Ulteriori informazioni sulla nostra risposta al Covid-19.

Scopri di più
Ricerche recenti
Cancella
Cose da fare a El Calafate

Cose da fare a  El Calafate

El Calafate ti dà il benvenuto

Sulla sponda meridionale del vasto Lago Argentino, che si staglia contro le cime innevate, El Calafate esemplifica la bellezza della Patagonia. Grazie alla sua posizione strategica e ai voli regolari per Buenos Aires (a circa tre ore di distanza), la città funge da porta d'accesso ad alcune delle meraviglie naturali del Sud America e punto di partenza per molte avventure della Patagonia. Circondata da montagne, ghiacciai e acqua, El Calafate è considerata la capitale escursionistica dell'Argentina. La star dello spettacolo è il ghiacciaio El Perito Moreno, la terza riserva di acqua dolce più grande del mondo e il fulcro del Parco Nazionale Los Glaciares, da cui enormi pezzi di ghiaccio si staccano e si schiantano nell'acqua sottostante con regolarità. Il parco, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è un ghiacciato paese delle meraviglie dove i visitatori possono attraversare il ghiacciaio Viedma, fare un giro in barca o in kayak intorno alle lagune glaciali del ghiacciaio Upsala, visitare la città di frontiera di El Chaltén o affrontare la vetta svettante del Monte Fitz Roy . Gli avventurieri desiderosi possono vedere più del parco tramite un tour fuoristrada 4x4, visitando un ranch locale (estancia) o facendo un giro in mountain bike lungo il Monte. Huyliche. Appena oltre il confine cileno, il Parco Nazionale Torres del Paine è abbastanza vicino da poter essere scoperto durante una gita di un giorno, mentre la Riserva Laguna Nimez, le grotte di Walichu e la foresta pietrificata di La Leona si trovano proprio alle porte di El Calafate.

Le 10 migliori attrazioni a El Calafate

#1

Ghiacciao del Perito Moreno - l'ottava meraviglia del mondo

star-5302
Nonostante l'aumento delle temperature della Terra, il Perito Moreno, oltre che per la sua sorprendente bellezza e l'essere riconosciuto come la terza riserva d'acqua dolce più grande del pianeta, è uno degli ultimi ghiacciai in continua espansione. Si estende lentamente dalle granitiche guglie del cileno Massiccio del Paine all'argentino Parco Nazionale Los Glaciares.Il ghiacciaio è anche un'attrazione cinetica, in quanto emette dei suoni durante il distacco degli icebergs, grandi quanto grattacieli, nelle calme acque del Lago Argenito. Ogni decennio o due, il ghiacciao si estende formando graziosi ponti di ghiaccio e tunnels troppo sottili per reggere l'intera struttura che poi cade in mare, creando un flusso di ghiaccio di grandiose proporzioni.Quando la vista del ghiacciaio dalla terraferma non basta, i visitatori più avventurosi possono esplorare l'insenatura con piccole imbarcazioni o anche usando i ramponi.Altro
#2

Lago Argentino

star-4.5783
If you’re visiting El Calafate, there’s no way to miss the vast Lago Argentino. The city sits on the shore of this massive lake, the largest freshwater source in Argentina. It covers 566 square miles and is a result of glacial meltwater, which causes its milky blue color. The lake is part of Argentina’s Glacier National Park and is home to one of the area’s only advancing glaciers, Perito Moreno, which calves into Lago Argentino. But Perito Moreno is not the only thing to see at Lago Argentino, and many visitors choose a full day of sightseeing on the lake, starting from El Calafate. Visits up the north arm to Upsala usually give visitors a chance to see calving glaciers up close, and the Spegazzini Glacier is the tallest one in the area, at almost 450 feet. Most visits also include the Onelli Glacier, and visitors are sometimes allowed to disembark along the shores and hike among native beech forest and red-blooming firebush.Altro
#3

