Ricerche recenti
Cancella

Ci impegniamo ad aiutarti a sentirti sicuro di tornare là fuori. Scopri quali passi stanno compiendo gli operatori per tenerti al sicuro e cerca attività con maggiori misure di sicurezza. Prima di andare però, è sempre meglio controllare le normative locali per le ultime informazioni sulla destinazione.

Scopri di più

Attrazioni di Verona

Categoria

Piazza Brà
star-4
3
62 tour e attività

Piazza Bra, Verona’s largest piazza, is also among the largest in Italy. Today, the piazza is the heart of Verona, anchored by some of the city’s most famous buildings. Most notable is the Verona Arena, a Roman amphitheater built from pink marble during the first century; during the summer months, the 2,000-year-old theater — the best preserved in the world — still hosts operatic and musical performances.

Palazzo Barbieri, Verona’s town hall, is also situated in Piazza Bra, as well as Gran Guardia Palace, a nineteenth century structure now used as a conference venue. Il Liston runs along the western edge of the piazza and is lined by cafes, pizzerias and trattorie.

Scopri di più
Verona Arena
70 tour e attività

Non c'è niente di meglio che sedersi in un luogo dove si sedettero altri spettatori negli ultimi duemila anni. L'anfiteatro romano, costruito in marmo rosa nel I secolo a.C., ancora oggi domina la piazza nel centro di Verona, e tantissimi visitatori vi si recano per assistere agli spettacoli teatrali. Oggi si può assistere all'opera, al posto degli eventi sportivi o battaglie tra gladiatori come avveniva in passato. Terzo anfiteatro in Italia per grandezza, l'Arena poteva contenere un tempo fino a 30,000 persone; oggi la sua capacità è di 15,000 posti a sedere.

Con il declino dell'Impero Romano, la facciata esterna fu eliminata e riutilizzata come materiale da costruzione. Nel XIII secolo, un terremoto danneggiò la struttura e solo nel XIX secolo ci fu ancora interesse a riutilizzare l'Arena per mettere in scena degli spettacoli. L'attuale impiego come teatro lirico all'aperto, iniziò nel 1913 con l'Aida di Giuseppe Verdi per festeggiare il centenario dalla sua nascita.

Scopri di più
Piazza delle Erbe
67 tour e attività

Piazza delle Erbe is the central square in Verona. The name translates to Square of Herbs and is the site of the local market. It has been the center of political and economic life in Verona for centuries. It was also once the site of a Roman forum. Tower Lamberti, the tallest tower in Verona, is located on the piazza. It stands at 272 feet high and has an octagon shaped structure at the top which holds the Rengo and Marangona bells dating back to 1464. Palazzo Commune, Verona's town hall building, is also located here. It was built in the Middle Ages, but renovations in the 19th century added a neoclassical facade.

Also located in Piazza delle Erbe is Torre Gardello, which was built in 1370 but not finished until 1626. Palazzo Mafei is a Baroque building on top of which are sculptures of the gods Jupiter, Venus, Apollo, Hercules, and Minerva. The most popular attraction in the square is the 14th century Madonna Verona Fountain, also known as the Virgin of Verona..

Scopri di più
Piazza dei Signori (Piazza Dante)
40 tour e attività

The civic and political heart of Verona is the Piazza dei Signori where the former city hall, the Loggia del Consiglio, still graces the square. Next door, the city's most powerful family, the Scaligeri, built their palazzo - not that they were trying to intimidate the councilors at all. It may after all have just been a matter of convenience, as the Scaligeri most often held the title of Lord of Verona and got to sit in the big chair anyway. Even in death they didn't like to be too far away and the tombs of the Scaligeri clan are at the far end of the piazza in Arche Scaligere.

While not huge, architecturally the Piazza dei Signori is significant, with a mixture of styles, all joined by a series of arches. One of these leads to the nearby Piazza delle Erbe, a marketplace. The arch, the Arco della Costa, contains a whale's rib which is said in legend to fall on the first just person to walk under it. So far it remains firmly in place.

