Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Costa Egea

Categoria

Efeso (Efes)
star-5
3844
63 tour e attività

Efeso (Efes) è uno dei più grandi siti antichi del Mediterraneo. Durante il suo periodo di massimo splendore nel I secolo aC, era la seconda città più grande del mondo, con solo Roma al comando di più potere. Molte strutture e rovine ricostruite, tra cui il Tempio di Artemide, una delle sette meraviglie del mondo antico, possono essere viste qui.

Scopri di più
Grotta dei Sette Dormienti
star-5
9
1 tour e attività

La storia che circonda la Grotta dei Sette Dormienti ricorda la storia di diversi giovani che cercarono rifugio in una grotta fuori Efeso per sfuggire alla persecuzione sotto Decio, all'incirca intorno all'anno 250. In effetti, questo coraggioso gruppo si rifiutò di obbedire al re avido, che aveva costretto il suo intero regno ad adorare gli idoli che egli stesso aveva scelto, e aveva scelto di fuggire dalla loro patria e perseguire invece la loro fede in Dio. Si svegliarono circa 200 anni dopo, solo per scoprire che il mondo era completamente cambiato ed Efeso era diventato un luogo di libertà per tutti i cristiani. Morirono tutti di morte naturale molti anni dopo e furono tutti sepolti nella grotta in cui avevano dormito così a lungo. La grotta divenne rapidamente un importante luogo di pellegrinaggio e diverse persone chiesero di essere sepolte lì insieme ai Dormienti nei secoli successivi.

Oggi, l'area che circonda la Grotta dei Sette Dormienti è tecnicamente recintata ma la maggior parte dei visitatori approfitta del cattivo stato della struttura per scavalcare e avere pieno accesso alla grotta, dove possono visitare la chiesa in cui furono sepolti i dormienti ; ci sono anche numerose lampade in terracotta del V secolo, che raffigurano scene dell'Antico Testamento e varie scene pagane della mitologia greca e romana e dimostrano l'esistenza del paganesimo nella regione.

Scopri di più
Casa della Vergine Maria (Meryem Ana Evi)
star-5
3083
52 tour e attività

Un santuario sacro al presunto luogo di morte di Santa Maria, la Casa della Vergine Maria (Meryem Ana Evi) a Efeso è una testimonianza permanente della casa dell'amata madre di Gesù (Meryem Ana o Meryemana in turco). Molti credono che la casa fosse davvero il luogo in cui trascorse i suoi ultimi giorni, e oggi puoi visitare la casa in pietra restaurata, che ora funge da cappella.

Servendo come territorio sacro per cristiani e musulmani, la casa della Vergine Maria ha chiamato centinaia di migliaia di visitatori e pellegrini sin dalla sua scoperta nel XIX secolo. I resti della cappella risalgono al VI secolo e funge da luogo in cui i suoi custodi, i padri lazzaristi, conducono la messa ogni giorno. Nonostante l'altare posto all'interno, la casa contiene ancora una camera da letto e una cucina, decorata con immagini di Maria e candele.

Molti credono che la sorgente che scorre sotto la St. Mary's House sia benedetta e abbia il potere di guarire, e una volta entrati nella casa, puoi vedere le stampelle e altri apparati lasciati dietro di sé che sono stati apparentemente lasciati indietro in mezzo ai miracoli.

Scopri di più
Tempio di Artemide (Artemision)
star-5
2285
47 tour e attività

Il Tempio di Artemide, o Artemision, era un tempio greco nell'odierna Turchia dedicato alla dea Artemide. Era una delle sette meraviglie originali del mondo antico. Fu costruito non lontano da Efeso, appena fuori dall'attuale città di Selcuk. Il tempio è stato completamente ricostruito più volte nel corso della storia dopo essere stato distrutto in più occasioni sia dalla natura che da fattori umani. Oggi rimane poco del tempio nella sua posizione originale da quando gli archeologi hanno portato gran parte delle rovine al British Museum.

Il Tempio di Artemide è solo un paio di miglia da Efeso, rendendolo un'attrazione facile da visitare. I visitatori possono ancora vedere un'alta colonna e una manciata di pezzi di marmo dalle fondamenta della struttura e la posizione storica è affascinante. Dal sito si possono anche vedere le rovine della Basilica di San Giovanni, situata su una collina a Selcuk.

