Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Sarawak

Categoria

Torre quadrata

La storia della Kuching Square Tower risale al 1879, quando fu costruita lungo il fiume Sarawak come mezzo per proteggere la città dai predoni. Situata verso un'estremità della Kuching Esplanade, la Square Tower ha indossato molti cappelli nel corso della sua storia: è stata una prigione di stato, una sala da ballo e oggi, un centro multimediale di informazioni turistiche, anche se non è sempre aperta al pubblico.

Il tetto della Square Tower vanta viste panoramiche sui monti Santubong e Serapi. Anche quando è chiusa ai visitatori, la Square Tower è un servizio fotografico sorprendente, soprattutto con l'edificio del parlamento del Sarawak sullo sfondo.

Scopri di più
Parco nazionale di Kubah
star-4.5
3

Situate a sole 14 miglia (22 km) fuori dalla capitale Kuching, le montagne di arenaria del Parco Nazionale di Kubah offrono alcune delle migliori opportunità di trekking di un giorno e di avvistamento di piante nelle immediate vicinanze. Sebbene una miriade di specie di uccelli e mammiferi, come arguas, fagiani e maiali barbuti, vagano per la foresta pluviale tropicale, Kubah è nota per la sua straordinaria varietà di piante, in particolare le palme. E se nuotare sotto una cascata sembra il pomeriggio perfetto, ci sono molte opportunità per farlo.

Una passeggiata lungo il sentiero Palmetum di un'ora offre viste su oltre 100 diversi tipi di palme, mentre altre brevi passeggiate come il Belian Trail percorrono la flora esotica, come funghi giganti, fichi, durian e rambutan. Coloro che desiderano dare un'occhiata alla fauna selvatica del Sarawak dovrebbero recarsi al Matang Wildlife Center situato all'interno dei confini del parco. In questo centro di conservazione, dove gli animali selvatici vengono riabilitati per essere rilasciati in natura, i visitatori possono osservare oranghi, orsi del sole e zibetti, un mammifero simile a un gatto con somiglianze con una mangusta o una lontra.

Scopri di più
Matang Wildlife Center

Arroccato ai margini del Parco nazionale di Kubah, il Matang Wildlife Center riabilita le specie autoctone del Borneo come gli oranghi e gli orsi del sole. Oltre a vedere le piscine rocciose e le tre cascate di Kubah, vieni a Matang per percorrere sentieri naturali e piattaforme panoramiche per osservare gli animali salvati in habitat che emulano le loro case naturali.

Scopri di più
Tempio cinese di Tua Pek Kong
1 tour e attività

Situato di fronte alla Kuching Esplanade, il tempio cinese di Tua Pek Kong funge da punto focale della comunità cinese di Kuching. Costruito qualche tempo prima del diciannovesimo secolo (il tempio rivendica il 1770 come anno di fondazione), Tua Pek Kong è il più antico tempio cinese della città e uno dei più popolari, grazie alla sua posizione su un incrocio trafficato nel centro della città.

Il tempio è dedicato a Tua Pek Kong, una divinità cinese malese venerata come dio della prosperità. L'ingresso è gratuito ma si accettano donazioni.

Scopri di più
Forte Margherita

Completata nel 1879, la torre bianco sporco a tre livelli che è il Forte Margherita fu commissionata dall'uomo più importante di tutta Kuching: Charles Brooke, il secondo Rajah di Sarawak. Prende il nome da sua moglie, Ranne Margaret Alice Lili de Windt, la fortezza aveva lo scopo di proteggere la città in rapida crescita di Kuching da un attacco di temibili pirati del fiume. Per un intero secolo, tre generazioni di membri della famiglia Brooke formarono la "dinastia Brooke" del Sarawak, inglesi nativi che governarono privatamente come "Rajah bianchi" su quello che una volta era uno stato vassallo del Brunei. Durante i loro 100 anni di governo i White Rajah costruirono molti edifici in uno stile architettonico simile a quello dell'Inghilterra del XIX secolo, Fort Margherita non fa eccezione.

Sebbene il forte non abbia visto azioni militari importanti, le esecuzioni di prigionieri sono state eseguite nel cortile della fortezza fino all'occupazione giapponese del Sarawak durante la seconda guerra mondiale. Ad un certo punto un museo della polizia ha occupato una parte dei terreni della fortezza, sebbene siano passati diversi anni da quando i manufatti e le esposizioni sono stati rimossi.

