Ulteriori informazioni sulla nostra risposta al Covid-19.

Scopri di più
Ricerche recenti
Cancella
Cose da fare a Mosca

Cose da fare a  Mosca

Mosca ti dà il benvenuto

La capitale della Russia, superstato e superpotenza globale, non delude. A Mosca, l'architettura imitabile - si pensi alle cupole a cipolla, alle strisce di zucchero filato e alla grandezza imperiale - compete per attirare l'attenzione con i monumenti comunisti e le potenze politiche. A causa della complessità della sua storia, l'affascinante centro storico di Mosca può essere scoperto al meglio con un giro turistico guidato. Copri la vasta Piazza Rossa (Krasnaya Ploschad), la vivace Cattedrale di San Basilio, le belle dimore di Nikolskaya Street e il Teatro Bolshoi. I viaggiatori più informati optano per i tour mattutini del Cremlino di Mosca, sede di uova Fabergé, corone reali e gioielli opulenti, per evitare la folla; mentre i visitatori per la prima volta scelgono di solito un tour della metropolitana di Mosca, che rivela gli arredi opulenti e le statue disseminate nelle 180 stazioni della rete. L'arte e i manufatti all'interno della Galleria Tretyakov, del Museo di storia dei Gulag e del Museo e Riserva Kolomenskoye stupiranno gli intenditori di cultura; chi ama il brivido può sparare con le armi dell'esercito sovietico durante una visita al Central Shooting Club; e i buongustai possono assaggiare i prodotti principali della cucina russa, tra cui borsch (zuppa di barbabietole) e schnitzel (carne impanata) in un tour culinario. Le gite di un giorno popolari da Mosca includono Suzdal e Vladimir, città rurali e medievali e siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO; e Sergiev Posad, che fanno tutti parte del percorso di viaggio dell'Anello d'Oro della Russia. Inoltre, con San Pietroburgo a sole quattro ore di treno o un'ora di volo in aereo, Mosca funge da comoda porta d'accesso al resto dell'ex Unione Sovietica.

Le 10 migliori attrazioni a Moscow

#1

Cremlino

star-5946
Uno dei luoghi più rappresentativi di tutta la Russia, il Cremlino, a Mosca, è una massiccia fortezza situata lungo le rive del fiume Moscova. In primo luogo fu la sede dei Granduchi di Russia, in seguito residenza degli zar Romanov e poi dei leader sovietici, tra cui Stalin e Lenin. Oggi il Cremlino rappresenta la residenza ufficiale del Presidente della Federazione Russa. Nonostante ciò, la maggior parte del complesso è aperta al pubblico, ogni giorno, inclusa la torre campanaria, diverse cattedrali, il Palazzo del Patriarca e la famosa Armeria.Un tempo, edificio più alto della Russia, la Torre offre una splendida vista sulla città, mentre le cattedrali dell'Assunta, dell’Arcangelo e dell'Annunciazione che circondano la Piazza della Cattedrale, offrono ai visitatori uno scorcio della vita religiosa russa. L'Armeria è ciò che vi toglierà il fiato, con la sua incredibile collezione di gioielli, armature, armi e antichi reperti russi.Altro
#2

Piazza Rossa

star-51.345
La Piazza Rossa è la piazza principale di Mosca, a nord-est del celebre Cremlino. Inizialmente adibita a mercato, nel corso degli anni è diventata luogo prediletto per cerimonie e proclami pubblici e occasionale incoronazione di sovrani; durante il periodo sovietico ha ospitato parate militari. Insieme al Cremlino, nel 1990, la Piazza è entrata a far parte del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, uno dei primi luoghi dell’Unione Sovietica a ricevere tale designazione.Finora la Piazza Rossa ha ospitato anche una serie di importanti concerti con nomi del calibro di Paul McCartney, Red Hot Chili Peppers e Shakira. L'ingresso principale alla Piazza avviene attraverso la Porta della Resurrezione, ricostruita nel 1995, somigliante a quella originaria risalente al 1680. Di fronte alla Porta, una piccola cappella ospita un'icona della Madonna, conosciuta come la Vergine iberica, che attira folle durante tutta la giornata.Altro
#3

