Ricerche recenti
Cancella

Attrazioni di Bengala Occidentale

Categoria

Victoria Memorial Hall
star-5
177
2 tour e attività

Il Victoria Memorial Hall di Calcutta è un simbolo sia della città che dell'intero Raj britannico. Un omaggio alla regina Vittoria da parte del viceré dell'India, il gigantesco edificio in marmo bianco è stato eretto in un periodo di 15 anni, a partire dal 1906. Oggi ospita un museo sulla storia del Raj ed è circondato da giardini in stile inglese. .

Scopri di più
Howrah Bridge
star-5
134
1 tour e attività

Più di 2 milioni di persone attraversano il fiume Hooghly ogni giorno attraverso il ponte di Howrah, guadagnandosi il titolo di ponte a sbalzo più trafficato del mondo. La distesa di 705 metri di travi d'acciaio sospese sull'acqua collega le città gemelle di Howrah e Calcutta (Calcutta) con otto corsie di caotici risciò, scooter, biciclette, automobili, animali e traffico pedonale.

Un ponte che collegava le città fu originariamente proposto nel 1862, ma i piani per il ponte non furono realizzati fino al 1943. Dalla sua costruzione, il ponte Howrah è diventato un'icona culturale a Calcutta e nel Bengala occidentale e ha servito da ambientazione e ispirazione per il film del 1958Howrah Bridge del regista Shakti Samanta.

Visita il ponte al mattino presto per vedere gli abitanti che si alzano presto lavarsi lungo ighat alla base del ponte. Sotto il lato orientale del ponte, troverai il colorato e caotico mercato dei fiori di Mullik Ghat, un ottimo posto per osservare la gente sorseggiando un tè.

Scopri di più
Gangtok
star-4
61
8 tour e attività

Gangtok, la più grande città e capitale dello stato indiano del Sikkim, iniziò come luogo di pellegrinaggio buddista a metà del diciannovesimo secolo, ma oggi è meglio conosciuta come punto di partenza per le escursioni nelle circostanti montagne himalayane.

Proprio come Darjeeling, Gangtok scende su ripide file lungo un crinale montuoso, con vista sull'imponente Khangchendzonga a ovest. A prima vista, non c'è molto in città per quanto riguarda le attrazioni, ma i visitatori spesso si ritrovano a indugiare, estasiati dall'atmosfera rilassata e dalla cultura locale della città molto pulita e molto ben strutturata.

La maggior parte dei siti notevoli di Gangtok sono di varietà religiosa, tra cui il Monastero di Enchey, il Monastero di Rumtek (uno dei più sacri del buddismo), l'Istituto di tibetologia Namgyal e il Tempio di Thakurbari, un tempio indù dedicato a Ganpati e Hanuman.

Scopri di più
Tempio di Kalighat Kali
star-4
23

Costruito nel 1809 e dedicato alla dea Kali, il famoso tempio Kalighat Kali di Calcutta è facilmente il sito indù più importante della città. È un importante punto di pellegrinaggio per i devoti indù di tutto il paese, con oltre 20.000 persone a volte in visita in un solo giorno. Si dice che il nome della città derivi dal nome del tempio.

Scopri di più
Tempio di Dakshineswar Kali
star-4.5
26

Situato nel quartiere settentrionale di Kolkata (Calcutta) di Dakshineswar lungo il fiume Hoohley, si trova il tempio di Dakshineswar Kali. Il complesso del tempio, risalente al diciannovesimo secolo, è costituito da un grande tempio a Kali e 13 templi minori dedicati al culto di altre divinità del pantheon indù.

Il tempio principale, costruito nel 1855, è un importante luogo di pellegrinaggio per i devoti di Kali, la dea protettrice di Calcutta. È anche il tempio dove il leader spirituale Ramakrishna ebbe una visione che lo spinse a rivoltarsi contro il sistema delle caste e predicare invece l'unità religiosa. La piccola stanza in cui ha vissuto gran parte della sua vita è ora un piccolo museo che celebra la sua vita.

Il complesso del tempio tende ad essere affollato la domenica. Visita nelle prime ore del mattino per combattere il caldo e guardare la gente del posto dare da mangiare ai piccioni o visitare il piccolo mercato dei fiori appena fuori dai giardini del tempio.