Sebbene non ci sia ancora molta azione che si svolge a Fort Margherita, è comunque una parte importante della storia di Kuching e un monumento all'eredità del dominio della dinastia Brooke. Per raggiungere Fort Margherita i visitatori devono pagare una tassa nominale per attraversare il fiume Sarawak in barca sampan e poi continuare lungo un sentiero non contrassegnato prima di raggiungere i terreni della fortezza. Sebbene la fortezza sia recentemente caduta in rovina, vale comunque il viaggio semplicemente per salire la scala a chiocciola della torre di guardia per una vista panoramica di uno dei territori più curiosi nella storia della Malesia moderna.

Scopri di più
Astana

Costruito nel 1870 da Charles Brooke, secondo Rajah bianco del Sarawak, l'Astana è ora la residenza ufficiale del governatore del Sarawak. Costruito come regalo nuziale da Charles Brooke a sua moglie, Ranee Margaret di Sarawak, l'Astana è ora spesso visto come un monumento architettonico d'amore. È un complesso regale composto da tre bungalow separati e uno stretto sistema di passaggi che unifica tutte le parti dell'Astana in un'unica dimora sontuosa.

Situato sulla riva settentrionale del fiume Sarawak, non è consentito ai visitatori di entrare all'interno dell'Astana, l'unica eccezione è il festival annuale di Hari Raya alla fine del mese di Ramadan. Durante tutti gli altri periodi dell'anno, tuttavia, i visitatori di Kuching sono incoraggiati a vagare per i giardini ben curati del palazzo e esaminare i vari manufatti etnici che giacevano sparsi nella proprietà. È un ritrovo popolare per la gente del posto e un luogo tranquillo per godersi un tramonto ammirando il lungomare di Kuching.

Durante il tempo di Rajah Charles Brooke, si è capito che ha piantato un boschetto di alberi di noce di betel dietro l'Astana per offrirli ai capi Dayak in visita, e sebbene non del tutto aperto al pubblico, l'Astana è comunque uno dei più importanti monumenti architettonici e storici relativi alla curiosa storia di Kuching.

Scopri di più
Riserva naturale di Semenggoh
star-4
28

Ci sono pochi posti al mondo con una popolazione più sana di giovani oranghi rispetto alle giungle che circondano la Riserva Naturale di Semenggoh vicino a Kuching. Questa fiorente popolazione di oranghi selvatici deve il suo successo al programma di riabilitazione di tre decenni presso il Semenggoh Wildlife Center, situato all'interno della riserva di 6,8 km quadrati. Così tanti oranghi sono stati reintrodotti con successo nella foresta circostante che l'habitat ha raggiunto la capacità e tutte le attività di riabilitazione sono state spostate al Matang Wildlife Center all'interno del Kubah National Park. Durante i suoi anni di riabilitazione attiva, il centro si è preso cura di quasi 1.000 animali in via di estinzione, con uccelli, mammiferi e rettili che rappresentano dozzine di specie.

Mentre gli sforzi di riabilitazione sono terminati, i visitatori della riserva possono ancora osservare alcuni degli oranghi "laureati" del programma, che ora vivono nella riserva forestale circostante con la prole al seguito, durante due poppate supplementari al giorno. Poiché gli oranghi sono liberi di vagare, non ci sono avvistamenti garantiti, ma molti di loro si fermano regolarmente al centro per un pasto gratuito di frutta, uova e talvolta vitamine nascoste.

Due sentieri portano i visitatori attraverso la foresta pluviale primaria, dove a volte è possibile avvistare gibboni, coccodrilli, tartarughe di fiume o istrici salvati da una distanza di sicurezza.

Scopri di più
Museo del Sarawak

Uno dei musei più belli dell'isola del Borneo, il Museo Sarawak è anche il più antico, aperto nel 1891 da Charles Burke, il secondo Rajah di Sarawak. Situato all'interno di un massiccio edificio rettangolare del periodo vittoriano progettato per assomigliare a una residenza cittadina della Normandia, l'interno ha ancora l'atmosfera di un museo costruito alla fine del XX secolo, punteggiato dal pavimento in legno e bambù.

A parte la necessità di ristrutturazioni interne, tuttavia, il Museo del Sarawak ospita un'affascinante serie di manufatti etnografici ed ecologici relativi alla vita tribale e ambientale tradizionale nello stato del Sarawak. Oltre alle repliche su piccola scala di case lunghe iban, armi tribali originali e mostre montate di mammiferi e rettili esotici, di particolare interesse per molti visitatori sono le esibizioni di teste rimpicciolite e teschi umani che adornano varie parti dell'interno del museo. Inoltre è in mostra permanente una ricostruzione dell'insediamento umano preistorico a Niah Caves, ritenuto il più antico insediamento umano dell'isola del Borneo.

