Ricerche recenti
Cancella

Mentre il mondo riapre, ci impegniamo ad aiutarti a sentirti sicuro di tornare là fuori. Scopri quali passi stanno compiendo gli operatori per tenerti al sicuro e cerca attività con maggiori misure di sicurezza. Prima di andare però, è sempre meglio controllare le normative locali per le ultime informazioni sulla destinazione.

Scopri di più

Attrazioni di Genova

Categoria

Genoa Cathedral (Cattedrale di San Lorenzo)
37 tour e attività

La Cattedrale di Genova è dedicata a San Lorenzo, ma è anche conosciuta come il Duomo di Genova.

Originariamente fondata nel V o VI secolo, la Cattedrale fu costruita all'inizio del XII secolo. Fu parzialmente ricostruita agli inizi del XIV secolo, incluso il completamento della facciata, e da quel momento furono aggiunte anche diverse modifiche interne. Chi possiede un occhio arguto in merito agli stili architettonici, noterà senza dubbio le epoche diverse rappresentate sia all'esterno che all'interno di essa.

Scopri di più
Genoa Via Garibaldi (Via Giuseppe Garibaldi)
28 tour e attività

Una delle più famose vie storiche del centro di Genova è via Garibaldi. Nell'arco dei secoli questa strada ha cambiato nome, ma ha sempre avuto un fascino particolare.

Quando la via fu costruita a metà del 1500 portava il nome di "Strada Maggiore", mentre più tardi fu chiamata "Strada Nuova". Nel 1882 le fu definitivamente attribuito il nome del grande leader rivoluzionario italiano Giuseppe Garibaldi e, nel 2006, i vicoli e gli storici palazzi che questa via comprende sono stati aggiunti alla lista dei siti del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.

La progettazione e costruzione di via Garibaldi era destinata principalmente ad accogliere le case di famiglie nobili genovesi che, col tempo, sono state tramandate di generazione in generazione.

Scopri di più
Piazza de Ferrari
26 tour e attività

La maggior parte delle città italiane hanno così tante piazze affollate che è difficile capire qual'è quella principale. A Genova Piazza de Ferrari è quella principale e, una volta che ci arrivate, è facile capire il perché.

La grande piazza è situata nel centro della città, tra la parte storica e quella moderna. Inoltre molti edifici importanti si affacciano sulla piazza: Palazzo Ducale (il suo ingresso principale è su Piazza Matteotti, lo splendido edificio della Nuova Borsa e il Teatro Carlo Felice.

Piazza de Ferrari è così chiamata per Raffaele de Ferrari, un nobile del XIX secolo che un tempo visse in un palazzo vicino alla piazza. La moglie fu colei che lasciò in eredità Palazzo Rosso e Palazzo Bianco, un tempo dimore private possedute dalla sua famiglia, alla città di Genova dopo la sua morte, per essere utlizzate come musei pubblici.

Scopri di più
Doge's Palace (Palazzo Ducale)
17 tour e attività

Tra il XIV e il XVIII secolo, i governatori di Genova venivano chiamati Dogi e risiedevano nel Palazzo Ducale, nel centro storico della città, oggi aperto al pubblico come museo. Costruito nel 1250, sebbene alcuni ritocchi finali furono applicati nel 1530, il Palazzo fungeva per il Doge regnante sia da residenza e sia come sede di potere. Da qui, infatti, governava la Repubblica di Genova. Nell'arco degli anni l'edificio fu ampliato in alcuni punti e parzialmente ricostruito due volte, di cui una in seguito ad un incendio scoppiato nel 1770.

La struttura conta due entrate, la principale si trova in Piazza Matteotti, mentre la seconda nella famosa Piazza de Ferrari. Oggi il Palazzo è adibito a varie funzioni civili. Ospita regolarmente mostre, tra cui quelle di arte contemporanea incluse di visita. Inoltre ci sono un paio di sale molto grandi, spesso impiegate in occasione di eventi.

Scopri di più
Lighthouse of Genoa (La Lanterna)
4 tour e attività

Una dei simboli di Genova è il vecchio faro, La Lanterna, tutt'oggi operativo e considerato il principale della città.

Il faro è situato su una collina non distante dal centro storico, nei pressi del quartiere Sampierdarena. La sua prima torre fu edificata intorno al 1128, lontano da quella che poi sarebbe diventata Genova, e veniva fatta funzionare accendendo un focolare con della semplice legna secca. Col tempo la struttura fu danneggiata da famiglie in lotta fra loro e da bombe esplose durante la guerra. Il faro che vediamo oggi risale ad una grande ricostruzione del 1543.

