Ricerche recenti
Cancella

Per contenere la diffusione del coronavirus, le attrazioni potrebbero essere chiuse o osservare periodi di chiusura parziale. Consulta i consigli per viaggiare sicuri del governo prima di prenotare. L'OMS sta monitorando attentamente la situazione; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Attrazioni di Valencia

Categoria

Barrio del Carmen
26 tour e attività

Situato nel centro storico di Valencia, Barrio del Carmen è per vari aspetti il luogo in cui si incontra l'anima della città costiera spagnola. In passato circondata dalle mura dei mori, dell’XI secolo, e da quelle cristiane del XIV secolo, la città ha un quartiere pregnante di storia, che risale a oltre 1000 anni fa.

Si possono ancora apprezzare i resti del suo passato tra le strade di El Carmen. Il più straordinario di questi luoghi include certamente le torri medievali, Torres de Quart e Torres de Serrano, entrambe le quali apparteneva alle mura cristiane, ormai distrutte. Il Portal de Valldigna in passato era la porta che conduceva dalle mura musulmane al quartiere dei mori e a quello ebraico. Il passato continua a vivere anche nel nome della zona che deriva dal Convento del Carmen, del XIII secolo, ora museo dedicato al XIX secolo.

Scopri di più
Albufera Natural Park (Parque Natural de la Albufera)
star-5
3
25 tour e attività

L’area di Albufera ospita il più grande lago della Spagna e alcune delle zone più umide e lagune panoramiche del Paese. La biodiversità naturale della zona ospita centinaia di piante autoctone, quasi 100.000 specie di uccelli, tra cui alcuni in via d’estinzione. Il birdwatching può essere fatto sia via terra che via mare. Tradizionalmente i pescatori sono stati di massima importanza per l'economia e la cultura di Albufera, con le loro case dai tetti di paglia, Barracas, che punteggiano il paesaggio.

In questo luogo è altrettanto importante la produzione di riso, nei campi che circondano la zona. Il connubio del pesce e del riso è evidente nel piatto più famoso della regione, la paella valenciana, che viene servita quasi in ogni ristorante. Albufera, una laguna sulla costa, a 11km a sud di Valencia, è oggi è un luogo tranquillo, ricercato per fuggire dalla città e godere della pace della natura soprattutto da parte dei valenciani che sono poco distanti.

Scopri di più
Bioparc Valencia
2 tour e attività

Potresti già aver visitato uno zoo, ma probabilmente non questo tipo di zoo. Bioparc Valencia è orgoglioso di offrire il cosiddetto ‘zoo-imersion’, un concetto che si focalizza sull’essere umano che visita l’habitat degli animali e non il contrario, come avviene tradizionalmente.

In questo modo gli animali non sono rinchiusi in gabbie, ma ospitati in un ambiente che rispecchia nel miglior modo possibile l’ambiente naturale. Nel frattempo gli ospiti del Bioparc vagano tra stagni, ruscelli e rocce che servono come barriere piuttosto che tipiche recinzioni. Inaugurato nel 2008, il Bioparc si trova ad ovest dei Giardini del Turia e si estende per 10 ettari, su cui si trovano tutti i tipi di animali, alcuni dei quali provengono dalla savana africana e dalle zone umide come ippopotami, leoni, scimmie, giraffe e tanti altri ancora.

Scopri di più
Admiral’s Baths (Baños Arabes del Almirante)

Diverse centinaia di anni fa la città di Valencia, e gran parte della penisola iberica, in realtà era sotto il controllo dei Mori. Ciò che resta di quel passato non tutto è andato perduto, infatti si possono ancora vedere i resti dei Baños Arabes del Almirante, del XIV secolo, unici nel loro genere.

I Baños vennero costruiti subito dopo che Valencia passò sotto il dominio dei sovrani cattolici, tuttavia sono rappresentativi dell’architettura Mudéjar, e si trovano in Spagna e in altre parti del mondo. Presentano le caratteristiche dei tipici hammam, per cui vi sono stanze con temperature fredde, tiepide e calde ideali per la sauna. Tra gli altri dettagli arabi delle terme, gli archi a forma di ferro di cavallo e lucernari geometrici. I Baños del Almirante non solo vennero utilizzati centinaia di anni fa, ma rimasero in attività fino al XX secolo.

Scopri di più
House of San Vicente Ferrer

Città e regioni di tutta la Spagna hanno i loro santi protettori. Quello di Valencia è San Vicente Ferrer, nato proprio in questa città nel XIV secolo. Non ci si dovrebbe sorprendere se quella che era la sua casa è oggi un luogo sacro per i cattolici, e soprattutto per i valenciani.

Non si tratta più della sua dimora, oggi troverete una cappella, gran parte della quale è stata effettivamente costruita nel XX secolo. A parte le ridotte dimensioni degli interni, la piccola chiesa ospita anche l'acqua santa e dà il suo nome alla strada in cui è situata. L’ingresso è decorato con ceramiche raffiguranti diversi miracoli del santo.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489