Ricerche recenti
Cancella
Cose da fare a Valencia

Cose da fare a  Valencia

Valencia ti dà il benvenuto

In tipico stile spagnolo, Valencia combina tesori moreschi e cibo favoloso con il flamenco infuocato, una splendida spiaggia e una scena museale per rivaleggiare con Madrid. I punti salienti storici si presentano sotto forma di Torres de Serranos, Cattedrale di Valencia - sede di un calice di agata, che alcuni credono sia il Santo Graal e il braccio mummificato di un santo - e la Borsa della Seta (La Lonja de la Seda). I visitatori per la prima volta possono orientarsi in un tour a piedi, in bicicletta, in Segway o in autobus hop-on hop-off, per vedere luoghi come Plaza de la Virgen, Bioparc Valencia e la città vecchia. Come il luogo di nascita della paella, Valencia offre numerose opportunità culinarie, con tour gastronomici di ogni tipo, tra cui tapas, horchata, vino e, ovviamente, paella e corsi di cucina per coloro che vogliono mettersi in pratica. Combina un giro turistico del centro storico di Valencia con una visita al Mercato Centrale (Mercado Central). Nel complesso della Città delle Arti e delle Scienze (Ciudad de las Artes y las Ciencias), edifici che ricordano i film di fantascienza ospitano l'Oceanografic di Valencia (L'Oceanografic) e il Valencia Hemisferic, sede di un cinema Imax. Altre cose da fare a Valencia includono uno spettacolo di flamenco, una gita di un giorno al Parco Naturale dell'Albufera e una visita guidata al Museo Lladró, che deve essere prenotato in anticipo. Inoltre, con i treni veloci in partenza per Barcellona, Madrid e le principali città dell'Andalusia, Valencia rappresenta un'ottima porta d'accesso al resto della Spagna.

Le 15 migliori attrazioni a Valencia

#1
Valencia Città delle Arti e delle Scienze (Ciudad de las Artes y las Ciencias)

Valencia Città delle Arti e delle Scienze (Ciudad de las Artes y las Ciencias)

star-52.567
Situata lungo l'antico letto del fiume Turia di Valencia, la Città delle Arti e delle Scienze (Ciudad de las Artes y Ciencias) di grande impatto visivo è stata opera dell'architetto spagnolo Santiago Calatrava. La spettacolare architettura è solo una parte del fascino del complesso futuristico, sede di un museo della scienza, planetario e altro ancora, tutti apprezzati dalle famiglie.Altro
#2
Giardini del fiume Turia (Jardí del Túria)

Giardini del fiume Turia (Jardí del Túria)

star-51.365
Appena oltre i confini del centro storico di Valencia, i ponti attraversano il canale di un fiume. Ma non troverai l'acqua che scorre sotto quei ponti - non più, cioè - e invece i Giardini del fiume Turia (Jardí del Túria).Infatti, fino al 1957, il fiume Turia sgorgava attraverso Valencia. Ma poi una devastante alluvione ha spinto i cittadini a spostare il corso del fiume, deviando il corso d'acqua appena ad ovest della città. Sebbene questa striscia di terra lunga diversi chilometri fosse un tempo destinata ad essere utilizzata come autostrada, alla fine è stata trasformata in un giardino, rendendola la più grande fuga urbana della Spagna e l'amato paradiso verde di Valencia.Lungo il suo percorso tortuoso, troverai ogni sorta di paradiso del parco. Ci sono fontane e stagni, caffè e pareti da arrampicata e un sacco di sentieri per escursionisti, corridori e ciclisti. I bambini troveranno la loro felicità al Gulliver Park, un gigantesco parco giochi ispirato al suo omonimo racconto per bambini. Lungo il percorso, ponti secolari attraversano il verde strisciante, proprio come quando questo canale si riempiva d'acqua.Forse il più famoso dei siti dei giardini del fiume Turia è la Città delle Arti e delle Scienze, che si trova all'estremità orientale del parco, vicino al punto in cui il fiume originale arrivava nel Mar Mediterraneo. È qui che ti imbatterai in un complesso con una collezione di edifici con un'architettura futuristica e che serve sia scopi educativi che di intrattenimento. Tra questi ci sono il più grande acquario d'Europa e L'Hemisfèric, sede di un planetario, laserium e teatro IMAX.Altro
#3
Plaza de la Reina

