Ricerche recenti
Cancella

Per contenere la diffusione del coronavirus, le attrazioni potrebbero essere chiuse o osservare periodi di chiusura parziale. Consulta i consigli per viaggiare sicuri del governo prima di prenotare. L'OMS sta monitorando attentamente la situazione; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Attrazioni di Venezia

Categoria

St. Mark's Basilica (Basilica di San Marco)
star-4.5
394
185 tour e attività

La Basilica di San Marco è maestosa. È considerata sia un meraviglioso esempio di architettura gotica, bizantina, romanica e rinascimentale, a testimoniare la ricchezza di Venezia nei secoli, sia un luogo di culto. Le sue cupole, le torrette e i mosaici dorati spiccano sulla piazza e insieme ai Quattro cavalli di bronzo in alto all'ingresso, portati da Bisanzio quando Venezia saccheggiò quella città nel 1204.

La Chiesa fu iniziata nell’828, dopo la traslazione del corpo di San Marco da Alessandria d'Egitto. Un angelo apparve a San Marco dicendogli che il suo ultimo luogo di riposo sarebbe stato Venezia. Nel corso degli anni, sono state costruite chiese, poi bruciate e ricostruite fino ad ottenere il maestoso Tempio che ammiriamo ancora oggi.

Scopri di più
St. Mark's Square (Piazza San Marco)
star-4
195
359 tour e attività

Il cuore pulsante di Venezia è rappresentato dalla storica e sontuosa Piazza San Marco che proprio per questo motivo viene indicata anche come "il salotto d'Europa". Con la Basilica di San Marco da un lato, l'altissimo Campanile che svetta in un angolo, le eleganti Procuratie che la delimitano su tre lati (oggi ospitano caffè, negozi e uffici), la piazza è un luogo meraviglioso da visitare, e le centinaia di piccioni lo dimostrano!

Sedetevi a sorseggiare un caffè (sarete in grado di comprarne solo uno!) e sarete allietati dalla musica di artisti in smoking. Addentratevi poi nella zona nord che porta verso il Ponte di Rialto, passando in mezzo a stradine colme di negozi o verso ovest potrete fare un giro tra le boutiques di alta moda e concludere la passeggiata sorseggiando un costoso Bellini nel suo luogo d'origine, l'Harry's Bar. Un'altra alternativa potrebbe essere quella di dirigervi da San Marco verso la zona est dove potrete fare una passeggiata sul lungomare.

Scopri di più
Doge's Palace (Palazzo Ducale)
star-4.5
319
207 tour e attività

Fino al 1797, i Dogi erano a capo della Repubblica di Venezia e comandavano dal Palazzo Ducale che era la loro residenza. Una delle prime cose che i naviganti notavano arrivando dalla laguna e fermandosi a Piazza San Marco, era proprio il Palazzo Ducale. I Dogi vivevano qui e gli uffici del governo si trovavano qui. Inoltre questa era la sede da dove veniva amministrata la giustizia e dove era conservato il Libro d'Oro. È stato un processo politico piuttosto difficile governare Venezia. I cittadini potevano accusare chiunque in modo anonimo, infilando un biglietto nell "Bocca della Verità".

All'interno del palazzo si trovano magnifici dipinti di Tiziano, Tintoretto e del Veronese; nonché maestose scalinate, gli appartamenti del Doge, le stanze del governo, le celle e il Ponte dei Sospiri. All'esterno, nella piazzetta si può ammira la varietà di colonne.

Scopri di più
Venice Jewish Ghetto (Ghetto di Venezia)
38 tour e attività

Quartiere ebraico dal XVI al XVIII secolo, Campo del Ghetto a Venezia: è da qui che deriva la parola “ghetto” che in veneziano significa “fonderia”, riferendosi a un'isola di Venezia, dove gli ebrei furono una volta confinati. La Repubblica di Venezia decretò che gli ebrei potevano entrare a Venezia durante il giorno, ma durante le feste cristiane e la notte sarebbero dovuti rimanere all'interno del ghetto.