Scopri di più
Planetario MP Birla

Situato nel cuore di Kolkata (Calcutta) su Chowringhee Road, l'MP Birla Planetarium è il più grande dell'Asia e il secondo al mondo. La cupola bianca sferica a un piano ospita un osservatorio funzionante dotato di un telescopio Celestron C-14.

Diverse volte durante il giorno, il soffitto a cupola si illumina con immagini astronomiche con spiegazioni per alcuni dei grandi miti e misteri sullo spazio. Gli spettacoli sono narrati in bengalese, hindi e inglese e durante ogni spettacolo possono essere seduti fino a 500 visitatori. L'anello esterno della struttura ospita una galleria di astronomia con una vasta collezione di dipinti e modelli di alcuni degli astronomi più famosi del mondo.

La lingua delle presentazioni degli spettacoli si alterna, quindi chiama in anticipo per conoscere gli ultimi orari dei programmi in inglese. Per i più avidi osservatori del cielo, il planetario conduce una serie di conferenze gratuite che coprono tutto, dalla classificazione stellare alla spettroscopia.

Scopri di più
Museo indiano
star-5
29

Fondato nel 1814, il Museo Indiano di Calcutta (Calcutta) è il più antico museo dell'India e ospita una delle più grandi collezioni di manufatti rinvenuti in Asia. Le mostre di storia naturale, complete di scheletri di dinosauri e mammut e una miriade di insetti appuntati, sono tra le migliori al mondo.

Conosciuto dalla gente del posto come la "Casa della Magia", il museo accompagna i visitatori attraverso la storia culturale, zoologica e geografica dell'India che risale alla preistoria. Le esposizioni particolarmente degne di nota includono una mummia egiziana di 4.000 anni, un'urna che si dice contenga le ceneri del Buddha, una replica a grandezza naturale del Barhut Gateway e la più grande collezione di monete dell'India.

Il museo è chiuso il lunedì, quindi pianifica la tua visita in anticipo per non perdere questo momento clou di Calcutta. Non sono consentite borse all'interno del museo, anche se è possibile controllare borsette e borsette all'ingresso. Con più di 60 gallerie distribuite su un'area di 10.000 piedi quadrati (929 metri quadrati), è meglio riservare almeno mezza giornata per visitare il museo.

Scopri di più
Chiesa di San Giovanni
star-5
115
1 tour e attività

Risalente alla fine del XVIII secolo, la chiesa di San Giovanni è stata la prima cattedrale anglicana in India. Fu uno dei primi edifici costruiti dalla Compagnia delle Indie Orientali, la sua costruzione fu finanziata in gran parte dalla lotteria pubblica. La chiesa servì come sede della Chiesa Anglicana fino alla costruzione del 1847 della Cattedrale di St. Paul.

Scopri di più
Museo del Palazzo Hazarduari
star-4.5
2

Costruito all'inizio del XIX secolo dall'architetto britannico Duncan Macleod, Hazarduari Palace è un gigantesco museo del palazzo che espone una varietà di cimeli storici e arte. Vale la pena visitarlo solo per la grande architettura, anche se gli interni rivelano una bella collezione di tesori reali, dalle armi antiche ai dipinti ad olio europei.

Scopri di più
Parco acquatico Aquatica

Se stai cercando un posto per sfuggire al caldo di Calcutta, Aquatica Water Park ti consegnerà. Questo gigantesco parco e centro conferenze offre una varietà di acquascivoli per visitatori di tutte le età, tra cui un fiume lento e una piscina per famiglie con onde dolci e giochi d'acqua, oltre a un'infarinatura di scivoli veloci per visitatori audaci.

Scopri di più

Altre attività a Bengala Occidentale

Giardini dell'Eden

Giardini dell'Eden

star-5
59

Prende il nome dai giardini che si estendono oltre, Eden Gardens è un campo da cricket a Calcutta che ospita la squadra di cricket del Bengala e i Kolkata Knight Riders. È anche la sede delle partite internazionali di cricket ed è il più grande stadio di cricket in India in termini di capienza.

Fondato nel 1864, Eden Gardens è diventato da allora uno degli stadi di cricket più iconici al mondo. Dopo i lavori di ristrutturazione per la Coppa del mondo di cricket nel 2011, lo stadio può ospitare oltre 90.000 spettatori (una capacità effettivamente inferiore rispetto a prima dell'aggiornamento).

All'interno della proprietà, i giardini stessi presentano un pittoresco lago con una piccola pagoda birmana al centro. È un posto tranquillo che merita una passeggiata durante una visita allo stadio.