Plaza de la Reina

star-4.5629
Plaza de la Reina non è particolarmente antica: risale solo al 1878, quando un blocco triangolare di edifici fu distrutto per far posto a una grande piazza principale. Ora la piazza - considerata il chilometro 0 della città - si riempie di automobili, aiuole e pedoni, ed è fiancheggiata da una miriade di caffè e terrazze all'aperto (aree salotto). In effetti, è qui che troverai uno dei ristoranti più antichi della città, Horchatería Santa Catalina, il luogo ideale per provare la bevanda tipica di Valencia, l'horchata rinfrescante e aromatizzata alla nocciola.Forse più intriganti della piazza stessa sono i siti che la circondano, il più notevole dei quali è sicuramente la Cattedrale di Valencia. Costruita sul sito di un'ex moschea, la chiesa del XIII secolo è un misto di stili architettonici, ma prevalentemente gotico. Ciò che rende la basilica particolarmente speciale, tuttavia, è che molti credono che sia la sede più plausibile del Santo Graal.Alcuni altri siti fiancheggiano anche Plaza de la Reina, inclusa la vicina Plaza de Santa Catalina e la sua piccola chiesa con lo stesso nome. Quindi, a pochi passi più in là, troverai Plaza Redonda, una piazza di forma circolare che di solito si riempie di chioschi e persino un mercato domenicale.Altro
#4
Institut Valencià d'Art Modern (IVAM)

Institut Valencià d'Art Modern (IVAM)

star-4850
L'arte contemporanea internazionale e spagnola sono presentate al rinomato Institut Valencià d'Art Modern (IVAM) di Valencia. Corsi educativi, laboratori e concerti accompagnano la collezione permanente della galleria e qui sono esposte anche mostre temporanee.Il Centro Julio Gonzalez ospita le mostre, mentre la Sala de la Muralla sotterranea ospita spettacoli temporanei e mette in risalto i bastioni medievali riportati alla luce durante la costruzione dell'edificio. Al centro della collezione è l'esposizione della galleria di sculture e disegni di Miguel Navarro.Altro
#5
Torri di Serranos (Torres de Serranos)

Torri di Serranos (Torres de Serranos)

star-51.761
Le Torri gemelle in pietra di Serranos (Torres de Serranos), costruite nel XIV secolo come uscita principale di Valencia verso Barcellona e la Spagna settentrionale, sono una delle uniche due parti rimanenti delle mura della città originale. Quella che un tempo fungeva da celle di prigione e arco di trionfo, oggi si pensa che sia la più grande porta della città gotica d'Europa.Altro
#6
Cattedrale di Valencia (Seu)

Cattedrale di Valencia (Seu)

star-5684
Conosciuta per il suo miscuglio di stili architettonici, la Cattedrale di Valencia (conosciuta anche come "Seu") è anche famosa in tutto il mondo come la casa del Santo Calice. Mentre la cupola e la torre della cattedrale sono gotiche, l'ingresso principale è barocco e alcune delle cappelle risalgono al Rinascimento.Fai un tour per saperne di più sulla storia architettonica e sui tesori della cattedrale, o semplicemente fai un salto per rendere omaggio al Santo Graal nella fiammeggiante Capilla del Santo Caliz vicino all'ingresso principale. Si dice che sia il calice dell'Ultima Cena.La cappella de Borja vanta alcuni deliziosi affreschi di Goya e il museo rivela una ricca collezione di paramenti e statue.Altro
#7
Mercato centrale di Valencia (Mercado Central de Valencia)