Scopri di più
Pergamo (Pergamo)
star-5
105
2 tour e attività

Pergamon (Pergamum) è un'antica città risalente al V secolo a.C. Accreditato con l'invenzione della pergamena, questa una volta grande sede del sapere e della cultura aveva una biblioteca con oltre 20.000 volumi e un centro medico - i cui resti sono ancora visibili oggi.

Elencata nella Bibbia come una delle Sette Chiese dell'Asia, Pergamo fiorì fino al XIV secolo quando, sotto il dominio ottomano, fu abbandonata e lasciata decadere. Oggi, gran parte dei resti di questa una volta magnifica città si trovano sotto la moderna città di Bergama ma, grazie alla posizione collinare di Pergamo, i resti dei suoi edifici più importanti sono ancora visibili.

L'Acropoli di Pergamo è chiaramente visibile da qualsiasi punto di Bergama e un esame più attento rivelerà due templi parzialmente ricostruiti (Tempio di Traiano e Tempio di Atena), antichi acquedotti e l'incredibile teatro collinare, che si dice contenga i posti a sedere più ripidi del teatro mondo.

Scopri di più
Bergama Asklepion (Pergamon Asclepeion)
star-5
41
1 tour e attività

Il Bergama Asklepion (Pergamon Asclepeion), un antico centro medico in onore del dio greco della guarigione Asklepios, esiste dal IV secolo aC, quando fu costruito nell'antica città di Pergamon (ora Bergama). Costruito intorno a una sorgente con acque ritenute sacre, le colonne e le pareti ancora in piedi oggi circondavano stanze per psicoterapia, massaggi, rimedi erboristici, bagni, fanghi e interpretazione dei sogni.

Il periodo romano portò all'Asklepion i suoi pazienti più importanti, inclusi gli imperatori Marco Aurelio e Adriano. L'influente medico Galeno, che scrisse circa 500 opere di medicina, praticò qui nel 2 d.C.

Entra nella struttura come facevano una volta i cercatori di salute attraverso la Via Sacra, un percorso che si collega all'Akropol. Nel primo cortile c'è un altare con un serpente, l'emblema della medicina moderna, e altre strutture includono un piccolo teatro, una biblioteca e il Tempio di Asclepio a cupola circolare.

Scopri di più
Torre dell'orologio di Izmir (Izmir Saat Kulesi)
star-5
2

Izmir Clock Tower (İzmir Saat Kulesi) è una storica torre dell'orologio in piazza Konak nel centro di Izmir, in Turchia. L'architetto francese levantino Raymond Charles Père ha progettato la Torre dell'orologio di Izmir. Fu costruito nel 1901 per commemorare il 25 ° anniversario dell'ascesa al trono di Abdülhamid II. Il sultano ha effettivamente celebrato il suo 25 ° anniversario facendo costruire più di 100 torri dell'orologio nelle piazze pubbliche dell'Impero Ottomano. L'orologio sulla Torre dell'orologio di Izmir è stato un dono dell'imperatore tedesco Guglielmo II.

La torre è alta 82 piedi e decorata in stile ottomano. Quattro fontane con tre rubinetti ciascuna sono disposte intorno alla base della torre in uno schema circolare, e le colonne sono ispirate a disegni moreschi. La torre dell'orologio è diventata il simbolo di Izmir ed è apparsa sul retro delle banconote da 500 lire turche dal 1983 al 1989.

Scopri di più
Sardis (Sart)
star-5
23
4 tour e attività

Antiche rovine preromane sono solo una gita di un giorno da Kusadasi nella città in rovina di Sardis, la capitale del regno di Lidia dal VII al VI secolo a.C.

Per un certo tempo Sardi (Sart, oggi) è stata rinomata nell'antichità classica come la città più ricca del pianeta, nota per la sua leggendaria fornitura di oro trasportato dalle montagne Tumulus. Il termine "ricco come Creso" si riferisce a quell'oro e all'ultimo sovrano della Lidia, il re Creso, che si pensa abbia inventato le monete d'oro.

In effetti, l'insediamento qui risale al Paleolitico, ma la maggior parte di quella storia giace sottoterra, distrutta da millenni di attività sismica. Al giorno d'oggi, il sito è famoso per le sue imponenti rovine romane, costruite centinaia di anni dopo l'iniziale esplosione di fama della città, intorno al II secolo d.C.

Durante una visita al sito vedrai una grande struttura a due piani di colonne e architravi che delinea l'estensione della palestra di epoca romana. I bagni qui risalgono al 3 ° secolo d.C. e un tempo i negozi fiancheggiavano la vicina strada di pietra di marmo. Sono sopravvissuti bei capitelli scolpiti con foglie d'acanto e volute classiche, insieme a statue e pavimenti piastrellati a mosaico.

