Strasburgo
Seleziona date
Scegli le date
Ricerche recenti
Cancella
Cose da fare a Strasburgo

Cose da fare a  Strasburgo

Strasburgo ti dà il benvenuto

La fiabesca città di Strasburgo attira i visitatori con la sua cattedrale gotica e le strade tortuose. Situata al confine tra Francia e Germania, a 491 chilometri a est di Parigi, Strasburgo delizia con i tradizionali edifici alsaziani a graticcio che si spingono per lo spazio lungo le rive del fiume Ill e le stradine medievali che attraversano il cuore dell'UNESCO Città vecchia dichiarata Patrimonio dell'Umanità. Viaggia con una visita guidata privata o per piccoli gruppi per ammirare le attrazioni della città: prenota un tour a piedi per le principali attrazioni come la Cattedrale di Notre-Dame di Strasburgo, ampiamente considerata anche un capolavoro gotico come il barocco Palais Rohan costruito tra il 1732 e il 1742. Passeggia lungo i vicoli acciottolati di La Petite France e scopri la diga di Vauban (Barrage Vauban). Oppure partecipa a un tour in bicicletta o in pedicab per pedalare intorno ai ponti coperti o ammirare i moderni edifici del Parlamento europeo. A Natale, le piazze storiche si accendono di festosi mercatini di Natale, deliziando i visitatori con il profumo del vin brulè. Le gite di un giorno oltre la città ti portano su dolci colline fiancheggiate da vigneti. Fai un tour del vino lungo la Strada del vino dell'Alsazia per assaggiare i vini gewürztraminer e riesling e scoprire graziosi villaggi come Mittelbergheim e lo storico Riquewihr. Oppure programma una gita di un giorno a Baden-Baden, al castello di High Koenigsbourg in arenaria rosa, al villaggio medievale di Eguisheim o alla Foresta Nera, dove prendono vita secoli di storia alsaziana.

Le 15 migliori attrazioni a Strasburgo

La Petite France

star-4.5315
Con il suo reticolo di canali e l'assortimento di case a schiera a graticcio, La Petite France è uno dei quartieri più pittoreschi di Strasburgo e parte integrante del patrimonio mondiale dell'UNESCO della città. Situato alla foce del fiume Ill sulla Grande Île di Strasburgo, il quartiere storico è la zona più antica della città, risalente al XVI secolo, quando era abitata principalmente da pescatori, conciatori e mugnai.Oggi, le vecchie case di concia e mulini ad acqua di La Petite France sono stati trasformati in hotel bijou, ristoranti sul lungomare e negozi di souvenir nostalgici, ma è il fascino senza tempo del quartiere che attira la maggior parte dei visitatori. Esplora il labirinto di stretti vicoli di ciottoli e troverai ampie opportunità fotografiche: edifici medievali squisitamente conservati, passeggiate lungo l'acqua ricche di cesti di fiori colorati e viste che si estendono fino ai vicini ponti coperti e alla diga di Vauban.Altro

Château du Haut-Koenigsbourg

star-5454
Arroccate sulle montagne dei Vosgi, con vista sulle pianure alsaziane, le suggestive torri di arenaria rosa del castello di Haut-Koenigsbourg sono uno spettacolo imperdibile. Costruita nel XII secolo e ampiamente ristrutturata nel XIX secolo, la fortezza da favola è un'attrazione popolare lungo la Strada del Vino dell'Alsazia.Altro

Cattedrale di Notre Dame di Strasburgo (Cathédrale Notre Dame de Strasbourg)

star-4.5170
La Cattedrale di Notre Dame di Strasburgo (conosciuta anche come Cattedrale di Nostra Signora di Strasburgo, o semplicemente, Cattedrale di Strasburgo) è la seconda cattedrale più visitata in Francia, dopo Notre Dame a Parigi. Fino a 4 milioni di persone visitano ogni anno per ammirare la sua guglia di 142 metri e la spettacolare facciata rossa scolpita nell'arenaria dei Vosgi.Altro

Mercatino di Natale (Christkindelsmärik)

star-582
Tra i mercatini di Natale più famosi d'Europa, l'annuale Christkindelsmärik di Strasburgo vede la città trasformarsi in un vortice di festività. Più di 2 milioni di visitatori all'anno affollano il mercato stagionale, che comprende bancarelle di artigianato e articoli da regalo e venditori di vin chaud ( vin brulé), oltre a una pista di pattinaggio e canti natalizi.Altro