Dall'altra parte della strada rispetto al vecchio museo si trova la sala espositiva Tun Abdul Razak, così chiamata in onore del secondo primo ministro della Malesia e aperta al pubblico dal 1983. Qui i visitatori possono sfogliare ceramiche preistoriche colorate e osservare una tradizionale barca da guerra iban, un imbarcazione in grado di trasportare fino a 25 persone. Anche sul terreno della Exhibition Hall ci sono repliche di misteriose incisioni rupestri e strutture trovate in una vicina palude di mangrovie che, fino alla loro scoperta, erano state incontrate solo nelle Kelabit Highlands, nel profondo dell'interno del Borneo.

Scopri di più
Mercato Satok

Il mercato del fine settimana di Satok, spesso chiamato semplicemente mercato di Satok, è il mercato più grande e vivace di Kuching. A partire dal sabato a mezzogiorno, i venditori della campagna circostante hanno allestito bancarelle di prodotti, artigianato, orchidee e pesce vivo.

Ma la fama del mercato deriva dalla sua frutta fresca. Spesso il mercato viene annusato prima di essere visto: il dolce odore pungente del frutto del durian si mescola ad altri profumi tropicali. Frutti oscuri, come jackfruit appuntiti, langsats e mele acquatiche, accanto alle banane familiari. A differenza della maggior parte delle sezioni di prodotti occidentali, gli acquirenti del mercato di Satok devono affrontare quasi una dozzina di varietà di frutta.

Sebbene sia perfettamente possibile e divertente visitare il mercato in modo indipendente, è anche incluso come parte dell'itinerario in molti corsi di cucina di Kuching, consentendo ai viaggiatori di visitare il mercato con una guida esperta e preparare piatti tipici locali utilizzando ingredienti freschi del mercato.

Scopri di più
Canada Hill
star-4
1

Per le migliori vedute di Miri, dirigiti verso Canada Hill (o Bukit Telaga Minyak), una cresta calcarea dove troverai il primo pozzo petrolifero della Malesia, un museo del petrolio e ampie vedute della città e oltre.

Seduto in cima a Canada Hill, e affettuosamente chiamato The Grand Old Lady, il sito del primo pozzo petrolifero del paese è ora un monumento nazionale e un punto di riferimento storico. Questo monumento alto 30 metri è stato costruito da Shell e segna le origini dell'industria petrolifera in Malesia e la successiva modernizzazione di Miri. Il Museo del petrolio si trova proprio accanto al monumento e traccia lo sviluppo dell'industria da quando il petrolio fu colpito per la prima volta qui nel 1910.

Se ti piace camminare, è un piacevole trekking di due chilometri fino alla cima di Canada Hill. In alternativa, partecipa a un giro turistico di mezza giornata di Miri, ammirando le altre attrazioni della città mentre procedi, e il trasporto sarà fornito.

Scopri di più

Altre attività a Sarawak

Villaggio culturale di Sarawak (SCV)

Villaggio culturale di Sarawak (SCV)

star-5
3

Il Sarawak Cultural Village (SCV) ritrae le diverse culture e costumi dei gruppi etnici del Sarawak. Il villaggio è costituito da autentici edifici tradizionali, ognuno dei quali mostra manufatti realizzati da singoli abitanti. Durante la visita al villaggio è possibile vedere dimostrazioni di arti e mestieri come perline, sculture in legno e bambù, pua e tessitura di paglia.

Gli edifici - una fattoria cinese, una capanna Penan, una casa alta Melanau e le case lunghe Bidayuh, Iban e Orang Ulu - si trovano in un sito panoramico di 17 acri (6,8 hc). Come parte del museo vivente, i membri dei numerosi gruppi etnici del Sarawak possono essere visti in tutto il villaggio mentre svolgono attività quotidiane come intagliare, produrre sago, schiacciare la canna da zucchero e coltivare pepe.

Puoi imparare a lanciare una trottola malese, sparare a una cerbottana Penan o scegliere una melodia su un sape di Orang Ulu. È una struttura turistica ma ti dà una comprensione più profonda della cultura e del patrimonio dei molti gruppi razziali del Sarawak che non è disponibile altrove.