Vedrai anche la Sinagoga con la sua corte in marmo e i suoi mosaici, l'acropoli e il celebre Tempio di Artemide, una delle sette meraviglie del mondo antico. Non perdere l'esempio dei bagni comuni dei romani, con una fila condivisa di posti a sedere sospesa su una latrina. L'arena della città è stata distrutta da un terremoto quasi 2.000 anni fa e ci sono rovine più recenti risalenti al periodo bizantino.

Scopri di più
Museo all'aperto dell'Agorà (Izmir Agora)
star-4.5
45
1 tour e attività

Prima che ci fosse Izmir, c'era Smirne, un'antica città romana sulla costa egea dell'Anatolia (ora Turchia). La prova di questo fatto nell'odierna Izmir è più evidente visitando l'antico Museo all'aperto Agora (noto anche come Izmir Agora o Smyrna Agora). Agora era il nome di un "luogo di ritrovo pubblico o mercato" nelle antiche città-stato greche.

L'Agorà di Smirne è una delle antiche agore meglio conservate al mondo oggi, in gran parte grazie all'eccellente Museo all'aperto dell'Agorà in loco. Costruito da Alessandro Magno e successivamente ricostruito in seguito a un terremoto, le colonne, gli archi e le strutture ancora in piedi offrono uno sguardo su come doveva essere un bazar romano.

Ma qui non ci sono solo i resti di un'antica città; ai margini dell'antica agorà si trovano i resti di un cimitero musulmano, con numerose lapidi che ne punteggiano il perimetro. Cammina attraverso i colonnati di colonne corinzie e tra le statue degli dei e delle dee greche antiche per riflettere sul passato.

Scopri di più
Moschea Isa Bey (Isa Bey Camii)
star-5
277
13 tour e attività

La Moschea Isa Bey (İsa Bey Camii) fu costruita nel 1375 vicino all'antica città di Efeso nell'attuale Selçuk, in Turchia. Parti della moschea sono state costruite utilizzando pietre e colonne delle rovine di Efeso e del Tempio di Artemide. È stato progettato in modo asimmetrico invece di un layout simmetrico più tradizionale e comprende un ampio cortile. La moschea utilizza uno stile di architettura selcuk piuttosto che lo stile ottomano che è stato utilizzato più spesso negli anni successivi.

I visitatori possono ammirare la facciata sul lato occidentale che è rivestita in marmo e scolpita con disegni geometrici e iscrizioni calligrafiche. Tutti possono vedere il minareto in mattoni che è sopravvissuto nel corso dei secoli sul lato nord della moschea e due cupole al centro. La moschea si trova sotto la cittadella vicino alla Basilica di San Giovanni. Dalla moschea si possono ammirare le imponenti rovine della cittadella e della basilica. La vista dalla collina dove si trova la basilica offre anche una prospettiva impressionante della moschea.

Scopri di più

Altre attività a Costa Egea

Case a terrazza di Efeso

Case a terrazza di Efeso

star-5
831
9 tour e attività

Le rovine dell'antica città di Ephasus si trovano a Selcuk, in Turchia. La città era una delle principali città portuali ai suoi tempi, ma da allora il porto si è interrotto e il litorale è abbastanza lontano. Una delle sezioni importanti delle rovine sono le Case Terrazza di Efeso, che si trovano su una collina di fronte al Tempio di Adriano. Ci sono sei unità su tre terrazze, la più antica risalente al I secolo a.C. Fu utilizzato come residenza fino al VII secolo d.C.

Due delle case sono ora aperte come museo e offrono ai visitatori un'idea di come poteva essere la vita familiare durante il periodo romano. Le case contenevano mosaici sui pavimenti e affreschi sulle pareti, che ora sono protette. Avevano cortili interni centrali e, sebbene la maggior parte delle case fosse alta due piani, i secondi livelli sono crollati nel tempo.

Adaland Aquapark

Adaland Aquapark

Adaland Aquapark è un parco acquatico a Kusadasi, in Turchia, sulla costa occidentale del paese. In passato è stato nominato uno dei migliori parchi acquatici del mondo. Il parco ha un'ampia varietà di scivoli d'acqua tra cui uno scivolo a testa alta, uno scivolo a caduta libera, scivoli ad anello, scivoli per il corpo, scivoli a tubo, scivoli veloci, scivoli in pendenza, scivoli a tunnel buio e lo scivolo per famiglie più lungo del mondo con tubi da due a sei persone. C'è anche una grande fontana con l'acqua che esce dal terreno messa in musica in un'area chiamata Rain Dance dove puoi ballare e goderti l'acqua. Il parco acquatico ha una pista di forma ellittica per il rafting ed è l'unico posto a Kusadasi dove si può fare rafting.