Place Gutenberg

star-4.541
Prende il nome da Johannes Gutenberg, un tempo residente a Strasburgo, che notoriamente inventò la macchina da stampa a caratteri mobili nel 1439, Place Gutenberg rimane un importante centro commerciale e di navigazione del centro storico di Strasburgo, strategicamente situato vicino alla storica Cattedrale di Notre Dame. Oggi la piazza è meglio conosciuta come un luogo di incontro, fiancheggiata da caffè e ristoranti, ma una statua dell'omonimo della piazza occupa ancora un posto importante, progettata da David d'Angers nel 1840.Con molti dei suoi edifici a graticcio risalenti al medioevo, Piazza Gutenberg è anche celebre per la sua straordinaria architettura, in particolare la Chambre de Commerce (Camera di Commercio) in stile rinascimentale e l'Hotel de Commerce del XVI secolo, da cui lo scrittore Arthur Young ha assistito alla distruzione dei registri dei magistrati durante la Rivoluzione. Place Gutenberg è anche il centro di molte delle feste e degli eventi stagionali della città, ospita giochi e feste durante i mesi estivi, un mercatino di Natale e una giostra durante il periodo natalizio e una serie di mercatini delle pulci e fiere del libro durante tutto l'anno.Altro

Palazzo dei Rohan (Palais Rohan)

star-4.5114
Costruito tra il 1732 e il 1742 per l'allora vescovo di Strasburgo, il cardinale Armand Gaston Maximilien de Rohan, il Palazzo Rohan (Palais Rohan) ha ospitato una serie di ospiti impressionanti nel corso della sua storia: Luigi XV, Maria Antonietta, Napoleone Bonaparte e Carlo X hanno tutti passato del tempo a palazzo. Oggi, l'edificio straordinariamente conservato è una delle opere di architettura barocca più celebri della città, progettato da Joseph Massol e affacciato sul fiume Ill.Dal 1870, il Palais Rohan ospita tre dei più importanti musei di Strasburgo, nonché la Galleria Robert Heitz. Al primo piano, il Museo di Belle Arti comprende opere di Rubens, Rembrandt, Renoir e Monet, tra molti altri. Il Museo delle arti decorative al piano terra espone una serie di arredi, sculture, gioielli e ceramiche dal XVII al XIX secolo all'interno degli ex appartamenti del Cardinale, mentre il Museo Archeologico nel seminterrato espone una serie di importanti manufatti preistorici e medievali trovati durante gli scavi locali.Altro

Parco dell'Orangerie (Parc de l'Orangerie)

star-378
Con un'estensione di oltre 2.600 ettari, il Parc de l'Orangerie è il parco pubblico più grande e antico di Strasburgo e l'attrazione principale del quartiere nord-orientale dell'Orangerie, o quartiere europeo. I tranquilli giardini fioriti furono creati in onore della moglie di Napoleone, Joséphine (anche se l'imperatrice non visitò mai il parco) e furono progettati nel 1804 da André Le Nôtre, noto soprattutto per la progettazione dei giardini del Palazzo di Versailles.Uno dei principali punti di riferimento dell'Orangerie è l'edificio del Parlamento europeo, che si trova di fronte all'ingresso nord-ovest del parco e dal 1977 è la sede del Consiglio d'Europa. È uno spettacolo impressionante, allineato con le bandiere dei 28 Stati membri dell'UE. Ulteriori punti salienti del parco includono il padiglione Joséphine, un piccolo zoo e un santuario delle cicogne, un lago per remare e diversi parchi giochi, nonché una rete di percorsi pedonali e ciclabili.Altro

Ponti coperti di Strasburgo (Ponts Couverts)

star-3.580
Un trio di ponti che si inarcano sulle vie del canale del fiume Ill, i ponti coperti di Strasburgo (Ponts Couverts) sono un simbolo iconico della città, segnando la porta d'accesso alla sua centrale Grande Ile. Chiamato in modo un po 'confuso, poiché nessuno dei tre ponti rimane coperto, i ponti un tempo costituivano una parte importante delle fortificazioni medievali della città e presentavano tettoie in legno da cui i soldati potevano proteggere la diga sottostante.Oggi i ponti sono una traccia indelebile della Strasburgo medievale e, mentre i loro bastioni furono distrutti nel XVIII secolo, i resti delle torri quadrate del XIV secolo che un tempo collegavano i ponti sono ancora in piedi. I ponti storici si possono ammirare meglio dalla terrazza erbosa della vicina diga di Vauban (Barrage Vauban), che offre viste panoramiche sul circostante quartiere di La Petite France, o da una crociera in barca lungo i canali della città, passando sotto gli archi di i favolosi ponti.Altro

