Ulteriori informazioni sulla nostra risposta al Covid-19.

Scopri di più
Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Palermo

Categoria

Cattedrale di Palermo (Cattedrale di Palermo)
star-5
768
64 tour e attività

Nel corso dei secoli, la Sicilia è stata governata da ondate successive di conquistatori, ognuno dei quali ha lasciato il segno nell'architettura, nella cultura e nella cucina dell'isola. Un perfetto esempio di questa miscela di culture è la Cattedrale di Palermo (Cattedrale di Palermo), un affascinante mosaico di stili architettonici normanni, arabi, gotici, barocchi e neoclassici.

Scopri di più
Teatro Massimo (Teatro Massimo)
star-5
1417
47 tour e attività

Il bellissimo teatro lirico di Palermo, il Teatro Massimo, è il più grande teatro lirico dell'intero paese. È un punto di riferimento importante nel centro storico di Palermo, e anche se non ti piace l'opera potresti avere familiarità con l'imponente scalinata anteriore del teatro.

Il Teatro Massimo è stato costruito alla fine del 1800, inaugurato nel 1897 con una rappresentazione del “Falstaff” di Giuseppe Verdi. Il piano originale prevedeva 3.000 posti a sedere per il pubblico, ma oggi il teatro può ospitare 1.350. Ci sono sette livelli di palchi in un semicerchio attorno ai posti a sedere sul pavimento, tutti rivolti verso il palcoscenico - un design molto tipico dei teatri d'opera dell'epoca. Come accennato, è il più grande teatro d'opera in Italia e al terzo posto in Europa.

La regolare stagione lirica al Teatro Massimo esclude l'estate, quindi se visiti in autunno, inverno o all'inizio della primavera puoi verificare con il botteghino per scoprire cosa sta suonando e se ci sono posti disponibili. In estate, a volte ci sono spettacoli orchestrali o di balletto più piccoli al Teatro della Verdura di Palermo invece del Teatro Massimo. Tuttavia, il grande teatro dell'opera di Palermo è aperto per i tour tutto l'anno. Informarsi al botteghino all'interno delle porte principali.

Scopri di più
Piazza e Fontana Pretoria
star-5
651
41 tour e attività

La piazza più famosa di Palermo, Piazza Pretoria, è a pochi passi dai frequentati Quattro Canti, ma un mondo lontano in termini di tipo di esperienza in piazza che offre.

Il fulcro di Piazza Pretoria è la fontana, conosciuta come Fontana Pretoria. È enorme, progettato nel 1550 da uno scultore fiorentino di nome Camilliani. La fontana fu originariamente commissionata per una villa privata in Toscana, ma fu donata alla città di Palermo nel 1574. I funzionari della città avevano raso al suolo diverse case per far posto a una grande fontana, destinata a mettere in mostra le imponenti tubature della città di Palermo, ma la gente del posto non lo era. t abbastanza preparato per le decorazioni della fontana quando è stata svelata.

Ci sono 16 figure sulla Fontana Pretoria, tutte completamente o parzialmente nude, che circondano la fontana. Non c'è lato da cui puoi semplicemente goderti l'acqua stessa senza vedere una statua nuda - che molti palermitani alla fine del XVI secolo trovarono scandaloso. Ci sono due chiese che si affacciano su Piazza Pretoria - Santa Caterina e San Giuseppe dei Teatini - che potrebbero aver aggiunto alla natura inadeguata percepita della decorazione della fontana.

Scopri di più
Mercato di Ballarò (Mercato Ballarò)
star-5
416
23 tour e attività

Se stai cercando di immergerti nella cultura locale di Palermo, il mercato di Ballarò (Mercato Ballarò) è il posto dove andare. Essendo il più antico mercato di strada della città e uno dei mercati più vivaci d'Europa, Ballarò offre anche uno sguardo al passato di Palermo come importante centro commerciale e porto.

Scopri di più
Quattro angoli (Quattro Canti)
star-5
794
47 tour e attività

Alcune piazze italiane sono piazze pittoresche dove i locali passeggiano la sera, o guardano i loro bambini giocare o spettegolano con i vicini. E a volte, come nel caso dei Quattro Canti di Palermo, sono incroci trafficati.