Scopri di più
Ganga Sagar (Sagar Island)

Ganga Sagar (Sagar Island)

star-3
1

Ganga Sagar (Sagar Island), il più grande villaggio dell'isola di Sagar, 50 miglia (80 chilometri) a sud di Calcutta, è stata a lungo un importante luogo di pellegrinaggio per gli indù. Ogni gennaio a Makar Sankranti, i pellegrini di tutto il paese si riuniscono in città per fare un bagno cerimoniale nelle acque dove il sacro fiume Gange incontra il Golfo del Bengala, uno dei più grandi raduni di persone al mondo.

Il Tempio di Kapil Muni, uno dei siti religiosi più importanti dell'isola, è dedicato al saggio mitologico Kapil Muni, ritenuto un'incarnazione del dio Vishnu. Durante tutto l'anno, ma soprattutto durante il periodo dei festival, persone provenienti da tutta l'India e dal mondo vengono al tempio per offrire la puja.

Oltre al suo significato religioso, Ganga Sagar ha anche una spiaggia, un parco marino e un faro con eccellenti vedute dell'alba e del tramonto sulla spiaggia e sul porto.

Scopri di più
Tempio di Bharat Sevashram Sangha

Tempio di Bharat Sevashram Sangha

Bharat Sevashram Sangha, un'organizzazione di beneficenza indù fondata nel 1917, gestisce ashram in tutto il mondo, ma la loro sede è a Calcutta. I visitatori del tempio e dell'ashram di Ganga Sagar possono conoscere gli sforzi umanitari dell'organizzazione, inclusi i soccorsi in caso di calamità, l'assistenza sanitaria, l'istruzione, il benessere tribale, i programmi di formazione professionale e l'impegno spirituale.

Sebbene non sia significativo dal punto di vista religioso come il tempio Kapil Muni (anche a Ganga Sagar), il tempio Bharat Sevashram Sangha è in realtà più grande e comprende tre torri giganti costruite nel 1979.

Scopri di più
Pareshnath Jain Temple (Parasnath Jain Temple)

Pareshnath Jain Temple (Parasnath Jain Temple)

star-5
4

I templi Jain sono noti per essere tra i più altamente decorati in India, e il Tempio Jain Pareshnath (Tempio Jain Parasnath) a Calcutta (Calcutta) è uno dei più splendenti. Costruito dall'entusiasta d'arte Ray Badridas Bahadur nel 1867, l'interno del tempio è pieno di marmi dai motivi complessi, specchi, vetrate, lampadari europei e superfici dorate.

Gli edifici color caramello pastello sono suddivisi in quattro templi più piccoli, inseriti in un giardino costellato di statue argentate, fontane e mosaici. Il tempio principale è dedicato a Sitalnathji, uno dei 24 saggi che si ritiene abbia raggiunto il Nirvana (tirthankaras ) nella religione giainista, e ospita una fiamma eterna in suo onore.

Il tempio è aperto ai non giainisti tutti i giorni al mattino e al pomeriggio senza costi di ammissione. Concediti un'ora o due per passeggiare per i giardini e apprezzare i dettagli mentre impari a conoscere una religione di cui si conosce poco nel mondo occidentale.

Scopri di più
Palazzo di marmo

Palazzo di marmo

star-5
27

Il Palazzo di marmo, uno dei punti di riferimento più strani di Calcutta, fu costruito nel 1835 da un ricco mercante e appassionato d'arte di nome Raja Rajendra Mullick. Realizzato con oltre 90 varietà di marmo, il palazzo sontuoso trae ispirazione da quasi ogni influenza culturale immaginabile.

La struttura romanica ospita una collezione di reliquie religiose buddiste, cattoliche e indù, nonché vasi della dinastia Ming, statue egizie e opere d'arte provenienti da più di 90 paesi diversi, tutte illuminate da lampadari veneziani. Si dice che autentici pezzi di Rubens e Renoir adornino le pareti. Il vicino Marble Palace Zoo è più una voliera con diverse varietà di specie di piume impressionanti con alcune scimmie e cervi.

Il Marble Palace rimane di proprietà privata dei parenti di Mullick e, sebbene l'ingresso sia gratuito, dovrai ottenere un permesso con almeno 24 ore di anticipo. Preparati a pagare ciò che hai risparmiato in ammissione su suggerimenti per tutti, dalle guide turistiche del personale agli assistenti del bagno.

