Ulteriori informazioni sulla nostra risposta al Covid-19.

Scopri di più
Ricerche recenti
Cancella
Terra dell'incenso
Terra dell'incenso

Terra dell'incenso Tours

Ingresso gratuito

Dall'apice dell'antica Grecia e dell'Egitto, all'età del ferro e all'età islamica e per gran parte del XVII secolo, il commercio di incenso prosperò in tutta la penisola araba, il Nord Africa, il Mediterraneo, l'India e la Cina. Le carovane, o gruppi itineranti di commercianti, percorrevano la Via della Seta in queste aree e formavano insediamenti improvvisati vicino ai loro prodotti più preziosi; pochi erano più redditizi da commerciare dell'incenso.

Una resina aromatica usata come incenso nelle cerimonie religiose e nelle case private, l'incenso viene raccolto sbucciando la corteccia dal suo robusto albero omonimo (noto anche come Boswellia sacra), che può crescere praticamente ovunque, anche dalla roccia solida. Tecnicamente chiamata olibano, e particolarmente sacra agli ebrei per la sua apparizione nella Torah, alla resina fu dato il suo nome più comune quando i crociati franchi la riportarono con loro in Europa.

Nella provincia del Dhofar, nel sud dell'Oman, il patrimonio dell'umanità è composto dagli antichi alberi di incenso a Wadi Dawkah, dai resti dell'insediamento di carovane di Shisr e Wubar e dai porti commerciali di Khor Rori e Al-Baleed, al confine con il Mar Arabico . Questa zona è una delle maggiori fonti di prova al mondo del commercio di incenso culturalmente influente e offre esempi ben conservati di architettura araba di epoca medievale.

In questi giorni, l'incenso rimane un grande business in Oman e può essere acquistato da commercianti dedicati nei mercati di tutto il paese.

Scopri di più

Tour e attività per scoprire Terra dell'incenso

Nessun risultato trovato.

Che ne dici di cercare qualcos'altro?Vedi tutti i tour a Oman