Scopri di più
Sibu

Sibu

A nord-est di Kuching, alla confluenza dei fiumi Igan e Rajang, si trova Sibu, una città dell'entroterra nello stato del Sarawak e la porta principale per i viaggiatori che desiderano esplorare le case lunghe nel fiume Rajang superiore.

Come Kuching, Sibu fu governata dal primo Rajah bianco, James Brooke, che cambiò il suo nome da Maling a Sibu (dopo un frutto locale) e costruì un forte per proteggere la città nel 1862.

Sibu ha una popolazione multiculturale, ma prevalentemente cinese, e negli ultimi anni si è espansa fino a includere nuovi complessi residenziali e centri commerciali nei sobborghi esterni. Il mercato centrale di Sibu è popolare tra i visitatori e la gente del posto. Il più grande mercato coperto della Malesia, le sue migliaia di bancarelle vendono tutto ciò che è commestibile, dalle verdure fresche al pollame vivo.

La cultura Iban è fortemente rappresentata nella zona di Sibu ed è possibile organizzare la visita delle longhouse Iban e saperne di più sulla cultura e le usanze indigene dentro e intorno alla città.

Scopri di più
Parco Nazionale Talang Satang

Parco Nazionale Talang Satang

star-5
3

Dedicato alla conservazione delle tartarughe marine, in particolare delle tartarughe verdi e embricate, il Parco Nazionale di Talang Satang occupa quattro isole di sabbia bianca e il territorio marino circostante. Pulau Satang Besar è l'unica isola aperta agli escursionisti regolari; gli altri tre sono solo per ricercatori, organizzazioni di conservazione e volontari.

Scopri di più
Annah Rais

Annah Rais

Situato a 100 chilometri a sud di Kuching, Annah Rais è un insediamento di case lunghe di Bidayuh ai piedi degli altopiani del Borneo. Mentre i circa 500 residenti di Annah Rais si guadagnano da vivere con il turismo e l'insediamento è stato a lungo sulla mappa turistica, hanno fatto bene a preservare la tradizionale architettura longhouse, ei visitatori hanno un'idea di come sia la vita in tali insediamenti comuni piace.

Annah Rais comprende tre longhouse separate, Kupo Terekan, Kupo Saba e Kupo Sijo, che i viaggiatori possono visitare da soli o con una guida. Ogni longhouse ha una veranda coperta di bambù, chiamata awah, utilizzata per le attività comuni. Le porte distanziate lungo la casa lunga conducono agli alloggi privati di ogni famiglia.

Mentre alcuni visitano Annah Rais solo per un giorno, alcuni residenti aprono le loro case ai visitatori come parte di un programma culturale in famiglia. I visitatori sono in coppia con una famiglia locale che offre una cena e una colazione tradizionali oltre al prezioso scambio culturale.

Scopri di più
Parco nazionale di Batang Ai

Parco nazionale di Batang Ai

Con la regione del Sarawak del Borneo che ospita molte delle specie più a rischio di estinzione del mondo, il Parco Nazionale di Batang Ai è una delle più grandi aree protette della regione, fornendo più di 3.800 miglia quadrate (10.000 km quadrati) di habitat sia per gli oranghi che per altri rari e specie in pericolo.

Cinque sentieri nella giungla che vanno da una a cinque miglia (da 1,8 a 8,2 km) portano i visitatori attraverso la foresta primaria incontaminata intervallata da alcune aree della vecchia foresta secondaria. Con una delle più alte concentrazioni di oranghi nel Borneo centrale, gli avvistamenti sono relativamente comuni. I visitatori potrebbero anche vedere (o sentire) gibboni, buceri e languri.

Scopri di più
Parco nazionale di Niah

Parco nazionale di Niah

star-4
6

Anche se piccolo rispetto agli altri parchi nazionali del Sarawak, il Niah National Park è uno dei più insoliti e archeologicamente importanti al mondo. È anche un luogo di grande bellezza naturale e biodiversità, grazie alla foresta pluviale e al vasto sistema di grotte dove prosperano rondini, pipistrelli e una miriade di altri animali selvatici.