È interessante notare che l'area è divisa in Ghetto Nuovo e Ghetto Vecchio, ad esso adiacente, anche se il primo è in realtà più antico del secondo. Ebrei provenienti da tutta Europa hanno vissuto nel quartiere e ogni sinagoga venne indicata per la sua origine (tedesca, italiana, spagnola, etc.). Oggi il Campo del Ghetto è ancora il centro della vita ebraica veneziana. Si possono visitare il museo ebraico, il cimitero, due ristoranti kosher e cinque sinagoghe, conservate per lo più nel loro aspetto originale.

Scopri di più
Cannaregio
star-5
2
37 tour e attività

Cannaregio è il distretto più a nord dei sei che costituiscono il centro della città. E' anche il più grande e il più popolato tra tutti i distretti. Qui si trova il Ghetto di Venezia il più antico Ghetto ebraico del mondo fondato nel 1516. Poiché era proibito espandersi verso l'esterno, chi abitava in quest'area si trovò costretto a espandersi verso Nord. Di conseguenza, troverete in questa parte di Venezia dei palazzi insolitamente alti. Resti di antichi palazzi e monumenti si trovano come ricordo delle difficoltà che gli Ebrei veneziani dovettero un tempo affrontare.

Il Canale di Cannaregio, dove transitano gli autobus d'acqua chiamati vaporetti, attraversa il distretto e qui si trova anche la stazione ferroviaria di Santa Lucia. Troverete anche molte chiese storiche a Cannaregio. Nell'affollata strada principale troverete numerosi negozi di souvenir e turisti. Ma non ci si impiega molto a trovare una piazza più tranquilla in questo quartiere.

Scopri di più
Murano
star-3.5
4072
64 tour e attività

Murano è una delle 118 isole della laguna di Venezia, famosa per le sue fabbriche di vetro. È qui, nelle fabbriche a conduzione familiare, dove si produce l'originale vetro colorato. A causa dei frequenti incendi, le vetrerie vennero trasferite a Murano da Venezia nel 1291.

Ci si impiega dieci anni per padroneggiare l'arte di fare un vetro veneziano. E 'un arte così particolare che in passato ai vetrai era proibito lasciare Venezia e se costoro avessero rivelato i segreti del mestiere sarebbero stati uccisi! Ai giorni nostri il vetro fatto a mano è costoso e il mestiere artigiano sta scomparendo. Quando visitate l'isola e le sue attività manifatturiere siete invitati ad acquistare i prodotti locali.

A Murano vivono 4.000 abitanti. Nel suo periodo di massimo splendore ospitava fino a 30.000 residenti, tra cui i ricchi veneziani che costruivano le loro case estive con giardini lussureggianti. I primi giardini botanici d'Italia sono nati qui, proprio a Murano.

Scopri di più
Rialto Bridge (Ponte di Rialto)
star-4
144
281 tour e attività

Il Ponte di Rialto è stato il primo ponte di Venezia ad essere costruito sul Canal Grande. Collegando i più alti punti nell'insediamento della laguna, il primo ponte fu costruito nel 1180 e l'attuale, in marmo, tra il 1588 e il 1592. L'elegante ponte ad arco è un luogo generalmente affollato sia dai turisti, che possono ammirare le eleganti vetrine di numerosi negozi, sia dai veneziani come luogo di passaggio.

La zona intorno al ponte era ed è tuttora ricca di importanti servizi per la città. Nelle vicinanze infatti, si trovano i mercati della città che vendono prodotti freschi e il mercato del pesce. Questi sono presenti da settecento anni! È questa l'area di Venezia dove sono nate le prime banche, dove i commercianti che hanno fatto di Venezia un luogo ricco partivano e poi ritornavano per vendere le loro preziose merci, dove nacque il tribunale e dove venivano promulgate le nuove leggi.

