Ulteriori informazioni sulla nostra risposta al Covid-19.

Scopri di più
Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Cile

Categoria

Vulcano Osorno
star-5
457
3 tour e attività

Il cono innevato del vulcano Osorno è uno dei punti di riferimento più riconoscibili del Cile. Dominando il lago Todos Los Santos e il lago Llanquihue nella catena montuosa andina, Osorno è il punto di partenza della Patagonia cilena ed è una calamita per gli avventurosi appassionati di outdoor che vengono qui per sciare, fare escursioni e trekking.

Scopri di più
Fort Bulnes (Fuerte Bulnes)
star-4.5
102

I visitatori di Fort Bulnes, situato in cima a una collina spietata, noteranno sicuramente le lunghezze senza precedenti che i colonizzatori hanno percorso per rivendicare la loro rivendicazione su una terra così inospitale.

Antichi relitti di navi che costeggiano la rotta costiera tra questa destinazione popolare e Punta Arenas servono a ricordare quanto possa essere pericoloso viaggiare. Mentre il museo del forte, che esplora la storia della colonizzazione nel Cile meridionale e le repliche di una chiesa storica, prigione, ufficio postale e scuderie valgono sicuramente il viaggio, i visitatori concordano sul fatto che sono le viste epiche dai sentieri panoramici e l'antica torre di guardia che si dimostrano memorabile.

Scopri di più
Ahu Tongariki
star-5
142

Con 15 giganteschi moai scolpiti nella pietra allineati su una piattaforma lunga 200 piedi e una posizione remota incorniciata dall'incombente vulcano Rano Raraku e dall'oceano che si infrange, Ahu Tongariki è a dir poco spettacolare. Per molti visitatori, questa è l'attrazione principale dell'Isola di Pasqua, e guardando le figure torreggianti, la più grande delle quali è alta 14 metri, è difficile non rimanere in soggezione del popolo di Rapa Nui, che ha realizzato l'impresa apparentemente impossibile di intagliare e spostare i massi di pietra da 30 tonnellate al loro trespolo sul lungomare.

Ahu Tongariki è il più grande sito cerimoniale mai realizzato sull'isola, con il maggior numero di moai mai eretto su un singolo sito, e ogni statua è unica, con solo una con l'iconico "pukao" o copricapo cerimoniale di roccia rossa. Ancora più sbalorditivo, considerando le dimensioni e il peso delle statue, è che il sito fu quasi completamente distrutto da uno tsunami nel 1960, con le rocce lanciate a più di 90 metri nell'entroterra. L'ahu è stato da allora meticolosamente restaurato, un progetto che ha richiesto cinque anni agli archeologi cileni Claudio Cristino e Patricia Vargas ed è stato finalmente completato nel 1995.

Scopri di più
Cimitero municipale di Punta Arenas
star-4.5
104

Inaugurato nel 1894, il cimitero municipale di Punta Arenas è noto come l'ultima dimora di alcuni dei personaggi storici più famosi della zona. Famiglie importanti, come i Menendez-Beheti, hanno anche le loro cappelle qui. L'enorme cancello di ferro posto all'ingresso principale del cimitero è stato donato da Sara Braun, una ricca donna d'affari, nel 1919, e la leggenda locale dice che è rimasto chiuso e bloccato dal giorno in cui è stato completato su richiesta di Sara. Mentre i terreni erano originariamente riservati ai corpi dei colonialisti britannici, include anche quelli di famosi residenti tedeschi, francesi, norvegesi e cileni.

Il cimitero municipale di Punta Arenas copre circa 10 acri (quattro ettari) di terreno cittadino, rendendolo uno dei luoghi di sepoltura più estesi della regione. Le visite sono spesso incluse nei tour della città e l'ufficio principale del cimitero ha un incredibile database elettronico in cui i viaggiatori possono cercare le persone per nome per trovare la posizione di appezzamenti specifici.

Scopri di più
Spiaggia di Anakena
star-5
170

Con la sua distesa di sabbia bianca orlata di palme da cocco di Tahiti, uno sfondo di colline erbose e acque oceaniche che raramente scendono sotto i 64 gradi F (18 gradi C) anche nei mesi invernali, pochi posti si avvicinano al paradiso come Anakena Beach. Una delle sole tre spiagge dell'isola di Pasqua, Anakena svolge anche un ruolo importante nella storia dell'isola. Fu qui che il re Ariki Hotu Matu'a sbarcò per la prima volta sull'Isola di Pasqua e in seguito la spiaggia divenne un centro spirituale per la tribù Miru, i cui resti possono essere visti nei sette moai splendidamente restaurati di Ahu Nau Nau e nel singolo moai di Ahu Ature Huki che si affacciano sulla spiaggia.