Scopri di più
Juliet’s House (Casa di Giulietta)
64 tour e attività

The power of storytelling should never be underestimated. Every year hundreds of thousands of us trek to Verona to see the balcony where Juliet stood while Romeo declared his love. None of us care that it's very possible that Romeo and Juliet were only figments of Shakespeare's imagination. This is the most powerful love story in western culture and we all want to live a little part of its dream – though not its tragic ending.

The house in Verona known as Juliet's house was owned by the family dell Capello, a name not too far from Capulet, right? The house dates from the 13th century and the family coat of arms can still be seen on the wall. A slight problem is the balcony itself, which overlooks the courtyard – it was added in the 20th century. But that's of no matter to the hundreds of girls who every year step out onto it and gaze below seeking their Romeo among the milling tourists.

Scopri di più
Ponte Pietra
23 tour e attività

With a history dating back more than 2,000 years, the Ponte Pietra (Stone Bridge) is deserving of its status as one of Verona’s most memorable landmarks. The striking stone-brick footbridge is the city’s oldest Roman bridge, originally a wooden bridge erected in 89BC and rebuilt in stone in the 1st century BC.

Today, the arched bridge is a mélange of construction from different eras, with parts of the original Roman bridge augmented by medieval pillars and at least two of its arches reconstructed after damage in WWII. Crossing the Adige River, the monumental bridge is set against a romantic backdrop of the riverfront and historic center, with the Roman theater perched on the east bank, and the eponymous Ponte Pietra Restaurant overlooking its west bank.

Scopri di più

Altre attività a Verona

Verona Duomo (Cattedrale di Santa Maria Matricolare)

Duomo di Verona

17 tour e attività

The 12th century cathedral was built on top of a pre-existing medieval church which was destroyed by an earthquake in 1117. The facade is Romanesque with Gothic elements. Inside, the church continued to be added to and renovated over many centuries; the interior is largely decorated with Renaissance paintings, and a 16th century bell tower was left unfinished. The lighting system dates from 2002!

The things to see here are the lovely, gentle portal sculptures in the western doorway by Maestro Nicolo dating from 1139 (they are conveniently signed and dated). The south door has sculptures depicting the story of Jonah, a lion, an angel and the Virgin Mary. Two sculpted holy warriors, Oliver and Uliviero, guard the entrance. Inside don't miss Titian's painting of the Assumption of the Virgin.

Scopri di più
Porta Borsari

Porta Borsari

14 tour e attività

Porta Borsari è tutto ciò che rimane dell'entata alla città di Verona. Con la sua doppia porta ad arco, la sua altezza e la serie di finestre è davvero imponente. Costruita in origine in mattoni nel I secolo d.C., fu ristrutturata con pietra bianca calcarea locale nel 265 d.C. dall'Imperatore Gallieno. Nel Medioevo le fu assegnato il nome attuale che si riferisce ai soldati (Bursarii) che riscuotevano i dazi dai mercanti. In direzione della Porta si trova Corso Porta Borsari, una delle vie di Verona più eleganti per lo shopping.

Scopri di più
Castelvecchio Museum (Museo di Castelvecchio)

Museo Castelvecchio

14 tour e attività

Che cosa fare con un castello storico distrutto per metà durante secoli di guerre e ritorsioni?È un problema spesso affrontato in Italia e superato con successo a Castelvecchio, dove il vecchio e il nuovo si fondono con eleganza e rispetto reciproco.

Costruito nel XIV secolo dagli Scaligeri, che governarono Verona nel Medioevo, Castelvecchio era una fortezza austera, protetta dall'acqua e progettata per la sicurezza dei suoi abitanti e capace di dargli una via di fuga in caso di rivolta. Accadde infatti che la famiglia fu costretta a fuggire in Germania mentre Venezia prese la città, seguì poi anche la presa da parte di Napoleone. Egli fece inferocire i veneziani, tanto che presero d'assalto il castello e lo devastarono. I bombardamenti della II Guerra Mondiale furono solo l'ultimo insulto al castello.

Nel XX secolo, negli anni '60 , fu assegnato al visionario architetto Carlo Scarpa il compito di trasformare l'edificio in museo.