Nonostante il fatto che i Quattro Canti - noti anche come Piazza Vigilena - siano un incrocio spesso pieno di auto, è ancora una delle attrazioni che i visitatori cercano in città. Ciò è in gran parte dovuto ai quattro edifici che si trovano ai quattro angoli dell'intersezione - "quattro canti" significa "quattro angoli" - che sono edifici barocchi risalenti all'inizio del XVII secolo. I quattro edifici sono quasi identici, salvo alcuni dettagli.

Ciascuno dei quattro edifici è leggermente curvo, dando alla piazza un'impronta arrotondata, e ci sono statue nelle nicchie che rappresentano le quattro stagioni, i quattro re spagnoli di Sicilia ei quattro santi patroni di Palermo. Ogni edificio è collegato a un diverso quartiere di Palermo, e il santo patrono di quell'edificio è il patrono di quel quartiere.

Scopri di più
Mercato della Vucciria (La Vucciria)
star-5
747
15 tour e attività

Mentre Palermo ha una serie di vivaci mercati all'aperto che vale la pena esplorare per l'atmosfera vivace, il più famoso è il mercato della Vucciria, conosciuto localmente come La Vucciria. Situate nel centro storico intorno a Piazza San Domenico, le bancarelle vendono prevalentemente pesce, carne e prodotti, ma qui puoi trovare un po 'di tutto.

Scopri di più
Martorana
star-5
220
18 tour e attività

La chiesa conosciuta più comunemente come la Martorana è un esempio architettonico delle mutevoli alleanze della Sicilia nel corso dei secoli. La sola facciata presenta tre diversi stili architettonici.

La Martorana (Santa Maria dell'Ammiraglio è il nome ufficiale) risale al 1141. Non si vede più l'originale facciata normanna, ma dall'esterno si può ancora vedere la tipica cupola rossa normanna. Per fortuna, una volta dentro la chiesa, i mosaici originali del XII secolo risplendono ancora in tutta la loro gloria bizantina. Questi mosaici sono il momento clou di una visita a La Martorana, e se vuoi vederli al meglio, vai per prima cosa al mattino.

Tornati fuori dalla chiesa, noterai che sulla vecchia facciata normanna ora c'è una facciata barocca e un campanile romanico. Dopo che la chiesa fu completata a metà del XII secolo, fu successivamente data a una suora benedettina di nome Eloisa Martorana - da cui il soprannome della chiesa - negli anni 1190 in modo che potesse stabilirvi un convento. Il convento fiorì per tutto il XIX secolo e fu sotto la direzione delle suore che furono apportate molte delle modifiche architettoniche. All'inizio del 1900, il convento non esisteva più: Mussolini donò la chiesa ai greco-ortodossi a Palermo nel 1935.

Scopri di più
Catacombe dei Cappuccini (Catacombe dei Cappuccini)
star-4.5
25
6 tour e attività

Uno dei luoghi più famosi di Palermo, anche se piuttosto macabro, è l'ampia rete di catacombe sotto lo storico Convento dei Cappuccini della città. Le Catacombe sotterranee dei Cappuccini (Catacombe dei Cappuccini) ospitano migliaia di resti mummificati in vari stati di conservazione databili dal XVI al XX secolo.

Scopri di più
Cappella Palatina (Capella Palatina)
star-5
155
24 tour e attività

La Cappella Palatina all'interno del Palazzo Reale di Palermo, un tempo cappella privata del Regno Normanno di Sicilia, è una delle attrazioni più importanti e mozzafiato della città. La cappella sembra risplendere di una luce dorata, riflessa dai mosaici decorati che ne rivestono l'interno e sono considerati tra i migliori d'Italia.

Scopri di più
Chiesa del Gesù (Chiesa del Gesù)
star-5
118
7 tour e attività

Spesso chiamata la Casa Professa, la Chiesa del Gesù (Chiesa del Gesù) è una delle più importanti chiese barocche della Sicilia. Costruita dai gesuiti alla fine del XVI secolo ai margini del quartiere ebraico di Palermo, la chiesa impiegò quasi 50 anni per essere costruita, con l'aiuto di centinaia di artisti e artigiani. All'interno, i visitatori troveranno affreschi colorati, intricate sculture in pietra e rilievi in marmo in una splendida cornice per la riflessione e il culto.