Adaland Aquapark dispone anche di una vasca idromassaggio con acqua calda e frizzante, un fiume lento, una piscina con le onde e una piscina per bambini. C'è una piscina di attività dove puoi nuotare o prendere il sole. Quando sei pronto per fare una pausa, ci sono diversi ristoranti e bar che offrono hamburger, pizza, cibo turco, bevande alcoliche e analcoliche e altro ancora.

Latrina pubblica ad Efeso

Latrina pubblica ad Efeso

star-5
28

Le rovine dell'antica città romana di Ephasus si trovano a Selcuk, in Turchia. La città era la seconda città più importante dell'impero romano durante il I e il II secolo d.C. Una delle sezioni popolari delle rovine è la Latrina Pubblica, accanto al Tempio di Adriano e al Bordello. Le latrine pubbliche erano i bagni pubblici della città e furono costruite nel I secolo d.C. come parte delle Terme di Scolastica. Questi bagni sono stati costruiti per fornire alla città i comfort moderni dei lavori pubblici, inclusi 36 bagni in marmo.

I visitatori possono ancora vedere, ma non usare, i servizi igienici allineati lungo le pareti. C'era una piscina scoperta con colonne che la circondavano che sostenevano un soffitto in legno. Sotto le latrine c'era un sistema di drenaggio. C'era anche un abbeveratoio con acqua relativamente pulita vicino a dove sarebbero stati i tuoi piedi. Le persone che volevano usare i bagni dovevano pagare un biglietto d'ingresso.

Basilica di San Giovanni

Basilica di San Giovanni

star-5
839
12 tour e attività

Una visita alla Basilica di San Giovanni permette di dare uno sguardo alla storia di questo antico sito, costruito dall'imperatore bizantino Giustiniano nel VI secolo. Si ritiene che la chiesa si trovi sul luogo di sepoltura di Giovanni Apostolo ed è stata progettata a forma di croce. Al suo completamento, era coperto da sei cupole, con molte delle pareti presumibilmente un tempo ricoperte di affreschi.

Quando la vicina Efeso iniziò a perdere importanza, la Basilica di San Giovanni fu trasformata in una moschea, colpita da un terremoto e completamente distrutta da un esercito mongolo nel 1402. Tutto ciò che rimane oggi sono vari mattoni e pietre accanto alle colonne di marmo che un tempo tenevano la struttura, ma il recente restauro offre ai visitatori il contesto per visualizzare e comprendere il suo stato e significato precedenti.

Molti combinano la loro visita con una passeggiata alla vicina fortezza di Ayasuluk in cima alla collina di Ayasuluk, dove si dice che San Giovanni abbia scritto il suo vangelo. Una salita offre splendide viste sulla zona circostante.

Museo archeologico di Izmir (Izmir Arkeoloji Muzesi)

Museo archeologico di Izmir (Izmir Arkeoloji Muzesi)

star-4.5
35
1 tour e attività

Il Museo Archeologico di Izmir (İzmir Arkeoloji Müzesi) si trova accanto al Museo Etnografico, non lontano dalla piazza Konak della città. Fu aperto al pubblico per la prima volta nel 1927, ma trovò la sua collocazione nell'attuale ubicazione nel 1984. Molti dei ricchi e vari manufatti del museo derivano dall'età del bronzo, o dai periodi greco e romano.

Questo vasto museo archeologico presenta varie sale espositive disposte su diversi piani, inclusi laboratori, biblioteche e sale conferenze, che coprono un'area di circa 5000 metri quadrati.

Si stima che qui siano esposti circa 1500 manufatti, con oggetti provenienti dall'antica città di Smirne, nonché da una serie di altri siti antichi della zona, tra cui Efeso, Pergamo, Mileto, Afrodisia e Iaso.