Scopri di più
Belur Math

Belur Math

star-4
9

Belur Math è il quartier generale della Missione Ramakrishna, fondata nel 1898 da Swami Vivekananda. Presenta elementi architettonici presi in prestito da cristianesimo, induismo, islam e buddismo, un cenno alle credenze della missione nell'unità interreligiosa. A seconda del tuo punto di osservazione, Belur Math può assomigliare a una chiesa, moschea o tempio.

Scopri di più
Maidan

Maidan

star-5
24

Spesso descritto come i polmoni di Calcutta, il Maidan è il più grande spazio verde urbano della città, sede di numerosi campi da cricket e di calcio, parchi giochi, i fioriti Giardini dell'Eden e numerosi memoriali e monumenti. Il parco è un importante luogo di ritrovo a Calcutta e i residenti si recano al Maidan per l'intrattenimento e il tempo libero nei fine settimana.

Scopri di più
Moschea Nakhoda (Nakhoda Masjid)

Moschea Nakhoda (Nakhoda Masjid)

La Nakhoda Masjid, la più grande moschea di Kolkata (Calcutta), è stata ispirata al mausoleo dell'imperatore Akbar ad Agra. La gigantesca struttura in arenaria rossa, costruita nel 1926, può ospitare 10.000 fedeli nella sua sala di preghiera principale. Il tetto verde della moschea comprende tre cupole e due grandi minareti con altri 25 minareti più piccoli.

La moschea stessa è chiusa ai non musulmani durante i tempi di preghiera, ma l'attrazione principale della moschea è il mercato che la circonda. Le bancarelle fitte del bazar vendono di tutto, dai tappetini da preghiera e dai Corani ai migliori kebab ebiryani , un piatto di riso speziato, che si può trovare in città.

Se hai intenzione di visitare la moschea tra i tempi di preghiera, assicurati di indossare abiti tradizionali, inclusi pantaloni lunghi e spalle coperte, altrimenti probabilmente non ti sarà permesso entrare. La moschea si trova in una delle zone più congestionate della città, quindi lascia un sacco di tempo per arrivarci e uscire di nuovo.

Scopri di più
Cattedrale di San Paolo

Cattedrale di San Paolo

star-5
70

Sede della diocesi di Calcutta della Chiesa dell'India del Nord, la Cattedrale di St. Paul fu costruita nel 1847, spostando di fatto il fulcro dell'anglicanesimo nella città dalla Cattedrale di San Giovanni. Sebbene la sua funzione principale sia quella di luogo di culto, l'imponente cattedrale dispone anche di una discreta biblioteca con numerosi libri di teologia e di interesse generale.

Scopri di più
Casa di Tagore (Jorasanko Thakur Bari)

Casa di Tagore (Jorasanko Thakur Bari)

Rabindranath Tagore, il poeta più celebre dell'India e il primo non europeo a vincere il Premio Nobel per la letteratura, è nato e cresciuto in una villa gialla nel nord di Kolkata (Calcutta) nel 1861. La sua villa di famiglia, costruita nel 1784, ora serve come un memoriale della sua vita e del suo lavoro. L'università che circonda la Tagore House è ora l'epicentro delle belle arti classiche indiane.

La casa di Tagore (Jorasanko Thakur Bari), ora parte del campus universitario Rabindra Bharati, è piena di fotografie del poeta, tra cui una con Albert Einstein, oltre a dipinti dei suoi familiari e cimeli della sua vita. Le citazioni di alcune delle opere più stimolanti di Tagore adornano le pareti. Anche se la manutenzione della casa lascia a desiderare, vale comunque la pena visitarla per comprendere meglio una delle figure culturali più influenti dell'India.

Preparati a toglierti le scarpe prima di entrare in casa e tieni le telecamere nascoste; la fotografia non è consentita.

Scopri di più
Casa Madre delle Missionarie della Carità

Casa Madre delle Missionarie della Carità

star-5
524
3 tour e attività

Nel 1950 Madre Teresa fondò le Missionarie della Carità (MOC) nella città di Kolkata (Calcutta) per prestare aiuto ai poveri, ai disabili e agli infermi. Quella che era iniziata come una piccola comunità di 12 suore è cresciuta fino a includere più di 4.500 suore volontarie che lavorano in tutto il mondo.