A parte il suo ambiente suggestivo e il moai in posizione spettacolare, l'attrazione principale di Anakena Beach è, ovviamente, l'oceano e le acque calde e limpide che rendono il luogo ideale per nuotare, fare surf e snorkeling.

Scopri di più
Museo Nao Victoria (Museo Nao Victoria)
star-4.5
93
1 tour e attività

I visitatori del Nao Victoria Museum possono viaggiare indietro nel tempo e provare il brivido della vita reale di un'esperienza di navigazione del XVI secolo. Inaugurata nel 2011, questa destinazione è celebrata dalla gente del posto per promuovere l'identità nazionale e preservare gran parte di ciò che rende questa zona così unica. I visitatori possono passeggiare attraverso quattro repliche reali di famose navi: la Nao Victoria, James Caird, HMS Beagle e Schooner Ancud, barche che hanno svolto un ruolo importante nella scoperta di Magallanes. Le guide sono incluse nel costo di ammissione, il che rende la narrazione ricca mentre i viaggiatori esplorano le navi.

Scopri di più
Grotta di Milodon (Cueva del Milodon)
star-5
87

Nel 1896, l'esploratore tedesco Eberhard Hermann entrò in una grotta e vi trovò strani resti, la pelliccia e le ossa del bradipo estinto di Mylodon. Prende il nome dal gigantesco bradipo di terra trovato all'interno, la Grotta di Milodon (Cueva del Milodon) è la più grande di numerose grotte all'interno del monumento nazionale di Cueva del Milodon. Ma il bradipo non era l'unico abitante delle grotte. All'interno delle caverne sono stati trovati resti di altre specie estinte, tra cui un gatto dai denti a sciabola e un cavallo nano, nonché prove di insediamenti umani risalenti al 6.000 a.C.

Quando i visitatori entrano nel monumento, vengono accolti da una replica a grandezza naturale del bradipo di mylodon, alta 13 piedi (4 metri). Si diceva che il mylodon somigliasse a un orso gigante, sebbene il mammifero fosse in realtà un erbivoro molto grande che si estinse più di 10.000 anni fa. Un punto di osservazione in cima alla grotta delle dimensioni di una cattedrale offre ai visitatori una vista sulle montagne circostanti, sui ghiacciai e sul fiordo di Eberhard.

Scopri di più
Moon Valley (Valle de la Luna)
star-4.5
108
1 tour e attività

Con le sue pianure desertiche aride e la topografia scolpita dal vento, è facile vedere come la Valle della Luna (Valle de la Luna) abbia guadagnato il suo nome. Le cime affilate di arenaria, i depositi di sale scintillanti e le depressioni simili a crateri creano alcune fotografie drammatiche e guardare il tramonto sulla valle è un'esperienza indimenticabile.

Scopri di più
Plaza de Armas
star-5
563
1 tour e attività

Il sito su cui è stata fondata la città nel 1541, Plaza de Armas è sia il cuore del quartiere storico di Santiago del Cile che l'epicentro della città moderna. La piazza frondosa e orlata di palme è circondata da grandi monumenti e punti di riferimento architettonici, ed è piena di attività a tutte le ore del giorno e della notte.

Scopri di più
Lago Llanquihue
star-4
305

La città di Puerto Varas si trova sulle rive del lago Llanquihue nel magnifico distretto dei laghi del Cile. Il lago stesso, il secondo lago più grande del paese dopo il lago General Carrera, si trova alla base del vulcano Osorno di forma conica quasi perfetto, aggiungendo alle sue qualità già pittoresche.

Le rive del lago di 336 miglia quadrate (870 chilometri quadrati) condividono un'eredità tedesca, ma ognuna attrae visitatori per un motivo diverso. Puerto Varas è la capitale dell'avventura del lago, mentre Frutillar, sulla sponda occidentale del lago, attira i turisti cileni durante le vacanze estive. L'affascinante città in stile bavarese di Puerto Octay offre alloggi remoti sulle rive nord del lago e la rustica Ensenada sulle sponde orientali si trova all'ingresso del Parco Nazionale Vicente Perez Rosales.

Scopri di più

Altre attività a Cile

Rano Raraku

Rano Raraku

star-5
140

Uno dei monumenti più indimenticabili dell'isola di Pasqua, l'antico vulcano di Rano Raraku ospita il sito archeologico più grande e importante dell'isola. Conosciuta come la cava, questo era il luogo in cui venivano scolpiti gli iconici moai dell'isola, utilizzando il tufo formato naturalmente (una roccia morbida fatta di cenere vulcanica solidificata), e poi distribuiti intorno all'isola.