Tempio di Adriano a Efeso

Tempio di Adriano a Efeso

star-5
215
3 tour e attività

Il Tempio di Adriano a Efeso è uno dei punti salienti delle rovine di Efeso in Turchia. Fu costruito intorno al 118 d.C. ed è in realtà più un monumento ad Adriano, Artemide e al popolo di Efeso. Il tempio di Adriano è piccolo, ma c'è un bellissimo arco all'esterno, un portico e una piccola sala principale. Il portico è sostenuto da pilastri e colonne corinzie. Una volta una statua di Adriano si trovava su un podio nel tempio, ma è andata perduta. Sulla parte anteriore del portico ci sono basi con i nomi di Galerio, Massimiano, Diocleziano e Costanzo Cloro incisi su di esse, indicando che le basi avrebbero potuto contenere statue di questi imperatori.

I rilievi del pannello all'interno raffigurano Medusa che respinge gli spiriti cattivi, la fondazione mitologica di Efeso e varie scene religiose. I rilievi visti oggi sono repliche in gesso, mentre gli originali sono protetti nel Museo di Efeso.

Kadifekale

Kadifekale

star-4
15
2 tour e attività

Kadifekale, noto anche come il castello di velluto, presiede la città dal suo punto di osservazione in cima a una collina con lo stesso nome. Costruito dal generale Lysimachos, un successore di Alessandro Magno, Kadifekale sembra aver agito sia come castello che come forte, offrendo una vista chiara su gran parte della città e sul Golfo di Izmir.

I lavori di restauro sono in corso, ma i viaggiatori possono vedere la porta del castello, le cisterne romane, la torre di guardia e alcune mura del castello durante la visita. Da non perdere la vista dai bastioni del castello.

Biblioteca di Celso

Biblioteca di Celso

star-5
272
6 tour e attività

La Biblioteca di Celso è la parte più famosa delle rovine di Efeso in Turchia. Fu costruita tra il 110 e il 135 d.C.da Gaio Giulio Aquila in onore di suo padre, Celso Polemaeanus. Sfortunatamente suo padre morì prima che la Biblioteca di Celso fosse completata e la sua tomba fu collocata in una stanza speciale sotto il livello del suolo dell'edificio. Una statua di Atena è stata posta all'ingresso della tomba perché Atena era la dea della saggezza.

La Biblioteca di Celso era alta due piani e aveva tre ingressi nella parte anteriore. Gli ingressi sono stati progettati con un'altezza esagerata in modo da conferire all'edificio l'aspetto complessivo di essere più grande di quanto non fosse. L'edificio è rivolto a est, il che ha permesso a molta luce del mattino di entrare nelle sale di lettura. La Biblioteca di Celso era una volta la terza biblioteca più grande del mondo antico, dopo Alexandra e Pergamo, e poteva contenere più di 12.000 rotoli.

Sirince

Sirince

star-5
139
3 tour e attività

Şirince, un piccolo villaggio di appena 600 abitanti, ha una lunga storia che è intrinsecamente legata a Efeso; anzi, si dice che sia stata fondata da schiavi greci liberati che la chiamarono "brutta" in turco per dissuadere altri dal seguirli dopo la caduta di Efeso. Fu solo all'inizio del XX secolo che il nome fu cambiato in Şirince, che significa "piacevole". Al giorno d'oggi il villaggio montuoso è principalmente noto per le sue numerose case in stucco imbiancate a calce, l'ambiente bucolico e lussureggiante, così come le sue cantine di frutta e gli uliveti. La Chiesa di San Giovanni Battista, sebbene trascurata dalle autorità turche, conserva ancora fantastici affreschi bizantini. La maggior parte dei turisti tende a visitare per un giorno come parte delle escursioni nella vicina Selçuk, ma ci sono anche una manciata di pensioni e caffè per gli ospiti che pernottano. I visitatori devono essere consapevoli che Sirince è molto affollata durante il fine settimana.

Chiesa di San Policarpo

Chiesa di San Policarpo

star-5
3
1 tour e attività

La Chiesa di San Policarpo risale alla metà del 1600 ed è la chiesa più antica di Izmir. Dedicata a San Policarpo, vescovo martirizzato dai Romani nel 155 d.C., la chiesa fu più volte danneggiata dai terremoti e la sua attuale costruzione risale al 1690.

San Policarpo fu convertito da Giovanni Apostolo e in seguito divenne vescovo di Smirne. Le sue opinioni sul cristianesimo apparentemente non furono apprezzate dai suoi signori romani, che cercarono di bruciare sul rogo il vescovo di 86 anni. La leggenda narra che le fiamme non avrebbero bruciato Bishop, così i romani ricorsero invece a pugnalarlo a morte. Si dice che una colomba bianca sia volata in cielo dal punto in cui è morto.