Mercato centrale di Valencia (Mercado Central de Valencia)

star-51.052
Un punto culminante del centro storico di Valencia, il mercato centrale di Valencia (Mercado Central o Mercat Central in valenciano) è anche una delle destinazioni culinarie per eccellenza della città. Costruito nel 1928 e celebrato per la sua architettura Art Nouveau, il mercato coperto è uno dei più grandi d'Europa e ospita centinaia di fragranti bancarelle di cibo.Altro
#8
Borsa della seta (La Lonja de la Seda)

Borsa della seta (La Lonja de la Seda)

star-5869
Uno dei punti di riferimento più noti di Valencia, la Borsa della Seta (La Lonja de la Seda) è un patrimonio mondiale dell'UNESCO e un simbolo della città. Costruito nel XV e XVI secolo come fulcro per i commercianti di seta e merci della città, lo scambio è una meraviglia dell'architettura gotica.Altro
#9
Bioparc Valencia

Bioparc Valencia

star-3.5246
Situato nel nord-ovest della città, il Bioparc Valencia è uno zoo a immersione, dove le barriere tra animali e visitatori vengono nascoste o rimosse e animali di diverse specie risiedono al sicuro fianco a fianco. Questo crea la sensazione di osservare gli animali nelle zone selvagge della savana, della foresta equatoriale, delle zone umide africane e del Madagascar.Altro
#10
Parco Naturale dell'Albufera (Parque Natural de la Albufera)

Parco Naturale dell'Albufera (Parque Natural de la Albufera)

star-571
Albufera, a sud di Valencia, ospita il lago più grande della Spagna e alcune delle zone umide e delle lagune più panoramiche del paese. La biodiversità naturale del parco comprende centinaia di piante autoctone e 340 specie di uccelli, comprese quelle rare e in via di estinzione. Il riso coltivato localmente è presente in molti piatti regionali, come la paella.Altro
#11
Barrio del Carmen

Barrio del Carmen

star-4.5639
Situato nella ciutat vella, o città vecchia, il Barrio del Carmen di Valencia è per molti versi il luogo in cui incontrerai l'anima della città costiera spagnola. Un tempo inserito tra il muro musulmano dell'XI secolo e quello cristiano del XIV secolo, è un quartiere ricco di storia, che risale a oltre 1.000 anni fa.Puoi ancora vedere i resti del suo lontano passato tra le strade di El Carmen. Il più impressionante di questi luoghi include sicuramente le torri medievali, Torres de Quart e Torres de Serrano, entrambe appartenute un tempo alle mura cristiane ora distrutte. Poi c'è il Portal de Valldigna (situato sull'omonima via) che un tempo fungeva da porta attraverso l'ex muro musulmano al quartiere moresco ed ebraico. E il passato rivive anche nel nome del quartiere, derivato dal Convento del Carmen del XIII secolo, che ora è un museo dedicato al XIX secolo.In questi giorni, El Carmen non è solo un ricordo del passato, tuttavia, poiché questo barrio è probabilmente il più trendy, trendy e bohémien della città. Ospita una popolazione diversificata di persone e, naturalmente, il mix di stabilimenti che frequentano. In quanto tale, aspettati di trovare una sana concentrazione di ristoranti, negozi e soprattutto bar eclettici poiché El Carmen è piuttosto nota per la sua vita notturna. Il quartiere è anche ricoperto di arte di strada, che va dai graffiti colorati alle installazioni in legno e ai murales pieni di messaggi che coprono i lati di interi edifici.Altro
#12
Valencia Oceanografic (L'Oceanogràfic)

Valencia Oceanografic (L'Oceanogràfic)

star-4411
Una delle numerose attrazioni della Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, l'Oceanografic (L'Oceanogràfic) progettato da Félix Candela non è solo architettonicamente impressionante. Si colloca anche tra i migliori acquari del mondo, con oltre 45.000 animali che rappresentano oltre 500 specie provenienti dai principali ecosistemi marini del mondo.Altro
#13
Plaza de Toros di Valencia (Plaza de Toros)