Circa il 95 percento di tutti i moai dell'isola sono stati scolpiti a Rano Raraku e, sebbene il sito sia stato abbandonato alla fine del XVIII secolo, rimane disseminato di 396 moai incompleti. Passeggia per la cava e troverai statue per metà scolpite, massi scolpiti arroccati in alto sulle pareti della cava e moai per metà sepolti nel tufo vulcanico, lasciando solo le teste che spuntano dal terreno. I più singolari sono Moai Tukuturi, una piccola statua dalla testa tonda in ginocchio, e El Gigante, il più grande moai conosciuto, che raggiunge l'incredibile altezza di 71 piedi (21 metri), pesa circa 270 tonnellate e rimane attaccato alla roccia viso.

Scopri di più
Quartiere storico di Valparaíso

Quartiere storico di Valparaíso

star-5
866

Salutato come la San Francisco del Sud America, il quartiere storico di Valparaíso è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO noto per i suoi splendidi edifici, l'arte di strada e le ripide colline. Visita per ammirare l'architettura storica e prendi una funicolare vintage sulle vette dei cerros, dove troverai caffè e bar alla moda.

Scopri di più
Cerro Concepcion

Cerro Concepcion

star-4.5
989
1 tour e attività

Forse il più panoramico dei famosi cerros di Valparaiso, Cerro Concepcion ospita negozi pittoreschi, gallerie d'arte uniche e viste pittoresche della splendida campagna cilena, oltre a un sacco di dolci colline. Nelle giornate limpide i visitatori possono ammirare le dune di Concon e persino vedere fino a Vina.

La salita al Cerro Concepcion può essere ripida, ma i caffè tranquilli perfetti per osservare la gente offrono il luogo ideale per i viaggiatori per riprendere fiato. Successivamente, le strade laterali nascoste, i murales colorati che decorano i muri dei vecchi edifici e le viste spettacolari offrono una ragione sufficiente per vagare lentamente dalle alture del paradiso di Valparaiso alla realtà in basso.

Scopri di più
Plaza Muñoz Gamero

Plaza Muñoz Gamero

star-5
92
1 tour e attività

Questa storica piazza cittadina è tra le destinazioni più popolari nella regione di Magallanes a causa della sua inconfondibile energia e della vicinanza ad alcune delle principali attrazioni di Punta Arenas. I viaggiatori possono facilmente camminare da Plaza Munoz Gamero a Casa Braun-Menendez, la Sociedad Menendez Behety e la cattedrale locale, e molti visitatori concordano sul fatto che qui si possono trovare i migliori mestieri fatti a mano in città.

Camminare per la piazza richiede solo pochi minuti, ma la maggior parte dei visitatori si riunisce sulle panchine del parco o si rilassa all'ombra degli alberi per ammirare i panorami ei suoni della vita locale. Gli stati del folklore locale che baciano la statua dei piedi di Magellano sono una buona fortuna, quindi i visitatori che desiderano cambiare la loro fortuna dovrebbero assicurarsi di farlo prima di lasciare la piazza. Un centro informazioni centrale offre anche mappe e consigli per i viaggiatori, rendendo questa una prima tappa perfetta per un viaggio a Punta Arenas.

Scopri di più
Viña del Mar

Viña del Mar

star-5
1245
1 tour e attività

Soprannominata la Città Giardino e situata a solo un'ora da Santiago, Viña del Mar è un'incantevole località balneare famosa per i suoi fiori e la sua spiaggia. Le principali attrazioni includono il Castello di Wulff sul lungomare, l'orologio floreale (Reloj de Flores) e il Museo Francisco Fonck, il cui ingresso è contrassegnato da una statua moai in pietra dell'isola di Pasqua.

Scopri di più
Palazzo La Moneda (Palacio de la Moneda)

Palazzo La Moneda (Palacio de la Moneda)

star-5
557
1 tour e attività

Il palazzo presidenziale noto come Palazzo La Moneda (Palacio de la Moneda) è una delle icone architettoniche di Santiago. Una gigantesca bandiera cilena sventola davanti al bianco edificio neoclassico, che ospita cinema, gallerie d'arte e una libreria indipendente. Cerca la statua dell'ex presidente Salvador Allende all'angolo sud-est di Plaza de la Constitución.

Scopri di più
Collina di Santa Lucia (Cerro Santa Lucia)

Collina di Santa Lucia (Cerro Santa Lucia)

star-5
544
1 tour e attività

La collina di Santa Lucia (Cerro Santa Lucia) è una delle due colline che si affacciano su Santiago, dove nel 1541 Pedro de Valdivia fondò la città molto prima che il Cile esistesse come paese indipendente. A quel tempo, la collina era chiamata Huelén dagli indigeni; una strada vicina (con la metro Salvador) porta ancora quel nome.

