Ricerche recenti
Cancella

Per contenere la diffusione del coronavirus, le attrazioni potrebbero essere chiuse o osservare periodi di chiusura parziale. Consulta i consigli per viaggiare sicuri del governo prima di prenotare. L'OMS sta monitorando attentamente la situazione; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Attrazioni di Isole Canarie

Categoria

Timanfaya National Park (Parque Nacional de Timanfaya)
32 tour e attività

With its still-steaming mounds of volcanic tuff and eerily barren lava fields, the volcanic terrain of Timanfaya National Park is a world away from the lively beach towns that Lanzarote is best known for. The focal point of the protected area is the dramatic red and black-rock mountain range, aptly named the Fire Mountains (Montañas de Fuego) after a series of eruptions in the 18th century that covered the entire island with volcanic ash and lava, completely reshaping the its topography.

Today, the volcanoes lie dormant, but the area remains a potent source of geothermal energy thanks to a residual magma chamber – a fact enthusiastically demonstrated by tour guides who toss bundles of branches into the steaming pits, where the wood rapidly burst into flames. Access to Timanfaya National Park is restricted to guided tours, and most visitors to the park opt to take the guided coach tours included in the admission price.

Scopri di più
César Manrique Foundation (Fundación César Manrique)
10 tour e attività

Arte e architettura incontrano la natura alla Fondazione César Manrique, situata in quella che in passato era la casa dello stesso proprietario, fusa in un paesaggio di pietra lavica con un forte impatto visivo sull’isola di Lanzarote. Manrique, artista e architetto, non solo ha lasciato un segno indelebile sull'isola, attraverso le sue creazioni, ma ha anche influenzato lo skyline di Lanzarote.

Infatti, grazie ai suoi sforzi, ha contribuito a garantire che il turismo in crescita non comportasse lo sviluppo di grattacieli, una missione che la fondazione porta fino ad oggi, mirando non solo a preservare il lavoro di Manrique, ma anche a sostenere cause ambientali e artistiche. La casa è situata nel luogo che vide un’eruzione vulcanica nel XVIII secolo e che cambiò notevolmente il territorio dell'isola. Lo spazio inferiore della casa è costruito su cinque bolle vulcaniche.

Scopri di più
Los Roques de García
20 tour e attività

A cluster of uniquely shaped rocks lying in the shadows of the notoriously volatile Teide volcano, Los Roques de García are among the top attractions of Tenerife’s UNESCO-listed Teide National Park. Formed by years of ancient volcanic activity, the pyroclastic rocks are best known for their impressive stature and peculiar shapes, some appearing to defy gravity and others taking on an otherworldly presence.

The most famous rocks include the ‘Roque Cinchado’, known as ‘God’s Finger’, now one of Tenerife’s most iconic landmarks, and the imposing La Catedral, the tallest at 200-meters high and a popular challenge for climbers. Each rock has its own unique moniker, including ‘El Queso’, ‘Roques Blancos’ and ‘Torrotito’, and the best way to enjoy the views is hiking the circular trail around the valley, which takes around 2 hours.

Scopri di più
Lobos Island
star-4.5
3
30 tour e attività

Fuerteventura might seem like enough of an island paradise, but it isn’t the only one that you’ll want to be conquering in this part of the Canaries: just 2 kilometers off shore sits a tiny islet that is a worthy destination unto itself. Called Lobos Island, the volcanic land mass spans 1.8 square miles and gets its name from the large population of monk seals (also called sea wolves) that used to live here.

Although the island’s formation dates back to thousands of years ago, 1405 marks the first recorded presence of man, when Jean de Béthencourt used it as a resupply station during his conquest of Fuerteventura. Since those times, it has remained virtually uninhabited, with a lighthouse keeper having lived there until 1968, after which the illuminated beacon became automated. Today, and since 1982, Lobos Island has been classified as a nature reserve, noted for its abundance of vegetation species (over 130 different kinds), and its bird population.

Scopri di più
Corralejo Dunes National Park (Parque Natural de Corralejo)
15 tour e attività

Le Isole Canarie si trovano a 112 chilometri al largo della costa occidentale dell'Africa, ma il Parco Nazionale delle Dune di Corralejo potrebbe dar la sensazione d’essere più vicino. In effetti questa riserva naturale comprende 3.000 ettari di dune di sabbia bianca.

Anche se queste ricordano quelle del deserto, i granuli del Parco Naturale sono in realtà costituiti da piccoli pezzi di conchiglie e molluschi che si trovano sulle rocce. A parte le montagne di sabbia, potrete godere dell’oceano blu e delle opportunità legate al sole e al mare. Non aspettatevi di vedere le coste costruite come lo sono in altre affollate zone balneari di Fuerteventura.

Scopri di più
El Golfo
9 tour e attività

Lontano dalle spiagge dorate e dalle acque azzurre delle principali località balneari di Lanzarote, il paesaggio costiero di El Golfo ospita una delle zone geologiche più singolari dell'isola. Un raro esempio di un antico idro-vulcano è la combinazione di eruzioni vulcaniche ed erosioni marine che hanno dato vita ad un lago a forma di mezza luna, Lago Verde, separato dal mare da una striscia di sabbia nera.

