Ricerche recenti
Cancella
Cose da fare a Avignone

Cose da fare a  Avignone

Avignone ti dà il benvenuto

La città sul fiume di Avignone nella regione della Provenza, nel sud della Francia, attira i viaggiatori con l'architettura in pietra, un passato religioso leggendario e la vicinanza ad altre città provenzali. Il centro storico della città, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, è stato la sede del papato di Avignone per quasi 70 anni e molte delle strutture medievali in pietra legate a questo periodo rimangono, tra cui l'enorme Palais des Papes (Palazzo dei Papi). Altri monumenti degni di nota nel centro di Avignone includono la cattedrale del XII secolo e l'Hotel d'Europe (uno degli hotel più antichi di Francia), e una passeggiata lungo il fiume Rodano ti porterà ai resti del ponte medievale Pont d'Avignon, che ha ispirato una canzone alla fine del XIX secolo.

Le 15 migliori attrazioni a Avignone

#1
Pont du Gard

Pont du Gard

star-4.5848
Raggiungendo un'altezza di quasi 160 piedi (49 metri), il ponte Pont du Gard a tre livelli faceva parte di una rete di acquedotti romani di 31 miglia (50 chilometri) che trasportava l'acqua da una fonte a Eure a stabilimenti balneari, fontane e patrizi ville a Nîmes. Costruita nel I secolo, l'antica meraviglia dell'ingegneria è un patrimonio mondiale dell'UNESCO.Altro
#2
Roussillon

Roussillon

star-51.571
Mentre la Provenza è più uno stato d'animo che un luogo - non si può effettivamente indicare la Provenza su una mappa - il villaggio collinare di Roussillon è esattamente ciò a cui pensano i visitatori quando dicono di voler visitare la Provenza. Pittoresco, compatto, colorato e con viste mozzafiato sulla campagna, questo villaggio nel Vaucluse non potrebbe essere più affascinante provenzale se ci provasse.I colori quasi caramellati degli edifici provengono dalla terra circostante; Roussillon si trova su uno dei più grandi depositi di ocre del mondo e ha origini preistoriche. Dopo una passeggiata per il villaggio, prendi il Sentier des Ocres (Selciato dei Giganti), un sentiero ad anello lungo la scogliera che presenta le sabbie arancioni brillanti e un sacco di foreste da esplorare.Altro
#3
Camargue

Camargue

star-5435
Situata nel sud-ovest della Provenza, la Camargue è uno dei paesaggi più selvaggi e panoramici della Francia. Protetto come un parco naturale regionale, la distesa di zone umide, spiagge, saline e risaie è nota per le sue mandrie di cavalli bianchi della Camargue e tori della Camargue, tutti curati daigardiani locali (cowboy).Altro
#4
arancia

arancia

star-5141
La città francese di Orange è una destinazione popolare nota non solo per il suo fascino solare e pittoresco, ma anche per la sua lunga storia. Visita per vedere la sua impressionante architettura romana, che include alcuni degli esempi più notevoli al mondo al di fuori della stessa Roma.Altro
#5
Palazzo dei Papi (Palais des Papes)

Palazzo dei Papi (Palais des Papes)

star-5168
Il più grande palazzo gotico del mondo, il Palazzo dei Papi di Avignone (Palais des Papes) ospitava i capi della Chiesa cattolica romana nel XIV secolo. I visitatori possono visitare le grandi sale, i giardini paesaggistici e i passaggi segreti utilizzati dai membri del clero e vedere mostre speciali e concerti tenuti nel palazzo.Altro
#6
Abbazia di Senanque (Abbaye Notre-Dame de Sénanque)

Abbazia di Senanque (Abbaye Notre-Dame de Sénanque)

star-5706
L'abbazia di Senanque del XII secolo (Abbaye Notre-Dame de Sénanque) che ancora oggi è la casa e il luogo di culto dei monaci cistercensi, non ha una grande storia. Non ci sono affreschi o statue iconiche da vedere e, sebbene sia carino, non è particolarmente degno di nota architettonicamente. Allora perché è sulla lista delle cose da vedere di ogni visitatore quando si visita la Provenza?Una parola: lavanda. I monaci qui coltivano, raccolgono e lavorano la lavanda dai campi circostanti, il che significa che a giugno i visitatori hanno un posto in prima fila per uno dei servizi fotografici più belli di tutti i tempi. Che si passi in macchina o ci si fermi ad annusare i fiori, l'Abbazia di Sénanque, vicino a Gordes, è un piacere estivo.Altro
#7
Ponte San Benezet (Pont d'Avignon)

