sito è considerato una meta sacra per molti locali, e ancora di più durante la festa di San Vincente Ferrer. In quel momento si svolgono una manciata di eventi importanti, tra cui un'offerta di fiori, una processione attraverso la città e la messa in scena di diversi miracoli a 14 altari in tutta la città.Altro

Idee di viaggio

Come trascorrere 1 giorno a Valencia

Come trascorrere 1 giorno a Valencia

Come trascorrere 2 giorni a Valencia

Come trascorrere 2 giorni a Valencia

Come trascorrere 3 giorni a Valencia

Come trascorrere 3 giorni a Valencia

Le migliori attività a Valencia

Valencia, arte e architettura

Valencia, arte e architettura

star-5
7
Da
US$ 48.71
Scopri Valencia a Tuk Tuk

Scopri Valencia a Tuk Tuk

star-5
12
Da
US$ 52.83