Diga di Vauban (Barrage Vauban)

star-411
Costruita nel 1690 dal suo omonimo, il leggendario ingegnere militare Sebastien Vauban, la diga Vauban (Barrage Vauban) è stata progettata non solo come chiusa principale della città, ma come parte integrante delle fortificazioni di Strasburgo. A guardia dell'ingresso sud-occidentale della Grande Île, la diga attraversa la larghezza del fiume Ill e ha la capacità di inondare l'intera estremità meridionale della città in caso di attacco.Oggi la grande chiusa, con i suoi 13 archi, le magnifiche sculture e la terrazza erbosa, è tra i monumenti più riconoscibili della città e costituisce un popolare punto di osservazione, offrendo viste panoramiche sui vicini ponti coperti (Ponts Couverts), sui canali della città vecchia la lontana Cattedrale di Notre Dame.Altro

Casa Kamerzell (Maison Kammerzell)

star-526
Uno degli edifici più antichi e famosi di Strasburgo, la casa Kamerzell (Maison Kammerzell) è un esempio straordinariamente conservato di architettura medievale, e le sue tradizionali cornici in legno e intagli decorati ne fanno un soggetto popolare delle fotografie turistiche. Sebbene originariamente costruita nel 1427, la casa deve gran parte del suo aspetto moderno ai lavori di ristrutturazione intrapresi nel XVI secolo. Prende anche il nome dal suo proprietario del 19 ° secolo, il droghiere Philippe Kammerzell.Oggi, la Kammerzell House ospita un hotel e un ristorante in stile d'epoca e costituisce un luogo di ristoro suggestivo, con il suo arredamento autentico tra cui soffitti a volta, vetrate ad arco e una serie di elaborati affreschi del pittore dell'inizio del XX secolo Leo Schnug .Altro

Chiesa di San Tommaso (Eglise St. Thomas)

star-510
La sorprendente cattedrale di Notre-Dame potrebbe essere l'edificio religioso più famoso di Strasburgo, ma la relativamente modesta chiesa di San Tommaso (Eglise St. Thomas) si distingue ancora come uno dei disegni più unici della città. Combinando la sua facciata romanica del XII secolo con tocchi gotici aggiunti nel XVI secolo, la chiesa protestante sembra più un castello che una chiesa e vanta cinque navate e un'unica torre.All'interno della chiesa, punti salienti notevoli includono un affresco di San Michele alto 10 metri; un organo Silbermann del XVIII secolo, notoriamente suonato da Mozart; e un'impressionante collezione di tombe del XVIII e XIX secolo, tra cui l'elaborato mausoleo del maresciallo di Sassonia, opera del leggendario scultore JB Pigalle.Altro

Museo Alsaziano (Musée Alsacien)

star-13
Istituito nel 1907 per preservare il patrimonio culturale unico della regione, il Museo alsaziano di Strasburgo (Musée Alsacien) è un affascinante tributo alle arti e alle tradizioni popolari alsaziane, che espone più di 5.000 oggetti risalenti per lo più tra il XIV e il XIX secolo. Ospitato in un trio di palazzi a graticcio del XVI e XVII secolo, il museo comprende un labirinto di stanze, ognuna delle quali fornisce un'istantanea della vita tradizionale alsaziana.L'esplorazione del museo conduce i visitatori in un viaggio attraverso la storia culturale della regione, dalle fattorie rurali e dai vigneti delle valli dei Vosgi alle case e alle botteghe artigiane di Strasburgo e Colmar medievali. Mobili e abbigliamento d'epoca, ceramiche, giocattoli e articoli per la casa costituiscono il grosso della collezione, ma ci sono anche mostre dedicate alla produzione di vino, falegnameria, corderia, arte e artigianato.Altro
#13
Grande Île

Grande Île

star-00
Circondato dal fiume Ill e dal Canal du Faux Rempart, la Grande Île o "Big Island", è il centro storico di Strasburgo, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, e ospita la maggior parte delle principali attrazioni della città. Per la maggior parte dei visitatori della città, la Grande Île è il fulcro delle visite turistiche. Ospita anche il mercatino di Natale di fama mondiale di Strasburgo durante le festività natalizie.Inizia il tuo tour a piedi dalla leggendaria Cattedrale di Notre Dame, il punto di riferimento più iconico della città, dove puoi ammirare le viste della città dalla piattaforma panoramica alta 66 metri. Accanto, il Palais Rohan (Palazzo dei Rohan) ospita il Museo Archeologico, il Museo delle Arti Decorative, il Museo delle Belle Arti e la Galerie Robert Heitz, mentre la ricercata Maison Kammerzell è un bell'esempio di residenza medievale a graticcio . Ulteriori punti salienti includono la chiesa di San Tommaso e il pittoresco quartiere di La Petite France, dove il fiume Ill alimenta una rete di canali attraversati dalla diga di Vauban e dagli storici ponti coperti.Altro
#14
Forte di Mutzig (Feste Kaiser Wilhelm II)