Plaza de Toros di Valencia (Plaza de Toros)

star-4.5449
Che tu sia un appassionato o meno della corrida, una visita veloce o meno veloce all'arena di Valencia è sicuramente una valida aggiunta al tuo itinerario turistico. La struttura in stile neoclassico della città risale alla metà del 1800 e presenta le caratteristiche tipiche dell'arena spagnola, come un esterno a più livelli fiancheggiato da archi in mattoni e, all'interno, un'arena circolare piena di sabbia.Quel famoso interno può ospitare fino a 10.500 persone durante le principali corride,che si svolgono durante la Fiera di luglio e anche a marzo in concomitanza con le celebrazioni delle Fallas della città. Che tu sia in grado (o desideri) assistere a una rissa o meno, puoi saperne di più sulla storia dell'arena e persino controllarla durante una visita al Museo Taurino, o museo della corrida, che si trova anche qui. Veloce ed economico da vedere, il museo è un ottimo modo per saperne di più sulla tradizione della corrida senza partecipare a una rissa.Altro
#14
Giardini reali di Valencia (Jardines del Real)

Giardini reali di Valencia (Jardines del Real)

star-5166
A Valencia, c'è ancora più meraviglie botaniche da scoprire oltre ai Giardini del fiume Turia: a pochi passi, vorrai anche visitare i Giardini reali, o Jardines del Real. Questa terra ricca di flora risale al 1500, quando Filippo II ordinò a migliaia di piante di decorare i suoi sontuosi terreni ad Aranjuez. Nel frattempo, il nome "Giardini reali" deriva dal palazzo reale che si trovava qui, ma che, per ragioni strategiche, fu demolito nell'Ottocento a causa dell'imminente Guerra d'Indipendenza.Ciò che rimane sono diversi isolati di paradiso pieno di piante, punteggiato da sentieri, fontane e sculture. Diverse tecniche di giardino si possono trovare in tutto il parco, dallo stile romantico rappresentato a sud, a paesaggi più naturali situati a nord. Forse la più pittoresca di queste impostazioni è la passerella appena oltre l'ingresso sud, che è fiancheggiata da una fila di palme imponenti. Al centro del parco, c'è persino un intero percorso per bambini di strade in miniatura simili a città complete di strisce pedonali e segnali stradali. E appena fuori l'angolo sud-occidentale si trova il Museo delle Belle Arti, nel caso in cui desideri fare più visite turistiche in questa parte della città.Altro
#15
Museo di storia di Valencia (Museu d'Història de València)

Museo di storia di Valencia (Museu d'Història de València)

star-3232
Conosci Valencia oltre la semplice città moderna andando al Museo di Storia di Valencia (Museu d'Història de València). Il museo riporta i visitatori indietro di oltre due secoli per esplorare le radici più profonde della città attraverso mostre che vanno da immagini a documentari, artefatti e altro ancora. Forse il momento clou è la macchina del tempo del museo, che cattura l'evoluzione di Valencia mentre cresce e cambia nel tempo.E l'edificio è anche piuttosto intrigante, poiché il museo si trova in una vecchia cisterna d'acqua, essenzialmente sotterranea. Costruita nel 1850, la struttura in mattoni e colonne è emblematica dell'architettura industriale valenciana. Mentre lo spazio è più leggero sui manufatti che sui video e sulle descrizioni, coloro che sono interessati alla storia di Valencia e vedendo questo spazio storico, troveranno la visita un modo gratificante per entrare meglio in contatto con la città e il suo passato.Altro

Idee di viaggio

Come trascorrere 1 giorno a Valencia

Come trascorrere 1 giorno a Valencia

Come trascorrere 2 giorni a Valencia

Come trascorrere 2 giorni a Valencia

Come trascorrere 3 giorni a Valencia

Come trascorrere 3 giorni a Valencia

Le migliori attività a Valencia

Escursione alle Cuevas de San José

Escursione alle Cuevas de San José

star-4.5
101
Da
64,03 US$
Crociera al tramonto di Valencia con cena sulla spiaggia
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Corso di cucina con paella valenciana, tapas e visita al mercato
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Avventura di sorgenti termali
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!