La collina sorge a circa 230 piedi sopra la parte circostante della città e ci sono eccellenti viste del centro da diverse terrazze lassù. Il Cerro Santa Lucia ha tre costruzioni principali: l'ingresso principale sull'Alameda, con la sua ampia scalinata curva, fronteggiata da una fontana e sostenuta da un palazzo giallo; il forte in cima da cui si possono vedere i migliori panorami del centro; e il Castillo Hidalgo, che ospita spesso grandi eventi internazionali.

Ci sono anche giardini e Plaza Pedro de Valdivia, che ha le sue fontane e panchine piastrellate colorate con influenza moresca. La cima della collina può essere raggiunta tramite l'ingresso principale, così come l'accesso pedonale all'angolo tra José Miguel de la Barra e Victoria Subercaseaux, salendo una rampa di scale. C'è anche un ascensore sul lato ovest della collina, dove termina la strada pedonale Huerfanos, ma questo percorso porta i visitatori solo a metà strada verso l'alto.

I visitatori della collina avrebbero difficoltà a perdere i colpi di cannone, che si svolgono tutti i giorni a mezzogiorno e possono essere ascoltati in molte parti del centro. Questa attività è stata sospesa per diversi mesi dopo il terremoto del 2010, ma è tornata, sorprendendo abitualmente coloro che vagano nella zona.

Scopri di più
Humberstone e Santa Laura Saltpeter Works

Humberstone e Santa Laura Saltpeter Works

star-4.5
8

Ora una misteriosa città fantasma abbandonata nelle aride pianure del deserto di Atacama, è difficile credere che le Humberstone e Santa Laura Saltpeter Works fossero una volta sede di una fiorente

comunità di minatori. Le raffinerie storiche erano in uso dal 1880 al 1960 e fungevano da epicentro dell'industria mineraria cilena, un tempo estremamente redditizia, del salnitro (nitrato di sodio).

I siti abbandonati da tempo sono ora protetti come siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO e offrono una visione affascinante della storia e del patrimonio del Cile. I visitatori possono esplorare gli edifici restaurati; sbirciare all'interno degli alloggi dei lavoratori, della chiesa e della scuola; e conoscere la vita locale al piccolo museo, prima di vedere i vecchi impianti di lavorazione, i pozzi minerari e le attrezzature minerarie.

Scopri di più
Parco Nazionale Torres del Paine

Parco Nazionale Torres del Paine

star-4.5
223

Gli epici massicci del Parco Nazionale Torres del Paine (Parque Nacional Torres del Paine) in Cile attirano i visitatori in un'area di incontaminata bellezza, dove prati verdi e laghi freddi e scintillanti si estendono sotto le nude guglie granitiche della Cordillera del Paine.

Scopri di più
Mercato centrale di Santiago (Mercado Central de Santiago)

Mercato centrale di Santiago (Mercado Central de Santiago)

star-5
390
1 tour e attività

L'interno, la costruzione in ferro battuto del Mercado Central sembra che potrebbe contenere una serra, ma con la muratura all'esterno, questo edificio ospita ristoranti locali, alcuni stand di frutta e verdura, il musicista occasionale e solo un campionario di bancarelle di souvenir , sebbene in totale ci siano più di 200 località. L'edificio risale al 1872 ed è costantemente chiamato come una tappa obbligata a Santiago. Infatti, nel 2012, National Geographic lo ha nominato il 5 ° miglior mercato al mondo.

Grazie alla sua posizione centrale e al fatto che è spesso visitato dai turisti, è diventato anche un hub per il ritiro e la riconsegna per una serie di diversi servizi turistici.

All'interno del mercato ci sono diversi ristoranti che servono specialità locali, che ruotano principalmente intorno al pesce. C'è la centolla più grande della vita o il granchio reale, che il cameriere ti spezza mentre aspetti, o ricci di mare saporiti (crudi) serviti con abbondante cipolla, coriandolo, succo di limone e olio d'oliva. Oppure, se vuoi qualcosa di sostanzioso, prova qualcosa chiamato budín o chupe, che saranno zuppe e casseruole dense e cremose servite nel tipico piatto di greda (terracotta). Se ti senti più austero, prova il pesce alla griglia con insalata, ma non lasciarti sfuggire quello che probabilmente è l'antipasto preferito del Cile, i machas alla parmesana, che sono cannolicchi serviti gratinati.