Scopri di più
Bridge of Sighs
star-4.5
23
82 tour e attività

Costruito nel 1602, il Ponte dei Sospiri collegava le stanze degli interrogatori dei condannati del Palazzo Ducale con le celle della prigione. Il nome deriva dal fatto che qui i detenuti, consci del fatto che avrebbero perso la libertà, sospiravano tristemente volgendo l'ultimo sguardo a Venezia. Le celle erano piccole, umide e spesso il luogo ultimo prima della morte. Facendo una visita guidata a Palazzo Ducale avrete la possibilità di visitare anche le celle.

Progettato da Antonio Contin, il cui zio progettò il Ponte di Rialto, il Ponte dei Sospiri è chiuso da sbarre alle finestre in calcare bianco; il Ponte visto dall'esterno è incantevole, mentre non si può dire la stessa cosa visto dal di dentro.

Scopri di più
Grand Canal
star-4.5
598
186 tour e attività

Il Canal Grande è il canale principale di Venezia. Meravigliosi palazzi lo caratterizzano e puoi saltare su una gondola immaginando quando questi erano i principali mezzi di trasporto. Al giorno d'oggi si contano 4.000 gondole, in passato si arrivava a 10.000. Le facciate degli imponenti palazzi sono un meraviglioso esempio di decorazioni e colorati dipinti. Oggigiorno i colori delle facciate sono un pò sbiaditi; molte facciate sono ancora decorate con motivi orientali data l’influenza dei mercanti che commerciavano con l'Oriente e che ha reso ricca Venezia.

A poca distanza dal Canal Grande si trovano: il Ponte dell'Accademia, il Ponte di Rialto e il ponte nei pressi della Stazione ferroviaria. Fermati su questi ponti per osservare le barche che trasportano frutta e verdura, soft drinks, materiali da costruzione, proprio perché a Venezia non circolano auto, e tutto ciò di cui i veneziani necessitano deve essere trasportato in acqua o con carretti.

Scopri di più

Altre attività a Venezia

Accademia Bridge (Ponte dell'Accademia)

Ponte dell'Accademia

29 tour e attività

Il Ponte dell'Accademia si estende all'estremità meridionale del Canal Grande a Venezia, tra la Galleria dell'Accademia di Dorsoduro e Campo San Vidal, a San Marco. Essendo uno dei quattro ponti che attraversano il Canale, ha subìto varie modifiche rispetto alla struttura originaria in acciaio, del 1854. Venne sostituito da un ponte di legno progettato da Eugenio Miozzi nel 1933 che, ritenuto pericoloso, venne poi rimosso.

La versione odierna è identica a quella di Miozzi, realizzata in legno, a mano, con un’unica arcata e con supporti d’acciaio, inaugurata nel 1984. Dal Ponte si ha una vista imperdibile sulla chiesa di Santa Maria della Salute e da qui puoi assistere ai festeggiamenti del Carnevale di Venezia. Ultimamente anche qui, come in varie città europee, ha preso piede la mania di attaccare i lucchetti sul ponte e le autorità stanno cercando di reprimere il fenomeno per non compromettere la stabilità del ponte stesso.

Scopri di più
Venice Islands

Isole veneziane: Burano, Murano, Torcello

star-3.5
4019
80 tour e attività

Tra le varie isole della laguna di Venezia, le principali sono: Burano, Murano e Torcello. Nonostante la loro piccola estensione, ogni isola è nota e conserva la propria fama a prescindere da Venezia. Gli abitanti di Burano sono conosciuti a livello internazionale per il lavoro artigianale di pizzi e merletti. Quelli di Murano, altrettanto famosi per la produzione artigianale dei vetri colorari. La notorietà di Torcello è legata alla storia; è stata la prima isola della laguna ad essere popolata, divenendo così sede di alcuni dei più antichi edifici e di cattedrali.