Teatro Bolshoi

star-5519
Uno dei teatri più famosi al mondo, il Teatro Bolshoi di Mosca, risale al 1776 quando l'Imperatrice Caterina la Grande concesse al principe Pyotr Urusov il privilegio di mantenere spettacoli teatrali di ogni tipo, per un periodo di dieci anni. L'attuale edificio Bolshoi è stato aperto il giorno dell'incoronazione dello zar Alessandro II nel 1856 ed è caratterizzato da una sala a sei livelli, decorata in cremisi e oro, che poteva ospitare fino a 2.300 persone.Il Bolshoi ha riaperto i battenti recentemente, ad ottobre 2011, dopo essere stato chiuso per un progetto di ristrutturazione di sei anni. La ricostruzione e la ristrutturazione del palco principale ha visto il lavoro di oltre 3.000 specialisti al giorno, così come altri 1.000 impegnati in restauri fuori dal teatro. Il progetto non solo ha ripristinato l'aspetto storico del teatro, sia all'interno che all'esterno, ma anche migliorato la formidabile acustica con strumenti e attrezzature di ultima generazione.Altro
#4

Museo Puškin

star-4.5204
Il Museo Puškin è il più grande museo d'arte europea a Mosca, con oltre 560.000 opere. Inaugurato nel 1912, non ha in realtà alcun legame diretto con il poeta russo Alexander Puškin, ma è stato semplicemente rinominato in suo onore, nel 1937, per celebrare il centenario della sua morte. Il Museo comprende una straordinaria collezione di capolavori olandesi e fiamminghi del XVII secolo, tra cui diverse opere di Rembrandt, nonché opere di pittori impressionisti e post-impressionisti come Van Gogh, Matisse, Gauguin e Picasso.Questi ultimi sono ora ospitati in una nuova galleria di Arte Europea e Americana che raccoglie opere dei secoli XIX e XX, situata accanto al museo principale. Molti dei suoi dipinti, il Museo li ebbe negli anni ’20 e ’30 quando le proprietà private furono nazionalizzate; altre opere arrivarono dal Museo di Storia, dal Museo del Cremlino, dall'Hermitage e da altri musei di San Pietroburgo.Altro
#5

Giardini di Alessandro

star-5423
Just west of the Kremlin, the Alexander Garden was laid out between 1819 and 1823 in an effort by Tsar Alexander I to rebuild Moscow after the end of the Napoleonic Wars. One of the first urban public parks in Moscow, it was built on the site of the riverbed of the Neglinnaya River, which was channeled underground. The garden actually includes three separate gardens, which stretch all along the western wall of the Kremlin, but the Upper Garden is of most interest to visitors. It includes the Tomb of the Unknown Soldier, which contains the remains of a soldier killed in World War II. A faux ruined grotto was built underneath the Middle Arsenal Tower in 1841, and a large granite obelisk was erected in 1914 to celebrate the tercentenary of the Romanov dynasty. While it was originally engraved with the names of the Romanov tsars, the Bolsheviks re-carved it with names of socialist and communist philosophers and political leaders.Altro
#6

Cattedrale dell'Arcangelo Michele

star-5183
Una delle numerose chiese all'interno del Cremlino a Mosca è la Cattedrale dell'Arcangelo Michele, per secoli principale luogo di sepoltura degli zar, fino a quando la capitale fu temporaneamente trasferita a San Pietroburgo. Costruita nei primi anni del XVI secolo, ha rappresentato il culmine di un progetto di costruzione avviato dallo zar Ivan il Grande.Costruita in uno stile unico rispetto alle altre cattedrali del Cremlino, la Cattedrale dell'Arcangelo presenta elementi del Rinascimento italiano; le cinque cupole rappresentano Gesù e i quattro evangelisti. Mentre molti tesori della cattedrale sono ospitati nel Palazzo dell’Armeria, qui rimane ancora l'iconostasi del XVII secolo, così come molti affreschi del XVI e XVII secolo, dipinti da più di cento artisti diversi. L'icona più antica della cattedrale, che raffigura l'Arcangelo Michele, completa di armatura, risale al XIV secolo.Altro
#7