Ponte San Benezet (Pont d'Avignon)

star-5118
Il ponte di San Benezet - noto come Pont d'Avignon - è un famoso ponte situato ad Avignone. Il ponte del XII secolo si estendeva originariamente per 900 m (2.950 piedi) sul fiume Rodano. Il ponte è crollato frequentemente ed è stato ricostruito più volte. Oggi, solo 4 dei 22 archi originali rimangono completi.L'inizio del ponte di San Benezet è incentrato su un pastorello locale con lo stesso nome a cui un angelo disse di costruire il ponte. Ha dimostrato la sua ispirazione divina alla città e ai ricchi benefattori sollevando un grande blocco di pietra. Il ponte servì anche come luogo di culto per i barcaioli del Rodano fino a quando non divenne così instabile da essere ritenuto pericoloso. Il ponte è anche storicamente significativo in quanto è stato un importante passaggio strategico del fiume.Altro
#8
Nimes

Nimes

star-4.5156
Con una storia che risale all'età del bronzo, Nimes è una delle città più antiche della Francia. Le sue rovine romane, che includono l'acquedotto Pont du Gard, patrimonio dell'UNESCO, e le Arènes de Nîmes ispirate al Colosseo, occupano ancora il centro della città moderna.Altro
#9
Uzes

Uzes

star-5155
Con i suoi edifici in pietra bianca, l'architettura rinascimentale e il tradizionale mercato francese, Uzès è una pittoresca tasca della Linguadoca troppo spesso trascurata dai visitatori. Le radici romane della città la collegano al monumento più memorabile della regione, l'acquedotto del Pont du Gard, patrimonio dell'UNESCO, che in tempi antichi portava l'acqua da Uzès a Nîmes.Altro
#10
Mercato di Les Halles

Mercato di Les Halles

star-563
Il mercato di Les Halles di Avignone ospita circa 40 bancarelle, ognuna delle quali vende una sorta di prelibatezze provenzali, da formaggi e carni a ostriche e foie gras, persino sale marino profumato ai petali di rosa. C'è anche un wine bar e uno stand italiano molto amato, e il popolare mercato è facile da individuare: la sua facciata è ricoperta da un orto spumoso progettato dal botanico Patrick Blanc.Il periodo migliore per visitare Les Halles? Chef locali (uno diverso ogni settimana) si presentano alle 11:00 ogni sabato per dare dimostrazioni di cucina utilizzando ingredienti freschi raccolti al mercato quella mattina. Le dimostrazioni sono in francese, ma è abbastanza facile seguirle. Durante la settimana si svolgono anche lezioni di cucina private al mercato di Les Halles, e il venerdì ci sono laboratori pensati appositamente per bambini e lezioni di sushi.Altro
#11
Cattedrale di Avignone (Cathédrale Notre-Dame des Doms)

Cattedrale di Avignone (Cathédrale Notre-Dame des Doms)

star-577
Arroccata tra il magnifico Palazzo dei Papi, patrimonio dell'UNESCO, e la collina Rocher des Doms, la Cattedrale di Avignone (Cathedrale Notre-Dame des Doms) è in qualche modo eclissata dai suoi vicini magneti turistici. Mentre la facciata relativamente modesta della cattedrale non riesce a suscitare gli stessi sussulti del Palais simile a un castello, il suo iconico campanile, sormontato da una statua d'oro di 4,5 tonnellate della Vergine Maria, richiede ancora l'attenzione delle folle di passaggio.La cattedrale ha una storia che risale al 12 ° secolo, ma la maggior parte degli edifici odierni risale al XV e XVII secolo. I più notevoli sono gli interni in stile romanico riccamente decorati, dove i punti salienti includono un trono in marmo del XII secolo, un bellissimo organo dorato e una cappella dedicata a Giovanni XXII, che ospita una serie di manufatti e icone religiose.Altro
#12
Museo della lavanda (Musee de la Lavande)

Museo della lavanda (Musee de la Lavande)

star-577
Il Museo della lavanda a Coustellet si trova nella fattoria dove questa pianta dai colori brillanti e profumata viene coltivata, raccolta e trasformata in tutti i tipi di prodotti. Ma lungi dall'essere una fabbrica o semplicemente un museo, è un'azienda a conduzione familiare che risale a cinque generazioni, e l'orgoglio del loro lavoro è immediatamente evidente ai visitatori.Incluso nel Musee de la Lavande è una vasta collezione di distillatori d'epoca e altri strumenti utilizzati fin dal 17 ° secolo; questo era l'hobby di uno dei figli di Lincelé. C'è anche un film sul processo di distillazione e anche visite guidate. È uno sguardo meraviglioso e approfondito su come viene utilizzata la lavanda e, ancora meglio, è aperta anche quando i campi non sono in fiore!Altro
#13
Les Baux-de-Provence