Scopri di più
Mazzorbo

Mazzorbo

4 tour e attività
Scopri di più
Peggy Guggenheim Collection (Collezione Peggy Guggenheim)

Museo Guggenheim

star-4
1829
36 tour e attività

Peggy Guggenheim era un'importante collezionista d'arte che lasciò gli Stati Uniti per andare a vivere a Venezia negli ultimi trent’anni della sua vita. Quando morì nel 1979 dalla sua collezione d'arte europea e americana della prima metà del XX secolo venne fondata la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia. Inaugurata nel 1980, la collezione si trova ancora nella sua casa sul Canal Grande, il Palazzo Venier dei Leoni. La Guggenheim fu l'ultima persona a Venezia a possedere una gondola e un gondoliere privato.

La collezione include opere di artisti tra cui Picasso, Magritte, Kandinsky, Pollock, e naturalmente Max Ernst, artista surrealista e suo marito. Vi è anche un giardino di sculture e mostre estemporanee. Dopo tutta l'arte e l'architettura dei secoli antichi di Venezia, la Collezione Guggenheim può rappresentare un soffio di modernità.

Foto per gentile concessione di Guggenheim Venezia.

Scopri di più
Marco Polo's Home (Casa di Marco Polo)

Casa di Marco Polo

star-4
18
51 tour e attività

Il palazzo veneziano che fu un tempo la presunta casa del famoso esploratore veneziano Marco Polo e della sua famiglia viene difficilmente visto dai passanti. La piazza vicina è nota come la Corte Seconda del Milione ad indicare il titolo delle memorie di viaggio di Marco Polo, "Il Milione".

Situato vicino alla chiesa di San Giovanni Crisostomo e appena dietro il Teatro Malibran, il palazzo non è aperto al pubblico ma c'è una piccola targa di marmo sulla parete a ricordare l'importanza del luogo.

Scopri di più
Rialto Fish Market (Mercato di Rialto)

Mercato del pesce di Rialto

star-5
6
58 tour e attività

Venezia è una città dalle tante tradizioni e una delle più antiche è il modo in cui i residenti acquistano il cibo. I mercati di Rialto hanno servito la popolazione di Venezia sin dal 1907, diventando una parte autentica della vita di questa città.

Il più conosciuto tra questi mercati è quello del pesce, detto anche pescheria di Rialto. Oltre al pesce tradizionale qui si trovano delle specialità tipiche della laguna veneziana. Dare un'occhiata ai banchi di questo mercato è un buon modo per farsi un'idea di ciò che è fresco e locale prima di dare uno sguardo ai menù dei ristoranti.

Scopri di più
Venice Basilica dei Santi Giovanni e Paolo

Basilica SS. Giovanni e Paolo

star-4.5
89
39 tour e attività

Venezia possiede diverse importanti chiese, tra cui la grande Basilica dei Santi Giovanni e Paolo. Chiamata anche "San Zanipolo" dai veneziani, questa Basilica ha celebrato in passato i funerali dei dogi, dal XV secolo in poi.

La Basilica risale al XIV secolo e fu costruita su un terreno donato da un doge nel XIII secolo. La Chiesa è enorme, una delle più grandi d'Italia; numerose le opere opere d'arte di importanti maestri italiani e parecchie le tombe di vari personaggi. All'interno della Basilica sono presenti reliquie di Santa Caterina da Siena (un piede) e ciò ha fatto sì che alla stessa fosse attribuito il titolo di"Basilica".

Vari artisti hanno lasciato la loro impronta, tra cui il Bellini, il Veronese, e due generazioni degli scultori Lombardo. Tra le varie personalità sepolte nella Basilica ricordiamo proprio il Bellini, il terzo barone di Windsor, che morì a Venezia nel 1574 e venticinque dogi veneziani.