Palazzo dell'Armeria

star-593
Per avere un’idea della stravaganza degli zar russi, fate una visita al Palazzo dell’Armeria, un edificio risalente alla metà del XIX secolo, all'interno del Cremlino. Il Palazzo dell’Armeria ospita una vasta gamma di tesori degli zar, abiti da cerimonia e la più grande collezione d’oro e d’argento di artigiani russi. L’Armeria ospita più di quattromila oggetti di arte russa, di paesi europei e orientali, dal IV al XX secolo, distribuiti su nove sale, all’interno dei due piani dell’edificio. Qui si possono ammirare l'oro e l’argenteria russi, opere di maestri di San Pietroburgo e Mosca e la famosa collezione di Uova Fabergé. Sono esposte armi cerimoniali, sia orientali che europee, pistole fabbricate in Persia e in Turchia e armi russe risalenti al XII secolo. Mostre espongono doni degli Ambasciatori provenienti da Germania, Inghilterra, Svezia, Polonia e Francia, tra cui una collezione unica di argenteria inglese da tè, e francese da tavola.Altro
#8

Cattedrale della Dormizione (Uspensky Sobor)

star-4.5104
Una delle numerose chiese all'interno del Cremlino di Mosca, la Cattedrale della Dormizione è senza dubbio la più importante. Costruita tra il 1475 e il 1479, su richiesta del granduca Ivan III di Mosca, è considerata la chiesa madre moscovita. Per tanto tempo è stata luogo di incoronazione degli zar Romanov, luogo di sepoltura dei patriarchi della Chiesa ortodossa.Progettata dall’architetto italiano Aristotele Fioravanti, la Cattedrale ha cinque cupole e divenne un modello per altre chiese della Russia, con i suoi affreschi colorati che dominano l'interno e la suggestiva iconostasi che risale al 1547. Gli zar spesso aggiungevano icone delle città che conquistavano, e la più antica di queste, del XII secolo, venne portata a Mosca da Veliky Novgorod, dopo essere stato catturato nel 1561. Vicino all'ingresso sud della cattedrale potrai fermarti ad ammirare lo splendido trono dello zar Ivan IV.Altro
#9

Gorky Park

star-5237
Named after Russian author Maxim Gorky, Gorky Park is Moscow’s most famous park, covering 300 acres along the Moskva River near the center of the city. Opened in 1928, it was the first park of its kind in Russia and served as a model for other parks throughout the country. During Soviet times, it was a center of activity for Moscow residents, featuring roller-coasters, a Ferris wheel and other western-style carnival rides, as well as more formal gardens and woodlands. After the collapse of the Soviet Union, the park fell into disrepair, but has been completely reconstructed in recent years. Old amusement park rides have been cleared away to make room for a more eco-friendly recreational area. Today, the park features contemporary art displays, new cafes and an open air cinema. Lounge chairs and pillow-shaped bean bags welcome those looking for a little relaxation and free wi-fi is available throughout.Altro
#10

I Bagni Sanduny

star-517
Chi visita la Russia non dovrebbe andar via senza aver provato un bagno pubblico tradizionale russo, e i Bagni Sanduny possono essere il posto migliore per farlo. Fondato nel 1808, questo bagno pubblico è il più grande e imponente di Mosca con soffitti alti, scale in marmo e affreschi in oro all'interno. Esso comprende un salone di bellezza, un ristorante e servizio lavanderia. Chiamati "zar dei bagni pubblici", i Bagni Sanduny sono frequentati non solo dai turisti ma da uomini d'affari e dall'alta società russa. Per seguire la routine tradizionale russa, recatevi alla sauna per circa 10 minuti, poi saltate in una piscina di acqua fredda e poi fate tutto da capo. Prendetevi una pausa in mezzo per fare uno spuntino, gustare una birra o sorseggiare una tazza di tè. Nella sauna potreste anche farvi "battere" con rami di betulla, un'altra tradizione russa di vecchia data. L’area per le donne oggi sembra più un salone moderno ed offre anche altri tipici trattamenti termali.Altro