Parco Nazionale Los Glaciares

star-4.5643
Il Parco Nazionale Los Glaciares tutela le selvagge distese di ghiacciai e laghi di montagna della Patagonia, Argentina. Con un massiccio di 47 ghiacciai, la calotta di ghiaccio delle Ande è la più grande al di fuori dell'Antartide e della Groenlandia.Creato da millenni di flussi di ghiaccio dai nevai andini, il ghiaccio alimenta l’enorme Lago Argentino, il Lago Viedma e il Rio Santa Cruz. Il ghiacciaio più famoso del parco è il Perito Moreno, visitabile in modo sicuro attraverso piattaforme di osservazione e rinomato per la sua dinamicità e le incredibili cascate di ghiaccio.Gli scalatori hanno come obiettivo il Monte Fitz Roy e il Cerro Torre mentre i pescatori esaltano la pesca alla trota nel lago Argentino. Tra i possibili animali selvatici da avvistare il condor, il guanaco e i puma.El Calafate è il fulcro principale del Parco Nazionale, la base per le crociere a vela per avvistare gli iceberg sui laghi e per le spedizioni di trekking e alpinismo.Altro
#4

Ghiacciaio Onelli

star-540
La visita al Ghiacciaio Onelli solitamente è una tappa della lunga crociera del Lago Argentino, che comprende anche i ghiacciai Upsala e Spegazzini. Il Ghiacciaio Onelli si sta ritirando, come gli altri della zona, a parte il Perito Moreno; i visitatori possono assistere alla straordinaria bellezza del panorama ghiacciato dalla nave che scorre tra le acque blu del Lago Argentino. Il ghiacciaio, in particolare, non alimenta il Lago Argentino, ma quello di Onelli, accessibile dall’omonima baia, tramite una passeggiata all’interno di un bosco di faggi.Il lago offre una strepitosa vista su tre ghiacciai: Bolados, Agassiz e Onelli, ed è lungo 12 Km e copre 82 Km² di superficie. Il ghiacciaio di Upsala è noto per la sua attività e lo Spegazzini per la sua altezza imponente di più di 120 metri. Raggiungendo il ghiacciaio a piedi e camminando per circa 1 km e mezzo, si ha una sensazione diversa della Patagonia.Altro
#5

Ghiacciaio Upsala

star-4.5140
The Upsala Glacier upstages even Perito Moreno in scale. South America’s largest glacier, Upsala measures 50km long and 10km wide (31 miles long, 6 miles wide). It’s only from the water of Lake Argentino that you can really appreciate the glacier’s magnitude and crystalline beauty. Forests surround the glacier and lake, and icebergs that have tumbled from the glacier’s peaks fill the water. From the glacier, you can hike to the iceberg-dotted waters of Lago Onelli and take in vistas of blue-white ice floes, jagged mountains and pristine waterways stretching to the horizon. Travel here by horseback, boat, hiking or 4WD, before taking the boat to the glacier’s towering walls fronting the lake.Altro
#6

Monte Fitz Roy

star-4.574
Il Monte Fitz Roy, la montagna più alta nel Parco Nazionale di Los Glaciares, si erge a 3.405 metri sopra le nude montagne scolpite dalla neve con un picco che solo gli alpinisti esperti prenderebbero in considerazione. Anche il suo vicino di casa, il Cerro Torre di 3.128 metri, non è facile da scalare ma le loro magnifiche guglie incoronano il parco delle sue formazioni più riconoscibili.Gli scalatori esperti possono provare ad arrampicarsi su ognuna delle due montagne tra novembre e febbraio, ma tenete a mente che anche in estate le giornate limpide non sono garantite. Gli escursionisti meno ambiziosi troveranno dei magnifici sentieri su fino al meraviglioso paesaggio di granito, non certo vicino all'apice ma abbastanza alto per godere della vista attraverso i campi fioriti e i laghi cristallini.Altro
#7