Avventura di sorgenti termali

star-5
98
Da
83,01 US$
Valencia in tuk tuk: tour completo (centro, arti, la marina, la spiaggia)
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Tapas e giro turistico

Tapas e giro turistico

star-5
19
Da
61,57 US$
Tour in bici di Valencia dalla città alla spiaggia
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Le 10 degustazioni di Valencia con la gente del posto: tour gastronomico privato
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Valencia, arte e architettura

Valencia, arte e architettura

star-5
22
Da
44,33 US$
Corso di cucina con paella di pesce, tapas e visita al mercato
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Punti salienti e gemme nascoste con la gente del posto: il meglio del tour privato di Valencia
Si esaurisce facilmente!Si esaurisce facilmente!
Gli operatori hanno pagato un importo maggiore a Viator per mostrare le proprie esperienze in primo piano

Tutto su Valencia

When to visit

Valencia’s Mediterranean climate means it’s warm enough for the beach even in spring, with the added benefits of fewer crowds and cheaper hotels. Travelers visiting close to Easter should look for the Holy Week (Semana Santa) processions, which are part of the city’s unique maritime-themed celebrations that pair religious pomp with fishing-village culture.

Valuta
Euro (€)
Fuso orario
CEST (UTC +1)
Prefisso internazionale
+34
Lingua
Catalan

Le persone chiedono anche

What is Valencia famous for?

Valencia is famous for being the birthplace of Spain’s national dish—paella. It’s also known for its wonderful weather, picturesque Old Town, and architectural wonders such as the City of Arts and Sciences. A final claim to fame is Valencia Cathedral, which many believe is home to the Holy Grail.

...Altro
Is 3 days enough in Valencia?

Yes. Three days is enough time to explore Valencia’s key attractions. Visit the futuristic architectural complex of the City of Arts and Sciences, see the Holy Chalice at Valencia Cathedral, go to the UNESCO-listed Silk Exchange, and soak up the sun on the sandy shores of Playa de la Malvarrosa.

...Altro
What can you see in Valencia in one day?

Head straight to the pretty cobblestone streets of the Old Town. Grab some lunch and foodie souvenirs at Valencia Central Market, and visit Plaza del Ayuntamiento for great shops and art deco architecture. Other top sights to see are Valencia Cathedral and the UNESCO-listed Silk Exchange.

...Altro
Is Valencia worth visiting?

Yes. Valencia is worth visiting for its impressive architecture, nearby beaches, and great food — it’s the home of the iconic Spanish rice-based dish, paella, so be sure to try it. With an average of 300 days of sunshine a year, Valencia is also beloved for its great weather.

...Altro
Is Valencia cheap to visit?

Yes. Valencia is relatively cheap to visit, especially compared to larger Spanish cities—such as Barcelona and Madrid. Valencia Central Market is a perfect spot to eat tapas or pick up groceries. Also look out for the menu of the day at restaurants for cheap, multi-course eats.

...Altro
Is Valencia a dangerous city?

No. Valencia is not dangerous and is generally thought of as a safe place to visit. However, just like in other large Spanish cities, pickpockets sometimes operate in the city’s busy tourist areas. Be vigilant when visiting crowded places, and don't put your valuables on display.

...Altro
Domande frequenti
Le risposte di seguito si basano su quelle fornite in precedenza ai clienti dall'operatore turistico.
D:
Quali sono le migliori attività a Valencia?
D:
Quali sono le migliori attività a Valencia?
D:
Quali sono le migliori attività vicino a Valencia?
R:
Dai un'occhiata a queste attività vicino a Valencia:
D:
Cosa devo sapere prima di visitare Valencia?