La Casa Madre, la sede del MOC, è stata la casa di Madre Teresa per 44 anni durante il suo soggiorno a Calcutta, ei visitatori vengono qui per rendere omaggio alla sua tomba. La stanza in cui dormiva è stata preservata, e puoi guardare nella semplice brandina dove dormiva. Una foto sopra il letto mostra il suo incontro con Papa Giovanni Paolo II nel 1986, 11 anni prima della sua morte nel 1997. Il vicino museo ospita i suoi sandali logori e la ciotola di ceramica scheggiata.

Poiché Mother House è ancora un centro missionario attivo, gli orari di visita sono rigorosamente rispettati, quindi ricontrolla gli ultimi orari prima di andare. Se vuoi approfondire e avere davvero un'idea del lavoro svolto, considera di fare volontariato per un giorno o due durante la tua visita a Calcutta.

Scopri di più
College Street

College Street

star-5
145
2 tour e attività

College Street, situata nel centro di Kolkata (Calcutta) nella zona dell'Università, è il cuore dell'intellettualismo in una città che vanta le sue stimate tradizioni accademiche. Migliaia di librerie di seconda mano fiancheggiano la strada su entrambi i lati, dove puoi trovare quasi tutti i libri mai venduti in città, compresi titoli rari a prezzi stracciati. Ci si aspetta contrattare.

Di tutti i centri di apprendimento situati nelle vicinanze di College Street, il Presidency College è il più rispettato. Fondata nel 1817, è una delle istituzioni accademiche più antiche e prestigiose dell'India e il luogo in cui il regista Satyajit Ray ha frequentato l'università. Dall'altra parte della strada si trova l'Indian Coffee House, famosa a livello nazionale, dove studenti e intellettuali bengalesi si affollano ogni sera per dibattiti accesi davanti a una tazza di caffè.

Sfortunatamente, le minuscole bancarelle con pile di vecchi tomi stanno lasciando il posto a centri commerciali moderni pieni di pubblicazioni nuove o quasi nuove, rendendo più difficile la ricerca di volumi rari. Ora è il momento di visitare questo quartiere in rapida evoluzione mentre conserva ancora un po 'del suo antico fascino.

Scopri di più
Istituto di alpinismo himalayano

Istituto di alpinismo himalayano

star-5
21

Nel 1953, l'Himalayan Mountaineering Institute è stato fondato a Darjeeling per celebrare il viaggio dello sherpa Tenzing Norgay sulla vetta del Monte Everest insieme a Edmund Hillary. L'istituto ha aperto come scuola di formazione per alpinisti e Tenzing è stato il primo direttore.

Oggi, l'istituto è diventato un po 'un luogo di pellegrinaggio per alpinisti, che vengono da tutto il mondo per allenarsi nel collegio o visitare il Museo dell'alpinismo, che racconta la storia dell'alpinismo con un'interessante collezione di manufatti delle prime spedizioni sull'Everest. Uno degli schermi più interessanti è un potente telescopio, usato per vedere i dettagli nella gamma del Kanchenjunga, che è stato un regalo di Adolf Hitler al Maharaja Judh Shumsher Jung Bahadur Rana del Nepal e che alla fine è stato trasmesso all'istituto.

I viaggiatori che desiderano sviluppare nuove abilità di alpinismo possono iscriversi a uno dei 16 corsi programmati presso l'istituto ogni anno, incluso l'alpinismo di base e avanzato (28 giorni ciascuno).

Scopri di più
Parco zoologico himalayano di Padmaja Naidu

Parco zoologico himalayano di Padmaja Naidu

star-5
29

Il Parco zoologico himalayano di Padmaja Naidu, spesso indicato semplicemente come lo zoo di Darjeeling, è stato fondato nel 1958 per aiutare a conservare la fauna unica della catena himalayana. Lo zoo di 68 acri (27 ettari), considerato tra i migliori in India, ospita animali come leopardi nebulosi, orsi himalayani, lupi tibetani e panda rossi.

In quanto organizzazione di conservazione, lo zoo è specializzato in programmi di riproduzione in cattività per la megafauna himalayana. Grazie al successo del centro di allevamento dei leopardi delle nevi, lo zoo di Darjeeling ospita ora la più grande popolazione in cattività di specie in via di estinzione.

Scopri di più

icon_solid_phone
Prenota online o chiama
+39 22 331 2036
+39 22 331 2036