Guardare in basso sulla spiaggia dalle scogliere circostanti è il modo migliore per ammirare le bellezze naturali, un paesaggio ultraterreno noto per i sorprendenti e contrastanti colori e forme. Le acque verde-giallo del lago nel cratere, dato dalle alghe di Ruppia Maritima, si illuminano contro la spiaggia di sabbia nera: una peculiare miscela di sabbia nera vulcanica e pietre verdi Olivine. La piccola baia è incorniciata da una catena di rocce vulcaniche erose.

Scopri di più
El Cotillo
8 tour e attività

È vero che la maggior parte delle spiagge e dei villaggi di Fuerteventura è ben nota ai turisti, ma per fortuna rimangono ancora delle località che non hanno subìto appieno gli effetti del turismo come, per esempio, El Cotillo. Sicuramente è solo una questione di tempo prima che diventi una destinazione per le masse; per ora rimane un antico villaggio di pescatori con spiagge idilliache, ideali per gli amanti del mare.

Situato sul lato nord-occidentale dell'isola, El Cotillo fa respirare un'atmosfera magica e rilassata. La località è situata di fronte all’Oceano, le cui coste offrono numerose spiagge che intercettano i gusti più svariati della gente. Le famiglie occupano la parte nord di La Concha, in quanto le acque sono solitamente calme perchè protette su entrambi i lati. Chi è alla ricerca del vento e delle onde non deve far altro che dirigersi verso il tratto di spiaggia posta a sud.

Scopri di più
Auditorio de Tenerife (Tenerife Auditorium)
4 tour e attività

Con la sua ampia facciata bianca che incombe sul lungomare del porto di Santa Cruz, l'Auditorium di Tenerife è un edificio della capitale immediatamente riconoscibile. Il suo design futuristico è stato paragonato dall’architetto Santiago Calatrava a quello della Sydney Opera House.

Il suo arco di cemento bianco è particolarmente spettacolare di notte, quando viene illuminato dal basso. Anche se sono disponbili visite guidate per ammirare gli interni dell’Auditorium, il modo migliore per vivere appieno l’atmosfera del luogo è quello di assistere ad uno degli spettacoli di musica e danza dell’Orchestra Sinfonica di Tenerife o assistere agli speciali spettacoli di Natale.

Scopri di più
Betancuria
1 tour e attività

Fuerteventura non è solo spiagge e paesaggio vulcanico; la storia e la cultura rivestono un ruolo altrettanto importante che si può scoprire al meglio nel villaggio storico di Betancuria. Il luogo prende il nome dall’esploratore francese Jean de Béthencourt, che conquistò l'isola e fondò la città. Fino al 1800 Betancuria era la capitale di Fuerteventura, scelta come tale per la sua posizione interna, in modo da essere protetta dai pirati.

Purtroppo, quasi l'intero villaggio venne praticamente distrutto nel XVI secolo e successivamente ricostruito. Aspettati un tipico ed incantevole villaggio canario con edifici bianchi e sullo sfondo un paesaggio vulcanico. Visitando il Museo archeologico ed etnografico potrai conoscere in modo approfondito la storia della zona e gli usi e costumi della sua popolazione. Degna di nota è la Chiesa di Santa Maria con il suo semplice esterno bianco e un sontuoso altare barocco, all’interno.

Scopri di più
Tenerife Church of the Immaculate Conception
1 tour e attività

Con una storia che risale al 1498, la Chiesa dell'Immacolata Concezione è la più antica chiesa di Tenerife e un simbolo della capitale, Santa Cruz. La leggenda vuole che la chiesa originaria sia stata costruita per volere di Alonso Fernández de Lugo, comandante dei conquistadores spagnoli.

La chiesa odierna risale al periodo delle ristrutturazioni nel XVII e XVIII secolo. La caratteristica più evidente della chiesa è il suo campanile, simbolo importante della città, assieme alle ceramiche in stile Mudéjar, agli elaborati interni barocchi e alla pala d'argento.

Scopri di più

Altre attività a Isole Canarie

Museum of Nature and Archaeology (MUNA)

Museo della Natura e dell'Uomo

1 tour e attività

Uno dei musei più importanti di Tenerife si trova nella capitale Santa Cruz, il Museo della Natura e dell'Uomo. Se hai sete di conoscenza questo è un museo imperdibile che racconta la storia geologica e antropologica delle Isole Canarie. È anche il luogo giusto per conoscere la formazione degli aspri territori e del loro cambiamento nel tempo a causa delle passate eruzioni vulcaniche, e per saperne di più sulla flora locale e sugli sforzi che si fanno per preservarla oggigiorno.

L’attrazione principale del Museo è una mostra dedicata alla vita e alla cultura dei Guanche, gli aborigeni che abitavano Tenerife prima che fosse conquistata dagli europei. Di particolare interesse sono i peculiari riti funebri della popolazione Guanche; potrai ammirare una considerevole collezione di mummie e teschi, conservati secondo un antico processo che vede i corpi in ammollo in resina di pino e sale, per poi essere asciugati al sole.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489