Molti degli affreschi della chiesa furono sostituiti dopo essere stati distrutti durante la seconda guerra mondiale, ma sono comunque impressionanti. Cerca i dipinti che coprono la volta della cupola, così come quelli nelle cappelle laterali a destra, come una raffigurazione dell'Adorazione dei Magi e di San Paolo l'Eremita. Sopravvivono entrambi rilievi in marmo del XVIII secolo raffiguranti l'Adorazione dei pastori e l'Adorazione dei Magi.

La chiesa può essere visitata durante un tour a piedi dei mercati e dei monumenti di Palermo, che include soste alla Cattedrale di Palermo e al Palazzo Reale di Palermo, parte di un patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Scopri di più

Altre attività a Palermo

Castello della Zisa (Castello della Zisa)

Castello della Zisa (Castello della Zisa)

star-4
99
5 tour e attività

Il castello della Zisa (Castello della Zisa) è un altro residuo del regno moresco in Sicilia. Il castello normanno fu costruito nel XII secolo e merita una visita anche se l'interno è stato da tempo liberato dalla sua decorazione originale.

Il palazzo della Zisa era originariamente progettato come parte di un vasto parco che fungeva da residenza estiva reale. I terreni erano riforniti di animali selvatici (e recintati), dando ai reali qualcosa da cacciare. Il parco, noto come il Genoard, comprendeva anche un altro palazzo di epoca normanna che si trova ancora a Palermo, La Cuba.

Nel XIV secolo furono apportate modifiche architettoniche e nel XVI secolo l'edificio era caduto in rovina: veniva persino utilizzato per immagazzinare oggetti contaminati dalla peste. Negli anni '70, i funzionari della città di Palermo acquisirono e iniziarono a restaurare La Zisa, un progetto che durò più di 20 anni. Oggi, il palazzo ospita un Museo di Arte Islamica al secondo piano. La stanza più impressionante è chiamata "Fountain Room", una camera a due piani in cui si accede dalle porte principali, che contiene alcune delle sue decorazioni moresche originali.

Scopri di più
Teatro Politeama Garibaldi (Teatro Politeama Garibaldi)

Teatro Politeama Garibaldi (Teatro Politeama Garibaldi)

star-4
123
13 tour e attività

L'imponente Teatro Politeama Garibaldi si affaccia su Piazza Ruggero Settimo di Palermo con il suo ingresso ad arco trionfale. Fu costruito alla fine del XIX secolo e oggi ospita l'Orchestra Sinfonica Siciliana.

La parola "politeama" deriva dal greco e si riferisce al teatro in costruzione per molteplici scopi, poiché Palermo aveva già un grande teatro lirico nel Teatro Massimo. È noto principalmente per l'Orchestra, tuttavia, e al suo interno assomiglia al classico teatro italiano che è.

Il teatro stesso è tutto velluto rosso e oro, con due livelli di palchi che rivestono l'area semicircolare principale. Due file di colonne circondano l'esterno dell'edificio circolare, incontrandosi all'arco trionfale all'ingresso. Anche il sipario del teatro nella parte anteriore del palco è un'opera d'arte, raffigurante una scena della mitologia greca dipinta nel 1891.

Alcuni tour di Palermo includono visite all'interno del Teatro Politeama Garibaldi e tour in autobus hop-on hop-off attraverso la città che si fermano nelle vicinanze se vuoi visitare da solo.

Scopri di più
Opera Dei Pupi (Rod Marionette Theatre)

Opera Dei Pupi (Rod Marionette Theatre)

star-5
237
3 tour e attività

Una delle tradizioni culturali della Sicilia è un tipo di spettacolo di marionette in cui le marionette a bacchetta vengono utilizzate per rappresentare storie leggendarie di cavalieri, pirati e santi. Questo tipo di spettacolo di marionette - o "Opera dei Pupi" - è stato persino aggiunto alla lista del patrimonio culturale immateriale dell'UNESCO nel 2008.

La tradizione dell'Opera dei Pupi in Sicilia divenne popolare all'inizio del XIX secolo, anche se alcune delle storie rappresentate dalle marionette risalgono al XII secolo. Quando questi spettacoli di marionette erano al culmine, c'erano in Sicilia palchi itineranti costruiti su carri trainati da asini. C'erano spesso più fondali di set dipinti in modo elaborato e le marionette stesse erano tutte intagliate a mano nel legno.