Scopri di più
St. Zeno Maggiore Church (Basilica di San Zeno Maggiore)

Chiesa di San Zeno Maggiore

star-4.5
2
13 tour e attività

The striking church of San Zeno Maggiore has two claims to fame: firstly for the fact that its crypt is the legendary setting of the marriage of Romeo and Juliet in Shakespeare’s famous play, and secondly for its colorful Romanesque architecture. With an ornate façade constructed from soft tufa stone, the church has its origins in the fifth century but was largely rebuilt six hundred years later, with fine rose windows, columns supported by lions and massive bronze doors with panels illustrating biblical scenes.

The interior is equally elaborate, with a gaily striped and arched central nave plus two side aisle; it contains several important religious treasures including the remains of San Zeno, the patron saint of Verona, in the crypt, and paintings by Mantegna, and is topped by a decorative wooden roof.

Scopri di più
Roman Theater and Archaeological Museum

Il Teatro Romano e il Museo archeologico

11 tour e attività

Non contenta di avere un anfiteatro romano, Verona conta anche un Teatro romano ancora più antico, risalente al I secolo d.C. . Situato vicino al fiume Adige, il monumento presenta delle gradinate con un'altezza di 60 metri dal palco.

Il teatro fu scoperto nel XIX secolo da un uomo d'affari che, appassionato di archeologia, acquistò l'intera area per avviare gli scavi. Successivamente, il terreno fu acquistato dal Comune di Verona con una lauta ricompensa. L'originale pavimento in marmo della buca d'orchestra fu scoperto insieme a file di sedili in pietra. Oggi il Teatro è una popolare sala concerti all'aperto.

Sulla collina in alto, nell'ex convento di San Gerolamo (XV sec.), si trova il Museo Archeologico. Insieme alla ricchezza di manufatti romani rinvenuti in tutto il territorio di Verona (monete, mosaici, sculture ecc.), il museo gode di una bellissima vista sul fiume e sulla città.

Scopri di più
Via Mazzini

Via Mazzini

star-5
1
11 tour e attività
Scopri di più
Lamberti Tower (Torre dei Lamberti)

Torre dei Lamberti

5 tour e attività

Nel cuore di Verona è situata Piazza delle Erbe e nel cuore di questa si trova Torre dei Lamberti. Lo stretto edificio sorge sopra la piazza e risale al XII secolo. Da allora ha subito alcune modifiche, specialmente in seguito ai fulmini che colpirono la cima della struttura nel 1403. Dopo alcune decadi il monumento fu restaurato ed elevato. Con i suoi 84 metri, oggi può essere considerata la torre più alta di Verona. Per quanto riguarda l'orologio, invece, questo fu aggiunto nel XVIII sec.

L'edificio fu costruito per vigilare sulla città, specialmente in caso di pericoli di varia natura, tra cui gli attacchi dei Veneziani. Furono installate due campane nella torre: la più piccola, la Marangona, veniva usata per avvisare i cittadini in caso di incendio; la più grande, la Rengo, veniva impiegata per chiamarli alle armi o per riunire il Consiglio Comunale. Purtroppo, i Veneziani presero il controllo su Verona comunque; in ogni caso la vista dalla torre è ancora stupenda.

Scopri di più
Porta Palio

Porta Palio

star-3
1
2 tour e attività
Scopri di più
Madonna Verona Fountain (Fontana di Madonna Verona)

Fontana di Piazza delle Erbe

2 tour e attività

Verona's Piazza delle Erbe was once a Roman marketplace and continues its trading function with stalls of fruit, vegetables and herbs (hence the name), tourist souvenirs and lots of cafes.

In the middle of all this hustle is Verona's oldest and best known fountain, Fontana di Madonna Verona. A female figure dating from Roman times rises from the water, holding a scroll bearing the crest of the city of Verona. The base on which she stands has eight masks from which the water flows. This design dates from 1368 when Casignorio della Scala, then Lord of Verona and one of the powerful Scaligeri family, wanted to celebrate the repair of the city's aqueducts.

Scopri di più
Soave

Soave

4 tour e attività
Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
39 19 924 1489
39 19 924 1489