Forte di Mutzig (Feste Kaiser Wilhelm II)

star-00
Fort de Mutzig fu costruito dalla Germania alla fine del 1800 per difendere Strasburgo e Metz durante la guerra franco-prussiana. È composto da un certo numero di unità disperse che sono collegate da tunnel, che fornivano riparo e consentivano anche la dispersione dell'artiglieria, un progetto che in seguito influenzò il layout della linea Maginot.Altro
#15
Casa dei conciatori (Maison des Tanneurs)

Casa dei conciatori (Maison des Tanneurs)

star-00
Nel cuore del quartiere La Petite France di Strasburgo, nascosto tra le case a graticcio e i canali serpeggianti del quartiere storico, la Casa dei Conciatori, o Maison des Tanneurs, è uno dei monumenti più famosi della zona. Una traccia indelebile del vecchio distretto dei conciatori, l'ex conceria fu costruita nel 1572 ed è nota per le sue gallerie in legno e i tetti inclinati, dove un tempo le pelli tinte venivano drappeggiate per asciugare al sole.Trasformata in un ristorante nel 1949, la Tanners House è ora sede della Maison de la Choucroute, che serve cucina tradizionale alsaziana in un ambiente autentico, con le travi originali del XVI secolo integrate da mobili antichi e fioriere traboccanti di gerani. Per il posto più suggestivo, prenota un tavolo sulla terrazza all'aperto, da dove la vista si estende lungo il fiume.Altro
Gli operatori hanno pagato un importo maggiore a Viator per mostrare le proprie esperienze in primo piano

Le persone chiedono anche

How do I spend a day in Strasbourg?

Strasbourg’s compact center makes it easy to explore in one day. A walking tour of the Grand Île will cover all the top attractions—stroll the cobbled lanes of the La Petite France quarter, admire the Covered Bridges and Strasbourg Cathedral, then take a boat cruise along the canals.

...Altro
What is the city of Strasbourg famous for?

Strasbourg is famous for hosting France’s largest and most popular Christmas Market, which draws around 2 million holiday visitors. The Alsace capital is also renowned for the picturesque architecture of its UNESCO-listed Grande Île, its unique Alsatian cuisine and wines, and as the official seat of the European Parliament.

...Altro
Why do people visit Strasbourg?

Strasbourg is renowned for its annual Christmas market, which draws more than 2 million visitors to the city. Travelers also come to Strasbourg to stroll its UNESCO-listed Grand Île (Big Island), admire its half-timbered buildings and magnificent cathedral, and enjoy wine tasting in the Alsace wine region.

...Altro
What do people in Strasbourg eat?

Strasbourg is known for its Alsatian cuisine, which is infused with French and German flavors. Regional specialties include choucroute (sauerkraut with sausage), flammekueche (pizza-like flatbread), baeckeoffe (meat casserole), and coq au riesling (the Alsace-version of French dish coq au vin). Pair it with an Alsace white wine or local beer.

...Altro
Is Strasbourg touristy?

Yes, Strasbourg is ranked the seventh most visited city in France for tourists, especially over the holidays. Top sights like Strasbourg Cathedral and La Petite France can get busy, but it’s easy to escape the crowds outside the Grande Ile.

...Altro
Do they speak German in Strasbourg?

Yes, you will find many people speak German in Strasbourg. The official language in Strasbourg is French, but the city’s close proximity to the German border and the multicultural heritage of the Alsace region mean that many languages are spoken. Expect to hear French, English, German, and even Swiss French.

...Altro

Informazioni su Strasburgo

Numero di attrazioni

15

Numero di tour

117

Numero di recensioni

1.529

Valuta

USD
Domande frequenti
Le risposte di seguito si basano su quelle fornite in precedenza ai clienti dall'operatore turistico.
D:
Quali sono le migliori attività a Strasburgo?
D:
Quali sono le migliori attività vicino a Strasburgo?
R:
Dai un'occhiata a queste attività vicino a Strasburgo:
D:
Cosa devo sapere prima di visitare Strasburgo?