Parco Nazionale El Calafate

star-530
Arroccato in cima alla montagna, vicino al picco di El Calafate e ad una vasta distesa di piste innevate e di sentieri, il Parco Nazionale El Calafate è una meta ovvia per gli amanti della natura e offre una serie di attività.I visitatori invernali possono sfruttare al meglio la neve sciando o scivolando su di essa con il tubo gonfiabile o ancora con racchette da neve o facendo delle gite in motoslitta. Le attività estive includono invece passeggiate in mountain bike e quad, kayak e rafting lungo i laghi e i fiumi dei dintorni. Solo il viaggio per arrivare al Parco Nazionale è di per sé incredibile; con la seggiovia si arriva in cima al Monte Huyliche, a 1.050 metri, la cui vista sul Lago Argentino e El Calafate lasciano sbalorditi.Altro
#8

Laguna de los Tres

star-511
Un viaggio alla Laguna de Los Tres, nei pressi del Monte Fitzroy, nel Parco Nazionale Los Glaciares, è un qualcosa di memorabile. Il lago è accessibile solo arrivandovi a piedi e il percorso può essere fatto in due giorni o in uno solo per chi è più allenato. Le tende da campeggio sono disponibili presso il vicino Campamento Poincenot. Per chi decide di fare il viaggio in due giorni, il campeggio è raggiungibile con una camminata di cinque ore (andata e ritorno) da El Chaltén.Sono molti gli avventurieri che fanno una sosta in questo campeggio per poi, la mattina presto, raggiungere la Laguna de Los Tres, e poter catturare i raggi del sole che si riflettono sul lago turchese, incastonato tra le montagne. Concedetevi il tempo che volete, al lago, godendo della sua meravigliosa vista. Se volete giungere alla meta in giornata, si consiglia di partire molto presto da El Chaltén per una camminata di otto ore. Questa opzione non prevede la vista di primo mattino del Monte Fitzroy dal campeggio.Altro
#9

Riserva Naturale Laguna Nimez

star-4.523
La Riserva naturale Laguna Nimez è un importante luogo di conservazione e di sosta per molte specie di uccelli migratori. È anche habitat di decine di famiglie diverse di uccelli della Patagonia; in tutto, sono circa ottanta le specie che possono essere avvistate. Degni di nota sono i fenicotteri e i cigni dal collo nero, ma è possibile che i visitatori incontrino, tra gli altri, oche, svassi argentati, ibis e falchi. La riserva offre anche un percorso a piedi, di circa 2 Km, che attraversa la vegetazione, incluse le due lagune nel mezzo.Ci sono due luoghi riparati da cui osservare gli uccelli in relativa segretezza, mentre volano continuamente sulle lagune. Il momento migliore per visitare questa zona è la mattina molto presto o la sera verso il tramonto, quando gli uccelli tornano per riposare.Altro
#10

Laguna Torre

star-58
Non c'è dubbio che la piccola cittadina di El Chaltén presenti uno scenario incredibile. Situata a circa tre ore dalla città di El Calafate, è nota come la capitale escursionistica dell'Argentina, con il famoso sentiero per Laguna Torre, difficile da battere. Il sentiero è facilmente riconoscibile e inizia con una piacevole passeggiata in salita attraverso boschi di faggio.Il fiume Fitz Roy scorre a fianco e a soli 15 minuti dall'inizio della passeggiata si arriva al primo punto panoramico sopra la cascata Margarita. L'escursione prosegue in salita per un paio d'ore, fino a raggiungere il belvedere Cerro Torre. Da questo punto si può ammirare Cerro Solo e Adela, nonché il Monte Fitzroy. Per avvicinarvi ancora di più, continuate per il campo base De Agostini e, dopo circa altri 15 minuti, arriverete finalmente alla Laguna Torre che a volte presenta degli iceberg galleggianti.Altro

Le migliori attività a El Calafate