Oggi, ci sono ancora alcuni posti in cui puoi vedere l'Opera dei Pupi in Sicilia, dove portano avanti l'antica tradizione del teatro delle marionette, ma l'era in cui questi teatri erano operazioni a conduzione familiare con le abilità che vengono tramandate di generazione in generazione è lunga andato.

Scopri di più
Palazzo Chiaramonte-Steri (Palazzo Chiaramonte-Steri)

Palazzo Chiaramonte-Steri (Palazzo Chiaramonte-Steri)

star-4.5
98
2 tour e attività

L'imponente Palazzo Chiaramonte-Steri (Palazzo Chiaramonte-Steri) si trova su un lato di Piazza Marina, oggi sede degli uffici amministrativi dell'Università degli Studi di Palermo, un tempo era una residenza privata fortificata.

Il palazzo fu costruito nel 1307 come residenza privata della famiglia Chiaramonte. Le decorazioni interne più notevoli, tuttavia, furono aggiunte più tardi nel XIV secolo. In particolare, la Grand Hall ha un enorme soffitto ligneo dipinto. Le scene catturate dagli artisti includono alcune storie bibliche, alcune dalla mitologia e altre.

Dopo che il palazzo non era più una casa privata, fu utilizzato come prigione dall'Inquisizione spagnola (ci sono piccole celle con graffiti angosciosi sui muri), e in seguito come tribunale di Palermo. Oggi, una parte del palazzo è dove ha sede l'università della città, sebbene gran parte dell'edificio sia anche un'attrazione popolare per i visitatori.

Scopri di più
Casa Museo Palazzo Mirto (Palazzo Mirto Casa Museo)

Casa Museo Palazzo Mirto (Palazzo Mirto Casa Museo)

2 tour e attività

La Casa Museo di Palazzo Mirto (Palazzo Mirto Casa Museo) nello storico quartiere Kalsa di Palermo è una delle poche dimore aristocratiche del XVII secolo non solo intatta ma aperta al pubblico.

Alla fine del XVIII secolo, il Palazzo Mirto fu costruito su quelle che un tempo erano le fondamenta di un edificio risalente al XIII secolo. Il palazzo fu costruito per una famiglia benestante come residenza, che è esattamente quello che era fino al 1982. A quel punto la famiglia che vi abitava - la famiglia Lanza Filangieri, principi del vicino comune di Mirto - cedette il palazzo al governo della Sicilia.

Oggi il Palazzo Mirto è conservato come una casa nobiliare del XVIII o XIX secolo. Molte delle stanze del palazzo sono decorate con mobili e opere d'arte originariamente di proprietà della famiglia Lanza Filangieri, quindi in alcuni casi questi pezzi hanno occupato Palazzo Mirto per secoli.

Scopri di più
Porto Crociere di Palermo (Terminal Crociere di Palermo)

Porto Crociere di Palermo (Terminal Crociere di Palermo)

Le spettacolari vette delle montagne che dominano Palermo, lungo la costa nord-occidentale della Sicilia, sono la prima cosa che colpisce i visitatori che arrivano al porto della città, ma qui c'è molto di più che viste spettacolari. Famosa per la sua cucina, le ceramiche e l'architettura, la storica e vivace Palermo è un punto culminante di ogni crociera nel Mediterraneo.

Scopri di più
Monreale

Monreale

Affacciato sulla Conca d'Oro in cima a Mons Regalis, il borgo medievale di Monreale guadagna un posto sulla mappa di viaggio per la sua magnifica cattedrale piena di mosaici, costruita da Guglielmo II e completata nel 1184. Il grande Duomo, considerato per essere uno dei migliori esempi di architettura normanna in Sicilia, è pieno di mosaici raffiguranti scene dell'Antico Testamento, che coprono circa 68.889 piedi quadrati (6.400 metri quadrati) dell'interno.

Accanto alla cattedrale si trova il chiostro dell'abbazia, costruito intorno alla stessa epoca della chiesa e ampliato nel 1300. Questa parte della struttura è meglio conosciuta per le sue oltre 200 intricate doppie colonne decorate in mosaico di vetro. Ogni capitello di colonna raffigura un aspetto diverso della Sicilia medievale.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489