Fino al 1913, quando la luce elettrica fu installata per la prima volta, la Lanterna richiedeva ancora l'intervento dell'uomo. L'accensione della luce del faro fu completamente automatizzata nel 1936. La torre è alta circa 76 metri ed è considerato il secondo faro in muratura più alto del mondo, oltre ad essere anche una delle più antiche strutture ancora in piedi.

Scopri di più
Boccadasse
3 tour e attività

Genova è una città italiana ricca di quartieri che si distinguono l'uno dall'altro per la propria storia e identità. Uno di questi è Boccadasse, un tempo villaggio di pescatori, situato sul lungomare, nella parte est del centro storico di Genova.

Ad una delle sue estremità, il quartiere è collegato al centro attraverso Corso Italia. Passeggiare lungo questo tratto è uno spettacolo, in modo particolare durante le giornate di sole.

Sono diverse le storie che riguardano l'origine del suo nome. Alcuni pensano che Boccadasse, in dialetto "Bocadâze", derivi dalla forma "a bocca d'asino" della piccola baia su cui sorge il borgo; altri, che derivi dal nome di un torrente che scorreva lungo il quartiere, chiamato "Asse". Ad ogni modo, l'unica cosa certa è che la parola Bocca significhi propriamente bocca, per cui le altre teorie non possono essere considerate errate.

Scopri di più
Palazzo Rosso
3 tour e attività

Molto spesso i nomi di importanti edifici italiani possono essere discutibili. Nel caso di Palazzo Rosso a Genova, invece, la ragione per cui è così chiamato è lampante, è un palazzo, ed è rosso.

Palazzo Rosso fu costruito come residenza privata intorno al 1670 per la famiglia Bignole-Sale. Essi possedettero il palazzo per 200 anni prima che l'ultimo membro della famiglia che ci soggiornò, decise di donarlo alla città di Genova. Il palazzo è in via Garibaldi nel centro storico di Genova, annoverato dall'UNESCO come sito Patrimonio dell'Umanità, insieme ad altri palazzi originariamente costruiti per importanti famiglie locali.

Scopri di più
Bigo
2 tour e attività

Una delle caratteristiche più in vista del porto di Genova è qualcosa che assomiglia un po’ ad una sonda spaziale che esce dall'acqua. Questa struttura bianca assomiglia ad una gru con più braccia ed è chiamato il "Bigo", l’ascensore panoramico di Genova.

Il Bigo è stato progettato dal famoso architetto genovese Renzo Piano, lo stesso che ha progettato l'acquario di Genova nel 1992, per commemorare l’anniversario del viaggio di Colombo che partì per il Nuovo Mondo. Da uno dei bracci si solleva una cabina che ruota a 360° in modo da dare una vista completa sulla città. All’interno della cabina sentirete un’audio-guida che spiega quello che state vedendo. Non a caso, il disegno del Bigo è stato ispirato dalle varie enormi gru del porto che sembrano non fermarsi mai, mentre sollevano le merci dalle enormi navi cargo.

Scopri di più

Altre attività a Genova

Genoa Cruise Port

Il Porto di Genova

2 tour e attività

Genova è principalmente famosa per essere stata la città natale di Cristoforo Colombo. Considerata il secondo porto più grande d'Europa, la città presenta un insieme di stili antichi e moderni: i colori rosa antico, ocra e rosso delle case si trovano accanto ai moderni grattacieli e alle cupole delle chiese. Questo panorama è visibile salendo su per le colline, partendo dal mare e passando attraverso le strade strette e tortuose.

Nonostante la grandezza della città, è molto facile esplorare l'antico centro storico a piedi. La Cattedrale di San Lorenzo (XII sec.), in stile romanico, è il cuore di Genova e conserva le Ceneri di Giovanni Battista, considerato il Santo patrono. A pochi passi si trova Piazza de Ferrari con il suo Palazzo Ducale (XIII sec.) e il Teatro dell'Opera, mentre la principale strada dello shopping è senza dubbio via XX Settembre.
Scopri di più
Corso Italia

Corso Italia

1 tour e attività

Chi potrebbe rifiutare una passeggiata su un bellissimo lungomare in una splendida giornata? Se state andando a Genova allora significa che non potete perdevi la passeggiata su Corso Italia.

Ci sono poche strade che possono essere chiamate "passeggiata" a Genova, una città molto legata al suo lungomare, e Corso Italia è quella principale. Si estende per circa 2,5 Km, subito ad est dal centro storico, dal quartiere della Foce al quartiere Boccadasse. Lungo Corso Italia c'è un ampio marciapiede per passeggiare, fare jogging o andare con la bicicletta e su gran parte del percorso ci sono delle magnifiche spiagge da vedere. Anche se il tempo non è favorevole per fare una passeggiata, ci sono ottimi ristoranti lungo il Corso che vantano una spettacolare vista sul mare tutto l'anno.