Niah si guadagnò un posto sulla mappa quando uno scavo archeologico nel 1957 portò alla scoperta dei più antichi resti umani moderni nel sud-est asiatico all'interno della Grande Grotta del parco. Un teschio umano di 40.000 anni, scoperto un anno dopo, ha dimostrato che gli esseri umani hanno vissuto nel Borneo per decine di migliaia di anni. Un'altra grotta all'interno del parco, giustamente chiamata Painted Cave, contiene antiche pitture rupestri e alcune bare simili a canoe, chiamate navi della morte, a indicare che una volta la grotta era usata come luogo di sepoltura.

Scopri di più
Statue di gatti Kuching

Statue di gatti Kuching

Tra le attrazioni più insolite di Kuching ci sono le serie di statue di gatti kitsch sparse per la città. La parola malese per gatto suona simile a Kuching, e il governo della città ne ha approfittato appieno soprannominando Kuching "Cat City".

Forse la più famosa delle statue è il Gran Gatto di Kuching. Eretto negli anni '90 come la prima delle statue di gatti, questo felino bianco di 5 piedi (1,5 metri) domina il centro della città e si traveste persino durante le principali feste (pensa a un cappello di Babbo Natale a Natale).

Una delle statue più fotografate si trova vicino all'Esplanade di Kuching e presenta una famiglia di gatti (genitori e cinque gattini) che oziano davanti all'Holiday Inn. Al centro della rotatoria all'incrocio tra Jln Padungan e Jln Chan Chin Ann si trova la Cat Column, una colonna fiorita della Rafflesia fiancheggiata da quattro gatti bianchi.

Scopri di più
Parco nazionale di Lambir Hills

Parco nazionale di Lambir Hills

Comprendendo un'area relativamente piccola di 26.8 miglia quadrate (6.952 ettari), il Lambir Hills National Park protegge quelli che potrebbero essere gli ecosistemi forestali più ricchi di biodiversità e complessi del pianeta. Questa striscia di terra ricoperta dalla giungla ospita ben 1.173 specie di alberi, oltre a scimmie, cervi, scoiattoli volanti, cinghiali, gibboni e 237 specie di uccelli contate.

Mentre la fauna selvatica è un motivo sufficiente per visitarla, sono le numerose cascate della giungla del parco che tendono ad attirare i visitatori, molti con piscine alle loro basi dove gli escursionisti possono fare una rinfrescante nuotata pomeridiana. Circa una dozzina di sentieri segnalati vanno da una breve passeggiata di 20 minuti fino alla cascata di Latak a faticose escursioni di tutto il giorno fino al punto più alto del parco. Una torre di alberi in legno di 40 metri lungo il Pantu Trail offre ai visitatori uno sguardo nella chioma della giungla.

Scopri di più
Museo del gatto di Kuching

Museo del gatto di Kuching

Un'attività curiosa per una giornata di pioggia: se hai mai posseduto un gatto o sei stato interessato al ruolo storico che i gatti hanno svolto nella musica, nel teatro, nella pubblicità, nella mitologia e nelle società antiche in tutto il mondo, allora il Kuching Cat Museum potrebbe essere di interesse a te.

Situato nell'edificio del North City Hall dall'aspetto moderno, a soli dieci minuti dal centro della città, non troverai un museo abbastanza simile al Kuching Cat Museum in nessun'altra parte del mondo, una realtà appropriata visto che "kucing" è in realtà la parola malese per gatto. Con oltre 2.000 reperti in mostra, i manufatti vanno da un gatto mummificato dall'Egitto che si ritiene abbia più di 5.000 anni, all'unico esemplare al mondo del Gatto della Baia, un gatto selvatico altamente in via di estinzione endemico dell'isola del Borneo.

Una mostra separata è dedicata ai cinque gatti selvatici del Sarawak e del Borneo, mentre altri angoli della struttura di 1.035 metri quadrati discutono di vari tipi di cibo per gatti globale, il musical di Broadway "Cats" e, naturalmente, una sezione dedicata a "Hello Kitty "Bambole.

Sebbene l'ingresso al museo sia gratuito, tutti i visitatori devono comunque passare attraverso una porta che, come avrai intuito, passa per la bocca di un gatto di grandi dimensioni. Il Kuching Cat Museum è un luogo esilarante da visitare per alcuni e completamente perso per altri.

Scopri di più
Parco nazionale di Gunung Gading

Parco nazionale di Gunung Gading

Mentre l'isola del Borneo è più famosa associata all'orango, nel Parco nazionale di Gunung Gading, è una pianta che è la star dello spettacolo. Il raro fiore della rafflesia, il fiore più grande del mondo (e anche tra i più profumati) fiorisce qui regolarmente durante tutto l'anno. Ci vogliono nove mesi perché una fioritura maturi e il fiore, che a volte misura più di 3 piedi (1 metro) di diametro, muore dopo soli quattro o cinque giorni.