Scopri di più
Paseo Gervasoni

Paseo Gervasoni

star-5
1069

I viaggiatori che desiderano un assaggio della cultura e della vita locale troveranno ciò che cercano passeggiando per il Paseo Gervasoni. Questa famosa strada pedonale si snoda attraverso enormi murales di arte colorata raffiguranti immagini della vita quotidiana, ritratti di famosi cileni e anche disegni astratti. I visitatori dicono che è una Mecca all'aperto dove i viaggiatori possono immergersi nelle brillanti opere d'arte locali mentre si prendono anche il sole.

Le viste incredibili della baia cristallina offrono l'opportunità perfetta per osservare le navi che salpano dentro e fuori dal vivace porto e una varietà di ristoranti, caffè e bar offrono posti a sedere all'aperto ideali per osservare la gente.

Scopri di più
Cattedrale Metropolitana (Catedral Metropolitana)

Cattedrale Metropolitana (Catedral Metropolitana)

star-4.5
426

La Cattedrale di Santiago, o Catedral Metropolitana, è considerata uno dei più bei pezzi di architettura religiosa del Sud America. Questa è la quarta incarnazione della Catedral Metropolitana (oltre a numerosi ritocchi) da quando una chiesa è stata dedicata per la prima volta in questo luogo nel 1561, e deve essere una delle più belle.

È stato ricostruito più di recente nel 1750, con l'aiuto dell'architetto italiano Joaquín Toesca, che ha progettato la facciata neoclassica con frange barocche che ha stabilito lo standard per le strutture successive intorno a Plaza de Armas.

Eppure, per quanto sia impressionante l'esterno in pietra, è la volta splendente e l'altare riccamente decorato, all'interno, che ispira davvero. Un piccolo museo di manufatti religiosi è adiacente alla chiesa principale.

Scopri di più
Bellavista

Bellavista

star-5
542

Bellavista, un quartiere percorribile non lontano dal centro di Santiago, viene abitualmente definito il quartiere bohémien della città. C'è arte di strada e vita notturna sia tranquilla che rumorosa, gallerie d'arte, spettacoli teatrali, discoteche, un sacco di ristoranti (sia formali che informali) e uno dei musei più visitati del Cile, La Chascona. Anche questo museo ha una storia colorata; è una delle case trasformate in musei del poeta cileno Pablo Neruda. E l'intero quartiere è a pochi isolati a sud del Cerro San Cristobal, la grande collina che domina la città e ha sia un santuario che una grande statua in marmo della Vergine Maria in cima, oltre ai sentieri escursionistici, alle piscine e ai giapponesi. giardino.

Nei fine settimana, la collina attrae famiglie, coppie, corridori, ciclisti e partecipanti ad attività di gruppo, dallo yoga alla zumba. E per tutta la settimana vengono a frequentare cileni di tutte le età e fasce di reddito.

Le opzioni di cibo di Bellavista coprono quasi tutte le tasche, con molti ristoranti nel Patio Bellavista, una passerella che ospita anche negozi di souvenir, teatri e gioiellerie. C'è una serie di ristoranti più economici con un'atmosfera da giardino della birra sulla strada Pio Nono e opzioni più toniche sulla strada parallela di Constitución.

Scopri di più
Villaggio cerimoniale di Orongo

Villaggio cerimoniale di Orongo

star-5
165
1 tour e attività

Arroccato sul bordo del gigantesco cratere di Rano Kau, il villaggio abbandonato da tempo di Orongo Ceremonial Village è sospeso tra due paesaggi selvaggiamente contrastanti. Da un lato si trova il torbido lago del cratere e gli aridi campi di lava di un antico vulcano; dall'altra, le acque azzurre dell'Oceano Pacifico, punteggiate dalle minuscole isole di Motu Nui, Motu Iti e Motu Kau Kau.

Si ritiene che sia stato utilizzato dalla fine del 1600 fino alla metà del 1800, il villaggio cerimoniale di Orongo era un villaggio cerimoniale del popolo Rapa Nui, utilizzato esclusivamente durante l'annuale Tangata Manu, o cerimonia Birdman. Rinomato come uno degli eventi più importanti degli isolani, la cerimonia si è svolta in onore del dio Make-Make e comprendeva una competizione in cui gli abitanti del villaggio si sono diretti verso la vicina isola di Motu Nui per rubare un prezioso uovo di manutara e nuotare fino a riva. .

Oggi, i visitatori possono ancora vedere una serie di petroglifi che onorano il culto dell'uomo uccello intorno al villaggio ed esplorare anche le rovine ben conservate di Orongo, che ospita circa 48 case ovali in pietra basse.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489