Potete sicuramente percorrere tutta Corso Italia senza sosta, ma ci sono numerosi posticini per cui vale la pena fermarvi e prendervela con comodo.

Scopri di più
Aquarium of Genoa

Acquario di Genova

1 tour e attività

Genova è associata comprensibilmente al mare. È la città portuale più grande d'Italia ed è sede dell'acquario più grande d'Italia e uno dei più grandi in Europa.

L'acquario di Genova è situato nel vecchio porto. Quando l'area fu riconcepita nei primi anni '90, per essere meno industriale e più accattivante per i visitatori, l'acquario era parte integrante di questo progetto. Questo, così come il vecchio porto, fu progettato dal celebre Renzo Piano, esso stesso Genovese. L'acquario fu aperto nel 1992 ed oggi più di 1,2 milioni di persone lo visitano ogni anno.

L'acquario di Genova offre ai visitatori 70 diverse vasche con una capacità di più di 5,5 milioni di litri d'acqua e 12,000 specie animali. Questo è l'unico in Europa ad esporre alcuni pesci provenienti dall'Antartico e, nel 1998, a seguito di un'espansione degli edifici, fu aggiunta un'ala dedicata ai mammiferi marini dove c'è spazio anche per una decina di delfini.

Scopri di più
Galata Maritime Museum (Galata Museo del Mare)

Galata Museo del Mare

2 tour e attività

Tra le proprietà gestite dalla società che possiede il più famoso Acquario di Genova, c'è il Galata Museo del Mare. Questo museo è perfetto per integrare la visita all'acquario

Galata era situata nei pressi di Costantinopoli (ora Istanbul) e faceva parte della Repubblica Marinara di Genova dal XIII al XV secolo. Il quartiere dove il Museo del Mare è situato, è conosciuto come Galata, nome che gli fu dato nel XIX secolo dalla città come rimando alla sua ex repubblica. Il quartiere fu rivoluzionato negli anni '90 per apparire meno industriale e il museo aprì al pubblico nel 2004.

Il museo si estende su quattro piani dove ci sono diverse mostre su varie tipologie di barche a vela e su esplorazioni marine. Un intero piano è dedicato alle migrazioni transatlantiche inclusa la mostra chiamata "La Merica! Da Genova ad Ellis Island", e naturalmente è presente una sezione dedicata al genovese Cristoforo Colombo.

Scopri di più
Chiossone Museum of Oriental Art (Museo d'Arte Orientale Edoardo Chiossone)

Museo d'Arte Orientale Chiossone

Può sembrare strano visitare una grande collezione di arte asiatica in Italia, eppure è proprio quello che accade al Museo d'Arte Orientale "Chiossone" di Genova.

Edoardo Chiossone fu un pittore del XIX secolo che trascorse circa vent'anni della sua vita in Giappone. In quel tempo l'artista accumulò un'incredibile collezione di arte asiatica che, alla sua morte, fu donata all'Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova. Successivamente, la stessa Accademia utilizzò questa collezione per avviare il Museo d'Arte dedicato all'artista nel 1905.

Per via del suo forte legame con il Giappone, gran parte della collezione di Chiossone ha a che fare con l'arte giapponese, sebbene siano presenti anche opere rappresentanti altre culture asiatiche, per un totale di più di 15.000 pezzi. In molti considerano questo Museo tra le più importanti collezioni d'arte asiatica in Europa.

Scopri di più
Palazzo Bianco

Palazzo Bianco

In Italia, molti ex palazzi privati sono ora musei. Si tratta di abitazioni lasciate in eredità alla città quando le famiglie non potevano più permettersi la loro manutenzione. Genova è ricca di questo tipo di musei, tra cui Palazzo Bianco, situato nel centro storico.

L'edificio fu costruito nel 1530 per la famiglia Grimaldi, la quale lo vendette alla famiglia De Franchi intorno alla metà del 1600. Successivamente, nel 1700, Palazzo Bianco cambiò nuovamente proprietario passando di fatto nelle mani della famiglia Brignole-Sale che possedeva anche Palazzo Rosso, nei pressi di via Garibaldi. Infine, nel 1880 la struttura fu consegnata alla città di Genova per essere adibita a museo.

Conosciuto come Museo di Palazzo Bianco, oggi l'edificio ospita collezioni di quadri provenienti da tutta Europa e di varia datazione, dal XII al XVII secolo. Tra le diverse opere compaiono le firme di Caravaggio, Veronese, Filippino Lippi, Rubens, Van Dyck e molti altri.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489