Les Baux-de-Provence

star-512
Les Baux-de-Provence è una ridente cittadina della Provenza, il cui nome si riferisce alla sua posizione: in provenzale, un baou è uno sperone roccioso. Les Baux-de-Provence ha una posizione fantastica tra le montagne delle Alpilles ed è considerato uno dei borghi più belli di Francia.La splendida posizione si trova in cima a una formazione rocciosa completa di una vasta fortezza in rovina. Les Baux-de-Provence ha una ricca storia: nel Medioevo, il cardinale Richelieu ordinò la demolizione del castello perché il villaggio ospitava ribelli protestanti. Il villaggio è anche il sito in cui il minerale di alluminio Bauxite fu scoperto per la prima volta nel 1821 dal geologo Pierre Berthier, e come tale il minerale porta il suo nome.Altro
#14
Les Saintes Maries de la Mer

Les Saintes Maries de la Mer

star-530
Circondata da spiagge dorate nel punto in cui il fiume Rodano incontra il Mar Mediterraneo, si trova la città imbiancata di Saintes Maries de la Mer. In quanto capitale della regione della Camargue nel sud della Francia, Saintes-Maries è una popolare destinazione estiva resa famosa dall'imponente chiesa delle Saintes Maries de la Mer. Costruito sia come fortezza che come rifugio tra il IX e il XII secolo, il suo grandioso campanile romanico può essere visto a chilometri di distanza.Un paradiso letterario e artistico del XX secolo amato da artisti del calibro di Hemingway e Picasso, Saintes-Maries ha visto tutti, dai romani ai vichinghi, da Van Gogh a Bob Dylan. Oggi le sue strade strette e tortuose e i vivaci ristoranti francesi pullulano di azione estiva.Saintes-Maries è anche una visita popolare tra i pellegrini. Perché? È tutto nel nome. Francese per "Santa Maria del mare", si dice che questo sia il luogo in cui la sorella della Vergine Maria, Marie-Jacobe, e la madre di Giovanni Battista, Marie-Salone, si lavarono con la loro serva Sarah quando fuggirono dalla Terra Santa una barca senza timone. Per festeggiare, ogni maggio c'è una vivace processione Rom dedicata a Sarah, patrona degli zingari, e in ottobre le due Marie hanno la loro sfilata.Altro
#15
Chiesa di St. Trophime (Eglise St-Trophime)

Chiesa di St. Trophime (Eglise St-Trophime)

star-521
La Chiesa di San Trophime, o Eglise St-Trophime in francese, è un capolavoro dell'architettura romanica del XII secolo nella città provenzale di Arles, che si trova sulle rive del fiume Rodano e alle porte della selvaggia e paludosa Camargue. Insieme ai numerosi resti romani della città, la chiesa è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1981; fu costruito in pietra chiara nell'XI e XII secolo e dedicato a Trophime, che fu uno dei primi vescovi di Arles e in seguito il suo santo patrono.Il suo magnifico portale romanico colonnato è stato restaurato alla fine del XX secolo; le sue incisioni raffigurano il Giudizio Universale, con Cristo che sorveglia i peccatori angosciati trascinati nell'Inferno e i giusti che ascendono al Cielo. Statue di leoni, apostoli e altri santi custodiscono l'ingresso della chiesa, austero e simmetrico all'interno. I chiostri adiacenti circondano un tranquillo giardino e sono una combinazione di architettura romanica e tardo-gotica, con colonne e pilastri decorati ricoperti di sculture di scene bibliche e figure di santi.La sala capitolare della chiesa ha una lunga sala medievale con soffitto a volta e mostra alcuni arazzi Gobelin accanto a mostre temporanee occasionali.Altro