Scopri di più
Church of Santa Maria dei Miracoli (Chiesa di Santa Maria dei Miracoli)

Chiesa di Santa Maria dei Miracoli

8 tour e attività

Con la sua lucida facciata rivestita in marmo, Santa Maria dei Miracoli è uno spettacolo suggestivo, situata sulla riva del Canal dei Miracoli. La chiesa risale alla fine del XV secolo, quando venne costruita in onore di una sacra icona della Vergine Maria che si trovava sul terreno. L'icona assunse notorietà per aver compiuto una serie di miracoli (tra cui presumibilmente far rivivere un uomo che era annegato nel Canale della Giudecca) e così Santa Maria dei Miracoli è stata eretta per accogliere il crescente numero di pellegrini che accorrevano al sito.

Oggi, la progettazione magistrale del celebre architetto rinascimentale Pietro Lombardo è l'attrazione principale della chiesa, con i suoi marmi policromi, pilastri scolpiti e rilievi decorati che danno l'impressione di grandezza, smentita in realtà dalle piccole dimensioni. Il punto di vista migliore è dal lungomare; assicuratevi di ammirare anche i meravigliosi interni.

Scopri di più
Campo San Bartolomeo

Campo San Bartolomeo

28 tour e attività

Situato a sud-est della scalinata che porta fino al Ponte di Rialto, il movimentato Campo San Bartolomeo, chiamato così in onore di uno degli apostoli, ospita a sud-ovest l’omonima chiesa, che in passato era il luogo di culto dei commercianti tedeschi in città. La lunga e stretta piazza è dominata dalla statua in bronzo del grande commediografo veneziano Carlo Goldoni (1707-1793), realizzata nel 1883 dallo scultore Antonio Dal Zotto.

Grazie alla sua posizione, vicino a Rialto, è quasi sempre affollato ed è un punto di incontro sia per i visitatori che per gli abitanti del luogo. Su Campo San Bartolomeo si affacciano eleganti boutique e ottimi ristoranti, palazzi di color ocra dalle delicate sfumature e, a soli pochi passi da lì si trova l’esclusivo quartiere dello shopping, Mercerie, le cui strade strette collegano il ponte di Rialto con Piazza San Marco.

Scopri di più
Bovolo Staircase (Scala Contarini del Bovolo)

Scala Contarini del Bovolo

star-3
2
44 tour e attività

Nascosto in una strada laterale, non lontano dal Canal Grande, il Palazzo Contarini del Bovolo merita una sosta anche solo per ammirare la magnifica scala a chiocciola che si arrampica nella parte anteriore dell'edificio. Aggiunta alla costruzione originale nel 1499, la famosa scalinata è stata progettata da Giorgio Spavento e dispone di una spettacolare serie di archi a spirale che formano un'imponente torre in pietra. Un effetto sorprendente che appare ideato dalle spire di un guscio di lumaca.

Le simboliche scale sono state immortalate sullo schermo in un adattamento dell'Otello di Shakespeare da Orson Welles nel 1952 e da allora sono diventate una popolare attrazione turistica, che offre un'ampia vista dal belvedere sul tetto dal quale scattare delle foto uniche.

Scopri di più
Campo Santa Maria Formosa

Campo Santa Maria Formosa

48 tour e attività

Nel quartiere Castello di Venezia si trova Campo Santa Maria Formosa, una piazza vivace che prende il nome dalla chiesa del XV secolo, situata nella zona. La chiesa presenta due facciate, ognuna con stili architettonici differenti. È quella in stile barocco ad affacciarsi sulla piazza.

Qui trova lo spazio anche Palazzo Vitturi del XIII secolo e Palazzo Ruzzini del XVII secolo, trasformati oggi in alberghi che hanno mantenuto in gran parte molti dei loro elementi originari.I visitatori attraversando quest'area, visitando piccoli negozi e vedendo i bambini correre e giocare per strada avranno l'idea di una Venezia più vera, fuori dai circuiti commerciali.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489