La chiesa di San Policarpo è ora utilizzata dalla minoranza cattolica come luogo di culto e pellegrinaggio. I murales furono restaurati all'inizio del secolo dall'architetto francese Raymond Pee.

Piazza Konak (Konak Meydani)

Piazza Konak (Konak Meydani)

star-4
4

Piazza Konak (Konak Meydanı) si trova nel centro di Izmir, caratterizzata dalla sua iconica torre dell'orologio che funge da punto d'incontro comune per viaggiatori e gente del posto.

Da quando è stata costruita nel 1901, la Torre dell'orologio di Izmir è diventata un simbolo della città. Si trova di fronte alla residenza ufficiale del governatore di Izmir (konak) da cui il governatore controlla la provincia. Tra la torre e il konak si trova una piccola moschea, circondata dal municipio e dalla stazione degli autobus. L'estremità orientale della piazza, di fronte all'acqua, è contrassegnata dal molo di Konak, da cui i visitatori possono salire su un traghetto per una vista della costa e di Izmir dall'acqua.

Passeggiando per Piazza Konak, è difficile non vedere le immagini ei suoni dei vicini caffè, ristoranti e negozi. Le palme e il lungomare conferiscono all'area un'atmosfera decisamente mediterranea, e dal centro della piazza, i negozi e i siti religiosi del Gran Bazar Kermeralti sono a pochi passi di distanza.

Tempio di Domiziano (Tempio dei Sebastoi)

Tempio di Domiziano (Tempio dei Sebastoi)

star-5
116

Una delle più grandi città romane antiche era Efeso e le sue rovine si trovano a Selcuk, in Turchia. È uno dei siti più popolari da visitare in Turchia. Vicino all'antica Agorà, i visitatori possono vedere i resti del Tempio di Domiziano e Piazza Domiziano. Il Tempio di Domiziano, formalmente noto come Tempio dei Sebastoi, fu costruito in onore della famiglia dell'imperatore Domiziano, ed è la prima struttura qui nota per essere dedicata a un imperatore. Sebbene oggi non resti molto del tempio, gli archeologi hanno imparato molto sulla sua struttura.

I visitatori possono vedere le fondamenta rimanenti del tempio e immaginare come avrebbe potuto essere una volta. Era di circa 165 piedi per 330 piedi e si trovava su fondamenta a volta. L'estremità settentrionale era alta due piani ed era accessibile tramite scale, che possono essere viste ancora oggi. C'erano anche diverse colonne su ciascun lato del tempio. Anche qui sono ancora visibili i rilievi di alcune colonne.

Museo Etnografico di Izmir (Izmir Etnografya Muzesi)

Museo Etnografico di Izmir (Izmir Etnografya Muzesi)

star-4
15

Situato all'interno dell'ex ospedale St Roche di quattro piani, il Museo Etnografico di Izmir (İzmir Etnografya Müzesi) ospita alcuni affascinanti manufatti relativi al periodo selgiuchide della storia turca, esplorando di tutto, dalla lotta con i cammelli e le armi ai gioielli e ai ricami. Il sito rappresenta una visita interessante con fotografie e diorami da esplorare, oltre a vari esempi di arti, mestieri, abiti e costumi locali del periodo, che dimostrano lo stile di vita a Izmir e nei suoi dintorni.

Le esposizioni degne di nota includono una collezione di manoscritti illustrati e una serie di manufatti folcloristici, tra cui una collezione di tappeti Bergama e Gordes.

Aqua Fantasy Aquapark

Aqua Fantasy Aquapark

star-5
5
1 tour e attività

Inaugurato nel giugno 2000, l'Aqua Fantasy Aquapark vicino a Selcuk è il miglior parco acquatico della Turchia e può ospitare fino a 5.000 ospiti ogni giorno. Il parco può essere meglio conosciuto per il suo giro in quattro in uno Super Combo, considerato da molti uno degli scivoli d'acqua meglio progettati in Europa. Altre giostre popolari includono lo Screamer, che offre la sensazione di una caduta libera verticale durante lo scorrimento e lo scivolo Xtreme, dove gli ospiti raggiungono velocità fino a 80 chilometri all'ora. Altre attività includono pallavolo in acqua su una spiaggia artificiale, una piscina con onde con 10 diversi tipi di onde, una piscina per adulti con swim up bar e vasca idromassaggio, e la rilassante Laguna Blu e il fiume Lazy Adventure. E, naturalmente, c'è una piscina per bambini per i più piccoli.


icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489