Idee di viaggio

Come trascorrere 3 giorni ad Avignone

Come trascorrere 3 giorni ad Avignone

Come trascorrere 2 giorni ad Avignone

Come trascorrere 2 giorni ad Avignone

Come trascorrere 1 giorno ad Avignone

Come trascorrere 1 giorno ad Avignone

Le migliori attività a Avignone

Degustazione di vini a Châteauneuf du Pape da Avignone compreso il pranzo
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Tour di mezza giornata del Luberon, Roussillon e Gordes da Avignone
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Tour del vino nella valle del Rodano da Avignone: Chateauneuf-du-Pape e Tavel
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Tour di mezza giornata per piccoli gruppi del vino Provence Cru da Avignone
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Momenti salienti della Provenza Tour di un'intera giornata da Avignone
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Tour di mezza giornata Provenza Pont du Gard e tour di degustazione di vini da Avignone
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Tour privato del vino della Valle del Rodano da Avignone: Chateauneuf-du-Pape e Tavel
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Arles e Camargue, Tour per Piccoli Gruppi di Mezza Giornata con Partenza da Avignone
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Tour di mezza giornata per piccoli gruppi di Nimes, Uzès e Pont du Gard da Avignone
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Gli operatori hanno pagato un importo maggiore a Viator per mostrare le proprie esperienze in primo piano

Tutto su Avignone

When to visit

More than 100,000 visitors attend the Avignon Festival—one of France’s most prestigious arts festivals—each July. If you can handle the crowds, July and August are also the months to admire Provence’s lavender and sunflower fields in bloom, and the balmy temperatures are ideal for leisurely wine-tasting tours in the surrounding vineyards. Spring and autumn see fewer crowds and lower accommodation prices, and the cooler weather is better suited for hiking and outdoor activities.

Getting around

The sights of Avignon’s Old Town can be visited on a walking tour, or you can hop on one of the self-service Velopop’ bikes—day or week passes are available. For longer journeys, take the tram or catch one of the Baladines, electric shuttle buses that run around the Teinturiers and Halles d’Avignon districts. If you’re arriving by car, you might prefer to park at the Parking-Relais just outside of town and catch the free shuttle to the city center.

Traveler tips

Barthelasse Island lies just north of the city center along the Rhone River. Not only is it one of the largest river islands in Europe, but it’s also home to patchwork farmlands, scenic towpaths, riverside parks, and a campground. Rent a bike and pedal along the riverside, stopping to admire views of the Pont d’Avignon, the Rocher des Doms and the Palace of the Popes. You’ll get a nice view of Avignon from the island too.

Le persone chiedono anche

How many days do you need in Avignon?

Avignon is often visited as a day trip during longer excursions through Provence. But it also makes a great base for exploring surrounding towns and villages, including Arles (where Van Gogh created many of his paintings) and the salt marshes of the Camargue, famous for its wild horses and pink flamingoes.

...Altro
What can you do in Avignon in one day?

A full day is just enough time to visit the 14th-century Palais des Papes, or Papal Palace, once the seat of Christianity before the Vatican; stroll down or photograph the remains of the medieval-era Pont de l’Avignon (Avignon Bridge); and explore the winding, café-and-boutique-filled streets of the historic center.

...Altro
Which festival is Avignon famous for?

The Festival d'Avignon, or Avignon Festival, has been an annual showcase for contemporary European theater, dance, and art since 1947, when it was founded by French actor Jean Vilar. Held for several weeks each July, the festival uses iconic sites like the Palais des Papes (Papal Palace) for its stages.

...Altro
Is Avignon worth visiting?

Yes. With its sunny, southern climate, unique medieval heritage, charming historic center, and enviable transport links (it’s reachable in under three hours by TGV from Paris), Avignon is a destination well-worth spending one or several days. Have any longer, and you can explore the surrounding countryside as well.

...Altro
What is Avignon in English?

“Avignon” is a French place name with origins in ancient Greek and Latin, a testament to the city’s millennia-long heritage. The famous pont de l’Avignon remains especially iconic owing to a popular French song dating back to the 16th century, “Sur the pont de l’Avignon” (“On Avignon Bridge”).

...Altro
Is Avignon dangerous?

No, Avignon, like the rest of Provence, is one of the safest parts of France. Keep in mind, though, that it’s still a city, albeit a very small one. Minor thefts and pickpocketing can still occur, so carry only a photocopy of your passport and consider keeping valuables in your hotel safe.

...Altro
Domande frequenti
Le risposte di seguito si basano su quelle fornite in precedenza ai clienti dall'operatore turistico.
D:
Quali sono le migliori attività a Avignone?
D:
Quali sono le migliori attività a Avignone?
D:
Quali sono le migliori attività vicino a Avignone?
R:
Dai un'occhiata a queste attività vicino a Avignone:
D:
Cosa devo sapere prima di visitare Avignone?