Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Linguadoca-Rossiglione

Categoria

Planet Ocean Montpellier

Planet Ocean Montpellier si trova a Montpellier, sulla costa mediterranea francese. Il secondo sito turistico più visitato nell'area della Linguadoca-Rossiglione ospita oltre 3500 animali di 400 specie provenienti da tutti i mari e gli oceani di tutto il mondo. Dalle meraviglie del Mediterraneo alle profondità dell'Oceano Indiano, dagli splendori sudafricani all'Oceano Atlantico e all'Amazzonia, niente è off limits nei 33 bacini dell'Aquarium Mare Nostrum.

Più che un semplice acquario, il museo presenta una tempesta marina e un simulatore di esplorazione subacquea 3D - gli unici in Europa - nonché il più grande bacino coperto di Francia in Francia, che è alto 10 metri e largo 18 metri. Le specie più ricercate sono, ovviamente, il pinguino africano, le barriere coralline ei pesci multicolori dei mari del sud.

Scopri di più
Fortezza di Salses

Costruita all'inizio del XVI secolo per proteggere l'ex confine tra Francia e Catalogna, la Fortezza di Salses vanta una posizione strategica tra le montagne delle Corbières e il lago costiero di Étang de Salses. Notevolmente conservato, è notevole per la sua architettura medievale e le imponenti fortificazioni.

Scopri di più
Frenzy Palace Water Jump

Un parco acquatico diverso dagli altri, Frenzy Palace Water Jump, situato a Torreilles, vicino a Perpignan, si rivolge agli appassionati di sport estremi, agli amanti degli scivoli d'acqua e a coloro che cercano un modo unico per sconfiggere il caldo estivo. Piste BMX, scivoli vertiginosi e altre attività faranno volare i visitatori nell'aria.

Scopri di più
Torre Magne (Tour Magne)

La Torre Magne (Tour Magne), nota anche come Torre Grande, è un edificio preromano e l'unica torre rimasta delle antiche fortificazioni augustee a Nimes. La Torre Magne si erge sul Mont Cavalier, la vetta più alta di Nîmes, e gode di una vista libera e tattica delle pianure circostanti che collegavano l'Italia e la Spagna. La torre ottagonale, alta 32,5 metri, fu costruita per due motivi: primo, per esprimere il potere della città, e secondo, per servire a scopi strategici, in particolare come torre di avvistamento e torre di segnalazione - in effetti, era la principale roccaforte di Nimes contro gli inglesi durante la guerra dei cent'anni. Di conseguenza, la torre è stata nominata Monumento Storico della Francia nel 1840 e rimane una delle attrazioni più visitate del dipartimento del Gard. La torre è citata in molte opere letterarie, inclusi testi di Victor Hugo e Guillaume Apollinaire.

Scopri di più
Pharmacie de la Misericorde

Ospitato all'interno di un vecchio farmacista, questo piccolo museo di due stanze mette in luce la storia farmaceutica di Montpellier, una città con un'eredità medica di lunga data. Le mostre includono vasi di ceramica, barili, mortai e altri vasi e strumenti, realizzati principalmente a Montpellier e utilizzati per produrre e conservare vari rimedi medici e antidoti.

Scopri di più
Museo di antichità di Arles (Musée Départemental Arles Antique)

Arles, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è spesso chiamata "l'anima della Provenza", una città fotogenica con una storia che risale a 2.500 anni fa e ricca di resti romani; la loro estensione indica l'importanza della città in epoca romana - grazie alla sua posizione sul fiume navigabile Rodano - e comprende un'arena, un teatro e complessi termali. Arles cadde dall'importanza intorno al 480 d.C. ma in epoca medievale era ancora una volta una potenza da non sottovalutare, come dimostra la chiesa romanica di St-Trophime, capolavoro della città. L'inestimabile collezione di manufatti romani scoperti nella regione è ospitata nell'elegante Museo di Antichità Arles triangolare blu cobalto (Musée Départemental Arles Antique), progettato da Henri Ciriani e inaugurato nel 1995.

Tra i suoi tesori, il museo espone una vasta collezione di antichità, tra cui sculture monumentali romane, arte pagana e cristiana e diversi splendidi mosaici. Al centro della scena c'è il modello dei mulini ad acqua che operavano in epoca romana a Barbegal, ritenuti i più complessi nell'antichità; e la chiatta Arles-Rhône 3 di 2.000 anni, trovata nel fiume Rodano e accompagnata da un video sul suo meticoloso restauro.

Scopri di più
Castello del conte nella cittadella di Carcassonne (Chateau Comtal)

A coronamento dellacité collina (cittadella) di Carcassonne-a-Site Patrimonio Mondiale dell'UNESCO imponenti date Chateau Comtal indietro al 12 ° secolo, anche se le radici storiche del sito risalgono fino all'epoca romana. Un classico castello medievale, con torri fiabesche e suggestivi bastioni, il castello restaurato è ora aperto al pubblico come museo.

Scopri di più
Zoo di Montpellier (Zoo de Montpellier)

Lo zoo di Montpellier (Zoo de Montpellier) copre 80 ettari (198 acri) appena a nord del centro della città. Inaugurato nel 1964, lo zoo ha l'aspetto di un parco safari con recinti aperti dove la maggior parte degli animali selvatici vagano liberi. Con 120 specie e 1.104 animali, lo zoo copre molto terreno, da zebre e leoni a lucertole e uccelli.

Scopri di più
Seaquarium
1 tour e attività

Fondato nel 1989, il Seaquarium offre ai visitatori grandi e piccini la possibilità di conoscere da vicino centinaia di specie marine rare. Situato nella città costiera di Le Grau-du-Roi, vicino a Montpellier, l'acquario è suddiviso in più spazi espositivi ed è particolarmente noto per la sua vasta esposizione di squali.

Scopri di più
Pic St-Loup
star-5
119

A soli 658 metri di altezza, potrebbe essere sorprendente apprendere che Pic St-Loup è uno degli emblemi più amati della città di Montpellier. Dopo tutto, le Alpi non sono così lontane. Ma grazie alla vegetazione bassa, alle imponenti scogliere alte 300 metri e a un rilievo circostante di soli 150 metri, il Pic St-Loup è molto prominente e può essere visto da quasi ovunque nel dipartimento dell'Hérault. È, per definizione, parte dell'estremità inferiore del Massiccio Centrale.

A causa del suo microclima e della flora unica, la montagna è un sito protetto e ospita una fiorente popolazione di rapaci. La montagna è una gita di un giorno molto popolare da Montpellier sia per i turisti curiosi che per gli escursionisti seri; c'è una vecchia cappella, rovine del castello, un eremo e una croce simbolica in cima alla montagna. Per non parlare dei panorami senza ostacoli, che si estendono dal Mar Mediterraneo a sud fino alle montagne delle Cévennes a nord. Il vino prodotto sui bassi pendii del Pic St-Loup è uno dei terroir più apprezzati della regione della Linguadoca-Rossiglione.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
+39 22 331 2036
+39 22 331 2036