Fortunatamente, poiché la rafflesia non ha una stagione di fioritura prestabilita, i visitatori hanno la possibilità di avvistarli durante tutto l'anno e il Parco Nazionale di Gunung Gading è il posto migliore per farlo. Il parco mantiene anche una passeggiata vegetale attraverso l'area in cui si trovano comunemente i fiori. Oltre all'individuazione dei fiori, il parco nazionale presenta diversi sentieri nella giungla che portano a ruscelli, cascate e persino alla vetta del monte Gunung Gading.

Scopri di più
Kuching Old Court House

Kuching Old Court House

1 tour e attività

Il vecchio tribunale di Kuching, ora ufficialmente noto come Complesso turistico del Sarawak, è stato utilizzato come sede del ramo giudiziario del Sarawak da quando fu costruito nel 1871 fino al 1973. Il complesso comprende una serie di strutture architettonicamente interessanti, come la torre dell'orologio coloniale-barocca - l'edificio più riconoscibile del complesso - aggiunto nel 1883 e l'edificio rinascimentale inglese / padiglione coloniale inglese, aggiunto nel 1909 e attualmente sede del Museo del tessuto.

Altri punti di interesse includono la Round Tower, costruita nel 1886 come fortezza e successivamente convertita in dispensario e più recentemente la sede del Sarawak Craft Council, e il Charles Brooke Memorial, aggiunto nel 1924 per onorare il secondo rajah bianco del Sarawak.

Il complesso Kuching Old Court House è situato vicino all'Esplanade di Kuching e rappresenta una piacevole passeggiata con alcune belle foto architettoniche. Un piccolo caffè con posti a sedere nel cortile offre ai viaggiatori un posto dove riposare i piedi davanti a una tazza di caffè.

Scopri di più
Lungomare di Kuching (Esplanade)

Lungomare di Kuching (Esplanade)

1 tour e attività

Quella che una volta era un'area commerciale logora e stagionata a Kuching è stata trasformata in uno dei migliori spazi pubblici della Malesia. Il lungomare di Kuching, noto anche come Esplanade, è stato ufficialmente inaugurato nel 1993 e si estende per poco meno di un miglio (1,3 chilometri) tra il Main Bazaar e il Riverside Suites.

Un tempo fiancheggiato da moli e magazzini, questo tratto lungo la riva sud del fiume Sarawak è ora fiancheggiato da caffè, negozi di souvenir e bancarelle di cibo, insieme a diversi edifici storici e punti di interesse, come l'edificio della Sarawak Steamship Company e il Museo Cinese. Con poco traffico stradale, la zona è ideale per passeggiare, soprattutto la sera quando le luci del fiume lampeggiano. I mosaici piastrellati lungo la spianata raffigurano motivi etnici malesi, mentre i cartelli offrono informazioni sulla storia della zona.

Scopri di più
Parco Nazionale Bako

Parco Nazionale Bako

star-4.5
6

Il parco nazionale più antico del Sarawak, il Bako National Park racchiude molta azione in appena 10 miglia quadrate (27 chilometri quadrati) di terreno. Sette diversi ecosistemi, tra cui la foresta pluviale e le mangrovie, ospitano animali selvatici, dalle scimmie proboscide dal naso lungo alle orchidee, piante carnivore carnivore, maiali barbuti e saltafango (pesci "che camminano").

Scopri di più
Moschea di Kuching (vecchia moschea di stato)

Moschea di Kuching (vecchia moschea di stato)

1 tour e attività

Precedentemente nota come Moschea di Stato del Sarawak, la Moschea Kuching (Moschea di Stato Antico) è uno dei monumenti più riconoscibili della città. La moschea originale costruita nello stesso sito nel 1847 - una struttura semplice in legno e pece - è stata rinnovata più volte prima di essere completamente ricostruita nella sua forma attuale nel 1965. Nell'ottobre tre anni dopo, la nuova moschea di stato è stata aperta ai fedeli.

Situata nel centro della città vicino al mercato all'aperto, la moschea rosa e bianca dalla cupola dorata apre le sue porte ai visitatori non musulmani al di fuori dei tempi di preghiera, offrendo l'opportunità di conoscere l'Islam e la sua pratica in Malesia.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
+39 22 331 2036
+39 22 331 2036